22
dicembre

LUCIO PRESTA ATTACCA LA BALIVO: CI SONO CONDUTTRICI CHE PER FINIRE SUI GIORNALI DEVONO SEMPRE PARLARE MALE DI COLLEGHE, VERO CATERINA?

Caterina Balivo

A pochi giorni dal Natale, il clima si fa tutt’altro che sereno tra Caterina Balivo e Lucio Presta. Il motivo? Una recente intervista della conduttrice di Rai 2, che ha acceso il noto agente tv che si è sfogato con un velenoso post su Twitter.

Lucio Presta attacca Caterina Balivo via Twitter

“Ci sono conduttrici che per finire sui giornali devono sempre parlare male di colleghe, vero Caterina Balivo? Certi vizi non cambiano mai!”. Ha tuonato così, poco fa via Twitter, Lucio Presta contro la conduttrice di Detto Fatto.

In realtà nell’intervista del Corriere della Sera, la Balivo non fa menzione, nemmeno indirettamente, di alcuna collega. A corredo delle dichiarazioni della conduttrice, invece, il giornale di Via Solferino scrive che nel 2010 Festa Italiana fu sostituito, malgrado gli ascolti, da Se… a casa di Paola – condotto da Paola Perego, moglie e socia di Presta – che durò una sola stagione causa bassi ascolti.

[Dal Corriere della Sera] Riassunto dei fatti: il suo Festa italiana le fu tolto nonostante gli ascolti, quello spazio dato a Paola Perego che durò una sola stagione causa bassi riscontri. La scelta fu dell’allora direttore di Rai1 Mauro Mazza. Caterina Balivo non si tenne dentro la rabbia. Risultato una lunga esclusione. Non è una da compromesso.

Le cose, tra l’altro, non andarono esattamente così: il contenitore della Balivo non è mai stato un gran successo (ma si difese bene) così come quello della Perego non fu un mega flop (e alla base della chiusura pare ci fosse l’ostilità nei confronti di Presta di alcuni membri del Cda Rai). Non fu la fine di Festa Italiana, tuttavia, a lasciarla a spasso: allontanata da Rai 1 nel 2010, passò a Rai 2 alla guida di Pomeriggio sul Due. E solo dopo quella stagione rimase senza un programma.

A proposito del periodo di “disoccupazione”, Caterina ha spiegato:

“Ero rimasta senza programma in Rai perché avevo parlato troppo. Se fossi stata zitta, forse sarebbe andata diversamente”.

Il riferimento è ad un’intervista che Caterina Balivo rilasciò al quotidiano Libero, che non fu particolarmente apprezzata dall’allora direttore di Rai 1, Mauro Mazza (per maggiori info clicca qui). Da qui, prima l’allontanamento da Rai 1, poi – dopo l’anno trascorso a Rai 2 – il mancato approdo a Domenica In, fortemente sostenuto da qualcuno ma osteggiato dal direttore che ebbe la meglio.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Diletta Leotta (Credits: Ufficio Stampa Rai-iwan)
FESTIVAL DI SANREMO 2017: IL DILETTA LEOTTA GATE


Antonella Clerici e Gianni Morandi al Festival di Sanremo
LA RISCOSSA DI LUCIO PRESTA: CLERICI E MORANDI AL FESTIVAL? MA VERRO NON DISSE CHE ERA PRESTA AD AVERE BISOGNO DELLA RAI E NON VICEVERSA?


liofredisetta_dfh364dgs
PALINSESTI RAI AUTUNNO 2010: LA SETTA RISCHIA, PRESTA TRATTA (PER LA PEREGO) E LIOFREDI SLOGGIA


barbara-d-urso-alfonso-signorini
Alfonso Signorini vs Barbara D’Urso: «Quando passi 7 giorni su 7 in uno studio tv corri il rischio di avere seri problemi di connessione con la realtà»

8 Commenti dei lettori »

1. kalinda ha scritto:

22 dicembre 2016 alle 15:09

mi sembra che sia stato il giornalista a tirare in ballo la Perego. Infatti la Balivo fu trombata da Rai2.



2. Davide Maggio ha scritto:

22 dicembre 2016 alle 15:36

kalinda: è quello che abbiamo scritto, infatti.



3. Peppe93 ha scritto:

22 dicembre 2016 alle 15:59

Questa uscita Presta se la poteva risparmiare anche perchè come scritto correttamente nell’articolo non è stato fatto alcun riferimento da Caterina. Sono stati scritti solo i fatti. Direi che prima di scrivere su twitter vale la la pena leggerli i giornali.



4. EzioG ha scritto:

22 dicembre 2016 alle 16:20

Ma Presta e la sua banda chi credono d’essere. Ricordiamo che nonostante i numerosi FLOP la mogliettina continua a lavorare nella TV pubblica. Che si facesse un bagno d’umiltà. Brava Caterina e brava D’Urso che non ha mai dato soddisfazione alla moglie (rosicava anche lui di brutto) di vincere una sfida con l’auditel (pomeriggi, domeniche…).



5. marco82 ha scritto:

22 dicembre 2016 alle 16:33

a Presta, che comanda la tv italiana, non si gli si può mai dire nulla, ma sopratutto qui alla coda di paglia perchè lei non ha detto nulla… Presta ha fatto una bella figura di m….
E cmq che lo veda o non lo veda i fatti parlano… la Perego non è amata ed i suoi programmi sono tutti flop… ma tanto lavorerà sempre perchè è la donna del boss



6. Peter ha scritto:

22 dicembre 2016 alle 17:37

Ci sono MARITI di conduttrici (NONCHÈ AGENTI DELLE STESSE) che per finire sui giornali ED ESSERE POPOLARI SU TWITTER devono sempre parlare male di colleghe DELLE MOGLI, vero LUCIO PRESTA? Certi vizi non cambiano mai!



7. kalinda ha scritto:

22 dicembre 2016 alle 20:53

ah ah ah Peter troppo forte.



8. tina ha scritto:

23 dicembre 2016 alle 10:50

Che gentaglia circola in televisione.Ma questo signor Presta dei miei stivali perché non pensa ai continui flop della amata consorte .Non mi pare poi che la Clerici altra sua pupilla stia facendo questi grandi ascolti.Si sta salvando ora che non ha competitor.Farebbe meglio a tacere.il signore (tanto per dire).



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.