14
novembre

PECHINO EXPRESS 2016: VINCONO I SOCIALISTI

Pechino Express 2016 - I Socialisti

Pechino Express – Le Civiltà Perdute ha finalmente i suoi vincitori: nella finalissima della quinta edizione del programma di Rai 2 – in onda lunedì 14 novembre 2016 – i Socialisti Alessandro Tenace e Alessio Stigliano (meglio conosciuti come The Show) hanno battuto i favoritissimi Contribuenti e portato a casa la vittoria, in un epilogo un po’ a sorpresa ma sicuramente meritato.

Pechino Express 2016: i vincitori sono i Socialisti

I due concorrenti hanno saputo giocare bene, divertendosi tanto e non prendendosi troppo sul serio, il che li ha aiutati a vivere il viaggio con la giusta dose di distacco. Scatenati contro Clizia Incorvaia, audaci oppositori di Tina Cipollari, dissacranti nei confronti del malcapitato Valerio Scanu, i vincitori non si sono fatti intimorire da niente e da nessuno riuscendo nella mastodontica impresa di soffiare la vittoria a chi finora aveva vinto il maggior numero di tappe.

Battute al vetriolo, chiacchiere a raffica, grande complicità, leggerezza, ironia – ma tendenzialmente sempre grande rispetto nei confronti delle popolazioni locali – li hanno condotti alla vittoria e alla commozione, della quale si sono vergognati sforzandosi di celarla il più possibile. Alessandro ed Alessio sono arrivati in Sud America con apparente tranquillità, senza strafare, senza eccedere mai nell’irriverenza ma con grande spirito e voglia di darsi da fare. Alla vittoria sembravano non pensarci, ma evidentemente ne cullavano il sogno e il progetto.

Ancora una volta, dunque, a trionfare a Pechino Express sono due uomini, giovani, vivaci e scanzonati, ma ambiziosi e concentrati al punto giusto da tentare e riuscire la scalata.

PECHINO EXPRESS 2016: LE COPPIE

PECHINO EXPRESS 2016: L’ITINERARIO

PECHINO EXPRESS 2016: TINA CIPOLLARI CONTRO TUTTI

PECHINO EXPRESS 2016: SPOILER SUI FINALISTI

PECHINO ADDICTED: LA RECENSIONE

PECHINO EXPRESS: TINA QUARTA CLASSIFICATA



Articoli che potrebbero interessarti


Pechino-Express-2016-Foto-spoiler-1
PECHINO EXPRESS 2016: SPOILER SUI FINALISTI CON UNA FOTO DAL MESSICO


Tina Cipollari e Simone Di Matteo
PECHINO EXPRESS 2016: TUTTI I CONCORRENTI


theShow
I theShow giocano su scherzi e momenti cult della TV su DavideMaggio.it. Penitenza per chi perde (video)


the show
I theShow a DM: Prank and the City si propone di fotografare il cuore dell’Italia inquadrandone il culo (video)

4 Commenti dei lettori »

1. Nina ha scritto:

15 novembre 2016 alle 09:28

Tifavo per loro, anche se trovo strepitoso Diego un po’ meno Cristina, sono contenta!



2. Jair ha scritto:

15 novembre 2016 alle 10:12

Troppo presto per sapere se l’anno prossimo ci sarà una nuova stagione?
Gli ascolti sottotono (ma personalmente ritengo sempre buoni per Rai2) rispetto all’anno scorso mi hanno fatto venire timore



3. tinina ha scritto:

15 novembre 2016 alle 18:19

Tifavo anche io per loro e per i contribuenti, quindi chiunque avesse vinto sarei stata contenta. Quest’anno hanno smaccatamente favorito una coppia che non meritava, secondo me, di arrivare in finale e questo non è piaciuto. Le sfide più belle (la ruota delle schifezze, le teche) le hanno lasciate all’ultima puntata. In più lo scorso anno c’erano coppie più particolari (Yari Carrisi e Pico Ruggeri, Naike Rivelli e il fratello, Scialpi e il compagno) che, senza insultare, senza parlare male di tutti e senza alzare in continuazione il dito medio, si sono fatte notare di più. Comunque aspetto con curiosità la prossima edizione, sono sicura che ci sarà.



4. Francesco93 ha scritto:

16 novembre 2016 alle 13:12

Dal punto di vista degli ascolti è un’edizione da dimenticare, ha pesato la concorrenza del GF Vip nonché la faziosità del conduttore che si è alienato le simpatie di molti a causa dei continui salamelecchi nei confronti dell’attuale PdC. In vista di una eventuale prossima edizione sarebbe bene abbandonare lo scenario sudamericano e ritornare in Asia.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.