29
giugno

Fiction Rai 2017/2018: tutte le serie in onda nella prossima stagione

RaiFiction

RaiFiction

La presentazione dei palinsesti Rai per la prossima stagione non ha regalato grandi sorprese sul piano dell’intrattenimento, ancora una volta legato a vecchi titoli e volti conosciuti. Interessanti novità arrivano, invece, sul fronte della fiction che, forte di un primo semestre record per gli ascolti (i migliori degli ultimi 10 anni), alternerà nuovi titoli e la continuità di serie di successo. Torneranno prodotti come Provaci ancora Prof, Il Paradiso delle Signore ed È arrivata la felicità. E si annunciano come un evento l’undicesima stagione di Don Matteo e i due nuovi film della serie Il Commissario Montalbano. Tra i titoli di punta anche Sotto Copertura 2, un racconto ispirato ad una vicenda reale (quella della cattura di Michele Zagaria), Sirene, un mix di commedia familiare contemporanea e fantasy con Napoli a far da sfondo al racconto, Romanzo Famigliare, un quadro contemporaneo che vuole ritrarre le diverse dinamiche all’interno delle famiglie di ieri e di oggi. Torneranno anche le biografie di personalità legate alla memoria collettiva con la miniserie Principe Libero, incentrata sulla vita di Fabrizio De André, In arte Nino, che racconterà la giovinezza di Nino Manfredi, e La musica del silenzio, tratta dal libro autobiografico di Bocelli.

Su Rai2 l’offerta punterà sull’innovazione del linguaggio. In prima serata tornerà L’Ispettore Coliandro, poliziotto scombinato e fuori dagli schemi, e arriverà la nuova serie Il Cacciatore, ispirata alla realtà di un giovane Pubblico Ministero che nei primi anni ’90 si trova sul fronte della caccia ai mafiosi. Al pomeriggio partirà lo scripted reality Ci vediamo in tribunale. Nell’access approderà invece, dopo il successo ottenuto in passato su Italia1, Camera Café. Rai3, al confermato Un Posto al Sole, affiancherà La linea verticale, un dramedy che racconta, in tono ironico ma anche commovente, la vita quotidiana del reparto di urologia oncologica di un ospedale italiano attraverso il punto di vista dei pazienti, e la docufiction  Mafia Capitale che mostrerà la zona grigia tra politica, affari e criminalità.

Vediamo nel dettaglio l’offerta delle tre reti generaliste Rai.

Rai 1 – Media e lunga serialità

Scomparsa

Fiction di Peter Exacustos, Maddalena Ravagli, con Vanessa Incontrada, Giuseppe Zeno, Eleonora Gaggero. Regia: Fabrizio Costa. Una coproduzione Rai Fiction – EndemolShine Italy. Puntate: 6. Genere: drama. Trama: In una notte di primavera a San Benedetto del Tronto due ragazze del liceo, Sonia e Camilla, non ritornano a casa. Entrambe hanno detto alle rispettive madri che avrebbero dormito a casa dell’altra. Potrebbe essere stata una ragazzata come tante, fino a quando la borsa di Camilla viene ritrovata nella campagna circostante San Benedetto. Che fine hanno fatto le ragazze? Cosa è successo durante quella notte? La procura apre un fascicolo di scomparsa. Con il passare delle ore si inizia a temere il peggio per le due giovani. Delle indagini si fa carico il vicequestore Giovanni Nemi. Nora Telese, la madre di Camilla, pur sconvolta, si impone di restare lucida e di non arrendersi alla disperazione. Vuole capire cosa è successo quella notte, dov’è sua figlia e perché Camilla le ha mentito. Insieme a Giovanni, Nora cercherà la verità scoprendo nell’apparente tranquillità di un luogo di villeggiatura una rete di relazioni fatte di doppie vite, ipocrisie e maschere sociali. E se anche il cuore di Nora nascondesse segreti? E se fossero stati proprio quei segreti a segnare il destino di Camilla? Tutti mentono e tutti hanno un buon motivo per farlo.

Provaci ancora Prof 7

Fiction di Margherita Oggero, Dido Castelli, con Veronica Pivetti, Enzo Decaro, Paolo Conticini, Ludovica Gargari. Regia: Lodovico Gasparini. Una coproduzione Rai Fiction – EndemolShine Italy. Puntate: 8. Genere: Giallo, comedy. Trama: Settimo capitolo della fortunata detective comedy di Rai 1, in cui le avventure investigative della prof. Baudino si fondono col racconto domestico di una famiglia molto allargata. Abbiamo lasciato Camilla felice per essere diventata nonna della piccola Cami, la figlia di Livietta. Ora finalmente la prof. e il vice questore Berardi vanno a vivere insieme. Il tutto sotto gli occhi di Renzo, ormai single e neo papà di Renzito, che abita nell’appartamento di fronte. La situazione è capovolta: Renzo per la prima volta è il terzo incomodo che si trova ad osservare la vita dei due innamorati che si dilettano nelle indagini in un tandem affiatato più di sempre. A invadere la loro serenità arriva Livietta, che piomba a casa della madre con la piccola Cami. Livia ha scoperto il tradimento del marito e ha deciso di lasciarlo. A lei si aggiunge la baby-sitter Alba, un’amica di Livietta che viene da Londra per occuparsi di Cami. E quattro donne nella stessa casa non sono certamente poche. C’è anche una nuova sfida professionale per la prof. che quest’anno insegna di pomeriggio in un Istituto Professionale Statale per adulti. Studenti che, per diletto o per necessità, vogliono conseguire il diploma e hanno alle spalle storie e spaccati di vita anche difficili.

Sotto Copertura 2

Fiction di Francesco Arlanch, Salvatore Basile, Lea Tafur, con  Claudio Gioè, Alessandro Preziosi, Bianca Guaccero, Antonio Folletto, Matteo Martari, Antonio Gerardi, Giulia Fiume, Alejandra Onieva. Regia: Giulio Manfredonia. Prodotto da Lux Vide in collaborazione con Rai Fiction. Puntate: 4. Genere: Poliziesco. Trama: Antonio Iovine, detto ‘o Ninno, è in prigione. Ma la camorra ha due teste, e quella più pericolosa è ancora in libertà: Michele Zagaria. Il boss vive in un inaccessibile bunker nascosto sotto i reticoli di case di Casapesenna, suo paese natale. E dà lì continua a dirigere, senza intoppi, il suo impero criminale. Non solo racket: Zagaria, il re del cemento, ha messo le mani, con le sue imprese ripulite e una strategia spietata, sulle grandi opere italiane degli ultimi anni, da Milano a Salerno. Michele Romano, il capo della mobile di Napoli, non ha nemmeno tempo di celebrare a dovere l’arresto di Iovine, perché deve tornare subito in azione. Per prendere Zagaria, Romano sarà costretto a calarsi nella zona grigia tra bene e male e raccogliere informazioni di prima mano dai camorristi.

Sirene

Fiction di Ivan Cotroneo, Monica Rametta, con Luca Argentero, Valentina Bellè, Maria Pia Calzone, Ornella Muti, Denise Tantucci, Massimiliano Gallo, Michele Morrone, Monica Nappo. Regia: Davide Marengo. Prodotto da Cross Productions – Beta Film – Produttore Associato 21 Srl in collaborazione con Rai Fiction. Puntate: 6. Genere: Dramedy. Trama: Una commedia sentimentale con le pinne, in cui il mare e la terra vengono coinvolti nella battaglia più antica del mondo, quella tra i sessi. Nel mondo marino, nella società matriarcale delle Sirene, i tritoni delegati alla riproduzione sono quasi estinti. Quando l’ultimo esemplare maschio della specie sparisce misteriosamente sulla terraferma, la sua bellissima promessa sposa Yara, insieme alla madre e alle due sorelle, esce dal mare decisa a ritrovarlo e dare un futuro alla propria specie. Ma non tutto va per il verso giusto, perché le Sirene, dotate di poteri capaci di incantare i terrestri, una volta sbarcate a Napoli saranno a loro volta inaspettatamente conquistate da quel genere umano che considerano così imperfetto, ma che è animato da forti passioni e conosce l’amore.

La Strada di Casa

Fiction di Francesco Arlanch, Andrea Valagussa, con Alessio Boni, Lucrezia Lante Della Rovere, Sergio Rubini, Thomas Trabacchi, Christiane Filangieri, Eugenio Franceschini. Regia: Riccardo Donna. Una coproduzione Rai Fiction – Casanova Multimedia. Puntate: 6. Genere: drama. Trama: La storia di una seconda occasione: quella che la vita offre a Fausto Morra, padre di famiglia e proprietario di una grande azienda agricola nel Piemonte. A causa di un incidente, Fausto entra in coma. Al suo risveglio, cinque anni dopo, scopre che tutto è cambiato: la moglie è legata al suo migliore amico e i figli sono cresciuti prendendo strade diverse, la sua azienda è sull’orlo del fallimento. Soprattutto scopre che il suo passato ha inquietanti zone d’ombra di cui lui non ha memoria, che non è affatto l’uomo integerrimo che tutti credono e che lui è convinto di essere: è un truffatore e forse un assassino. Fausto capisce quindi che se vuole indietro la sua vita, dovrà lottare per recuperare la memoria e fare i conti con il suo passato. Solo quando deciderà di cogliere davvero questa seconda occasione offertagli dalla vita, quando troverà il coraggio di rimettersi in gioco senza tradire la parte più autentica e vera di se stesso, solo allora Fausto potrà incamminarsi davvero sulla strada di casa.

Romanzo Famigliare

Fiction di Francesca Archibugi, Elena Bucaccio, con Vittoria Puccini, Guido Caprino, Fotini Peluso, Marco Messeri, Anita Kravos, Andrea Bosca, Anna Galiena, e con Giancarlo Giannini. Regia: Francesca Archibugi. Una coproduzione Rai Fiction – Wildside. Puntate: 6. Genere: Family. Trama: Una storia di madri, figlie, gravidanze. Quella inaspettata e travolgente di Micol, che resta incinta a 16 anni del suo giovane insegnante di clarinetto, Federico. E quella di Emma, che fu madre alla stessa età e che nel veder crescere la pancia di sua figlia diventa finalmente adulta, capofamiglia. Un percorso inverso a quello che molti anni prima l’aveva allontanata da Livorno e da suo padre, il potente e autoritario cavalier Gian Pietro Liegi, per rifugiarsi nell’amore di Agostino Pagnotta, allievo dell’Accademia Navale. Da allora in giro per l’Italia, micro famiglia incasinata e compatta, nessun contatto col padre né con sua moglie Natalia (che fu baby sitter di Emma). Poi improvviso il trasferimento di Agostino proprio da Roma a Livorno. Ed Emma che viene costretta a tornare nella sua città dove scopre che ad avere una figlia incinta stavolta è lei. Il conflitto con Gian Pietro si riaccende e tornano a galla tutti i rancori, anche se il cavaliere è indebolito da una grave malattia e le sue società finanziarie sono in rosso.

Il Commissario Montalbano

Film tv di Francesco Bruni, Andrea Camilleri, Salvatore De Mola, Leonardo Marini, con Luca Zingaretti, Cesare Bocci, Peppino Mazzotta, Angelo Russo, Sonia Bergamasco. Regia: Alberto Sironi. Prodotto da Palomar in collaborazione con Rai Fiction. Genere: Poliziesco. Trama: Il commissario Montalbano torna dopo il grande successo degli ultimi due titoli della serie. Nell’episodio Amore Montalbano viene coinvolto nella ricerca di Michela Prestia, un’affascinante trentenne cacciata anni prima di casa dai genitori perché aveva rifiutato di sposare l’uomo che l’aveva stuprata. La donna sembra essere scomparsa nel nulla, senza neppure un biglietto per sua sorella o per l’uomo con cui aveva una relazione. Indagando nel passato di Michela, Montalbano riuscirà ancora una volta ad arrivare alla verità, come sempre partendo da una profonda analisi delle passioni umane. Ne La giostra degli scambi una ragazza viene aggredita in una strada solitaria, narcotizzata e rimandata a casa, illesa. La cosa si ripete, identica, dopo qualche giorno e questa volta la vittima è la nipote di Enzo, il proprietario della trattoria preferita di Montalbano. Il terzo sequestro, avvenuto con le stesse modalità ma con una violenza inedita, spinge Montalbano a indagare, attendendo un passo falso del rapitore. Una storia che si intreccia con un incendio doloso e una misteriosa duplice scomparsa. Un’indagine sotto il segno di false amicizie, amori sbagliati e prepotenze, che porterà Salvo a illuminare le pieghe più oscure dell’animo umano.

Il Capitano Maria

Fiction di Andrea Porporati, Monica Zapelli, con Vanessa Incontrada, Giorgio Pasotti, Andrea Bosca, Francesco Colella, Camilla Diana. Regia: Andrea Porporati. Prodotto da Palomar in collaborazione con Rai Fiction. Puntate: 4. Genere: Poliziesco. Trama: Dopo dieci anni Maria Guerra torna nella sua città, come comandante dei carabinieri. Lo fa per allontanare sua figlia Luce da un giro di amicizie sbagliate; spera che la vita di un comando di provincia le lasci finalmente il giusto spazio per fare la madre, non solo di Luce, ma anche del figlio più piccolo, Riccardo, di nove anni. In realtà c’è un motivo più nascosto che la spinge a tornare. Dieci anni prima in quella città suo marito, un magistrato del Tribunale dei minori, ha perso la vita. Un malore mentre era in macchina con Luce, che ha causato un incidente mortale. Maria non sa perché, ma dentro di sé quella morte non l’ha mai accettata. I propositi di Maria di stare più vicino ai figli durano lo spazio di un pensiero. Il suo primo giorno di lavoro una telefonata anonima annuncia che un attentato di terribili proporzioni minaccia la città.

E’ arrivata la Felicità 2

Fiction di Ivan Cotroneo, Stefano Bises, Monica Rametta, con Claudio Santamaria, Claudia Pandolfi, Alessandro Roja, Giulia Bevilacqua, Lunetta Savino, Simona Tabasco, Primo Reggiani, Massimo Wertmuller, Lorenza Indovina, Ninetto Davoli, Tullio Solenghi. Regia: Francesco Vicario. Una coproduzione Rai Fiction – Publispei. Puntate: 12. Genere: Family. Trama: Ritorna con una nuova stagione È arrivata la felicità, la serie family che ha saputo raccontare la realtà di oggi attraverso le chiavi della commedia e del racconto sentimentale. Anche per questa stagione la sfida è quella di narrare insieme aspetti leggeri e profondi del vivere contemporaneo, e i protagonisti Orlando e Angelica, destinati fin dal nome, con la loro numerosa e scombinata famiglia sapranno trovare la chiave per affrontare questa volta inedite e sorprendenti difficoltà. Il racconto parte dalle complicazioni di una convivenza affollata, ma un incidente spaventoso lancia i protagonisti e le loro famiglie in un’avventura molto più grande di loro. Un’avventura che coinvolgerà la loro famiglia ma anche tutti i personaggi del mondo variopinto di È arrivata la felicità: da Nunzia e Pietro, che decidono di mettere su famiglia e, a Valeria e Rita, che ormai sono già una famiglia grazie alle nuove leggi; a Giovanna che, esasperata, lascia il marito alle prese con la pasticceria e inizia una nuova vita; a Guido, anche lui alle prese con un nuovo inizio da ristoratore e poeta; fino ai ragazzi, che affrontano le loro avventure sentimentali e scolastiche, compreso un clamoroso esame di maturità.

Il Paradiso delle Signore 2

Fiction di Debora Alessi, Fabrizio Cestaro, Viola Rispoli, con Giuseppe Zeno, Giusy Buscemi, Alessandro Tersigni, Christiane Filangeri, Andrea Osvart. Regia: Monica Vullo, Riccardo Mosca. Una coproduzione Rai Fiction – Aurora Tv. Puntate: 10. Genere: Dramedy. Trama: Continuano le vicende dell’elegante negozio di abbigliamento per signore del centro di Milano, il cui motto è “il bello per tutti”. Ritroviamo la bellezza solare di Teresa Iorio e l’ambizioso Pietro Mori alle prese con una minaccia temibile: Rose Anderson, l’ex moglie americana, donna dalla bellezza seducente con uno spietato senso per gli affari. Accanto a loro il pubblicitario Vittorio Conti che, ancora con il cuore infranto, inizia a guardare avanti cimentandosi in una nuova e affascinante sfida: la creazione dei primi filmati pubblicitari trasmessi nel Carosello.

Don Matteo 11

Fiction di Mario Ruggeri, Umberto Gnoli, con Terence Hill, Nino Frassica, Nathalie Guetta, Francesco Scali, Maria Chiara Giannetta. Regia: Jan Maria Michelini. Prodotto da Lux Vide in collaborazione con Rai Fiction. Puntate: 13. Genere: Giallo, comedy. Trama: Don Matteo arriva all’undicesima stagione mantenendo il consueto mix di commedia, giallo e sentimento. Accanto al nostro prete conoscitore di anime e al maresciallo Cecchini, ironico e rassicurante, tante novità tra cui l’arrivo di un nuovo capitano donna. Anna Olivieri è un ufficiale giovane, bella e preparata che metterà in crisi il maresciallo e anche il suo rapporto investigativo con Don Matteo. Il capitano sembra infatti avere un motivo personale per diffidare del prete e – certo – trovarlo sempre sul luogo del delitto non migliora le cose. A stravolgere la vita del maresciallo arriverà anche un bambino poco avvezzo alle regole che lo metterà a dura prova e che scopriremo essere misteriosamente legato al suo passato. La canonica, oltre a Pippo e Natalina, ospiterà quest’anno anche Sofia, una sedicenne difficile che ha bisogno di una guida e di punti fermi, ma soprattutto di una famiglia che la incoraggi a ritrovare la voglia di vivere.

Rai 1 – Miniserie e Tv Movie

Due Soldati

Film tv di Maurizio Braucci, Ludovica Rampoldi, Massimiliano Virgilio, con Angela Fontana, Daniele Vicorito, Dario Rea, Antonio Pennarella, Bianca Nappi. Regia: Marco Tullio Giordana. Prodotto da Cross Productions – Beta in collaborazione con Rai Fiction. Genere: Drama. Trama: Due ragazzi di vent’anni, Sasà ed Enzo. Vivono nello stesso paese vicino Napoli, ma non si conoscono. Forse si sono sfiorati al bar o in un centro commerciale. Sasà scorta i camion che trasportano la droga. Enzo invece è arruolato nell’Esercito e sta in missione in Afghanistan. Stipendio sicuro, anche per comprare casa e sposarsi con Maria che ha diciassette anni e va ancora a scuola. Enzo muore in missione. In uno scontro fra cosche rivali, Sasà resta ferito. Scappa e si rifugia nel primo appartamento che riesce a forzare. Maria se lo ritrova in casa febbricitante, spaventato. L’istinto sarebbe di scappare e denunciarlo ai carabinieri. Invece lo soccorre.

In arte Nino

Film tv di Dido Castelli, Luca Manfredi, Elio Germano, con Elio Germano, Miriam Leone, Stefano Fresi, Anna Ferruzzo, Duccio Camerini, Barbara Ronchi, Vincenzo Zampa, Flavio Furno. Regia: Luca Manfredi. Prodotto da Compagnia Leone Cinematografica in collaborazione con Rai Fiction. Genere: Biografico. Trama: Un ritratto inedito di Nino Manfredi, attore tra i più amati e iconici del cinema italiano, che ripercorre il viaggio di formazione dell’uomo e dell’artista dal 1943 quando, sopravvissuto all’esperienza tragica del sanatorio, intraprende gli studi all’Accademia d’Arte Drammatica, fino alla soglia del successo, nel 1958, con la partecipazione a Canzonissima. Le radici ciociare e gli anni difficili della guerra a Roma, gli studi di legge imposti dal padre Romeo, gli esordi avventurosi da attore insieme all’amico Buazzelli, l’incontro folgorante con Erminia e, finalmente, il grande successo.

In Punta di Piedi

Film tv di Francesco Corona, Maura Nuccetelli, Raffaelle Verzillo, con Cristiana Dell’Anna, Bianca Guaccero, Marco Palvetti. Regia: Alessandro D’Alatri. Una coproduzione Rai Fiction – Casanova Multimedia. Genere: Drama. Trama: Una storia di speranza, un film anticamorra tutto al femminile, ispirato ad una storia vera. Una battaglia combattuta con amore, sacrificio e coraggio da tre donne che riescono a ribellarsi ad un destino già scritto. Angela, 11 anni, ha un sogno: diventare una ballerina classica. Fin qui è tutto nella norma se non fosse che Angela vive a Secondigliano ed è la figlia di Vincenzo, un capo clan degli Scissionisti. Per ritorsioni contro suo padre, Angela rischia di morire ogni volta che esce di casa. Per questo lei e la madre Nunzia vivono come delle recluse. Quello di Angela sembrerebbe uno di quei sogni che restano solo sogni. Ma contro tutto e tutti e soprattutto contro il volere del marito, Nunzia accompagna di nascosto la figlia alle lezioni di danza. La traveste, la fa uscire in piena notte e, d’accordo con l’insegnante Lorenza, trova i modi più ingegnosi per non farle perdere le lezioni. Deve darle una possibilità. Trovare per sua figlia una via d’uscita da quel mondo orrendo. Angela grazie al suo grande talento, alla determinazione e al sacrificio di sua madre, al coraggio di Lorenza, riuscirà a fuggire dalle atrocità e dalle brutture cui sembrava destinata, a costruire una brillante carriera lontana dalla violenza della camorra e a diventare una famosa étoile.

La Musica del Silenzio

Film tv di Anna Pavignano, Michael Radford, tratto dall’autobiografia di Andrea Bocelli La musica del silenzio, edita da De Agostini, con Tony Sebastian, Antonio Banderas, Luisa Ranieri, Jordi Mollà, Ennio Fantastichini, Nadir Caselli, Alessandro Sperduti, Francesco Salvi, Stefania Orsola Garello, Antonella Attili, con la partecipazione speciale di Andrea Bocelli e Veronica Bocelli. Regia: Michael Radford. Prodotto da Picomedia – Ambi Media Group in collaborazione con Rai Fiction. Genere: Biografico. Trama: Dall’omonima autobiografia di Andrea Bocelli, la storia del celebre cantante italiano, dall’infanzia fino al trionfo sui palcoscenici di tutto il mondo: il percorso che lo ha portato da Lajatico, paese della campagna toscana, agli allori della sua carriera attuale. Amos Bardi (Andrea Bocelli) nasce con il dono di una voce che si manifesta di gran pregio fin da bambino, nello stesso tempo però soffre di un grave problema agli occhi che lo rende quasi cieco. La malattia lo costringe ad un calvario di interventi chirurgici. Presto Amos deve separarsi dalla famiglia per entrare in un istituto per non vedenti e imparare il Braille. È proprio lì che una pallonata in faccia lo porta alla cecità totale. Nonostante tutto Amos non si arrende. La sua vita sarà una sfida senza soste fino a quando riuscirà a ottenere il primo vero successo in palcoscenico con l’esecuzione del Miserere.

Principe Libero

Miniserie di Francesca Serafini, Giordano Meacci con la collaborazione di Luca Facchini, con Luca Marinelli, Valentina Bellè, Elena Radonicich, Ennio Fantastichini. Regia: Luca Facchini. Una coproduzione Rai Fiction – Bibi Film Tv. Puntate: 2. Genere: Biografico. Trama: La vita del più grande poeta della musica italiana, Fabrizio De André: dall’infanzia ai primi successi, dalle drammatiche pagine del rapimento ai capolavori della maturità, il racconto di una personalità unica che ha segnato la storia della canzone e della cultura italiana. Ma anche il ritratto di un uomo che si è sempre specchiato nei propri versi, con il coraggio di andare per tutta la vita in direzione ostinata e contraria, dai carruggi di Genova ai boschi della Sardegna, accanto agli ultimi e agli esclusi di ogni luogo e di ogni tempo, che fossero le prostitute di via del Campo o gli indiani di Fiume Sand Creek. Un principe libero con il sogno di raccontare che “dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori”.

Rai 2

L’Ispettore Coliandro – Il Ritorno

Fiction di Carlo Lucarelli, Giampiero Rigosi, con Giampaolo Morelli, Paolo Sassanelli, Giuseppe Soleri, Veronika Logan, Alessandro Rossi, Caterina Silva, Benedetta Cimatti, Luisella Notari, Max Bruno e con Simone Ashley, Catrinel Marlon, Antonia Truppo, Arianna Montefiori, Lorena Cacciatore. Regia: Manetti Bros. Una coproduzione Rai Fiction – Vela Film. Puntate: 6. Genere: Poliziesco. Trama: Il poliziotto più pasticcione e testardo, più ironico e incorruttibile della televisione italiana affronta sei nuove inchieste nella sua Bologna, tra combattimenti clandestini e gioco d’azzardo, corse truccate e attentati, criminalità internazionale e nostrana. Al suo fianco Coliandro troverà i colleghi di sempre e, immancabilmente, una donna bellissima in ogni puntata. Questo è L’ispettore Coliandro, una serie poliziesca che racconta – con i toni della commedia ma in modo realistico – l’eterno scontro tra criminalità e giustizia.

Il Cacciatore

Fiction di Marcello Izzo, Silvia Ebreul, Stefano Lodovichi, Fabio Paladini, Marzio Paoltroni, tratto dal libro Cacciatore di mafiosi di Alfonso Sabella, con Francesco Montanari, Miriam Dalmazio, David Coco, Roberta Caronia. Regia: Stefano Lodovichi, Davide Marengo. Prodotto da Cross Productions – Beta Film in collaborazione con Rai Fiction. Puntate: 6. Genere: Crime. Trama: La storia di Saverio Barone, giovane Pubblico Ministero che nei primi anni ’90 diventa uno dei protagonisti della caccia ai mafiosi nella stagione immediatamente successiva alle stragi di Capaci e via D’Amelio. La serie racconta una scalata fatta d’intuito, istinto e ambizione, che porta presto il giovane protagonista a confrontarsi con il male assoluto incarnato dai boss Leoluca Bagarella e Giovanni Brusca, accusati di centinaia di omicidi, mente e braccio dell’attentato a Giovanni Falcone e responsabili del rapimento del piccolo Giuseppe Di Matteo. Un confronto quotidiano con l’orrore che porta Saverio a mettere in discussione tutto quanto di buono, nel tempo, ha saputo costruire attorno a sé, a partire dalla relazione con la compagna Giada. La storia della discesa agli inferi di un giovane PM, ma anche il racconto del privato di quei boss sanguinari a cui il protagonista dà la caccia.

Camera Cafè – Il nuovo mondo

Sketch-com di Lorenzo De Marinis, Massimo Chiellini, Giuseppe Dimasi, Fabrizio Gasparetto, Matteo Levati, Marco Renzi, Fabio Vassallo, Alessandro Zullato, con Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu. Regia: Fabrizio Gasparetto. Prodotto da Zero Stories – ITV Movie in collaborazione con Rai Fiction. Puntate: 150 x 5’. Trama: Torna sul piccolo schermo uno dei format di maggior successo internazionale che ha introdotto in Italia la sketch-com. Grazie alla brillante interpretazione di Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu e all’attento restyling della serie, i nuovi episodi continuano a raccontare in maniera dissacrante e politicamente scorretta la vita d’ufficio o, meglio, l’arte sopraffina del non lavorare, sempre e soltanto attraverso l’occhio indiscreto della camera cachée. Di cosa è fatto il nuovo mondo? Della casa madre cinese, la Feidàn, che incombe sulla storica famiglia disfunzionale di Camera Café; dello scontro generazionale tra i millennial precari appena arrivati e gli impiegati storici allergici a ogni tipo di cambiamento; dello spazio liquido della Rete in cui i primi nuotano da quando sono nati mentre i secondi rischiano di affogare; della politica 2.0 che vive di like ma anche del Sol dell’avvenir, come sintetizzerebbe Luca; dell’annuncio dello scioglimento dei Pooh che annichilisce Paolo, il fan più fedele della storia della musica leggera italiana. E, infine, della prima donna in un ruolo apicale, la dottoressa Corte: laureatissima, multitasking e inseparabile dal suo tablet, col quale ordina addirittura il caffè a distanza.

Ci vediamo in Tribunale

Scripted reality di Stefania Colletta, Ivan Russo. Prodotto da Stand by me in collaborazione con Rai Fiction. Puntate: 65 x 25’. Trama: Veleni famigliari, tensioni, ripicche, vendette e passi falsi… alla fine, la frase che sancisce un punto di non ritorno: «Ci vediamo in tribunale». Due protagonisti. Due punti di vista diversi. Un solo epilogo stabilito dalla Legge. Ci vediamo in tribunale ricostruisce le storie di cause civili che coinvolgono due protagonisti attraverso il linguaggio dello scripted reality con fedeli re-enactment e interviste ai due contendenti. Ogni storia si sviluppa a partire dal momento in cui i due protagonisti si dirigono verso il Tribunale per poi seguire in flashback gli indizi e i colpi di scena che li hanno portati a rivolgersi alla Legge. Sarà la sentenza, a fine puntata, a mettere un punto risolutivo alla vicenda.

Rai 3

La Linea Verticale

Fiction di Mattia Torre, con Valerio Mastandrea, Babak Karimi, Greta Scarano, Giorgio Tirabassi, Paolo Calabresi, Ninni Bruschetta, Antonio Catania, Cristina Pellegrino, Alvia Reale, Gianfelice Imparato, Federico Pacifici. Regia: Mattia Torre. Una coproduzione Rai Fiction – Wildside in collaborazione con il CPTV Rai di Napoli. Puntate: 8 x 25’. Genere: Dramedy. Trama: Un dramedy che racconta, in tono ironico, commovente e talvolta surreale, la vita quotidiana del reparto di urologia oncologica di un ospedale italiano attraverso il punto di vista dei pazienti. -Un mondo – quello ospedaliero – di cui tutti conosciamo approssimativamente le regole ma che, esplorato in profondità, riserva straordinarie e tragicomiche sorprese. Luigi è un quarantenne che scopre di avere un tumore al rene a causa del quale deve sottoporsi a un delicato intervento chirurgico. In ospedale Luigi incontrerà degli improbabili compagni di viaggio. E poi c’è il personale del reparto: dal prof. Zamagna, chirurgo di fama internazionale e genio assoluto, fino ai vari addetti che convivono giorno dopo giorno in questo microcosmo fuori dal mondo che ha regole e gerarchie proprie. Un luogo in cui tutti sono operativi, tutti in lotta, ognuno con i propri mezzi: i medici e gli infermieri per curare i pazienti, i pazienti per guarire e per vivere la vita, verticalmente. Perché la linea verticale implica di stare in piedi e in vita: verticale è la rabbia, verticale è la speranza. Perché se non ti uccide, la malattia ti mette alla prova e ti risveglia, ti consente di ripartire con altri occhi e altro cuore.

Mafia Capitale

Docu-Fiction di Claudio Canepari, Clelio Benevento, Giovanni Bianconi. Regia: Claudio Canepari. Una coproduzione Rai Fiction – Magnolia. Puntate: 3. Trama: La ricostruzione degli eventi che hanno caratterizzato il clima di corruzione e violenza che ha destabilizzato Roma nei tempi recenti, diffusamente conosciuto come sistema Mafia Capitale. Il racconto della Città Eterna avvolta in una zona grigia, dove i poteri forti hanno aperto le porte alla criminalità organizzata. In una trama di delitti e malaffare, in cui gli interessi delle organizzazioni mafiose si intrecciano alle derive della gestione pubblica, si muove Massimo Carminati, il giovane ultrà neofascista diventato boss, che ha conquistato il potere e la fama di “intoccabile” per le alleanze strette con la Banda della Magliana e con alcuni esponenti di rilievo della politica capitolina. La serie racconterà le indagini svolte dal Ros dei Carabinieri e dalla Polizia di Stato dal 2012 ad oggi, gli arresti, il processo, in un intreccio di relazioni e fatti, attraverso materiale originale d’indagine (intercettazioni ambientali, testimonianze dei protagonisti), ricostruzioni in fiction e repertorio.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


john-turturro-headshot-2
Il Nome della Rosa: nel 2018 il primo ciak della fiction Rai. Nel cast John Turturro e Rupert Everett


I Medici
Rai Fiction: i titoli che vedrete e le classifiche delle serie più seguite. Per il 2017 budget e serate ridotti


Il regista Saverio Costanzo
L’Amica Geniale di Elena Ferrante diventa una fiction HBO-Rai. Dirige Saverio Costanzo


Rai Fiction
RAI FICTION: LE CASE DI PRODUZIONE CHE HANNO RICEVUTO PIU’ SOLDI. SVETTA LUX VIDE

5 Commenti dei lettori »

1. ciak ha scritto:

29 giugno 2017 alle 14:02

e I BASTARDI DI PIZZOFALCONE? cancellati?



2. dumurin ha scritto:

29 giugno 2017 alle 15:40

Sirene e Il Paradiso delle Signore 2 almeno dalla descrizione sono le più intriganti tra tutte le prossime fiction di Raiuno.
Poi anche Sotto Copertura 2, Il Capitano Maria e Scomparsa sembrano buone.
Ma in tutto questo la miniserie Il Confine che fine ha fatto? Stagna nei cassetti della Rai da un pezzo, farà la fine di La Regina e il Cardinale (ossia trasmessa anni dopo a mezzanotte su RaiPremium)?



3. Salvatore Cau ha scritto:

29 giugno 2017 alle 16:35

@dumurin
Ci pensavo anche io. Guardando l’elenco delle offerte dello scorso anno, la miniserie Il Confine è l’unica a non essere stata trasmessa.



4. aleimpe ha scritto:

29 giugno 2017 alle 16:51

Salvatore Cau,
E la fiction su Riace con Beppe Fiorello ?



5. Salvatore Cau ha scritto:

29 giugno 2017 alle 17:28

@aleimpe

Sono stati presentati tutti gli appuntamenti dell’autunno e dei primi mesi del 2018. Non è escluso che possano essere in seguito inseriti altri titoli.

L’offerta di quest’anno ha inoltre meno titoli rispetto a quella dello scorso anno (https://www.davidemaggio.it/archives/134255/fiction-rai-20162017-tutte-le-serie-in-onda-nella-prossima-stagione-tv)



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.