4
novembre

DANIELE CESARANO E’ IL NUOVO DIRETTORE DI FICTION MEDIASET

Daniele Cesarano

La serialità del Biscione è pronta per una nuova era, che avrà il volto di Daniele Cesarano: sarà lui, infatti, il nuovo direttore di Fiction Mediaset, nominato in sostituzione di Antonino Antonucci Ferrara, fuori dai giochi per sopraggiunti limiti di età. Via un produttore e dentro un autore, dunque, oltretutto già perfettamente inserito nel mondo di Canale 5. 

Chi è Daniele Cesarano, nuovo direttore di Fiction Mediaset

Nato a Roma nel 1962, Daniele Cesarano è uno sceneggiatore nonché già presidente di SACT, ovvero un’associazione per scrittori di cinema e tv. Tra i suoi titoli più famosi due fiction di punta di casa Mediaset come Distretto di Polizia e Ris – Delitti Imperfetti, ma anche Il clan dei camorristi, Le mani dentro la città, Il mostro di Firenze e la famosa produzione Sky Romanzo Criminale – La Serie.

Cesarano è stato inoltre capo-editor per diverse serie crime di Pietro Valsecchi, numero uno di Taodue, che insieme alla Ares Film è da anni la casa di produzione più importante dell’universo Mediaset. Il suo essere già così ben inserito nel tessuto della fiction di Canale 5 lascia sperare dunque che il nuovo corso faccia dimenticare il recente passato, costellato da flop e da delusioni sul fronte auditel.

Il nuovo direttore, infine, ha anche firmato alcune pellicole cinematografiche quali Il cielo è sempre più blu, Giorni dispari, A.C.A.B. e Zugzwang, di cui ha curato anche la regia.



Articoli che potrebbero interessarti


Le Tre Rose di Eva 4  - Riprese (da Facebook)
Fiction Mediaset cambia. Ecco i titoli in arrivo su Canale 5


Il bello delle donne conferenza stampa
IL BELLO DELLE DONNE… ALCUNI ANNI DOPO, ALBERTO TARALLO: “LO DEDICO A VIRNA LISI”. LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI E DI SCHERI


GIORGIO PANARIELLO UN AMORE PER DUE
FICTION MEDIASET: SI PUNTA SU GIANNI MORANDI E GIORGIO PANARIELLO


Ultimo
FICTION MEDIASET: LE PRODUZIONI DEL BISCIONE CONQUISTANO (SOLO) L’EUROPA DELL’EST

1 Commento dei lettori »

1. Lisa ha scritto:

4 novembre 2016 alle 20:32

Scusami, ma SACT sta per Scrittori Associati di Cinema e Televisione. Non era un sindacato.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.