26
aprile

Primarie Pd, confronto tra i candidati in diretta su SkyTg24 e Tv8. Il conduttore Vitale: «Semprini? Io avrò un altro stile»

Confronto tv Primarie Pd: Emiliano, Orlando, Renzi

L’Europa attende trepidante di scoprire chi la spunterà al ballottaggio delle Presidenziali francesi. In Italia, intanto, tocca accontentarsi. Per il momento, l’unica sfida politica disponibile è infatti quella autoreferenziale e tutta interna al Pd per la Segreteria del partito. In vista della votazione di domenica prossima 30 aprile, stasera – mercoledì 26 aprile – i candidati Michele Emiliano, Andrea Orlando e Matteo Renzi si confronteranno alle 21.15 in diretta sui canali 100 e 500 di Sky e in chiaro su SkyTg24 (canale 50 dtt) e su TV8. 

L’appuntamento sarà condotto da Fabio Vitale, che prenderà il posto che fu di Gianluca Semprini (ore in forza a RaiNews24 dopo la chiusura di Politics). “Lui ha portato un’impronta, io avrò un altro stile” ha detto il giornalista a Repubblica, riferendosi al collega che fu conduttore dei passati confronti organizzati da SkyTg24.

SkyTg24, Confronto primarie Pd – Le regole

Stasera gli aspiranti al ruolo di segretario del Partito Democratico si disporranno in studio a Milano seduti su podi all’americana, secondo un ordine definito per sorteggio: la combinazione scaturita dall’estrazione è Renzi-Emiliano-Orlando. Dal secondo quesito in poi, si andrà a scalare (quindi Emiliano-Orlando-Renzi e via dicendo). Il Confronto avrà lo stesso format utilizzato nei precedenti appuntamenti ospitati da Sky: risposte scandite da un countdown da 1 minuto e 30 secondi al massimo, tre possibilità di replica da 30 secondi ciascuna, domande incrociate tra i candidati e dai supporter degli avversari, appello finale.

Gli abbinamenti sorteggiati per un caso fortuito sono gli stessi delle domande incrociate: il supporter di Emiliano porrà il quesito a Orlando, quello di Orlando a Renzi e quello dell’ex premier a Emiliano. Il regolamento è stato condiviso tra i rappresentanti dei candidati e il direttore di SkyTg24 Sarah Varetto.

SkyTg24, Confronto primarie Pd – Voting

Anche quest’anno gli spettatori del Confronto saranno coinvolti attraverso il Voting, che consentirà al pubblico da casa di indicare il candidato che li ha convinti di più, esprimendo la loro opinione tramite il decoder My Sky HD connesso a internet e l’app di Sky Tg24 per iPhone/iPad e Android.

SkyTg24, Confronto primarie Pd – Fact Cheking

Il Confronto sarà seguito da un approfondimento condotto da Federica de Sanctis nel corso del quale la squadra di SkyTg24  analizzerà il match televisivo attraverso il fact checking delle affermazioni e dei dati proposti dai candidati. Durante l’appuntamento post-dibattito saranno resi noti e analizzati anche i risultati del Voting.

SkyTg24 offre un’occasione di approfondimento d’attualità. Sugli ascolti, però, il conduttore del confronto Fabio Vitale non si sbilancia: “non ne abbiamo mai parlato” dice a Repubblica. Intanto, i candidati alla segreteria Pd già scaldano i motori scannandosi pure sulla data della votazione e sulla possibilità che l’affluenza si attesti ai minimi storici per il partito.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Primarie Pd, Renzi, Cuperlo, Civati
PRIMARIE PD: I RISULTATI IN DIRETTA TV. RENZI, CUPERLO O CIVATI?


Matteo Renzi
AGCOM: TROPPO RENZI IN TV. NUOVO RICHIAMO A RAI, LA7 E SKY


Matteo Renzi
SKYTG24: OGGI MARATONA SPECIALE VERSO IL NUOVO GOVERNO. CONSULTAZIONI AL QUIRINALE IN DIRETTA


Renzi, Cuperlo, Civati #ilconfrontopd
RENZI, CUPERLO E CIVATI: IL CONFRONTO PD IN DIRETTA SU SKYTG24 E CIELO

1 Commento dei lettori »

1. RoXy ha scritto:

26 aprile 2017 alle 21:01

Ovviamente quando c’è di mezzo la sinistra, non c’è par condicio che tenga, AGCOM che intervenga. Ancora fischiano le orecchie per le sonore multe arrivate ai temi dell’Innominato… ma tant’è: due pesi, due misure!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.