20
novembre

Ascolti TV | Domenica 19 novembre 2017. Sprofonda Fazio (13.28% – 12.54%), bene Rosy Abate (19.17%). Non è L’Arena 6.31%. Domenica In 11.02%

Rosy Abate - ascolti

Rosy Abate

Su Rai1 – preceduto da una presentazione di 3 minuti 52 secondi (3.982.000 – 16.05%) -  Che Tempo Che Fa, con Fabio Fazio, ha conquistato 3.474.000 spettatori pari al 13.28% di share in onda dalle 20.44 alle 22.45  mentre Che Tempo Che Fa – Il Tavolo – dalle 22.49 alle 0.26 – ha ottenuto 2.089.000 spettatori pari al 12.54% di share (qui gli ascolti di 7 giorni fa). Su Canale 5 la seconda puntata Rosy Abate – La Serie – in onda dalle 21.38 alle 23.44 – ha raccolto davanti al video 4.448.000 spettatori pari al 19.17% di share (qui le anticipazioni della prossima puntata). Su Rai2 NCIS in replica ha catturato l’attenzione di 1.805.000 spettatori (6.71%) mentre Bull 1.368.000 (5.48%). Su Italia 1 Le Iene Show ha intrattenuto 1.952.000 spettatori con il 9.88% di share (presentazione al 3.74% con 1.006.000 spettatori). Su Rai3 Scelta d’amore – La storia di Hilary e Victor raccolto davanti al video 1.330.000 spettatori pari ad uno share del 5.51%. Su Rete4 il film Forrest Gump è stato visto da 837.000 spettatori con il 3.82% di share. Su La7 il nuovo programma di Massimo Giletti Non è l’Arena – in onda dalle 20.35 alle 0.46 – ha interessato 1.324.000 spettatori con il 6.31%. Su Tv8 l’esordio del cooking show Celebrity Masterchef è stato seguito da 943.000 spettatori con il 4% di share. Sul Nove The Punisher segna 316.000 spettatori con l’1.3%. Su Rai4 The Night Manager segna 227.000 spettatori con lo 0.9%. Su Rai Sport l’incontro di Pallacanestro Torino-Cantù ha registrato 90.000 spettatori con lo 0.34%. Su Iris Man of Tai Chi segna 436.000 spettatori con l’1.7%.

Access Prime Time

Paperissima Sprint, contro Fazio e sulla scia di Rosy Abate, fa record. Iannacone parte dal 5.42%.

Su Canale 5 Paperissima Sprint registra una media di 4.771.000 spettatori con uno share del 18.07%. Su Italia1 CSI ha totalizzato 969.000 spettatori (3.78%). Su Rai2 Camera Cafè segna 1.201.000 spettatori con il 4.52%. Su Rai3 I Dieci Comandamenti ha interessato 1.411.000 spettatori pari al 5.42% di share. Su Rete4 Quarto Grado di Domenica ha raccolto 860.000 spettatori con il 3.34% di share. Su La5 Grande Fratello Vip – dalle 20.47 – segna 201.000 spettatori con lo 0.77%.

Preserale

Caduta Libera chiude la stagione con un ottimo risultato.

Su Rai1 Insoliti Ignoti ha ottenuto un ascolto medio di 2.918.000 spettatori (15.3%), nella prima parte, e di 4.083.000 spettatori (19.03%), nella seconda parte. Su Canale 5 Caduta Libera – Inizia la Sfida segna 3.168.000 spettatori (16.96%) mentre Caduta Libera raccoglie 4.242.000 spettatori (20.14%). Su Rai2 Antidoping ha raccolto 927.000 spettatori (4.66%) mentre Squadra Speciale Cobra 11 1.036.000 (4.49%). Su Italia1 Grande Fratello Vip segna 496.000 spettatori (2.5%) mentre CSI ha totalizzato 596.000 spettatori (2.65%). Su Rai3 Blob segna 1.059.000 spettatori con il 4.47%. Su Rete 4 Tempesta d’Amore ha ottenuto 906.000 spettatori con il 3.87%. Su La7 Special Guest ha appassionato 303.000 spettatori (share dell’1.42%).

Daytime Mattina

La prima puntata de Il Pranzo della Domenica non va oltre il 6.12%.

Su Rai1 Uno Mattina in Famiglia ha raccolto 766.000 spettatori con il 22.03% di share nella prima parte, 1.852.000 (25.49%) nella seconda; A Sua Immagine ha portato a casa un a.m. di 1.700.000 spettatori pari ad uno share del 18.21%. Speciale TG1 sulla Santa Messa Celebrata dal Papa segna 1.391.000 spettatori con il 16.56%. Su Canale5 il Tg5 delle 8 segna 961.000 spettatori con il 15.86% e Il Pranzo della Domenica raccoglie un ascolto di 508.000 telespettatori con il 6.12% di share. Su Rai2 Dolci e Delitti ha tenuto compagnia a 410.000 spettatori (4.97%). Su Italia1 I Cesaroni totalizza 229.000 spettatori con uno share del 2.65%. Su Rai 3 Domenica Geo convince 393.000 spettatori con il 5.05% di share. Su Rete 4 la Santa Messa ha coinvolto 474.000 spettatori (5.73%). Su La7 Omnibus realizza un a.m. di 173.000 spettatori con il 2.98% di share. Su La7 la gara ai fornelli Cuochi e Fiamme è stata scelta da 93.000 spettatori con l’1.12% di share.

Daytime Mezzogiorno

Bene Linea Verde.

Su Rai1 l’Angelus raccoglie 2.197.000 spettatori con il 19.38%. Linea Verde ha intrattenuto 3.141.000 spettatori (20.88%). Su Canale 5 Le Storie di Melaverde ha interessato 705.000 spettatori con l’8.6% e Melaverde 1.825.000 con il 14.3%. Su Rai2 Mezzogiorno in Famiglia conquista 594.000 spettatori con uno share del 6.74% nella prima parte e 1.266.000 (10.73%) nella seconda. Su Italia1 Giù in 60 Secondi segna il 2.57% con 288.000 spettatori. Grande Fratello Vip ha raccolto 699.000 spettatori con il 4.43%. Sport Mediaset XXL segna 897.000 spettatori con il 5.1%. Su Rai3 Il Posto Giusto registra 367.000 spettatori con uno share del 2.11%. Su Rete4 Big Man ha fatto compagnia a 299.000 spettatori con l’1.95%. Su La7 8 e 1/2 Sabato ha raccolto 118.000 spettatori con lo 0.74%. Su La5 Grande Fratello Vip Live ha ottenuto 109.000 spettatori con lo 0.69%.

Daytime Pomeriggio

Il film della domenica di Rai1 al 9.01%.

Su Rai1 Domenica In ha intrattenuto 1.781.000 spettatori pari ad uno share dell’11.02%. TG1 ha coinvolto 1.482.00 spettatori (9.63%). Il film Mai Così Vicini ha ottenuto 1.467.000 spettatori pari al 9.01%. Su Canale 5 L’Arca di Noè ha raccolto 2.327.000 spettatori con il 13.01%. Domenica Live ha raccolto 2.405.000 spettatori (14.05%) con la presentazione di 21 minuti e 44 secondi, 2.635.000 (16.32%) con Politica e Attualità, 2.523.000 spettatori (16.3%) con le Storie, 3.009.000 spettatori (19.37%), 3.523.000 spettatori (19.2%) e 2.814.000 spettatori (15.62%) con L’Ultima Sorpresa. Su Rai2 Quelli che Aspettano ha convinto 1.305.000 spettatori (7.82%) mentre Quelli che il Calcio segna l’8.21% con 1.274.000 spettatori. Novantesimo Minuto Zona Mista ha ottenuto 1.510.000 spettatori con il 9.55%. Novantesimo Minuto ha mostrato le immagini delle partite a 1.952.000 tifosi (11.02%). Su Italia1 Stargate segna il 5.08% con 818.000 spettatori. Un Principe per Mamma raccoglie 626.000 spettatori con il 3.92%. Su Rai3 Mezz’ora in Più ha interessato 1.176.000 spettatori con il 7.15%. Kilimangiaro ha ottenuto 890.000 spettatori con il 5.74% con “Il Grande Viaggio” e 1.477.000 spettatori con l’8.81% con “Tutte le Facce del Mondo”. Su Rete 4 Donnavventura ha registrato 453.000 spettatori con il 2.66%.  I Pionieri dell’Alaska raccoglie 461.000 spettatori con il 2.8%. Su La7 Faccia a Faccia ha appassionato 343.000 spettatori (share del 2.02%). A seguire Non è L’Arena segna 353.000 spettatori con il 2.25%.

Seconda Serata

Speciale TG1 parte tardissimo e si ferma al 7.36%.

Su Rai 1 Speciale Tg1 ha conquistato un ascolto di 452.000 spettatori pari ad uno share del 7.36%. Su Canale 5 Grande Fratello Vip ha intrattenuto 927.000 spettatori con il 7.91% di share. Su Rai2 La Domenica Sportiva segna 1.114.000 spettatori (8.16%). Su Italia1 Street Food Battle segna un netto di 495.000 ascoltatori con il 10% di share. Su Rai 3 Ricchi e Poveri è visto da 346.000 spettatori (3.91%). Su Rete 4 la pellicola In My Country è la scelta di 174.000 spettatori (2.81%).

Telegiornali

TG1
Ore 13.30 4.446.000 (24.8%) – Billy 4.109.00 (23.05%)
Ore 20.00 5.102.000 (21.55%)

TG2
Ore 13.00 2.154.000 (12.97%)
Ore 20.30 1.995.000 (7.84%)

TG3
Ore 14.25 1.854.000 (10.89%)
Ore 19.00 2.205.000 (11.02%)

TG5
Ore 13.00 2.912.000 (17.37%)
Ore 20.00 4.760.000 (19.9%)

STUDIO APERTO
Ore 12.25 1.073.000 (7.73%)
Ore 18.30 953.000 (5.24%)

TG4
Ore 11.30 414.000 (4.28%)
Ore 18.55 829.000 (4.2%) prima parte, 994.000 (4.58%) seconda parte

TGLA7
Ore 13.30 578.000 (3.22%)
Ore 20.00 1.069.000 (4.49%)

Ascolti tv per fasce auditel (share %)

RAI 1 14.55 24.74 18.54 18.53 9.36 16.4 13.64 11.58
RAI 2 7.14 2.01 5.96 9.9 8.37 6.58 6.46 7.1
RAI 3 5.83 3.5 4.61 5.51 6.41 8.87 5.19 4.57
RAI4 1.38
RAI5 0.38
RAI PREMIUM 1.43
RAI SPEC 6.92 10.73 9.6 7.26 6.8 6.82 5.99 4.92
RAI 34.45 40.98 38.71 41.21 30.93 38.66 31.27 28.18

CANALE 5 15.76 13.76 7.39 14.83 17.62 19.14 17.65 14.99
ITALIA 1 5.39 1.89 2.89 4.81 4.74 3.27 6.33 10.87
RETE 4 2.9 0.5 3.59 2.13 1.99 3.63 3.36 3.76
MEDIASET EXTRA 1.42
PREMIUM SPORT 1.27
MED SPEC 7.96 7.36 9.12 7.44 9.38 5.99 8.28 7.84
MEDIASET 32.02 23.51 22.99 29.21 33.73 32.02 35.61 37.47

LA7+LA7D 3.71 (SOLO LA7 3.4) 3.37 1.94 1.98 2.28 2.76 6.23 6.47
TV8 2.47
NOVE 1.19
REAL TIME 1.13
PARAMOUNT CHANNEL 1.03
SATELLITE 19.27 19.31 24.38 17.79 21.65 17.16 17.77 17.76
SKY ATLANTIC 0.07
SKY CALCIO1 0.92
SKY UNO 0.12
FOX 0.1
TERRESTRI 10.55 12.83 11.98 9.81 11.41 9.39 9.11 10.13
ALTRE RETI 29.82 32.14 36.36 27.61 33.06 26.55 26.89 27.89

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Scomparsa
Ascolti TV | Lunedì 11 dicembre 2017. Scomparsa domina (27.2%), la prima tv di Mission: Impossible – Rogue Nation al 10.8%


Rosy Abate ascolti tv
Ascolti TV | Domenica 10 dicembre 2017. Chiude in bellezza Rosy Abate (20.9%), Fazio 14.6%-13%. Non è L’Arena 6%. Domenica In 14.4%. Domenica Live in replica 14.2%


tu si que vales scuderia scotti
Ascolti TV | Sabato 9 dicembre 2017. Finale di Tú sí que vales 27.4%, The Help 11.9%. Amici in crescita (19.4%), bene Verissimo col GF (22.5% – 18%)


Francesco Arca e Giorgio Lupano (Brando Prizzi e Corrado Corradi)
Ascolti TV | Venerdì 8 dicembre 2017. Bene 60 Zecchini (22.2%), flop Sacrificio d’Amore (9.9%). Criminal Minds su Rai4 al 3.4%

35 Commenti dei lettori »

1. Andrea ha scritto:

20 novembre 2017 alle 10:19

Finalmente Fazio detto anche il re del nulla è finito Bravissimo Giletti che si libera del fantasma dell inutile Rai sempre più in caduta verticale. La grande Rosy Abate vince di gran lunga la serata e non potrebbe essere altrimenti dato la gigantesca recitazione della grande protagonista. Aspettiamo ora i dato della signora flop Parodi e brindiamo alla fine della tv di stato



2. Sergio ha scritto:

20 novembre 2017 alle 10:21

Rosy Abate veramente un grande successo!
Fazio, io non aggiungo altro.
Doveva restare su RAI3 con il suo pubblico e stop. Ora è lì, rimane lì o si chiude.
Perchè non ha secondo me un senso rispostarlo sul 3.
Ottimo il Gerry con l’ultima di Caduta Libera contro Amadeus che la domenica non brilla.
Chissà come andrà questa sera la prima di The Wall! Sono veramente molto curioso



3. Francesco93 ha scritto:

20 novembre 2017 alle 10:27

Ricci gode come un riccio, con le sue VHS anni ‘90 umilia Fazio che aveva schierato i pezzi grossi Tiziano Ferro e Malagò proprio a inizio puntata. La D’Urso giganteggia e lascia le briciole alle Parodi’s con il filmetto sotto il 10%. Vince perfino Caduta Libera. Morale della favola: Rai 1 ha resuscitato Canale 5 che la cui domenica era da sempre un calvario. Orfeo sta alla Rai come Tavecchio alla Figc. E perché si chiedono le dimissioni solo di quest’ultimo?



4. john2207 ha scritto:

20 novembre 2017 alle 10:28

giletti secondo me pesca più da Fazio che dalla fiction di canale5 che regge la serie A. Ovviamente e dopo la curiosità della prima puntata e con il campionato cala Giletti ma mantiene un ascolto dignitoso e ottimo per la7 che nel week end era spesso spenta e che dovrebbe fare qualcosa per il daytime. Fazio ripiega agli ascolti di rai3 e secondo me il passaggio di rete non si è rivelata una gran pensata. Molto bene la versione celebrety di Masterchef che mantiene gli ascolti della versione Nomal people. Chiude bene caduta libera però degno di nota soliti ignoti che in uno slot non suo e con i problemi di rai1 del pomeriggio fa un ascolto da inchino



5. Sabato ha scritto:

20 novembre 2017 alle 10:41

Che Tempo Che Fa risente più della concorrenza di Rosy Abate rispetto a quella di Morandi. Nonostante gli ascolti non brillanti (secondo me, “sprofondare” è un’altra cosa), rivendico l’”importanza” del programma di Fazio, che ha affrontato il tema del testamento biologico ed ha ospitato un sempre piacevole Tiziano Ferro ed un Antonio Albanese in grande spolvero.
Bene Giletti, anche se perde 650.000 telespettatori ed il 2,6% di share rispetto alla prima puntata. Calano anche Le Iene. Il successo della serie di Canale5 ha rubato pubblico un po’ a tutti.



6. Dalila ha scritto:

20 novembre 2017 alle 10:44

Domenica da rifondare completamente.Però,ragioniamo a mente fredda,c’era il campionato.Tant’è,che tutti e dico tutti,perdono qualcosa.Rosy Abate si mantiene su ottimi livelli,ma scende a 19,calano le Iene,cala Giletti di 2,5 punti.Fazio perde di nuovo un altro punto,ma non si può pensare di chiuderlo,o si sposta in un’altra serata o veramente torna su Rai3,perchè i risultati sono quelli che otteneva lì.Non si può vedere un sorpasso da parte delle papere.Sulla Rai,alla domenica doveva rimanere la fiction com’è sempre stato finora.Parodi da togliere,inutile continuare a fare l’11%,per non parlare del film.Claudio ieri diceva un personaggio che incarnasse un marchio,mi auguro che Teodoli,dopo sta batosta per tutta la giornata si svegli.Chiamasse un Fiorello,affiancato da una Rossi.Se Fabiano ha sbagliato,da gennaio,si deve rivedere tutto.Un bacio Lello,un saluto a Salvo,Kelvin e Vince



7. Andrea ha scritto:

20 novembre 2017 alle 10:45

Oramai la d’Urso corre sola! Complimenti a Rai1 che ha spento il pomeriggio della domenica.
Ottimo Rosy Abate! Flop Fazio che era meglio se restava sul 3



8. PAOLO76 ha scritto:

20 novembre 2017 alle 10:46

Buon inizio settimana a tutti….
Tutti i principali programmi del prime time ripiegano su sè stessi rispetto alla scorsa settimana: Rosy Abate, Fazio e Le Iene e Giletti perdono dall’1 ai 2 punti percentuali, credo per il ritorno del campionato di calcio.
Se il calo di Giletti era prevedibile, quello di Rosy Abate possibile, quello di Fazio (oserei dire l’ennesimo calo) meno giustificabile. Io ieri sera ho seguito la puntata delle Iene e nonostente i servizi interessanti sull’inquinamento della valle del sacco e sugli scandali delle violenze in vaticano e nel campo dello spettacolo, sono scese sotto il 10%…. e di questo ne sono dispiaciuto….
Tornando al capitolo FAZIO …. Come detto da latri commentatori su questo blog nelle corso delle settimane il suo programma sta lentamente ripiegando verso gli stessi ascolti che faceva su rai3, segno che dopo la curiosità delle prime puntate e la maggiore visibilità dovuta alla promozione sulla rete amiraglia, il pubblico acquisito su rai1 sta via via migrando verso gli altri programmi…. e questo non credo sia dovuto alla simpatia o meno del conduttore, quanto al programma in sè…. Resta una mia opinione, ma sono sempre più convinto che la sua promozione sia solo ed esclusivamente per motivi politici….
Paperissima Sprint, a questo punto con una concorrenza debole (quella di Fazio), supera il 18% e distanzia il dirimpettaio di 1 milione di ascoltatori….
Gerry scotti chiude vincendo di misura su Amadeus.
Parte bene il film di rai1 nel pomeriggio che riesce a superare il 9%, stabile domenica in 11% (sui livelli di Baudo dello scorso anno), vince ma non supera il 20% la D’urso.
Buono come sempre il risultato del Kilimangiaro e Melaverde con la simpaticissima Hidding.
Aspetto i commenti degli amici : MARCELLO79, ALBERTO, SHAYNE, ALESSANDRO, FRANCESCO93, SALVO, KELVIN, TINA e NINA



9. roberto ha scritto:

20 novembre 2017 alle 11:00

fazio fa ascolti buoni per rai 3 pessimi per rai 1. Azzardo oneroso fallito…come logica diceva. Molto bene rosy…tiene discretamente giletti. Per rai 1 la domenica sarà un incubo fino a fine stagione…così come lo è il sabato e i pomeriggi di ogni giorno. Volendo e impegnandosi un pò di più canale 5 potrebbe marcare una notevole supremazia.



10. john2207 ha scritto:

20 novembre 2017 alle 11:17

Due Parole sulla D’Urso, senza snobismo, ma penso che ormai il livello è talmente basso che ricorda quella televisione anni 90 dei talk urlati americani dove finiva sempre in rissa. Il livello è veramente infimo che da editore al di la degli ascolti qualche problema di etica me lo porrei, lei che si rivolge al suo editore in maniera confidenziale e ruffiana forse dovrebbe forse essere richiamata all’ordine



11. tina ha scritto:

20 novembre 2017 alle 11:37

Rosi Abate merita gli ascolti ottenuti perché veramente avvincente.Ovviamente per me che ho seguito SQUADRA Ant fino alla sesta serie.Fazio da rimandare a rai3 perché il 13% su rai uno e’scandaloso.Rimettessero le belle fiction come Un Passo dal Cielo. CHE arrivavano a buoni ascolti.Sul pomeriggio inutile pronunciarsi:i risultati quelli sono.Da dire anche che la domenica e’finito il predominio di rai uno,cosa di cui tanti si vantavano. Ciao a tutti i soliti.



12. Dalila ha scritto:

20 novembre 2017 alle 11:52

Francamente credo che la questione etica su C5 non se la ponga nessuno.Fino a quando D’Urso,ma anche GF,faranno ascolti di questo tipo,si continuerà così.Non so dove si voglia arrivare,perchè i livelli sono obiettivamente bassi,ma fino a quando si legittimeranno certi comportamenti,tutto verrà considerato lecito.Anzi,incoraggiato..



13. MARCELLO79 ha scritto:

20 novembre 2017 alle 12:06

BUONA GIORNATA,
il meccanismo di autodistruzione innescato dalla RAI nel dì di festa sta dando pienamente i suoi frutti.
Fermo restando il dominio della stupenda BARBARA D’URSO, che praticamente viaggia su una media di più di 3 milioni di ascoltatori e quasi il 20% di share, annientando la concorrenza, la questione che “scotta” è quella di FAZIO. La RAI non può più trovare scuse e tutte le sue “masturbazioni” mentali per giustificare un ascolto molto deludente di FAZIO ormai non trovano più riscontro nella realtà dei fatti. Diceva bene il mio carissimo SALVO, che saluto caramente, ma se BONOLIS è stato un flop, come definire la catastrofe FAZIO? Ancor peggio! E dire che ieri sera il TAVOLO è terminato alle 00,30, più tardi rispetto alle altre domeniche, quindi lo share avrebbe dovuto subire variazioni in aumento, invece crollo!
O si pensa di spostarlo in un’altra serata o ritornasse su RAI 3. Ed è comunque un tentativo, perchè non vi è nessuna garanzia di una ripresa degli ascolti, laddove CHE TEMPO CHE FA venisse collocato in un giorno differente sempre su RAI 1.
A consuntivo, ora non si può che affermare con certezza che l’investimento della RAI su FAZIO è stato un fallimento completo, su tutta la linea. Purtroppo costa dirlo, sono anche i nostri soldi che vanno a farsi benedire. Scelta avventatissima.
Nel prime time perde qualcosina anche ROSY ABATE, ma i risultati sono sempre più che buoni, sino ad oggi viaggia meglio della PIVETTI. CADUTA LIBERA chiude temporaneamente con la sua terza vittoria su I SOLITI IGNOTI in versione domenicale e complessivamente si può dire che ha mantenuto alta la bandiera del preserale di CANALE 5, dopo un mese di Settembre non proprio esaltante. Nutro dubbi per THE WALL, le sue dinamiche potrebbero non suscitare l’interesse del telespettatore, speriamo non costituisca un boomerang per la rete.
CANALE 5 vince tutto e ringrazia RAI 1. Stasera parte “SCOMPARSA”, altra fiction di RAI 1. La INCONTRADA ha un grosso seguito e le sue fiction sono sempre state molto apprezzate dal pubblico, vedremo….
Saluti e bacioni a GRACE ed un abbraccione a FRANCESCO93, PAOLO, TINA, SHAYNE, ALBERTO e KELVIN.



14. Enzo ha scritto:

20 novembre 2017 alle 12:13

Calano tutti. Rosy Abate dal 22% al 19%, Giletti dal 9% al 6%, Le Iene dal 12% al 10%, Fazio dal 14% al 13%.
Tra tutti però il più preoccupante è Fazio.
La fiction di Canale5 fa un miracolo a fare quei numeri con la crisi della serialità Mediaset, le Iene e Giletti vanno in onda in reti minori e il risultato è al di sopra della media di rete (da Giletti mi aspettavo un 7\8% comunque). Fazio è un flop assicurato, mantiene gli ascolti di Rai3 con la differenza che sta a Rai1



15. shayne lewis ha scritto:

20 novembre 2017 alle 12:17

Fazio un flop ormai senza se e senza ma così come un successo Rosy Abate con una grandissima Michelini…bene le iene GILETTI credo si assesterà su questi ascolti che per la 7 sono ottimi…nel pomeriggio la D’urso domina incontrastata e la domenica dopo secoli è nelle mani di canale 5

buona settimana Marcello Tina Paolo Salvo e saluti a TUTTI



16. alberto ha scritto:

20 novembre 2017 alle 12:46

Buongiorno,
a quest’ora non posso che condividere gli ampi commenti di Marcello79 e Paolo76, ricambio i saluti.
La notizia più sorprendente della serata è certamente il risultato di Paperissima , con i suoi video visti e stravisti, che sovrasta nettamente Fazio che proprio nella prima parte sfoderava gli ospiti più attesi (Ferro e Malagò). Lo stesso Fazio poi, ancora più grave, non trova giovamento dalla prima parte del programma di Giletti che trattava un argomento poco interessante a livello Nazionale .
Fazio quindi MOLTO deludente, riconferma i risultati da RAI3 , con una Littizzetto che ormai non ha più appeal (vedi anche Casa Mika). A poco è valso l’enorme sforamento della seconda parte che con discussioni banali, inconsistenti, str…., senza alcun rispetto per una rete pubblica, ha lasciato il TG60 addirittura alle 0.30!!!!! (i vertici si son guardati bene di interrompere la trasmissione, come sempre accade, per inserirlo), Poi non lamentiamoci per la durata dei Reality (HA SFIORATO LE 4 ORE DI TRASMISSIONe)
Su tutti sovrasta Rosy Abate, segno che C5 ha preso ormai il posto di RAI1 nella domenica sera nella programmazione di Fiction . A tal proposito comunque devo ancora rilevare il passivo atteggiamento della rete a sostegno della prima puntata , a fronte di un fisiologico calo di spettatori nella seconda puntata doveva puntellare meglio il risultato della prima con ulteriori passaggi in replica anche su R4( per esempio ieri nel tardo pomeriggio al posto di un insignificante film).
Giletti supera il 6% ma come detto gli argomenti più interessanti sono stati trattati solo nella seconda parte.



17. Claudio75 ha scritto:

20 novembre 2017 alle 13:06

Per la Rai è il giusto prezzo da pagare quando si decide di tirare a campare.
Ottima C5 anche se non mi spiego uno share solo del 19% della D’urso che in due slot raggiunge e supera i 3 milioni di spettatori.

Cala e non di poco Giletti.. vedremo in seguito anche se ieri sera seguendone un segmento l’ho trovato pesante come ai tempi della Rai.



18. lello ha scritto:

20 novembre 2017 alle 13:15

buon inizio settimana blog… Al di la del fatto che tutti perdono qualcosa , anche la Abate che in v.a. fa quanto morandi ma iniziando alle 21.38 fa uno share piu’ alto,cio’ che risalta è Fazio, con ascolti che si sono assestati sui livelli di quando era a raitre.. Ora , sui contenuti nulla da ridire, che lui faccia una tv diversa e piu’ “colta” lo si sa, ma per raiuno non va bene, anche perchè la domenica era la giornata in cui la media giornaliera era importante ai fini del conteggio settimanale. Come dice Dalila che bacio e saluto e qualcun altro, bisogna ripensare alla collocazione, non credo giovi lo spostamento su raitre nuovamente, ma in un altro giorno della settimana sempre su raiuno. Intanto solitamente nel periodo natalizio fazio si prende le vacanze per ritornare a gennaio, in questo periodo la rete deve assolutamente rivedere il tutto, anche il pomeriggio dove le Parodi fanno lo stesso ascolto di Baudo, ma l’11% tutto il pomeriggio è poco..
Per il resto, nulla di nuovo…da segnale senz’altro il Kilimangiaro,
Sui contenuti poi di domenica live, p5, gf non mi pronuncio perchè non li guardo, me ne vado per un’idea sulla base di cio’ che leggo qui, e non posso non essere d’accordo con dalila sul fatto che l’editore , contento degli ascolti, poco se ne frega del contenuto, e quando ha tentato con Vinci qualche anno fa di cambiare registro alla domenica pomeriggio, alla lettura dei dati scarsi, ha riaffidato il tutto a barbarella , maestra dellla tv rissosa e trash che evidentemente piace a quel tipo di pubblico…



19. Claudio75 ha scritto:

20 novembre 2017 alle 13:27

Ciao Dalila,

Non credo che Fazio debba tornare su Rai tre.
In primis perché la Terza rete deve trovare una sua identità.
E’ ferma alla tv di Guglielmi che ancora produce ascolti ma nel tempo, a parte Fazio e Ballarò, non ha saputo rinnovarsi.
Il suo punto di forza, oggi, rimane chi l’ha visto.
Un po’ poco.
Riguardo a Fazio.
Il programma cosi com’è non funziona su R1, il pubblico è diverso da quello di R3.
Troppo statico.
L’introduzione di Albanese ha portato aria nuova ma non sufficiente. l’impalcatura della trasmissione e’ da rivedere.
Fazio è stato chiamato su R1 a svolgere un compito.
Fino ad ora, bisogna ammetterlo, non è stato in grado.
O cambia registro o è un flop.
Si potrebbe tentare la carta del cambio di palinsesto, con un giro di programmi Conti, Fazio, Fiction.
Ma non credo che questo avvenga.
Anche Conti ha le sue colpe.. troppo facile collocarsi al venerdì e gridare al successo.
Quando si lavora per un’azienda, si accettano le sfide e ci si sacrifica nel momento bel bisogno.
Vedasi Baudo che non si è mai tirato indietro ogni qualvolta mamma Rai l’ha chiamato a scendere in campo.
Spesso rimettendoci la faccia..



20. Dalila ha scritto:

20 novembre 2017 alle 13:28

Ciao Lello,sui contenuti di Fazio,nulla da ridire sicuramente,ma per un’ammiraglia che lo scorso anno primeggiava alla domenica,il 13% è poco,quindi,l’unica soluzione è il cambio di collocazione.Per il resto,pur non guardando i programmi che hai citato tu e che non guardo neppure io,inutile negare che evidentemente il pubblico si è abituato ad un certo tipo di intrattenimento.Forse,qui mi spiego anche il rifiuto di un altro genere simile,ma che punta su altro.Ma i gusti quelli sono..un bacio babà



21. tina ha scritto:

20 novembre 2017 alle 13:32

Ho letto ora che Fazio ha terminato alle 12 e30 con 4 ore di programmazione.Ma su rai uno tutto e’permesso mentre quando lo fa canale 5 molti gridano allo scandalo.Quegli stessi che oggi fanno finta di non essersene accorti.Che ipocrisia!



22. enzo ha scritto:

20 novembre 2017 alle 13:52

Fazio dura più del GFVip e dell’isola il che è tutto dire!!!!
Non capisco lo share della D’Urso che dovrebbe essere nettamente più alto!!
Verissimo con 2 milioni e mezzo fa il 22%, Barbara con 3 milioni e mezzo fa il 19% mha i misteri dell’auditel



23. PAOLO76 ha scritto:

20 novembre 2017 alle 13:54

Mi collego al discorso fatto da Claudio75 e Dalila.
Secondo me rai3 si è costruita nel corso degli anni uno zoccolo duro di ascoltatori, grazie ad una programmazione molto attenta e seria…. Infatti salvo casi rari e momentanei il suo ascolto è molto costante nel corso dell’intera giornata. E anche in prima serata oltre al granitico Chi l’Ha visto? , può contare su Ulisse e ibn misura minore (dopo gli avvicendamenti vari) Report, senza contare che sia in prima mattinata e nel pomeriggio emergono trasmissioni importanti come GEO o KILIMANGIARO. Questo per dire che a mio parere è una rete ben strutturata.
@Tina, a proposito dello Sforamento di Fazio, sarebbe curioso vedere i dati in sovrapposizione e dopo la fine della fiction di canale 5 per vedere , senza lo sforamento, il dato reale della sua trasmissione…



24. Dalila ha scritto:

20 novembre 2017 alle 13:57

Claudio,assolutamente d’accordo con te che l’introduzione di Albanese non basti.Qui,è tutta la struttura a non reggere,però non so neppure fino a che punto Fazio sia in grado o abbia voglia di adattare il format a Rai1.La staticità del programma rispecchia la sua staticità mentale e quella degli autori,che dovevano prevedere una reazione diversa da quella abituale.Cambierà registro?Non so,ma anche qualora si pensasse ad un cambio di collocazione,ci vorrebbero cmq cambiamenti..



25. Vince! ha scritto:

20 novembre 2017 alle 14:20

Dopo solo una settimana anche Giletti perde molto share… Eppure se ne parla poco, perché indubbiamente fa più rumore il calo di Fazio.
Già finito l’effetto sorpresa?
La verità, che vale per entrambi, è che non si può pensare di trasferire una formula, anche se collaudata e di successo, da una rete all’altra…



26. alessandro ha scritto:

20 novembre 2017 alle 14:29

Risultati piuttosto scontati quelli della domenica oramai (giustamente) dove la fa’ da assoluto padrone Canale 5. La débâcle di Fazio e’ sotto gli occhi di tutti… anche se c’e’ ancora gente in questo blog che lo difende (incredibile)…
Molto bene rosy abate (successo meritatissimo a partire dall’enorme bravura della Michelini). Sempre bene le iene. Buon risultato di Giletti (tenuto conto che e’ su la7).
Pomeriggio come al solito dominato da Barbara. Le Parodi sono inguardabili persino x i piu’ accaniti raisti…
X quanto riguarda chi dice che Mediaset fa solo trasmissioni di basso livello… ricorderei alcune trasmissioni che invece fanno inchieste e nello stesso tempo svolgono un ruolo di servizio pubblico (cosa che la rai non fa spesso e volentieri e che le reti mediaset non sono tenute a fare ma che svolgono in modo egregio…) tipo Le Iene, Quarto Grado, Dalla Vostra Parte, Striscia la Notizia, Quinta Colonna e tante altre ancora…
Un saluto alle teste pensanti del blog :-)



27. Peppe93 ha scritto:

20 novembre 2017 alle 14:55

Male Fazio, bene Rosy abate cala giletti ma va comunque bene.



28. Chiara ha scritto:

20 novembre 2017 alle 17:45

Ormai i risultati della domenica tra pomeriggio e sera non sorprendono più. Sinceramente a stupirmi è il fatto che ci si aspettasse qualcosa di diverso: l’unico punto interrogativo erano la gestione di domenica in e la presa sul pubblico della fiction di Morandi, una volta assodato il flop della prima (evidente dopo 2 minuti di visione della puntata d’esordio) e il successo di ascolti della seconda, i giochi erano belli e fatti. Non so come la rai potesse immaginare sulla carta anche solo di sostenere la concorrenza con Mediaset. Domenica live, GF Vip (con quel cast) e Rosy Abate erano una garanzia, si può discutere del livello dei programmi Mediaset, ma almeno divertono, non ti cascano le braccia ad ogni piè sospinto.
Tutte le volte che mi è capitato di vedere domenica in sembrava di essere alla brutta copia della prova del cuoco. La Parodi si meritava molto di più. Arrivare ad anticipare la fine di domenica in e mettere un film contro la D’Urso parla da sé. Certo, che la tv pubblica rinunci al contenuto della domenica pomeriggio non mi pare un’opzione accettabile.
Tra l’altro Le Iene è un programma Mediaset che attualmente è in prima fila per la questione molestie, la stessa ripresa poi anche dai talk della rai. Criticare a prescindere i contenuti Mediaset è storia vecchia.



29. claudio75 ha scritto:

20 novembre 2017 alle 18:28

Paolo forse non mi sono spiegato bene su r3.
Indubbiamente ha un suo zoccolo duro che la segue.
Ma il suo intero palinsesto è costituito da programmi che si sono protratti nel tempo sull’idea di una sorta di tvd servizio sperimentale costruita negli anni 80 la Guglielmi.
Nel suo palinsesto convivono ancora programmi come chilhavisto mi manda Raitre Augias eccetera eccetera
La linea editoriale della rete è rimasta quella nel tempo non si è saputa rigenerare
È chiaro che in quel contesto un programma come quello di Fazio aveva indubbiamente un suo seguito ma soprattutto una sua precisa connotazione.
Lo stesso programma portato sulla rete Maggiore con un tipo di pubblico diverso perde il suo appeal.
Ed è qui che sta l’insuccesso di Fazio.
Nel perseverare un’idea di programma che poco si addice al pubblico di quella rete.
Che tempo che fa negli ultimi anni si è adagiato su se stesso, non solo si è mantenuta la stessa struttura del programma ma si è continuato con gli stessi ospiti, lo stesso stile.
Che per carità può anche piacere, ma lo dico da chi segue il programma, E ormai diventato scontato e ripetitivo.
Ha bisogno di un nuovo ritmo.
Il pubblico ormai ha bisogno sempre di più di novità e mal digerisce la pappetta trita e ritrita.
Oggi se non sei capace di carpire la sua attenzione ha una infinita possibilità di andarsi a cercare da un’altra parte quello che desidera vedere.
La crisi della TV generalista sta soprattutto in questo.
Non rischiano sperimenta non porta avanti idee nuove.
Se si guarda ai palinsesti della RAI e di Mediaset non c’è un programma che si possa definire innovativo o quantomeno in grado di aprirsi a nuove realtà di intrattenimento.



30. MARCELLO79 ha scritto:

20 novembre 2017 alle 18:34

CHIARA, d’accordo su tutto.



31. tina ha scritto:

20 novembre 2017 alle 18:46

Idem con Chiara.Aggiungo che anche noi che seguiamo alcuni programmi di canale 5 capiamo che non andranno mai negli annali della TV ma almeno divertono ..Non per questo ci sentiamo inferiori a chi segue solo rai uno.



32. Dalila ha scritto:

20 novembre 2017 alle 19:04

Claudio,hai ragione su tutta la linea,ma credo che se su Rai3 si siano adagiati su quel tipo di linea editoriale,è perché hanno visto che nel tempo continua a funzionare e a suo modo fa servizio pubblico con i programmi che hai citato.La formula ideale per trovare sempre il suo zoccolo duro senza rischiare scossoni.Su Rai3 Che Tempo che Fa era una sorta di programma sì colto ed impegnato,ma che coniugava anche uno spazio di comicità e intrattenimento che rappresentavano un diversivo a tutti gli altri programmi.Per me,questa è la connotazione che aveva su Rai3.Ma su Rai1,purtroppo,ha perso questo significato.Secondo me,anche per le varie fiction che si susseguono.Seppur seriali,hanno trame diverse,vedi La strada di casa,ma anche l’avvicendarsi di storie che si dipanano in vari modi,come la Prof,o quelle più serie in cui c’è un ritmo serrato,tipo Sotto Copertura.Quella aveva ritmo e infatti ha tenuto.Qui,il ritmo è rimasto lento e la gente non lo ha apprezzato.



33. paolo76 ha scritto:

20 novembre 2017 alle 19:39

Claudio: concordo con te che ogni rete abbia un pubblico di riferimento è che sia difficile portare programmi diversi…. Ad esempio è ormai appurato che i concerti trasmessi su canale 5 non abbiano lo stesso seguito di quando vengano trasmessi su Rai 1…. Eppure nella storia della TV qualche cambiamento c’è stato…. Ad esempio negli anni 80;90 canale 5 era improntato sui quiz che partivano dalle 10 della mattina fino alle 20.00, mentre rete4 era la rete Delle telenovelas che venivano trasmesse ad ogni ora…. Se guardi ora le telenovela sono la parte del pomeriggio dove canale 5 funziona di più…. È chiaro che i tempi sono cambiati e palinsesti del genere non potrebbero piu essere proposti ora, ma questo è per dire che anche se difficile, il pubblico può cambiare e spostarsi su altri canali…. Sicuramente ci vuole tempo…. È il tutto deve essere supportato anche da una massiccia campagna pubblicitaria e da una buon struttura…. Quindi non è detto che alla lunga possa funzionare anche il talk la domenica sera. Sta poi anche alla bravura dei conduttori…. Sicuramente Fazio è partito dal 20 per finire al 13. Non credo possa scendere ulteriormente, a meno di una crescita nel tempo di Giletti….io non seguo Fazio per una serie di ragioni che non sto qui a spiegare e quindi non posso entrare nel merito della trasmissione….sicuramente così non può andare su rai1 perché sta mettendo molto in crisi la stessa rai1 in una giornata storicamente a suo favore….



34. alessandro ha scritto:

20 novembre 2017 alle 20:15

Ho appena finito di vedere la prima puntata di THE WALL… Devo dire che mi ha sorpreso in positivo. Molto interessante ed appassionante. Capisco adesso xche’ lo fanno gia’ in molti paesi e con grande successo… Ci andrei pure come concorrente… :-)



35. paolo76 ha scritto:

20 novembre 2017 alle 20:30

Ciao Alessandro…. Anche io l’ho appena seguito…. Non male anche se chi lo segue da casa non ha molte occasioni di interagire, nel senso che le domande non sono molte e il famoso gioco finale (momento di massimo ascolto) non si deve fare nulla, nessuna domanda, solo la decisione se tenere il contratto o il monte premi…. Quindi anche se a me non è dispiaciuto, non so come possa essere accolto dal pubblico…. anche Marcello79 era curioso…. Chissa se l’ha seguito?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.