1
gennaio

L’ANNO CHE VERRA’, CHE FIGURACCE: BESTEMMIA IN DIRETTA (SOSPESO IL RESPONSABILE) E COUNTDOWN IN ANTICIPO

L'anno che verrà

Gaffe di inizio 2016 per L’anno che verrà, la trasmissione in onda su Rai1 in diretta ieri sera da Matera per salutare il nuovo anno. Il conto alla rovescia per la mezzanotte è infatti partito con circa un minuto di anticipo.

A casa se ne sono accorti in molti, e la conferma è arrivata quando tanti spettatori hanno segnalato sui social network quello che stava accadendo. Soprattutto su Twitter si è scatenata l’ironia degli utenti, tra chi già dubitava del fatto che il programma fosse in diretta, e chi scherzando chiede che alla Rai venga dato un Tapiro.

Si è trattato davvero di un clamoroso errore? La circostanza è stata fatta notare nel frattempo anche su Canale5 da Gigi D’Alessio, anche lui sul palco pronto per festeggiare il nuovo anno. Erano le 23.59 e 44 secondi (secondo l’orologio in sovrimpressione) quando, nel corso del countdown, il cantante napoletano ha detto: “Il vero Capodanno è qui. Gli altri lo hanno anticipato ma noi c’abbiamo il vero capodanno!”. La serata di Rai1 ha dovuto fare a meno anche di Claudio Lippi, che ha avuto un malore in albergo. L’annuncio è stato dato in diretta dallo stesso Amadeus: “Il nostro amico Claudio Lippi ieri sera ha preso freddo e quindi non ha potuto essere con noi”.

Come se non bastasse, su Rai1 è comparsa anche una bestemmia contenuta in uno degli sms di auguri, inviati dal pubblico a casa, che pur tutta la serata sono apparsi come sottopancia.

L'anno che verrà

Aggiornamento delle 17: la Rai si scusa per la bestemmia e sospende il responsabile

Una nota Rai diramata questo pomeriggio chiarisce: “In merito al messaggio gravemente offensivo passato erroneamente in diretta durante la trasmissione ‘L’anno che verrà’ e sfuggito al filtro tra gli oltre 150 mila sms arrivati per celebrare l’arrivo del nuovo anno, la Rai porge le sue scuse a tutti i telespettatori. Il mancato controllo è frutto di un errore umano, il responsabile è stato immediatamente individuato e sospeso dall’azienda”.

Tanti pasticci comunque non hanno influito sugli ascolti, ottimi

[Giovanni Rossi]

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Antonio Azzalini
CAPODANNO RAI ANTICIPATO. AZZALINI: “SI E’ SEMPRE FATTO COSI’”. LEONE: “DECISIONE MAI CONDIVISA”.


Il Collegio 2
Il Collegio 2: le gaffe degli allievi


GFVip 2017 - Gianluca Impastato
Grande Fratello Vip 2017: Gianluca Impastato ha bestemmiato? – Video


Marco Predolin
Grande Fratello Vip 2017: Marco Predolin squalificato – Video

23 Commenti dei lettori »

1. Peppe ha scritto:

1 gennaio 2016 alle 14:40

È vero che loro hanno anticipato l’anno di un minuto..ma siamo nel 2016 e non nel 2106….ciaoneeeeee!!!



2. Ale ha scritto:

1 gennaio 2016 alle 14:51

Bastava guardare il tg1 che si è collegato in diretta con Matera per capire Che il programma era live e non registrato



3. Groove ha scritto:

1 gennaio 2016 alle 15:16

Che vergogna, avranno pure vinto la gara degli ascolti ma come spettacolo faceva proprio pena, quando manca Conti va tutto a rotoli stranamente!



4. Dario Manili ha scritto:

1 gennaio 2016 alle 16:24

Io farei una multa di 50.000 € alla RAI per aver diffuso in sovrimpressione il messaggio blasfemo e bloccherei il numero di telefono di colui che l’ha inviato per mancanza di rispetto verso la nostra morale comune



5. lele ha scritto:

1 gennaio 2016 alle 17:54

ahahah ieri sera manco ci siamo accorti del countdown sbagliato…. non vedevamo l’ora di stappare la bottiglia!

@Dario
La morale comune?? spero che il tuo commento sia ironico…



6. lele ha scritto:

1 gennaio 2016 alle 18:02

ma poi nel 2016 ancora con sta poverata degli sms in diretta? è una cosa triste, vecchia e sembra fatta apposta per sfogare l’esibizionismo dell’immancabile amico caciarone del veglione.



7. saccio ha scritto:

1 gennaio 2016 alle 18:59

Addirittura sospeso un poveraccio, perchė si ė fatto scappare un messaggio con un presunto affronto verso un presunto qualcosa.
Unico paese in cui esistono le bestemmie, che schifo di paese



8. sac ha scritto:

1 gennaio 2016 alle 18:59

Addirittura sospeso un poveraccio, perchė si ė fatto scappare un messaggio con un presunto affronto verso un presunto qualcosa.
Unico paese in cui esistono le bestemmie, che schifo di paese



9. grilloparlante ha scritto:

1 gennaio 2016 alle 19:47

A me le bestemmie danno fastidio come poche altre cose e non concepisco chi le pronuncia e nemmeno chi le tollera, ma ciò detto, dovrei sentirmi sollevata o “risarcita” nel sapere che un poveretto viene sospeso per essersi fatto sfuggire un messaggio su 150.000? La notte di Capodanno? Alla faccia della carità cristiana.



10. Davide Maggio ha scritto:

1 gennaio 2016 alle 19:48

grilloparlante: assolutamente d’accordo con te.



11. grilloparlante ha scritto:

1 gennaio 2016 alle 19:49

P.S.: in ogni caso quoto lele, degli sms e dei twitter trasmessi in diretta non se ne può più!



12. grilloparlante ha scritto:

1 gennaio 2016 alle 19:50

Buon Anno Davide!!! E speriamo che la Rai ci ripensi.



13. lele ha scritto:

1 gennaio 2016 alle 20:26

Vabbè è stato solo sospeso. Presto tornerà al suo posto.

A scanso di equivoci, voglio ribadire che nel commento n.5 non volevo di certo giustificare la bestemmie (che anzi non tollero neanch’io) ma volevo sottolineare il disaccordo con l’espressione specifica e in generale il commento un po’ integralista di Dario.



14. sona ha scritto:

1 gennaio 2016 alle 21:05

Passino i tweet in diretta, ma gli sms a pagamento chi li manda? CHI? E 150.000 poi! A me sta faccenda fa solo ridere e spero bene che il poveretto venga reintegrato, perché non esiste che uno perda il lavoro per una cavolata del genere. A me danno molto fastidio le bestemmie, ma gli sarà sfuggito tra i centinaia di “un bacio dalla sicilia” e “tanti auguri da cremona” tutti uguali, dai su…



15. ellis ha scritto:

1 gennaio 2016 alle 21:23

spero vivamente che non rischia il posto x colpa del c…ione esibizionista di turno che pensa di emergere bestemmiando…povero idiota frustrato.
hanno rotto sti sms inutili e a pagamento fra l’altro, whatsapp non vi basta?



16. Taichi ha scritto:

1 gennaio 2016 alle 21:42

non voglio difendere nessuno con questo commento, ma vorrei dire un paio di cose:

1 – non potevano essere quelli di canale 5 ad essere indietro?
2 – abbiamo tutti gli orologi che fanno lo stesso orario preciso spaccato il secondo?

noi abbiamo seguito come tradizione abbiamo seguito rai 1, e come tradizione solo un quarto d’ora prima della mezzanotte, e il mio orologio era indietro di 2 minuti quando è scoccata la mezzanotte dalla rai, quindi allora i minuti d’anticipo erano ben 2!!!

mi sanno di polemiche sterili e stupide, così come è stupido il signor d’alessio a dire in diretta che “il vero capodanno erano loro”

per quanto riguarda l’sms trovo assurdo sospendere dal lavoro chi doveva filtrare gli sms per colpa di un coglione che ha inviato la bestemmia. prendete il numero del responsabile (perchè c’è l’avete) e lo denunciate per blasfemia 8sempre se questo reato esista) ma far pagare la colpa di un coglione a un padre di famiglia lo trovo assurdo



17. Dario Manili ha scritto:

1 gennaio 2016 alle 23:29

Tacchi esiste il reato di blasfemia e nel nostro ordinamento si chiama “Vilipendio alla religione” punito con un’ammenda.



18. xxxxx ha scritto:

1 gennaio 2016 alle 23:54

Dunque, riguardo il minuto in anticipo direi che si può anche soprassedere dai… Sicuramente tanti italiani avranno festeggiato a quell’ora (oppure dopo…).
Riguardo alla bestemmia: io non credo in Dio, ma sono contrario alla bestemmia, verso qualunque religione, perché è un offesa verso il credo altrui. A mio avviso, però, andava punito più pesantemente il mittente del messaggio, piuttosto che il povero selezionatore.



19. Marco18 ha scritto:

1 gennaio 2016 alle 23:55

Concordo con @taichi!! Può capitare dai, non abbiamo mica gli orologi tutti con la stessa ora!! La battuta D’Alessio se la poteva risparmiare, deve sempre fare il di più della situazione…Comunque non mi sono accorto del conto alla rovescia anticipato, mi potete dire quando è successo esattamente???



20. ciak ha scritto:

2 gennaio 2016 alle 09:42

libero pensiero…
…ma in fondo che sarà mai… in Italia ci si scandalizza per “poco” e non per molto…
tutto sommato continuo a non capire perchè la rai si ostini a voler trasmettere gli sms in sottopancia… già anni fa successe un mezzo pandemonio giustamente all’epoca con quelli che il calcio della Ventura… dissero che mai più avrebbero fatto una cosa di questo genere… anzi… unica nota stonata in un bel programma…
lo show della prima rete rai è stato ben pensato… come ogni anno… con alcuni ospiti di cui avrei fatto a meno… ma altri invece sono stati il fiore all’occhiello di un programma che garbatamente ha traghettato i cittadini verso il 2016… grande come sempre renzo arbore… molto bravo AMADEUS… che a mio avviso merita un buon progetto per una prima serata…
d’alessio& c. inguardabili … ironicamente dico che se fossi alla rai non lo ospiterei più in alcun programma ….



21. FedEx ha scritto:

2 gennaio 2016 alle 11:43

@Taichi
Gli orari dei vari dispositivi elettronici come PC, smartphone e tablet sono presi da internet/satellite e quindi l’unico veramente definibile come corretto. Ed erano oggettivamente in anticipo.



22. Ubaldo Coldagelli ha scritto:

2 gennaio 2016 alle 15:56

Sbagliare di circa un minuto il count-down dell’ultimo dell’anno è errore GRAVISSIMO. E lo stesso è “sdrammatizzarci sopra” il giorno dopo. Per due ragioni: prima di tutto perché ci sono situazioni nello sport (e chi vi scrive ne è grosso appassionato) dove un centesimo di secondo (a volte anche un millesimo) può essere decisivo per vincere o perdere una medaglia olimpica e/o un Gran Premio di F1 o Motomondiale, figurarsi un lasso di tempo ben più elevato di quelli sopra citati. In secondo luogo perché ci sono i mezzi per evitare errori simili: si chiamano “server NTP” e consentono di avere l’orologio del proprio PC sempre sincronizzato con l’ora di un determinato server. E su Internet esiste quello dell’INRIM, che è anche quello che fornisce il segnale orario ascoltabile ogni giorno su Radio 1 RAI ad ogni ora (ntp1.inrim.it). Bastava effettuare i settaggi giusti sul computer dove era installato il software che generava la grafica da mandare poi in onda (tramite ricerca su Google trovate tutto) e si evitava un simile quanto marchiano errore…



23. enrico ha scritto:

3 gennaio 2016 alle 10:08

Se ci fosse da pagare una multa di un euro per ogni bestemmia espressa dai veneti di cui faccio parte e ne ascolto i proclami inesauribili. il PIL dell’ europa avanzerebbe del 4 per cento risollevando le sorti, se non economiche, un po’ quelle morali. Ne avrebbe da guadagnare soprattutto la punteggiatura che qui, per colpa dei santi e dei in questione, scarseggia parecchio.
Quanto al minuto, secondo me, c’é un po’ di furbizia, come al solito velata da innocenza di stato. Probabilmente sono caduti in un tranello: la solita soffiata da corridoio che la concorrenza avrebbe anticipato il capodanno e ci son caduti dentro a capofitto con la bestemmia e tutto il resto..La moralitá non é una questione di facili e visibili bestemmie da incriminare, giacché di queste i santi se ne fregano altamente.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.