26
ottobre

SMITHIAMOLA CON QUESTI VOTI!

Carolyn Smith e Rafael Amargo

Una cosa è certa: questa non è la stagione delle giurie in casa Rai 1. Dopo gli “svarioni” del trio De Sica-Goggi-Lippi a Tale e Quale Show, i giurati di Ballando con le Stelle 2014 hanno deciso di non voler essere da meno dei colleghi, dando il la ad una carrellata di voti gratuiti e giudizi insensati che farebbero scricchiolare anche le intenzioni peace and love di Joe Maska, che intanto è stato eliminato. Altro che fase di stanca dopo anni di palette alzate; qua ci vorrebbe il pensionamento immediato, con o senza il benestare della Fornero.

L’apice lo raggiunge la presidente di giuria Carolyn Smith, che regala nella prima e nella terza puntata due tesoretti a Joe Maska e, nella quarta, decide di ripescare la “ballerina” Marisa Laurito, salvo poi rifilarle un 4 subito dopo la riammissione. A farne le spese gli altri eliminati Vincent Candela e, soprattutto, Kelly Lang (meritevole di tornare in gara), che a questo punto ha tutte le carte in tavola per rafforzare il pensiero “ma chi me l’ha fatto fare?!”.

Ma la giurata, come detto, è in buona compagnia. Prendiamo Ivan Zazzaroni, che alza la paletta come fosse uno specchio per aggiustare il ciuffo (ma un’occhiata al numero, e quindi al voto, la vogliamo dare?): 7 alla ripescata Laurito, secondo lui migliore di Giulio Berruti, Giorgia Surina e Tony Colombo (per loro solo 6) e alla pari di Andrew Howe, che fin dalla prima puntata – parole unanimi dei giurati – “balla come se fossimo già in finale”. Marisa che, incredibilmente, trova gloria anche dagli altri (7 da Canino, 8 da Amargo e Mariotto), eccetto dalla Smith che, in un lampo di insolito genio, le rifila – come detto – un meritato 4 dopo averla riammessa in gara. Ha voluto la biciletta, ma non ha voluto pedalare.

Che dire, poi, di Guillermo Mariotto e Fabio Canino, ormai croce e delizia a prescindere di Enzo Miccio. Che balli bene o balli male, al primo non piace e al secondo sì; Mariotto vuole il maschio macho che “strapazzi” la ballerina, mentre Canino “deve” difendere la causa (e ha deciso di farlo con le palette?). A salvarsi, almeno per il momento, è soltanto Rafael Amargo: voto alla Laurito a parte, è l’unico che sembra usare lo stesso metro di giudizio per tutti. I suoi voti, alla fine, rispecchiano quasi sempre le reali qualità e capacità dei concorrenti.

..:: Tutto su Ballando con le Stelle 2014 ::..



Articoli che potrebbero interessarti


televoto
BALLANDO CON LE STELLE 7: ELIMINATA IN SEMIFINALE BARBARA CAPPONI. OSPITE MASSIMO GHINI. SABATO PROSSIMO FINALISSIMA A SEI COPPIE


Giorgia Surina e Maykel Fonts
BALLANDO CON LE STELLE 2014, QUINTA PUNTATA: GIORGIA SURINA E MAYKEL FONTS VANNO SALVAGUARDATI DI PIU’. FUORI MARISA LAURITO


Enzo Miccio
GUILLERMO MARIOTTO CONTRO ENZO MICCIO A BALLANDO CON LE STELLE 10: UN VOTO GIUSTO MA UN GIUDIZIO DI CATTIVO GUSTO


Giulio Berruti
BALLANDO CON LE STELLE 2014, PRIMA PUNTATA: GIULIO BERRUTI UN ‘TANGO’ SOPRA TUTTI. FUORI MARISA LAURITO. STREPITOSA GIUSY VERSACE

5 Commenti dei lettori »

1. fill ha scritto:

26 ottobre 2014 alle 14:43

continuo ad avere la conferma che la giuria non capisca un cavolo, puntata dopo puntata e’ sempre piu’ evidente.
finalmente e’ uscito l’uomo mascherato che ballava peggio di maria de filippi…



2. mickey ha scritto:

26 ottobre 2014 alle 17:10

“…dando il LA”. Si scrive SENZA accento. Trattasi della nota musicale.



3. Fabio Fabbretti ha scritto:

27 ottobre 2014 alle 10:59

Bravo mickey, hai ragione. Grazie



4. grilloparlante ha scritto:

27 ottobre 2014 alle 11:44

Tutto giusto. La giuria ha bisogno di un ricambio. Troppo narcisisti, troppo auto compiaciuti, troppo guidati da pregiudizi e simpatie/antipatie. Vedi la povera Lang.

Io col ricambio partirei da Zazzaroni, anche se gli va riconosciuto che quest’anno è stato l’unico ad avere avuto il coraggio di dire che il re era nudo, ovvero che Albertazzi non ballava.



5. Miluccia ha scritto:

16 novembre 2014 alle 02:19

sono d’accordo e’ ora di cambiare la giuria. Io comincerei da Mariotto: è pieno di pregiudizi e molto maleducato con alcuni concorrenti e ballerini (vedi ad esempio Sara Di Varia e Miccio). Sarebbe ora d’avere una giuria più rosa. È’ ora di sostituire questi maschilisti vecchia generazione con donne moderne.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.