20
ottobre

La Corrida in primavera su Rai1 con Carlo Conti

Carlo Conti

Carlo Conti

A volte, come dicono a Napoli, bisogna portare pazienza. Ed infatti sono passati due anni, ma i più attenti di voi già sapevano cosa c’era nell’aria. Il 13 novembre 2015 vi abbiamo annunciato in anteprima il ritorno, con contestuale ‘trasloco’, de La Corrida. Ora, a distanza di due anni, e a sei anni dall’ultima edizione, il progetto sembrerebbe pronto a concretizzarsi. Il nuovo padrone di casa, Carlo Conti, potrebbe dunque portare i “dilettanti allo sbaraglio” su Rai1.

Archiviati i gravosi impegni sanremesi, il conduttore si potrebbe tuffare in una nuova sfida che lo porterà sulle orme di Corrado. La nuova Corrida è prevista nei palinsesti primaverili di Rai1 andando a sostituire I Migliori Anni, show che nelle ultime due stagioni ha rappresentato l’impegno televisivo di Carlo Conti nella seconda parte dell’annata catodica. Ottima scelta quella della Rai: in tempi in cui i “talenti” sono spalmati dappertutto, la genuinità della Corrida, soprattutto se riportata in vita in grande stile, potrebbe ancora in grado di fare la differenza.

La Corrida 2018, i casting

C’è, tuttavia, un’altra novità di non poco conto. Nella ‘call’ per i casting, la pagina Facebook ufficiale de La Corrida, prodotta sino ad ora da Corima, società della vedova di Corrado che produce anche Forum, rimanda ad una pagina di Magnolia. Le cose, dunque, sono due: o il formato è stato venduto oppure la nuova edizione sarà una coproduzione Corima-Magnolia. Questo, ovviamente, sempre perchè in Rai si è deciso di dar spazio a case di produzione giovani e di belle speranze. Poco manca ad una situazione di monopolio della società di Bassetti.

Per Mediaset, comunque, perdere un format identitario e con del potenziale come La Corrida è davvero un’occasione persa.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Carlo Conti
BOOM! LA CORRIDA VERSO RAI1 CON CARLO CONTI


Amici 2015
AMICI 2015: KEKKO DEI MODA’ GIUDICE DELLA TERZA PUNTATA AL POSTO DI CARLO CONTI


flavio-insinna
BOOM! FLAVIO INSINNA A L’EREDITA’ E CARLO CONTI AD AFFARI TUOI. IL PESCE D’APRILE DEI CONDUTTORI DI RAI 1


Si Può Fare - Roberto Ciufoli
BOOM! SI PUO’ FARE: BRANDI, CIUFOLI, MOREIRA, PRATI E IZZO NEL CAST. NOVITA’ IN VISTA IN GIURIA

11 Commenti dei lettori »

1. LaVeritàNoBugie ha scritto:

20 ottobre 2017 alle 14:38

Mamma mia quanto trashume su Rai 1 ora voglio vedere se quelli che disprezzano il trash sul 5 guarderanno oppure no la Corrida che è uno dei programmi più trash di sempre, ma visto che si sciroppano tale e quale lo faranno anche con la Corrida… Poi non facessero le pulci agli altri ;D



2. Santo ha scritto:

20 ottobre 2017 alle 14:55

LaVeritàNoBugie la rai non ha mai fatto programmi trash a parte rare volte. Canale 5 è il canale re del trashume con Fourm che dopo la conduzione di Rita Dalla Chiesa è diventato trash, gran parti di programmi della De Filippi e di Barbara D’urso.



3. xxxxx ha scritto:

20 ottobre 2017 alle 14:59

LaVeritàNoBugie: la Corrida non è assolutamente paragonabile alle trashate odierne di Mediaset, è molto più divertente e meno volgare di tanti programmi attuali.

Ad ogni modo, secondo me Conti non è granché adatto. A mio avviso, deve essere accompagnato da un comico possibilmente diverso da Cirilli che lo disturba e fa gag con i concorrenti, altrimenti non so quanto possa reggere.



4. LaVeritàNoBugie ha scritto:

20 ottobre 2017 alle 15:23

Ecco che arriva lo stipendiato Rai di turno a difendere subito l’azienda e sparare fandonie come tutti quelli che sostengono che la Rai non fa programmi trash, allora partiamo subito con una lunga lista di programmi trash o comunque diventati tali col passare degli anni: BALLANDO CON LE STELLE, TALE E QUALE SHOW, L’ISOLA DEI FAMOSI, LA CORRIDA, QUELLI CHE IL CALCIO, AFFARI TUOI (CLERICI) IL RISTORANTE, MUSIC FARM, PECHINO EXPRESS, CHI L’HA VISTO (una volta era serio) e ne possiamo mettere tanti altri, per cui finita con questa ipocrisia da 4 lire



5. xxxxx ha scritto:

20 ottobre 2017 alle 15:32

LaVeritàNoBugie: se devo essere sincero, faccio molta fatica a definire Tale e Quale Show e Pechino Express “trash”. In Pechino Express a parte le sfuriate della Cipollari l’anno scorso di cose di cattivo gusto non ne ho viste tantissime, e nel programma di Conti al massimo ci sono imitazioni venute male, capirai che trash.
Sugli altri più o meno sono d’accordo, ma secondo me la Corrida non è così tanto trash se devo essere sincero.



6. LaVeritàNoBugie ha scritto:

20 ottobre 2017 alle 16:51

Mi dispiace ma non ci sto assolutamente! Tale e quale è un programma molto trash e quest’anno lo è ancor di più con quel cast, Platinette che cade dalle scale, Cirilli con le sue esibizioni super trash oltre che super ridicole, nella scorsa puntata non era neanche depilato e ha mostrato i peli, era talmente disgustoso che ho cambiato subito canale. Pechino Express è trash anche con la Elia quest’anno che a volte è stata anche lei volgare. Mi sembri molto di parte a non voler ammettere i fatti. Buona serata: ultimo commento da parte mia.



7. FedEx ha scritto:

20 ottobre 2017 alle 18:50

Ma non potete vedere quello che vi pare senza giudicare gli altri? Io poi non capisco perché se guardo il trash devo essere definito “ignorante”.
Io guardo sempre SuperQuark ma comunque ciò non mi preclude che il lunedì non possa guardarmi il GF VIP per farmi quattro risate.



8. totino ha scritto:

20 ottobre 2017 alle 19:43

Cosa c’è di trash in ”Chi l’ha visto ?” programma di puro servizio pubblico.



9. Tv ha scritto:

20 ottobre 2017 alle 23:15

Ma quale trash, questo si chiama varietà, dove ci sono persone, dilettanti, dove non si vince nulla . (Sottolineo varietà )
è questo vale per
buona Domenica
scommettiamo che
7 per 1
I cervelloni
Giochi senza frontiere
sherrzi a Parte
Domenica in
Fantastico
Drive in
La sai l’ultima
Mai dire Banzai
Paperissima (quello serale ),
I programmi in prima serata di Fiorello
il Karaoke,
Matricole e Meteore
gli show di Celentano,
gli show d Panariello
Zelig,
Ciao Darwin
i programmi di Mille Carlucci ,
ecc. ecc.
mentre , quello guardate voi è puro trash con litigate finte recitate da un copione, con attori a costo zero per fare carriera ,
la lista è la vera tv che nessuno vuole guardare perché è ritenuta vecchia.



10. xxxxx ha scritto:

21 ottobre 2017 alle 12:18

LaVeritàNoBugie: vorrei capire cosa abbia fatto di così male la Elia in questa edizione di Pechino, però va beh, fa niente…

TV: concordo, la maggior parte dei programmi citati nel tuo commento sono migliori di tanti programmi odierni, di liti e di polemiche francamente mi sono un po’ rotto, soprattutto se gestite male (infatti l’unico reality che mi piace è Pechino Express perché ce ne sono relativamente poche). Tuttavia, concedimi alcune osservazioni:
-tutti i Mai Dire della Gialappa’s sono divertenti, mica solo Mai Dire Banzai!
-Zelig negli ultimi anni non faceva più ridere, e giustamente è stato chiuso;
-le ultime edizioni di Ciao Darwin e Scherzi a parte hanno avuto grande successo e sono previste altre edizioni, quindi non è vero che non vuole vederli nessuno;
-ultimamente, anche i programmi della Carlucci hanno preso una piega trash difficile da digerire (Ballando, ormai, è diventato inguardabile, litigano e basta…).



11. Francesco ha scritto:

21 ottobre 2017 alle 17:26

Definire trash “Chi l’ha visto?” che è forse l’unico programma che fa servizio pubblico significa non capire un tubo.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.