19
ottobre

Pechino Express 2017: la Via Crucis di Antonella Elia e la spalla lussata di Marcelo Burlon

Pechino Express 2017 - Le Caporali

Pechino Express 2017 - Le Caporali

E’ ancora Antonella Elia Show a Pechino Express 2017. L’ex valletta de La Ruota della Fortuna, personaggio chiave della sesta edizione del road game di Rai 2, ha segnato l’ennesima puntata con le sue lacrime, i suoi lamenti ma anche con la sua anima combattiva, che ha portato la produzione a squalificare dei concorrenti scorretti, che la Elia aveva “denunciato”.

Pechino Express 2017: Clubber e Maschi squalificati dalla prova vantaggio

Tutto è avvenuto sulla strada per la prova vantaggio, in questa settima puntata più complicata che mai. Per accedere a tale prova i viaggiatori hanno dovuto affrontare una dura scalata, che ha stremato Antonella Elia portandola a lamentarsi e piangere convulsamente per la stanchezza, classificando quello come il suo giorno peggiore a Pechino Express.

In prima battuta lo sforzo sembrava non essere servito a nulla, perchè le Caporali erano arrivate ultime e dunque escluse in automatico dalla prova vantaggio. Ma la Elia non ci è stata, denunciando un comportamento scorretto da parte delle Clubber che, insieme ai Maschi, avevano finto di non vedere la bandiera nera, ovvero la penalità che i viaggiatori sono costretti ad ereditare lungo il percorso dai loro avversari.

Pechino Express 2017: i Modaioli lasciano il programma

La Elia “non voleva fare la spia” ma, come le ha fatto notare la Cooper, l’ha fatta e il conduttore non ha potuto far finta di niente, squalificando le due coppie che avevano violato il regolamento e riammettendo le Caporali alla prova vantaggio che consisteva in una battaglia con i cuscini. Lì la Elia è stata “finita” da Marcelo Burlon, che per metterla fuori gioco si è lussato una spalla finendo direttamente all’ospedale e concludendo così l’avventura dei Modaioli nel programma.

Come se non bastasse i Compositori, nemici giurati delle Caporali e vincitori di quella prova vantaggio, hanno assegnato lo svantaggio proprio ad Elia e socia, costringendole a proseguire la gara con ai piedi delle pantofole massaggianti taiwanesi. Alle due sembrava di “camminare sui ceci”. Provata ma non vinta, la Elia ha continuato a piangere senza sosta, trascinandosi per strada come una moribonda e sbottando ancora contro i Compositori:

“Le due ragazzette (le Clubber, ndDM) ne fanno di ogni, perchè le aiutate? Perchè poi vi incontrate in discoteca e vi fate i tatuaggi assieme?“.

Antonella ha poi fermato la polizia e chiesto di essere portata in prigione: tutto, pur di riposare un po’! A risollevarle il morale sempre Jill Cooper, anche lei molto provata, che nel liberare nel cielo una lanterna ha espresso il desiderio che Dio proteggesse sempre la sua amica, facendola commuovere. La Elia, però, non ha ricambiato, esprimendo per sé il desiderio di avere una famiglia bellissima.

Le Caporali, dopo tanto penare, hanno vinto la tappa, prendendosi la soddisfazione di mandare al patibolo le Clubber, arrivate ultime insieme ai Maschi. Peccato solo che la tappa fosse non eliminatoria. Riguardo all’uscita di scena dei Modaioli, la Elia ha dichiarato di essere in fondo contenta, “ma un po’ mi ha toccato il cuore“.

Pechino Express 2017: resoconto della settima puntata

Vincitori Prova Vantaggio: i Compositori
Vincitori di Tappa: le Caporali
Ultimi arrivati nella tappa: i Maschi
Eliminati: gli Amici nella sfida iniziale, i Modaioli per cause di forza maggiore (lussazione alla spalla di Marcelo Burlon)



Articoli che potrebbero interessarti


Pechino Express 2017 - Las Estrellas
Pechino Express 2017: nello ’scambio di coppie’ Antonella Elia offre la sua partner per favori sessuali, Arca dà un ceffone ad Ema


Pechino Express 2017 - I Modaioli
I Modaioli di Pechino Espress 2017: Marcelo Burlon e Michele Lamanna


Michele Lamanna vestito da Burlon
BOOM! Marcelo Burlon in coppia con Michele Lamanna a Pechino Express 2017


Pechino Express 2017 - Vincono le Clubber
Pechino Express 2017: vincono le Clubber

12 Commenti dei lettori »

1. Osservatore Critico ha scritto:

19 ottobre 2017 alle 11:29

La cosa urticante di questa edizione di Pechino è l’atteggiamento del conduttore, palesemente di parte! Va bene cercare d’essere sempre contro gli schemi, ma coppie come i compositori o le clubber sono insostenibili, maleducati e scorretti. Basta rivedere la gioia di Costantino quando ha visto apparire i compositori nella sfida (spoilerata) contro gli amici…



2. Travis ha scritto:

19 ottobre 2017 alle 11:36

Puntata molto divertente grazie a Caporali e Maschi. Davvero ho riso come un pazzo. Vorrei molte più prove ‘cattive’ come quella delle ciabatte.



3. xxxxx ha scritto:

19 ottobre 2017 alle 12:19

Ossevatore Critico: le clubber maleducate? Ma da quando? Ma che programma stai vedendo? Forse lo sono stati i compositori in alcune puntate passate, ma le clubber proprio no.
Ad ogni modo, grazie a questa stagione di Pechino ho rivalutato positivamente la Elia, che mi sembra molto maturata con l’età: non è maleducata con la gente del luogo, non è eccessivamente rissosa e le sue “proteste”, per quanto possano sembrare schizzate, hanno almeno un minimo di senso (l’atteggiamento di Costantino a favore dei compositori in alcune situazioni lo trovo fastidioso, anche se sicuramente non sarà colpa sua ma sarà imbeccato dagli autori).
Tuttavia, i miei preferiti sono Arca e il suo amico, che mi fanno sempre divertire e non si prendono sul serio.



4. Nina ha scritto:

19 ottobre 2017 alle 13:25

xxxx: hanno dei modi maleducati, dai non puoi negarlo. Che poi le giovani donne siano in gran parte così, purtroppo. Ma tutte quelle urla, quel gesticolare, quello starnazzare non è certo educato. Sui maschi sono completamente d’accordo, adorabili ed intelligenti.



5. Srich ha scritto:

19 ottobre 2017 alle 13:31

Il risultato auditel di ieri mi uccide, una bellissima edizione, una bellissima puntata. Un tracollo ingiusto.
Boh, spero non lo chiudano, si può discutere sulla popolarità dei partecipanti che sicuramente non avvicina gli occasionali, ma quest’edizione secondo me mostra un format vivissimo.
Non erano tra i miei preferiti, ma mi è davvero dispiaciuta l’uscita di scena dei Modaioli in questo modo. Così come è stato un gran peccato l’uscita degli Amici, per quanto nella narrazione la presenza dei “villain” compositori giovi tantissimo alla riuscita dell’edizione.



6. xxxxx ha scritto:

19 ottobre 2017 alle 14:11

Nina: bah, sono sempre più perplesso…
Srich: concordo, mi spiace che questa edizione stia pagando le cazzate fatte l’anno scorso.



7. Pechinese ha scritto:

19 ottobre 2017 alle 16:04

Come si suol dire il mondo è bello perchè è vario. Per me pessima edizione, pessima conduzione, pessima puntata. Gli insostenibili compositori giovano così tanto alla riuscita del programma che hanno portato gli ascolti ai minimi storici. Costantino si deve sentire ormai talmente onnipotente che ci sta propinando la gara più taroccata della storia della televisione, ostentando senza pudore alcuno simpatia e benevolenza verso i suoi protetti, portati fino alla finale in carrozza.

La sua ostilità verso le Caporali è talmente spudorata che siamo arrivati al palese boicottaggio. Averle riammesse alla prova vantaggio, a parte che si vedeva quanto sforzo gli costasse, era inutile perchè la stra abusata guerra dei cuscini la vincono sempre coppie maschili. In ogni caso, in passato il mancato rispetto della bandiera nera è stato sanzionato ben più pesantemente (e giustamente). Del tutto campata per aria poi l’esclusione dei Maschi, ma mica si poteva correre il rischio che vincessero la prova, eh.

E per chi inneggia alle prove “sadiche”: a me non piacciono, ma se si devono fare, vanno fatte per tutti! Camminare con quella roba ai piedi è impossibile, provare per credere. E’ stata una cattiveria immotivata. Ho continuato a guardare la puntata solo per le Caporali e i Maschi, ma non oso pensare come andrà a finire la prossima settimana ….

Domanda: ma il Moige, il Codacons, le associazioni consumatori, e tutti quei soggetti lì pronti a indignarsi per lo spot di una merendina, dove sono in questi casi? Pare normale che con il mio canone io debba finanziare le vacanze di Costantino e dei suoi amici radical-sciroccati? No, per sapere.



8. Pongo&Peggy ha scritto:

19 ottobre 2017 alle 16:13

Ma cosa avete contro l’edizione dello scorso anno? A me è piaciuta moltissimo.
Semmai mi sdubbiò la terza, dove incomprensibilmente vinsero due tizi prepotenti, scorretti e maleducati, a discapito delle fortissime e simpaticissime Cougar. Erano inguardabili, ma piacevano a Costantino. Forse erano gli zii dei Compositori.



9. Nina ha scritto:

19 ottobre 2017 alle 16:38

@Pongo: parli dei coinquilini? Adorabili! I migliori vincitori di tutte le edizioni. I peggiori Pinna e l’altro.



10. Srich ha scritto:

19 ottobre 2017 alle 19:13

La terza edizione sta nell’olimpo degli show tv, la Grimaldi e Angelina da sole valevano una stagione. I coinquilini mi piacevano pure, dopo una prima puntata terribile da simpaticoni a tutti i costi fecero un bel percorso.

Non so, l’anno scorso non è stata brutta come la terribile quarta, però pure in diverse puntate cedevo alla stanchezza oppure mi trovavo a navigare e non seguire particolarmente. Quest’anno il 90% del tempo l’occhio è su Pechino.



11. soralella ha scritto:

19 ottobre 2017 alle 20:17

Patatino Marcelo corcava la povera Elia – rimasta abbarbicata al palo come un panda – con una tale cattiveria che non sono nemmeno riuscita a dispiacermi per la sua spalla lussata. Anche alla misoginia c’è un limite.



12. xxxxx ha scritto:

20 ottobre 2017 alle 09:49

soralella: Marcelo non è misogino, è solo competitivo ed egoista

pongo e peggy: a mio avviso, l’edizione scorsa è MOLTO, MOLTO peggio, quella SI che era visibilmente pilotata in favore di 2-3 coppie, mica questa come hanno detto altri utenti! Tuttavia, ammetto che la puntata finale della terza stagione (nel complesso, mia stagione preferita) non mi è piaciuta, in quanto a mio avviso è stata eliminata la coppia che meritava di più.

Pechinese: guarda che la prova delle ciabatte poteva capitare a chiunque, non è che Costantino ha imposto alla Elia di farla eh… State attenti quando guardate le cose…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.