16
ottobre

NON UCCIDERE: LA FICTION DI RAI 3 SI CONGEDA QUESTA SERA

Non uccidere

Corsa spezzata per Non uccidere, la fiction di Rai 3 con Miriam Leone di cui questa sera andrà in onda il sesto, e per ora ultimo, episodio. La Rai ha deciso infatti di trasmettere le altre sei puntate nel 2016, probabilmente a causa degli ascolti insoddisfacenti, che, dopo una partenza al 4.36%, si erano arenati al 3.36%.

Non Uccidere: gli ultimi sei episodi slittati al 2016

Un peccato, visto il buon livello qualitativo della fiction e la sua natura sperimentale, che rappresentavano un pregio per il palinsesto della terza rete. Ma un epilogo grosso modo scontato, dal momento che la tv ha bisogno di un riscontro quantitativo tangibile che Non Uccidere non ha avuto. Colpa forse del fatto che il prodotto, con la sua narrazione lenta e sussurrata, è sembrato da subito molto più adatto ad una visione sul grande piuttosto che sul piccolo schermo (generalista peraltro). Inoltre Non Uccidere paga l’assenza di una tradizione consolidata (Un Posto al Sole a parte) di Rai3 in fatto di fiction.

Il cast tecnico comunque non si abbatte e attraverso i social fa sapere che questa “pausa forzata” in realtà sarebbe del tutto normale, dal momento che della serie erano state prodotte due stagioni da sei episodi ciascuna e che quello che andrà in onda il prossimo anno sarà un capitolo nuovo. Il produttore Rai Fiction Anouk Andaloro in questi giorni ha ripetutamente twittato a proposito del “finale di stagione” di questa sera e il regista Giuseppe Gagliardi ha scritto su Facebook quanto segue:

“Per gli affezionati, per gli addicted, per le centinaia di persone che ci hanno lavorato, per tutti i fan della serie. Domani ci sarà il finale di stagione. Gli episodi sono 12 e verranno mandati in onda in due momenti diversi. La seconda stagione a gennaio. Grazie per il vostro sostegno”.

Ad onore vero, però, la fiction è sempre stata annunciata in dodici puntate da cento minuti, in onda quest’autunno.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Miriam Leone
NON UCCIDERE: ANCHE TORINO AVRA’ IL SUO ‘POSTO AL SOLE’. DALLA PROSSIMA STAGIONE, CON MIRIAM LEONE


Non Uccidere - Miriam Leone
NON UCCIDERE: RIPARTE SU RAI3 LA SERIE CON MIRIAM LEONE


Non Uccidere 8
NON UCCIDERE: MIRIAM LEONE E MONICA GUERRITORE RIPORTANO LA FICTION IN PRIMA SERATA SU RAI3


Questioni di famiglia
QUESTIONI DI FAMIGLIA SOPPRESSO. ENNESIMO FLOP PER RAI3

13 Commenti dei lettori »

1. Peppe93 ha scritto:

16 ottobre 2015 alle 20:02

La serie è bellissima, ma è stato del tutto sbagliato metterla al venerdì.



2. osservo ha scritto:

16 ottobre 2015 alle 20:41

Poveri noi! Ci meritiamo tutte le altre FICTION che ci propinano quotidianamente.

Pure questi giochini per “giustificarsi”, dimostrano che questo servizio pubblico è solo ed esclusivamente schiavo dell’auditel!



3. Peppa ha scritto:

17 ottobre 2015 alle 10:12

Che amarezza, é palese che la storia delle due stagioni se la siano inventata pur di non riconoscere la veritá, cioé che la fiction ha fatto ascolti da nanoshare…
Per caritá, si apprezza il tentativo di portare qualcosa di nuovo, peró la tecnica non é tutto, la fotografia é importante ma é parte di un ingranaggio che deve funzionare in ogni suo aspetto per catturare il pubblico.
In questo caso forse la pecca é stata lo scarso appeal della serie e l’eccessiva monotonia delle puntate (e delle espressioni degli attori aggiungerei)… manca quel quid che crea pathos e lascia lo spettatore incollato e fidelizzato.



4. dumurin ha scritto:

17 ottobre 2015 alle 14:26

ma poi come potevano aspettarsi che facesse chissà che ascolti su Raitre?
Sbagliatissimo relegare Miriam Leone a RaiTre quando potrebbero metterla in fiction più per la massa e su Raiuno.



5. Paola ha scritto:

17 ottobre 2015 alle 19:16

A me è piaciuta da morire, ma come una bella musica o come a volte i libri: al primo impatto non mi ha preso, ma dopo averla guardata per un po’ ne ho apprezzato tutto: fotografia, attori, ambientazione, storie, ecc. La Miriam è, sì, un po’ statica ma solo perché è perennemente incazzata; io l’avrei fatta ridere un po’ di più… Non è certo peggio di Anna Valle che, come suggerisce dumurin per Miriam, è stata inserita nel calderone di Rai Uno. Io spero proprio che facciano anche le altre (presunte) sei puntate.



6. grilloparlante ha scritto:

17 ottobre 2015 alle 19:50

Sui dati d’ascolto sarebbe anche l’ora di fare delle serie riflessioni. Io questa serie non l’ho mai guardata il venerdi sera su RaiTre, ma l’ho sempre vista o in replica su Rai4 oppure sul pc con RaiReplay, quindi virtualmente non apparirei mai tra gli spettatori della serie così come li rileva Auditel.
Il venerdi è stata una scelta sciagurata considerato il pubblico a cui si rivolge Non Uccidere, e forse anche la rete non era quella giusta. In tutti i casi sospenderla è assurdo. Tra le tante cose – e mai avrei pensato prima di poter pronunciare un giorno questa frase – trovo Miriam Leone perfetta, in questo ruolo.



7. Giuseppina ha scritto:

17 ottobre 2015 alle 21:23

e avvincente ma come al solito relegata su Rai tre ,ha fatto questa fine,tutti bravissimi e finalmente storie vere e recitate bene……la Rai è solo demenziale,solo programmi di politica e show per cui cosa fa,toglie una fiction fatta bene e reale….mi tocca pagare anche l abbonamento !!per una clerici è un san Remo …..fate cagare



8. Antonella Buono ha scritto:

18 ottobre 2015 alle 23:17

Che peccato! Una serie bellissima, con storie avvincenti e fuori del comune. Niente a che fare con certe porcherie trasmesse su Rai 1 con grande battage pubblicitario ( Vedi ” e’ arrivata la felicità” ) oppure prodotti modesti tipo Provaci ancora prof! Certo che piazzarla su Rai 3 il venerdi in concomitanza con la corazzata Tale e quale …..è stato proprio condannarla a morte. Cmq, visti i soldi spesi nel produrla tanto valeva continuare magari cambiando rete, giorno e orario – una seconda serata alternativa ai noiosi e adusati talk show per esempio !!!!!!



9. Marilyn-Lucie ha scritto:

19 ottobre 2015 alle 11:35

E’ veramente un peccato che i lavori belli innovativi e di classe vengano sospesi.
Cast eccellente, storie avvincenti e non assurde
Che si deve fare per avere una programmazione di qualità
Sicuramente non c’è stata molta pubblicità come per tante altri lavori molto meno interessanti
Spero in un ripensamento alla sospensione



10. rosa ha scritto:

20 ottobre 2015 alle 18:18

E’ una serie che mi è piaciuta molto, ben fatta e interessante, al contrario di tante altre che hanno un badget maggiore, ma stupide, per non dire insulse. Mi dispiacerebbe non vederne il seguito e, almeno in famiglia, siamo dello stesso parere. Spero di non pagare il canone solo per Tale e quale o per Ti lascio una canzone (trasmissione che trovo alquanto diseducativa).



11. marilena ha scritto:

22 ottobre 2015 alle 06:13

Sono molto dispiaciuta che la fiction sia stata sospesa, un prodotto fatto e
recitato benissimo. molto originale nel panorama della tv italiana dove
c’e’ parecchia spazzatura e molta mediocrita’. Ridatemi per favore
le altre sei puntate che non vedevo l’ora di guardarle



12. Simonetta ha scritto:

7 febbraio 2016 alle 20:16

In una parola:Fantastica! Un tipo di serie riservate solo a chi è veramente appassionato di questo tipo di storie. Bei personaggi e ottimi attori



13. maurizio montecchi ha scritto:

23 febbraio 2016 alle 16:01

un buon prodotto , attori bravi bellissima musica . diversa dalle altre piu sussurata piu pensata studiata diri concentrata , per questo diversa…………



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.