2
febbraio

#DENUNCIAMOLARAI, M5S CONTRO LA RIFORMA DEL SERVIZIO PUBBLICO. FICO: “INTERVENGA L’EUROPA”

Roberto Fico

Siamo passati da Raiset a Rairenzie, dagli editti bulgari alle riforme alla polacca“. Il Movimento Cinque Stelle porta la riforma del servizio pubblico al Parlamento Europeo e la mette sotto processo. In una conferenza stampa tenuta oggi a Strasburgo, il deputato grillino (e Presidente della Commissione Vigilanza Rai) Roberto Fico ha denunciato il “colpo di Stato” che starebbe avvenendo in Italia per il controllo di Viale Mazzini.

La Commissione europea esamini la riforma Rai in Italia per capire se necessario avviare una procedura, così come ha fatto con la Poloniaha tuonato Roberto Fico da Strasburgo.

In Polonia, come in Italia, il governo nomina componenti del Consiglio di Amministrazione. Stesso ragionamento sul fronte del potere di revoca, che è nelle mani di chi li nomina. Insomma le analogie ci sono. La stessa premier polacca si è difesa dalle critiche dell’Europa dicendo che il loro nuovo sistema è ispirato al nostro” ha proseguito il Presidente della Vigilanza.

L’esponente grillino ha chiesto alle istituzioni europee di “non avere due pesi e due misure” e di avviare una procedura di verifica nei confronti della riforma Rai. Secondo Fico, infatti, in Italia “non solo la televisione pubblica resta imprigionata nella sfera di influenza della politica, ma nei fatti, la nuova legge consegna la Rai direttamente nelle mani del governo“.

Il premier nominerà direttamente l’ad della Rai e, grazie agli effetti di una legge elettorale come l’Italicum, quattro se non addirittura tutti i consiglieri di amministrazione saranno espressione della maggioranza parlamentare. Il nuovo meccanismo di nomina dei vertici Rai presenta alcune analogie con la recente legge sui media polacca che ha suscitato un’ondata di indignazione in tutta Europa” ha di nuovo denunciato Fico.

E mentre il Pd alza gli scudi, parlando di “operazione che getta discredito su scala comunitaria verso il nostro Paese”, sui social network circola l’hashtag #DenunciamoLaRai, lanciato dai pentastallati per dar seguito alla loro battaglia contro una riforma che ancora divide la politica.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Renzi, Rai
RIFORMA RAI APPROVATA ALLA CAMERA. ROBERTO FICO: INQUALIFICABILE, PEGGIO DELLA GASPARRI


Roberto Fico Rai
RAI, ROBERTO FICO: LA RIFORMA DELLA GOVERNANCE SIA DEL PARLAMENTO, NO A DDL DEL GOVERNO


Fabio Fazio
Vigilanza Rai: documento contro il conflitto d’interessi di agenti delle star e artisti-produttori. Fazio avvisato


Roberto Fico
Vigilanza Rai, Fico: «Superare i conflitti di interesse degli agenti delle star»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.