20
aprile

Gheddafi: Roberto Saviano sceneggiatore della fiction sul dittatore libico

Roberto Saviano

Roberto Saviano

Storia di un sognatore che diventa un tiranno. La vita di Muhammar Gheddafi diventa una serie per il piccolo schermo e Roberto Saviano è alle prese con la sceneggiatura insieme a Nadav Schirman, regista del documentario Il figlio di Hamas – The Green Prince (direttore della fotografia “tale” Raz Degan), premiato nel 2014 al Sundance World Cinema Documentary Competition.

Si tratta di una co-produzione tra la canadese Entertainment One e l’italiana Palomar (la stessa di Braccialetti Rossi e de Il Commissario Montalbano) interamente dedicata alla vita del politico libico, ucciso a Sirte il 20 ottobre 2011.

Dopo l’adattamento cinematografico e televisivo del libro Gomorra, per lo scrittore campano è giunto il momento di cimentarsi con una nuova pagina di storia, che si è spesso intrecciata con le vicende italiane. In merito alla lavorazione della fiction, dalle pagine di Repubblica, Saviano rivela: “Sarà incentrata su un guerriero, un sognatore che diventa un tiranno selvaggio e spietato“. Poi, continua nella descrizione:

“Un magnate del petrolio multimilionario e un oppressore feroce. È la storia di un avventuriero del deserto, un ‘tiranno rockettaro‘: uno che si prendeva la responsabilità di attacchi terroristici a cui però non aveva mai preso parte, e che fingeva di aver stretto amicizia con gruppi terroristici che non aveva in realtà mai conosciuto. E questo per ottenere il monopolio di uno dei più importanti fattori: la paura“.

Il titolo internazionale sarà “Gaddafi e si reciterà in inglese. Si riserverà particolare attenzione al periodo storico attraversato dal dittatore e al suo impatto sul mondo politico contemporaneo. Sul progetto, il presidente di Entertainment One, Pancho Mansfield, ha poi spiegato:

“Le co-produzioni internazionali continuano a essere una parte davvero importante della nostra strategia globale legata ai contenuti e siamo elettrizzati di collaborare con la Palomar, che condivide la nostra passione nel creare serie drammatiche coraggiose”.

Carlo Degli Esposti, presidente di Palomar, ha invece definito il progetto come:

“Un’inedita, visionaria e tragica storia di follia su un uomo con un desiderio smisurato per il potere che ambiva a una rivoluzione mondiale”.

La sceneggiatura della nuova fiction segna il consolidarsi della collaborazione tra Saviano e Palomar, impegnata anche nell’adattamento cinematografico del suo ultimo bestseller “La paranza dei bambini.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Imagine - Roberto Saviano
IMAGINE: LO ‘SPIEGHINO’ DI ROBERTO SAVIANO PER RACCONTARE IL 2016 SUL NOVE


Michele Santoro, Italia
ITALIA: BELLO FIGO ‘CENSURATO’ E SAVIANO NON BASTANO A SANTORO. ASCOLTI DIMEZZATI


pif-saviano
SAVIANO DIECI ANNI DOPO: SU RAI3 VA IN ONDA IL TESTIMONE DI PIF, RIVEDUTO E AGGIORNATO


Rai Fiction
RAI FICTION: LE CASE DI PRODUZIONE CHE HANNO RICEVUTO PIU’ SOLDI. SVETTA LUX VIDE

1 Commento dei lettori »

1. Jake Brown ha scritto:

20 aprile 2017 alle 16:19

Scusate, si sa in Italia dove andrà in onda?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.