28
aprile

NON DIRLO AL MIO CAPO: VANESSA INCONTRADA E LINO GUANCIALE INSIEME NELLA NUOVA FICTION DEL GIOVEDÌ DI RAI1

Non dirlo al mio capo

Due volti amati e conosciuti del piccolo schermo come Vanessa Incontrada e Lino Guanciale, un marchio collaudato come quello della casa di produzione Lux Vide, e la collocazione al giovedì su Rai1 nello storico spazio di Don Matteo, serie con la quale ha realizzato un breve crossover. Non dirlo al mio Capo, in partenza questa sera, sembra avere tutti gli ingredienti giusti per diventare una fiction di successo. Dopo l’ottimo riscontro di Un’Altra Vita e di Anna e Yusef – Un amore senza confini, Vanessa Incontrada torna protagonista sulla prima rete Rai, questa volta nei panni di Lisa, vedova da 6 mesi, con due figli da mantenere e innumerevoli debiti sulle spalle, costretta a fingersi una giovane single in carriera per lavorare come praticante nello studio legale del cinico e affascinante avvocato Enrico Vinci, interpretato da Guanciale.

La serie, prodotta da Matilde e Luca Bernabei, per la regia di Giulio Manfredonia, è composta da un totale di 12 episodi, suddivisi in 6 appuntamenti. Firmano la sceneggiatura Elena Bucaccio, Francesco Arlanch, Umberto Gnoli e Valentina Capecci. Nel cast artistico anche Chiara Francini, Giorgia Surina, Andrea Bosca, Federico Riccardo Rossi, Gloria Radulescu, Ludovica Coscione, Davide Pugliese, Saul Nanni e Massimo De Francovich.

Non dirlo al mio capo – Trama e anticipazioni

Nel suo primo giorno di lavoro Lisa ha già capito che la sua nuova vita non sarà affatto semplice. Mentre in studio si atteggia a praticante glamour ed efficiente, le incombenze da mamma e casalinga disperata la riportano alla realtà; quando a casa cerca di essere una madre impeccabile e presente, le mansioni extra del suo capo Enrico finiscono con l’allontanarla dai problemi dei suoi due figli. Lisa si guarda allo specchio e si vede sdoppiata: da una parte attacca Lisa-single, dall’altra si difende Lisa-mamma.

Due anime difficili da far convivere. All’inizio è l’anima single a prevalere: lo studio legale diventa la sua seconda casa, i colleghi sostituiscono la sua famiglia e i casi dei clienti, i problemi dei figli. Lisa riscopre i vantaggi di quella ritrovata “giovinezza”, si lancia a capofitto nella nuova vita, barcamenandosi tra aperitivi, appuntamenti e incontri fugaci. Ma Lisa-mamma riappare presto in quel riflesso per ricordarle che la vita da single non fa più per lei, che è una mamma, che è responsabile, che è immune alle avances d’improbabili spasimanti, che ha occhi solo per Enrico. Capo e praticante, infatti, saranno sempre più vicini, innegabilmente attratti l’uno dall’altra, legati da un’intesa unica, sul lavoro e non solo. Forse perché Enrico con lei riesce a lasciarsi andare, rivelando parte del suo doloroso passato. Forse perché Lisa riscopre grazie a lui la fiducia in se stessa e la voglia di mettersi in gioco.

E comincerà a farlo dal lavoro, andando ben oltre il suo ruolo di praticante e mettendo in pratica le conoscenze acquisite quando era una studentessa di legge. Lisa-single gioisce, ma Lisa-mamma? Per fortuna c’è Perla, la vicina di casa eccentrica e divorziata che, seppur con metodi educativi discutibili, la aiuta a badare alla sua vera famiglia. Al piccolo Giuseppe, che soffre per la perdita del padre e per l’improvvisa distanza della mamma che non può più avere 24 ore su 24. Alla scorbutica e scostante Mia, che sfoga la sua rabbia colpevolizzando Lisa per ogni singolo problema della casa.

Nonostante tutto, Lisa cerca di starle accanto, soprattutto quando si lega a Romeo, un adolescente malato in lotta tra la vita e la morte, che rappresenta per Mia una nuova sfida contro le sue più grandi paure. Quando finalmente Lisa-single e Lisa-mamma sembrano aver trovato un equilibrio stabile, quando persino Enrico riconosce il talento innato della sua praticante, la grossa bugia su cui Lisa ha fondato la sua nuova vita verrà a galla. Così Lisa rischia di perdere di nuovo tutto quello che ha costruito, nonché l’unico uomo che l’abbia guardata come una donna e non solo come una mamma.



Articoli che potrebbero interessarti


Non dirlo al mio capo - Vanessa Incontrada (Lisa Marcelli) e Andrea Bosca (Fabrizio Del Corso)
NON DIRLO AL MIO CAPO: TUTTI I PERSONAGGI


La Porta Rossa - Romani e Guanciale
La Porta Rossa: su Rai 2 arriva un nuovo giallo d’autore


I Fantasmi di Portopalo 16
I Fantasmi di Portopalo: Beppe Fiorello torna su Rai1 con una nuova miniserie d’impegno civile


Vanessa Incontrada e i 12 talenti - Prodigi
TU SI QUE VALES RIPARTE CON SIMONA VENTURA, RAI 1 PUNTA SU(I) PRODIGI DI VANESSA INCONTRADA

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.