14
gennaio

CRONACA NERA IN TV – BRACHINO REPLICA A FIORELLO: “HA SCELTO L’OCCASIONE SBAGLIATA PER PARLARE”

Claudio Brachino

“Ha scelto l’occasione sbagliata per parlare. [...] Preferisco dare una notizia in più piuttosto che darne una in meno”. Così Claudio Brachino, direttore di VideoNews, replica all’appello ai vertici della tv generalista fatto dallo showman Fiorello (clicca qui per saperne di più) che chiedeva di togliere la cronaca nera dai programmi pomeridiani e mattutini. Lo fa con un’intervista rilasciata al quotidiano Il Giornale, in cui difende i contenuti delle sue tramissioni Mattino 5, Pomeriggio 5, Quarto Grado e Terzo Indizio in onda sulle reti Mediaset.

“Fiorello è un grande uomo di tv” racconta Brachino, “però la sua è una critica generica, una provocazione. Posso prenderla in considerazione dal punto di vista qualitativo ma non quantitativo. Si difende quindi dall’accusa che nelle reti Mediaset ci sia troppa cronaca nera:

“Se consideriamo tutta la programmazione giornaliera, oggettivamente no. Mattino 5 si occupa anche di politica, economia ed esteri. Pomeriggio 5 se ne interessa nella prima parte, mentre nella seconda si dedica a temi più leggeri. Quarto Grado e Terzo indizio sono trasmissioni di genere seguite da un tipo di pubblico specifico”.

Continua Brachino:

Questo si chiama semplicemente giornalismo, si chiama seguire i fatti che interessano alla gente. Preferisco dare una notizia in più piuttosto che darne una in meno. Il troppo è meglio del poco, perché il poco piace ai dittatori e il molto, anche con errori, è il simbolo della democrazia. Noi raccontiamo tutti i fatti importanti, dal terremoto al terrorismo. E, questi di oggi, mi dispiace per Fiorello che ha scelto l’occasione sbagliata per parlare, sono casi che fanno discutere”.

Interviene anche sul caso di Ylenia, la ragazza che tre giorni fa in diretta a Pomeriggio 5 ha difeso e professato l’innocenza del suo ex fidanzato che avrebbe tentato di darle fuoco (caso che, con ogni probabilità ha rappresentato la miccia per la presa di posizione di Fiorello). Dice:

“Barbara ha poi chiarito il suo pensiero che non era certo quello di giustificare un delinquente. Il suo intento era di aprire gli occhi alla ragazza, che ha preso le difese del suo carnefice. In ogni caso, io rivendico il diritto di intervistare una donna maggiorenne che dice quel che pensa, anche se è scioccante, non possiamo censurarla.

E a proposito di Barbara D’Urso:

“Lei è una donna di spettacolo prestata alle news che usa anche un linguaggio confidenziale per entrare in sintonia con gli intervistati. Ha un suo stile di conduzione e di fare battaglie. E dietro di lei c’è una squadra di giornalisti che fa seriamente il suo lavoro”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


fabio-fazio che tempo che fa
Che Tempo Che Fa: Fazio debutta su Rai1 con Morricone e Beppe Fiorello. Ci sarà anche Rosario?


Fiorello
Fiorello chiude l’Edicola. Allo studio un nuovo varietà in seconda serata


Claudio Brachino
Claudio Brachino e Maurizio Pistocchi se le dicono di santa ragione sui social


Murale Fiorello Vigna Clara
Edicola Fiore: il cast geronto-comico (con qualche intruso) di Fiorello e Meloccaro

3 Commenti dei lettori »

1. enzo ha scritto:

14 gennaio 2017 alle 18:18

Ma per favore ha ragione Fiorello basta con la cronaca nera!!!! Ok i programmi serali ma nella mattina e pomeriggio toglietela!!!.
Barbara d’Urso si e’ rovinata. ” una donna di spettacolo prestata alle news” che tornasse ad esse la donna di spettacolo (senza le news e fare la finta giornalista) .. Torni ai tempi del GF, della dottoressa gio’ … Se deve avere pomeriggio5 ok ma che lo renda intrattenimento,gossip, spettacolo. Barbara salvati!



2. picco881 ha scritto:

14 gennaio 2017 alle 19:22

Concordo con Fiorello sia la Rai che Mediaset ad ogni ora parlano di delitti , è una indecenza !!! In quanto a Barbara D’Urso è meglio che non dico niente !!! dimenticavo : Brachino è quel giornalista (sic) che aveva attaccato un giudice per i suoi calzini !!!!



3. Luca ha scritto:

15 gennaio 2017 alle 13:00

@ Sig. Brachino
Per il momento siamo ancora in una democrazia e dunque c’è ancora libertà di parlare e criticare
Se è l’occasione giusta o sbagliata per parlare se permette lo valuta il sig. Fiorello o quanti abbiano intenzione di parlare
Oppure vuole dirci lei quando è il momento giusto ?
Grazie



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.