12
gennaio

SERIE TV USA: GLI ATTORI PIÙ PAGATI. SALARIO ALLE STELLE PER LE GILMORE GIRLS

Alexis Bledel e Lauren Graham

Con 455 titoli originali prodotti nell’arco 2016, è un momento assai vivo per la serialità televisiva. Un boom che si è riflesso anche sulle carriere dei suoi protagonisti, sempre più noti e sempre più disposti a trasferirsi dal grande al piccolo schermo, guadagnando cifre da capogiro. A chiarire le idee in merito, una stima elaborata da Variety, che si è chiesta quanto gli attori seriali siano arrivati a guadagnare per episodio nel corso dell’ultimo anno.

Serie tv: gli attori più pagati dei drama

Il ritorno di Una mamma per amica ha rimpolpato le tasche delle sue protagoniste, che figurano in cima alla top 10 degli interpreti più pagati. Lauren Graham e Alexis Bledel avrebbero infatti guadagnato ben 750.000 dollari per ognuno dei quattro episodi del revival, senza tuttavia distanziare troppo il resto dei colleghi, comunque stabili intorno ai 500.000 dollari. Tra loro domina il cast di Il Trono di Spade, non a caso una delle serie più costose in assoluto, mentre nelle successive posizioni non mancano altri volti noti, tra cui Reese Witherspoon e Nicole Kidman (Big Little Lies, $ 350.000), Sarah Jessica Parker (Divorce, $ 275.000) e le paladine dell’universo Shondaland, Ellen Pompeo ($ 400.000), Viola Davis e Kerry Washington ($ 250.000).

1. Lauren Graham (Una mamma per amica, Netflix) – $ 750.000

Alexis Bledel (Una mamma per amica, Netflix) – $ 750.000

3. Mark Harmon (NCIS, CBS) – $ 525.000

4. Kevin Spacey (House of Cards, Netflix) – $ 500.000

Peter Dinklage (Il Trono di Spade, HBO) – $ 500.000

Lena Headey (Il Trono di Spade, HBO) – $ 500.000

Kit Harington (Il Trono di Spade, HBO) – $ 500.000

Emilia Clarke (Il Trono di Spade, HBO) – $ 500.000

Nikolaj Coster-Waldau (Il Trono di Spade, HBO) – $ 500.000

10. Claire Danes (Homeland, Showtime) – $ 450.000

Serie tv: gli attori più pagati delle comedy

Non solo è la più vista del 2016, The Big Bang Theory è anche la serie con i compensi più elevati. Dopo le chiacchierate trattative contrattuali, Jim Parsons, Kaley Cuoco e Johnny Galecki sono così arrivati a guadagnare 1 milione di dollari a episodio. Uno sproposito, se si pensa che chi li segue ne ha ottenuti meno della metà. Al contrario delle serie drama, però, i maggiori salari nel mondo comedy appartengono a star cinematografiche prestate alla tv, come Drew Barrymore ed Emma Stone, oltre che (sorpresa!) alle voci della famiglia Simpson. Procedendo con la graduatoria si incontrano infine anche il cast di Modern Family ($ 250.000), l’ex Joey di Friends Matt LeBlanc (Man with a Plan, $ 200.000) e la protagonista di New Girl, Zooey Deschanel ($ 130.000).

1. Jim Parsons (The Big Bang Theory, CBS) – $ 1.000.000

Kaley Cuoco (The Big Bang Theory, CBS) – $ 1.000.000

Johnny Galecki (The Big Bang Theory, CBS) – $ 1.000.000

4. Dwayne Johnson (Ballers, HBO) – $ 400.000

5. Drew Barrymore (Santa Clarita Diet, Netflix) – $ 350.000

Emma Stone (Maniac, Netflix) – $ 350.000

Jonah Hill (Maniac, Netflix) – $ 350.000

8. Nancy Cartwright (I Simpson, FOX) – $ 315.000

Dan Castellaneta (I Simpson, FOX) – $ 315.000

Julie Kavner (I Simpson, FOX) – $ 315.000



Articoli che potrebbero interessarti


James-Van-Der-Beek
SERIE TV NEWS: TWIN PEAKS, SCANDAL, I SIMPSON, THE MAN IN THE HIGH CASTLE E ALTRE NOVITÀ


I più pagati della tv americana Patrick Dempsey
I PIU’ PAGATI DELLA TV AMERICANA: LA PAPERONA E’ ‘JUDGE JUDY’. NELLE SERIE ASHTON KUTCHER BATTE TUTTI CON 700.000 DOLLARI AD EPISODIO. 350.000 PER I BIG DI GREY’S ANATOMY, 75.000 PER LEA MICHELE


Parenthood Canale 5
PARENTHOOD E I TUDORS: CANALE 5 CI RIPROVA CON LE SERIE MADE IN USA


mad-men-finale
Rai4, palinsesti estate 2017: tutte le serie tv e i film in programma. Arrivano Mad Men 7, Mistresses, Zoo 2

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.