15
febbraio

IL VOLO VINCE IL FESTIVAL DI SANREMO 2015

Il Volo vince il Festival

Il Festival di Sanremo 2015 ha preso Il Volo. Erano considerati tra i favoriti e, alla fine, i pronostici hanno trovato piena conferma: i ragazzi del Il Volo hanno vinto la 65° edizione della kermesse canora di Rai1 condotta da Carlo Conti. Con il brano Grande Amore (qui il testo), il trio composto da Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble ha conquistato il gradino più alto del podio, alla sua prima partecipazione sanremese. Al secondo posto si è classificato Nek, al terzo Malika Ayane (qui la classifica completa e le percentuali).

Festival di Sanremo 2015: vince Il Volo

Il brano dei tre artisti, musicalmente pensato per dar risalto alla loro vocalità, ha ottenuto un riscontro positivo da parte del pubblico del Teatro Ariston, che ha sempre riservato ai ragazzi de Il Volo vere e proprie ovazioni. Al contrario, i pareri della critica e dei giornalisti in sala stampa non sono stati egualmente unanimi. Nella serata finale della kermesse, però, la somma dei voti espressi dal pubblico, dalla Giuria degli esperti e dalla Giuria demoscopica – rispettivamente influenti per il 40%, 30% e 30% – ha consentito al trio di affermarsi e di conquistare la vetta del Festival 2015.

Nati artisticamente proprio su Rai1 – nel 2009 furono protagonisti di Ti lascio una Canzone sotto il nome de I tre tenorini – i ragazzi de Il Volo tornano ora da vincitori sulla prima rete e nel panorama della musica italiana, dopo aver ottenuto grandi successi sui palchi internazionali. All’attivo, Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble hanno due Billboard Latin Music Awards vinti, otto tour internazionali, quattro album in studio, tre album live, e ben tre show sulla tv pubblica americana PBS. Ora è arrivata anche la vittoria al Festival della Canzone Italiana.

Proprio nei giorni di Sanremo, il direttore di Rai Giancarlo Leone ha definito i ragazzi de Il Volo una delle rivelazioni uscite dalla kermesse 2015 (assieme a Tiziano Ferro e a Rocio Munoz Morales). “Sono bravi ragazzi, talentuosi ma umili” ha dichiarato Leone, annunciando l’intenzione di realizzare con loro progetti sulla prima rete.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Gli Stadio vincono Sanremo 2016
FESTIVAL DI SANREMO: L’ALBO D’ORO CON TUTTI I VINCITORI DAL 1951 AL 2016. CHI VINCERA’ SANREMO 2017?


Angelica Bongiovanni - vincitore Tu si que Vales
TU SI QUE VALES 2015: IL VINCITORE E’ ANGELICA BONGIOVONNI


Il Volo
FESTIVAL DI SANREMO: ECCO L’ALBO D’ORO CON TUTTI I VINCITORI DAL 1951 AL 2014. CHI VINCERA’ SANREMO 2015?


classifica itunes sanremo 2015
SANREMO 2015 – CLASSIFICHE ITUNES, RADIO E VIDEO: IL VOLO, MALIKA AYANE E NEK IN TESTA

80 Commenti dei lettori »

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

1. Luca11 ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 01:35

Che dire.. Ha vinto il testo più scarno e banale che io ricordi.. Mi va anche bene la “lirica” ma deve essere supportata da un buon testo, che cavolo..
Non vedo l’ora di sentire in macchina alla radio la loro canzone.. Aspetto solo quello (invano?).. Non mi è chiaro il loro target di riferimento sinceramente.. Di certo femminile.. Dalle ragazze alle nonne. Sono un prodotto formidabile. I dear Jack del bel canto.. Non capisco come un under 30 possa apprezzare questa canzone.. Follia…
E all’improvviso mi svegliai.. Avevo dimenticato di vivere nel 1980..



2. Marco89 ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 01:37

La lingua italiana ringrazia per la varieta` lessicale utilizzata in questo pezzo. #passoinavanti #sorpresa #sempremeglio.



3. saccio ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 01:37

Avete commesso uno sbaglio, non avete ringraziato Tony Renis e Antonella Clerici.
Tra lo speciale su rai 2, lo speciale porta porta, l’ospitata a ballando, si può dire che questa vittoria è stata preparata per bene da mamma rai



4. Marco89 ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 01:40

Poi magari quelli che criticavano il pezzo di Emma nel 2012 si facciano due pensieri. Pure quella di Scanu era una perla a confronto di questa. Almeno ci si illudeva di far l’amore in tutti i laghi.



5. Luca11 ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 01:46

Ora devono andare a vincere l’eurovision però.. Sono strafavoriti.. È quello che in europa si aspettano da noi.. Sono il perfetto stereotipo dell’Italia..
Peccato però.. Negli ultimi anni mi sono divertito a tifare per l’Italia sulla base di buone canzoni.. Questa è pessima, ma gli europei non capiranno il testo, quindi punti in più!



6. Luca11 ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 01:48

Marco.. Quasi quasi anche il magico trio Pupo, Filiberto e non ricordo più meritavano di più.. Ahahahah



7. Luca11 ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 01:49

*meritava.. Scusate..



8. Renato ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 01:55

Questa vittoria è la pietra tombale sul festival di Sanremo 2015. Un passo indietro di oltre 30 anni, vittoria comprata e armata a tavolino solo per favorire dei cantanti usciti da un programma Rai. Di buono c’è che alla fine vince chi viene passato in radio e scala le classifiche(quelle vere)… Questo Volo è destinato ad essere dirottato verso l’oblio…



9. Giuseppe ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 01:56

L’autore di “Grande Amore” è lo stesso di “Turuturu”, credo non ci sia bisogno di aggiungere altro.



10. vanessa89 ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 02:00

Mamma mia ke delusioneeee…xo tutti questi premi x nek nn me li aspettavo…la sua canzoni ne è bella ma mi ricorda molto i Coldplay…mentre il volo uguale a Bocelli…



11. noemi ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 02:08

A tutti quelli che li criticano andate a leggere quello che hanno fatto in America. sfigati invidiosi. Siete dei grandi vittoria stra meritata.



12. vanessa89 ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 02:39

In America hanno fatto successo con canzoni vecchie e nemmeno una originale ke piacciono solo a 50 anni in su…..



13. Vince! ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 02:41

Questo pezzo sarà più venduto all’estero dei tre precedenti vincitori messi insieme…
Sia chiaro, a me non piace, come quasi tutte le canzoni sentite (in una delle annate più brutte che io ricordi), ma è questo che i mercati stranieri chiedono all’Italia. Potrebbero addirittura vincere l’ESC.



14. Marco89 ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 02:45

Cosa c’entra l’America? Sempre guardare fuori da casa nostra, gli americani son sempre migliori di noi? Per cortesia. Rappresentano l’antichita` musicale in tutti i sensi e all’estero ci considerano proprio cosi`, poco da stare allegri. Loro fanno la musica innovativa e da noi si aspettano questo. Qualcosa non va.
Invidiosi? Di chi? Della loro antipatia? Dei loro atteggiamenti sul palco? Di come si vestono a 20 anni (ho provato io disagio per loro)? Del fatto che cantano una canzone del genere? No no grazie.



15. Davide Maggio ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 02:49

vanessa: e in Italia hanno vinto Sanremo.



16. Valerio91 ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 06:38

Come rovinare un bel festival. Siamo nel 2015 ma il festival viene vinto da un trio talmente vecchio che poteva essere trasmesso in bianco e nero, w la modernità.
Per non parlare della mega promozione fatta negli scorsi mesi tra ospitate a Ballando con le stelle, lo speciale di Porta a porta, ecc.

Già erano spocchiosi prima, figuriamoci adesso, e dubito che verrà insegnata loro un po di umiltà specie ora che la Clerici può vantarsi per anni della combo Cantiello-Faustini-IlVolo. (Faustini non ha vinto, ma ha fatto tanto parlare all’estero e questo basta.)

Ora che vadano pure all’Eurovision, io tiferò altri. Se vinceranno pure lì il loro ego raggiungerà livelli altissimi. Aiuto.



17. Davide ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 07:45

Nella votazione degli esperti e dei giornalisti sono arrivati ultimi tra i finalisti, purtroppo il televoto delle ragazzine arrapate ha avuto la meglio. Sarebbe da abolire.
Ma come caspita si fa a far vincere una canzone così brutta?! Ma andate a cantare alla Scala, non all’Ariston. In radio farà 2 giri.
Sono pure antipaticissimi i 3 marmocchi.. prima di ’sto festival manco sapevo chi fossero, e come me penso tutti i miei coetanei. Ora torneranno nell’anonimato, spero.



18. ale88 ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 08:27

“purtroppo il televoto delle ragazzine arrapate ha avuto la meglio”

sarà anche così però io mi chiedo: ste ragazzine hanno le fette di salame sugli occhi?? almeno fossero fighi…



19. gauss-markov ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 08:29

Onestamente non capisco solo una cosa: l’anno scorso giustamente è stato rimproverato a Fazio un approccio radical-chic ma a guardar bene quest’anno è stato peggio… Fra la Rai che ha pompato con i suoi programmi i tre che alla fine hanno vinto e alcuni momenti pesantemente pedagogici voluti da Conti, dall’ultracattolico che fa figli come un coniglio e vive di misericordia divina ad una manciata di comici che fanno a malapena ridere ma sono altamente pretenziosi perché vogliono insegnarti qual è il senso della vita



20. gauss-markov ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 08:34

PS: sui vincitori mi permetto solo di dire una cosa…E’ un po’ come aver aderito in massa ad un cliché internazionale che vede noi italiani in modo stereotipato come mafiosi col mandolino in una mano e la pizza o un piatto di spaghetti col pomodoro in un altra



21. vicky ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 08:36

Auguro a questi ragazzi tutto il successo che meritano .E” bello vedere che ci sono talenti giovanili apprezzati nel mondo. Condivido il pensiero di Emma su un certo tipo di stampa tenuta un anno nella naftalina e poi con spocchia e arroganza criticano. Spesso i loro gusti sono quelli del pubblico ma non possono esprimere con sincerità il loro giudizio. Ricordo le “mazzate” a Zarrillo.Il palco è quello delle famiglie,la canzone deve arrivare nelle case esattamente come fece anni fa Perdere l’amore poi il resto lo faranno le vendite ,le radio. Rilassiamoci è solo un festival!!



22. giglio ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 08:54

Certo è solo un festival che ci ha riportato indietro di 30 anni e andiamo a rappresentare con questa vecchia canzone l’Italia a l’ Eurofestival e poi co lamentiamo se ci considerano solo mandolino e pizza.



23. zigzag ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 08:57

Testo scontato, scarno e banale, ormai è chiaro. Resta comunque fermo che loro sono bravissimi. A me, sinceramente, non stanno simpatici, ma sarei davvero poco obiettivo nel non ammettere che il talento c’è. D’altra parte, non è che ci fossero chissà quali altre alternative…a me è parso che un po’ tutte le canzoni fossero in realtà estremamente banali. Probabilmente avrebbe meritato un secondo posto più Annalisa che Nek, visto che il pezzo della ragazza non era affatto male. Quanto a Malika Ayane, non so come si faccia a definirla “meravigliosa”…voce a parte, il pezzo è di una noia pazzesca, a volte sembra non avere né capo né coda e sinceramente, quando lei canta, non si capisce una mazza. L’ho sentito in radio diverse volte (è molto trasmesso), ma non mi ha suscitato nessuna emozione. Quindi, personalmente, non avrei dato manco il terzo posto. Lei sarà pure brava, e nessuno lo mette in dubbio, ma è sicuramente molto sopravvalutata.



24. alex,ilsegretofan ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 09:14

La canzone piu brutta degli ultimi 15 anni…la vittoria piu scontata della storia…festival da dimenticare



25. Antonio ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 09:46

Tutti voi messi insieme, mi fate pena! Giudicate e basta! Noto un tantino di invidia! Festival da dimenticare, ma chi credete di essere. Proponetevi alla Rai come prossimi direttori artistici di Sanremo



26. Giovanni ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 09:53

A questo punto devo ritenere che il motivo per cui hanno vinto è l’ESC. Una canzone come quella di Nek o della Ayane non avrebbe sfondato, perché diciamoci la verità: all’estero si aspettano dall’Italia una canzone come Grande Amore, con questa musica liricheggiante, tanto del testo, che naturalmente non capiscono, non frega niente a nessuno, o peggio, se qualcuno lo capisce, pensa sicuramente al binomi Italia-amore (il titolo aiuta in questo). Certamente non si meritano di vincere l’ESC, e anche se lo vincessero dove troverebbe l’Italia i soldi per ospitare la manifestazione nel 2016?
Intanto mi immagino la Clerici quanto si starà insuperbemdo pensando che il suo talent di mer*a ha sfornato “grandi” cantanti. Come se poi fosse merito suo, tra l’altro.



27. Giovanni ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 09:53

A questo punto devo ritenere che il motivo per cui hanno vinto è l’ESC. Una canzone come quella di Nek o della Ayane non avrebbe sfondato, perché diciamoci la verità: all’estero si aspettano dall’Italia una canzone come Grande Amore, con questa musica liricheggiante, tanto del testo, che naturalmente non capiscono, non frega niente a nessuno, o peggio, se qualcuno lo capisce, pensa sicuramente al binomi Italia-amore (il titolo aiuta in questo). Certamente non si meritano di vincere l’ESC, e anche se lo vincessero dove troverebbe l’Italia i soldi per ospitare la manifestazione nel 2016?
Intanto mi immagino la Clerici quanto si starà insuperbemdo pensando che il suo talent di mer*a ha sfornato “grandi” cantanti. Come se poi fosse merito suo, tra l’altro.



28. Giovanni ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 09:53

A questo punto devo ritenere che il motivo per cui hanno vinto è l’ESC. Una canzone come quella di Nek o della Ayane non avrebbe sfondato, perché diciamoci la verità: all’estero si aspettano dall’Italia una canzone come Grande Amore, con questa musica liricheggiante, tanto del testo, che naturalmente non capiscono, non frega niente a nessuno, o peggio, se qualcuno lo capisce, pensa sicuramente al binomi Italia-amore (il titolo aiuta in questo). Certamente non si meritano di vincere l’ESC, e anche se lo vincessero dove troverebbe l’Italia i soldi per ospitare la manifestazione nel 2016?
Intanto mi immagino la Clerici quanto si starà insuperbemdo pensando che il suo talent di mer*a ha sfornato “grandi” cantanti. Come se poi fosse merito suo, tra l’altro.



29. Giovanni ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 09:53

A questo punto devo ritenere che il motivo per cui hanno vinto è l’ESC. Una canzone come quella di Nek o della Ayane non avrebbe sfondato, perché diciamoci la verità: all’estero si aspettano dall’Italia una canzone come Grande Amore, con questa musica liricheggiante, tanto del testo, che naturalmente non capiscono, non frega niente a nessuno, o peggio, se qualcuno lo capisce, pensa sicuramente al binomi Italia-amore (il titolo aiuta in questo). Certamente non si meritano di vincere l’ESC, e anche se lo vincessero dove troverebbe l’Italia i soldi per ospitare la manifestazione nel 2016?
Intanto mi immagino la Clerici quanto si starà insuperbemdo pensando che il suo talent di mer*a ha sfornato “grandi” cantanti. Come se poi fosse merito suo, tra l’altro.



30. Giovanni ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 09:53

A questo punto devo ritenere che il motivo per cui hanno vinto è l’ESC. Una canzone come quella di Nek o della Ayane non avrebbe sfondato, perché diciamoci la verità: all’estero si aspettano dall’Italia una canzone come Grande Amore, con questa musica liricheggiante, tanto del testo, che naturalmente non capiscono, non frega niente a nessuno, o peggio, se qualcuno lo capisce, pensa sicuramente al binomi Italia-amore (il titolo aiuta in questo). Certamente non si meritano di vincere l’ESC, e anche se lo vincessero dove troverebbe l’Italia i soldi per ospitare la manifestazione nel 2016?
Intanto mi immagino la Clerici quanto si starà insuperbemdo pensando che il suo talent di mer*a ha sfornato “grandi” cantanti. Come se poi fosse merito suo, tra l’altro.



31. Groove ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 10:00

Bah vittoria insulsa, ma se credono che poi spopoleranno in Italia si sbagliano, ITunes li butterá fuori dalla Top 10 in poco tempo, il vero vincitore è Nek.



32. macuz ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 10:05

La mia canzone preferita era quella di Masini (ma ovviamente sapevo non avrebbe vinto), detto questo, sono stra-contenta della vittoria del volo. Non hanno un testo forte, indubbiamente, ma sono forti loro. Abbiamo ottime possibilità di vincere l’eurovision e finalmente torniamo a esportare canzoni e ad essere riconoscibili all’estero. Old style di sicuro, ma almeno fatto bene, e non la brutta copia di stili e cantanti stranieri che negli ultimi anni abbiamo solo imitato e pure male.



33. Luca11 ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 10:12

Macuz, non sono d’accordo, sai perché? Questa non è la nostra musica.. Non siamo ipocriti.. Praticamente loro hanno avuto successo prima all’estero e poi (chissà per quale orera divina) sono arrivati da noi..
Così esportiamo uno stereotipo. Un tipo di musica che non è più il nostro e che in Italia non esiste più! Ripeto, torniamo indietro di tanti anni in questo modo..
Mengoni, Emma, ma anche Nek, Annalisa o Chiara sono delle realtà, il volo è qualcosa che abbiamo sentito solo a Sanremo ed in qualche speciale Rai creato ad hoc..



34. Laura ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 10:13

L’unica nota positiva è che forse avranno buone possibilità per l’Eurovision, purtroppo l’idea che fuori dall’Italia hanno della nostra musica è quella del bel canto ma in Italia si fa anche altro.
Per il resto voce a parte che nessuno mette in dubbio sono orribili, vecchi, supponenti, obsoleti e non venitemi a dire che avevano una bella canzone.



35. alex,ilsegretofan ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 10:13

Antonio
Pensa un po.a noi fai pena tu…vai ad ascoltare il volo in radio..impata a rispettare le opinioni altrui…incivile



36. alex,ilsegretofan ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 10:13

Antonio
Pensa un po.a noi fai pena tu…vai ad ascoltare il volo in radio..impata a rispettare le opinioni altrui…incivile



37. alkatraz ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 10:18

sarà contenta il confettone clerici…
il suo prodotto ha vinto il festival
non li ho mai seguiti, e non sapevo che nei loro tour facevano solo canzoni di repertorio

ha vinto il solito prodotto di talent.



38. Giuseppe ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 10:19

Il Volo è un gruppo anni 50, purtroppo dell’Italia si riesce ad esportare in Europa solo questa roba, soprattutto nei paesi dell’est possono avere un buon riscontro per l’ESC se consideriamo che in quei paesi i vari Al Bano, Ricchi e Poveri e Toto Cutugno sono considerati star megagalattiche, esportiamo lo stereotipo dell’italiano medio nel mondo, che soddisfazione… si si…



39. Giuseppe ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 10:28

Comunque c’è tantissima gente che si lamenta del fatto che i voti per Nek non siano stati accettati perchè la votazione era chiusa mentre in realtà il televoto era apertissimo, non mi stupisce affatto, considerando che le percentuali sono state minime Nek ha vinto sul campo il Festival.



40. silvana ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 10:30

w il volo! finalmente ha vinto una canzone decente!, vi piace o non vi piace loro rappresentono la canzone italiana noi ci siamo sempre distinti dagli altri paesi per il bel canto, e loro hanno questa capacità di arrivare alle persone in toto!!!11wwwwwww il volo



41. Giovanni ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 10:35

Io personalmente posso dire che non mi sento e non voglio essere rappresentato in Europa e nel mondo da uno stereotipo come il volo! Nemmeno a mio nonno piacciono, ve lo giuro! E poi ci lamentiamo! D’altronde si raccoglie ciò che si semina!



42. Andrea ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 10:40

E meno male che siamo rappresentati da questi ragazzi talentuosi all’eurovision dopo la figuraccia dell’anno scorso.



43. Giuseppe ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 10:42

Purtroppo Il Volo rappresentano all’estero lo stereotipo dell’italiano, sembrano nati da una costola di Al Bano, che tra l’altro fa parte anche del loro repertorio, che schifezza.



44. theSmasher ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 11:12

Prendi un po’ di Claudio Villa, aggiungi un pizzico di Al Bano e la verve di Gino Latilla: è proprio vero che certe cose tornano di moda! Mia nonna sarebbe stata contenta…



45. Filippo B. ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 11:12

Più che contento che abbiano vinto! La canzone è il tipico pezzo italiano vecchio stile, ma dopo vittorie imbarazzanti (Scanu per esempio) preferisco abbiano vinto loro. Per quelli che dicono che è uno stile vecchio rispondo: oh, mica tutti gli anni bisogna far vincere lo stile giovane! Inoltre: quando vinse Bocelli, tutti ad ammazzarsi a comprare l’album…ora che vince Il Volo avanti con le critiche?!. Per l’Eurovision Song Contest sono a dir poco perfetti, ma che portino questa canzone però! (accordiata ai 3 minuti richiesti dal regolamento).



46. vicky ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 11:15

Ma se all’estero funzionano magari piacciono queste canzoni. Ma criticate sempre che problemi avete? Invidia ? Frustrazioni? In Italia dall’Europa cosa mai è arrivato? Nulla.I Volo sono stati salutati dal grande Placido, hanno cantato con la grande Barbra, hanno ricevuto i complimenti di Bocelli… questi personaggi non capiscono nulla vero? Vince Scanu e criticate, vince Carta e criticate,vince Mengoni e criticate. Una domanda me la porrei visto che amate il Segreto e c’è posta per te. Ho sempre avuto rispetto per i gusti di tutti ma a spesso mancate di equilibrio. Piacciono, hanno successo e hanno vinto e sicuramente hanno un bel conto in banca. E’ dura da digerire eh!!!!!!!



47. Giovanni ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 11:22

Ma secondo me il problema non è tanto la musica o il modo di cantare vecchio stile, che ci sta anche, bensì il testo totalmente banale e insignificante. Sarei capace anch’io di scrivere una cosa del genere. E per la cronaca, io piuttosto che guardare una puntata de Il segreto mi butto giù da un ponte! Senza contare che son stato ben felice quando ha vinto Mengoni, un po’ meno con Carta.



48. Giuseppe ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 11:29

Ma invidia di che?Vai a vedere quante persone accusano di non essere riusciti a votare Nek perchè il televoto risultava chiuso nonostante fosse aperto, sono migliaia.
Vittoria pilotatissima, Il Volo è un gruppo inventato dal nulla, sono stati creati per ragioni di business, la canzone è orribile, testo assurdo, addirittura preferisco il testo di Scanu, almeno lui faceva incularsi in tutti i luoghi e in tutti i laghi, un pizzico di originalità c’era.
“Dimmi chi sei. Respiro dei giorni miei”, una frase così anche la Perugina rifiuterebbe di metterla nei biglietti dei Baci, sarebbe troppo anche per loro.



49. Luca11 ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 11:31

Comunque hanno vinto davvero di poco..



50. sister ramone ha scritto:

15 febbraio 2015 alle 11:42

Cantano bene,ma la differenza tra loro e Bocelli sta nella canzone. “Con te partirò” era una bomba, “grande amore” no.
(e se lo dico io, che ascolto musica davvero infima, è tutto dire)



RSS feed per i commenti di questo post

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.