4
dicembre

JUNOR BAKE OFF ITALIA: BENEDETTA PARODI PROTAGONISTA DI UNO SHOW DA FIABA. MA CON TROPPE LACRIME

Junior Bake Off Italia

E’ di nuovo tempo di baby pasticceri. Junior Bake Off Italia, versione young del programma dolciario di Real Time, che la scorsa settimana ha evidenziato un lavoro di casting veramente notevole: i bambini selezionati per sfidarsi sotto il tendone di Villa Annoni sono tutti preparati, in proporzione molto più del gruppo di adulti che quest’anno ha partecipato a Bake Off Italia 2015.

Junior Bake Off Italia: mini concorrenti bravi, giudici riconoscibili

In un set da fiaba, interamente arricchito di calde decorazioni natalizie, i piccoli pasticceri hanno affrontato le due prove canoniche: in quella creativa intitolata “Faccio quello che mi pare” hanno realizzato un dolce a scelta, in quella tecnica si sono cimentati nel famoso Rotolonen di Ernst Knam, con risultati superiori a quelli dei concorrenti adulti. E ad aiutarli c’era Matteo, il diciassettenne di Bake Off Italia 2015, che però ha fatto più da bassa manovalanza che da consigliere ed è riuscito pure a pasticciare con le uova.

La sua presenza ha dato però un bel senso di continuità e a fare il resto ci hanno pensato i giudici, più malleabili del solito ma con le loro identità critiche ben presenti, com’è giusto che sia. La conduttrice Benedetta Parodi ha invece avuto modo di diventare finalmente centrale nel programma, dispensando tanti aiuti ai bambini in difficoltà e tirando fuori l’umanità che la contraddistingue e la fa percepire al pubblico una di casa.

Junior Bake Off Italia: troppe lacrime per i piccoli

A voler cercare un difetto alla trasmissione, lo si potrebbe rintracciare nelle troppe lacrime versate dai bambini: i piccoli si sono avviliti in più occasioni per i dolci malriusciti, segno che la competizione, per quanto blanda e addolcita, si fa sentire e li colpisce nel profondo. Di contro, però, i mini concorrenti hanno tirato fuori tanta inventiva e se la sono cavata, dimostrando anche un piacevole spirito di squadra.

Junior Bake Off Italia: le eliminate e il migliore della prima puntata

La più ambiziosa di tutti è stata Madeleine, ma è stata eliminata subito perchè nessuna delle due prove le è riuscita; con lei è tornata a casa Chiara, la baby dark che per la prova creativa aveva realizzato una Death Velvet con bare e teschi. Tra tanto zucchero e dolcezza, tocca a noi tirare fuori una nota acida in merito alle valutazioni, dal momento che la scelta dei giudici di dare il grembiule blu a Filippo, che aveva toppato alla grande la prima prova, non è stata condivisibile.

Vedremo come proseguirà la gara nella seconda puntata, questa sera alle 21:10 su Real Time.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


L'Isola di Pietro
L’Isola di Pietro: Gianni Morandi «angelo custode» di un racconto corale corposo e ben articolato


Alessandro Antinelli - Antidoping
Antidoping: una pietra preziosa da incastonare meglio. Alessandro Antinelli perfetto narratore


Tale e Quale Show: Annalisa Minetti imita Celine Dion
Tale e Quale di nome e di fatto


Ci Vediamo in Tribunale
Ci Vediamo in Tribunale: il pruginoso déjà-vu del pomeriggio di Rai2

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.