30
marzo

Sorelle: chi ha ucciso Elena?

Sorelle - Ana Caterina Morariu

Sorelle - Ana Caterina Morariu

Sorelle ha superato il giro di boa e l’indagine sulla morte di Elena (Ana Caterina Morariu) si fa sempre più complicata (qui le anticipazioni della quarta puntata in onda questa sera). Tra il contesto provinciale, che la considerava una poco di buono, e quello familiare, nel quale si era fatta diversi “nemici”, chiunque potrebbe essere il suo assassino. Partendo dal presupposto che il colpevole sia qualcuno che il pubblico già conosce, e non uno psicopatico che passava di lì per puro caso, ci siamo divertiti a giocare con la fiction di Rai 1 e a compilare un vero e proprio totoassassino (qui i profili completi dei “sospettati”).

Sorelle: l’ assassino di Elena è…

- L’assassino di Elena potrebbe essere il suo ex studente Nicola (Alan Cappelli Goetz). Ossessionato da lei e perennemente in fuga all’arrivo della polizia, ha tutte le carte in regola per essere colpevole. Anzi, ne ha troppe, e la scontatezza porta ad escluderlo.

- L’assassino potrebbe essere più in generale uno degli amanti di Elena, finora rimasto nell’ombra o comparso appena, come il preside della scuola in cui lavorava oppure un compaesano. In alternativa, un benpensante o la vicina di casa impicciona che ha tormentato l’intera famiglia con bigliettini anonimi. Ma, in questi casi, che noia.

- L’assassino potrebbe essere Roberto (Giorgio Marchesi), ex marito che voleva la custodia dei loro tre figli e che per “colpa” di Elena ha perso Chiara (Anna Valle), suo grande amore di gioventù. L’uomo ha già mentito alla polizia ma il fatto che i sospetti siano prematuramente caduti su di lui porterebbe ad escluderlo: che colpo di scena sarebbe?

- L’assassina potrebbe essere la compagna di Roberto, Barbara (Elisabetta Pellini), finora rimasta sullo sfondo ma interpretata da un’attrice nota al pubblico della fiction, quindi di certo non destinata a restare una comparsa. La donna potrebbe aver visto Roberto insieme ad Elena la notte del delitto e, pazza di gelosia, aver ucciso la conturbante rivale.

- L’assassina potrebbe essere Antonia (Loretta Goggi), la madre della vittima. Un epilogo tremendo ma possibile, visti i vuoti di memoria della donna: Antonia potrebbe aver aggredito la figlia rivedendo in lei i suoi stessi sbagli di gioventù ed ora seguiterebbe a sentirne la presenza perchè la sua coscienza non riesce a liberarsi del senso di colpa.

- L’assassino potrebbe essere uno dei figli della vittima, uno dei due gemelli Stella (Aurora Giovinazzo) e Marco (Leonardo Della Bianca). Stanco degli abbandoni della madre e del suo comportamento discutibile, uno di loro potrebbe averci litigato fino ad ucciderla magari involontariamente, facendosi poi aiutare dall’altro a nascondere la cosa… Sull’innocenza del piccolo Giulio (Niccolò Calvagna) verrebbe da mettere la mano sul fuoco, ma non si sa mai.

- L’assassina potrebbe essere la poliziotta che indaga sul caso, Silvia (Irene Ferri), amica di Chiara ed Elena e in attesa del primo figlio. La donna potrebbe aver scoperto una relazione tra Elena e suo marito, ipotesi che inserirebbe anche quest’ultimo nella lista dei possibili sospettati.

- L’assassino potrebbe perfino essere Daniele (Alessio Vassallo), l’assistente e valletto innamorato di Chiara, che potrebbe aver agito per liberare l’amata dalla presenza scomoda e soffocante di quella sorella difficile, che tanto l’aveva umiliata in passato.

- Ma l’assassina, udite udite, potrebbe essere proprio Chiara. L’avvocatessa pura ed integerrima potrebbe aver agito per soffocante e mai sopita gelosia, rimuovendo dalla mente quanto fatto. Si tratta di un’ipotesi molto audace ma potenzialmente geniale, che rovescerebbe tutte le tecniche del racconto televisivo richiamando alla mente la celebre giallista Agatha Christie, che nel romanzo L’assassinio di Roger Ackroyd usò un espediente davvero originale: far narrare tutta l’indagine all’assassino svelando solo alla fine che lo fosse.

- L’assassino, infine, potrebbe anche non esistere affatto perchè Elena potrebbe essersi suicidata o in realtà, e non si sa nè come né perchè, essere ancora viva

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Sorelle - Giorgio Marchesi
Sorelle: l’assassino era il maggiordomo


Tale e quale Show Federico Angelucci, Loretta Goggi
Tale e Quale Show 2017: chi sarà il vincitore? Carta e Minetti guidano la classifica generale


Music studio
Music di Bonolis fa slittare la finale del GFVip a martedì 5 dicembre


Andrea Camilleri
Montalbano non morirà, parola di Andrea Camilleri

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.