1
agosto

Massimo Giletti passa a La7

Massimo Giletti

Massimo Giletti

Sarebbe fatta: Massimo Giletti passa a La7. Secondo Dagospia, le trattative con l’emittente di Urbano Cairo sarebbero andate a buon fine. Massimo Giletti, dunque, è pronto ad entrare nella squadra de La7, che da quest’anno accoglierà anche Diego Bianchi in arte Zoro e Corrado Guzzanti (qui i palinsesti per l’autunno). Il giornalista è destinato a coprire il vuoto lasciato libero da Gianluigi Paragone al mercoledì in prima serata a partire da ottobre 2017.

Non è da escludere però l’eventualità che Massimo Giletti più avanti possa trovare ospitalità anche alla domenica, collocazione tanto cara al conduttore piemontese. Ne sapremo di più giovedì quando Urbano Cairo dovrebbe comunicare la notizia in via ufficiale.

E’ una scelta rischiosa, quella di Massimo Giletti, in considerazione della tipologia di pubblico che segue La7 e della novità di una sfida in prima serata. Diversamente, la prima parte della domenica pomeriggio di Canale 5 poteva essere l’alternativa ideale per Giletti, con un ‘risarcimento’ in prima serata per Barbara D’Urso (che poi una prima parte forte di Domenica Live farebbe comodo anche a Carmelita).

Ma a Cologno avranno già gioito: l’assenza de L’Arena su Rai1 è già una vittoria, visto il minor appeal della nuova Domenica In di Cristina Parodi che, nelle previsioni, regalerà già un vantaggio alla prima parte di Domenica Live, in sofferenza nelle passate stagioni.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Massimo Giletti, Non è L'Arena
«Non è L’Arena», però ci somiglia. Giletti mattatore su La7, ma con lo sguardo alla Rai


MASSIMO_GILETTI
Massimo Giletti ‘arresta’ Giancarlo Tulliani, latitante a Dubai. E «Non è L’Arena» si ritrova un super promo


Non è L'Arena - La7
Massimo Giletti: «Non è L’Arena» è il titolo del nuovo programma su La7


Massimo Giletti
Massimo Giletti: «Contro di me la D’Urso faceva solo il 10%. La Rai ha chiuso un programma di informazione per fare polpette in tv»

6 Commenti dei lettori »

1. ciak ha scritto:

1 agosto 2017 alle 13:41

va bene
io avrei fatto con lui una “sul sette la Domenica” stile le vecchie domenica in rai… con una prima parte dedicata al simil arena e poi varietà di qualità con ospiti e squadra di sostegno a Massimo…che è un valido autore…comunque la si pensi.



2. aleimpe ha scritto:

1 agosto 2017 alle 14:09

Vorrebbe portare con sè 12 redattori secondo Dagospia.



3. Luca ha scritto:

1 agosto 2017 alle 14:47

e Cairo cosa gli farebbe fare a la7 ?
L’ennesimo talk da due euro ?
ma per piacere !
Questi sono tutti matti
Prendono i transfughi dalla Rai ma tutti insieme non arriveranno al 10 % di share



4. Peppe93 ha scritto:

1 agosto 2017 alle 14:49

Giletti ha fatto la scelta migliore,



5. RoXy ha scritto:

1 agosto 2017 alle 15:36

Qui davvero sembra tutto inverosimile: Tristina Parodi che aveva fatto flop su La7 viene “promossa” su Rai1, mentre Giletti che ha sempre vinto con ottimi ascolti tutte le domeniche contro il competitor viene “declassato” su La7. Di sicuro, c’è dietro anche qualche “manovra” di menti “geniali” made in Mediaset che si sono sbarazzati di un forte competitor che gli ha visti sempre soccombere (un po’ come già successo all’ottimo “Le Amiche del Sabato” con Lorella Landi cancellato per non “infastidire” la beneamata PierScema Toffanin). Di positivo invece c’è che Tristina Parodi farà certamente flop, ma sarà un flop sonoro, devastante e molto probabilmente le chiuderanno il programma anzitempo e finalmente ci libereremo di lei e del suo sorriso, il più ipocrita della TV.



6. enzo ha scritto:

1 agosto 2017 alle 20:00

Mah al suo posto avrei scelto Mediaset. Poteva fare su Canale5 la stessa cosa che faceva in Rai.
Inoltre cosi avrebbe limitato lo strapotere della d’Urso.
La7 è una scelta difficile,coraggiosa … È una Tv di nicchia non pop e poi in prima serata è difficile fare unaltro talk dopo che il genere è saturo sia all’interno di la7 sia fuori



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.