12
settembre

SARAH VARETTO A DM: SU SKYTG24 REPORTAGE ESCLUSIVO SULL’ISIS E UN’INCHIESTA DI BEATRICE BORROMEO SULLE DONNE DI MAFIA

Sarah Varetto

Sarah Varetto

L’obiettività prima di tutto. Ma anche l’importanza di offrire al pubblico contenuti esclusivi, che raccontino l’attualità da un punto di vista diverso. Privilegiato. Sarah Varetto annuncia e sintetizza così le novità che caratterizzeranno la prossima stagione di SkyTg24, la testata all news da lei stessa diretta. Lo fa ai microfoni di DavideMaggio.it, alla vigilia di un autunno che si preannuncia caldo dal punto di vista giornalistico. “Il nostro mestiere è quello di raccontare la realtà, di portare tutte le notizie” ci spiega la Varetto, che sta guidando l’evoluzione di SkyTg24 all’interno di un panorama informativo sempre più in trasformazione.

Sta cambiando profondamente il panorama dell’informazione, grazie anche alla concorrenza sempre stimolante di nuove piattaforme di distribuzione delle news, come per esempio il web, attraverso gli smartphone e gli iPad. Questo ci obbliga a ripensare quello che è il modello di racconto della notizia in televisione: sempre più spazio ad approfondimenti, a racconti con linguaggi innovativi. Quindi abbiamo lanciato le nostre cover story, le nostre inchieste, con temi che normalmente non vengono trattati all’interno dei telegiornali ma che poi diventano prepotentemente al centro della cronaca, come è accaduto la scorsa estate con la Terra dei Fuochi. Inoltre avremo delle partnership strategiche, come quella con Vice e di cui sono molto contenta“.

ha dichiarato il direttore. Questa collaborazione, in particolare, porterà sugli schermi di SkyTg24 alcune inchieste inedite, in esclusiva per il pubblico italiano.

“Questo autunno partiremo con un secondo ciclo con Vice Italia, ma proporremo anche dei reportage inediti e incredibili per il pubblico italiano, editi da Vice News America. In particolare sono molto orgogliosa di poter proporre per il nostro pubblico, per gli abbonati di Sky, il primo reportage realizzato embedded con le forze dell’Isis. Un documento straordinario che mostra dal di dentro un orrore che ha anche prepotentemente fatto ingresso nel nostro quotidiano attraverso le cronache delle ultime settimane”.

Sul canale all news di Sky verrà anche trasmesso un documentario di Beatrice Borromeo dedicato ad uno degli aspetti più incisivi e sconosciuti della criminalità organizzata in Italia.

Si tratta di Lady ‘Ndrangheta, che racconta dall’interno, con testimonianze molto forti ed esclusive, quello che è il potere delle madrine, delle donne, all’interno di una delle più efferate organizzazioni criminali del nostro Paese

Ai microfoni di DavideMaggio.it, Sarah Varetto ha infine risposto a distanza alle dichiarazioni di Beppe Grillo, il quale nei giorni scorsi aveva invitato a non guardare i tg, perché “servi” dei partiti e mistificatori della realtà.

Il nostro mestiere è quello di raccontare la realtà, di portare tutte le notizie. Quello di essere imparziali resterà sempre il nostro dovere primario come SkyTg24. Credo che in undici anni lo abbiamo dimostrato. La nostra testata ha la fortuna di avere un editore puro, che quindi è molto attento alla reputazione della propria testata. E quindi si punta sull’informazione, che è sempre più equilibrata” ha concluso la giornalista.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Sky Tg24, nuovi studi di Milano
Sky Tg24 in onda da Milano: lunedì 30 ottobre partono le trasmissioni dai nuovi studi. Dipendenti in sciopero il 31


SkyTg24
SKYTG24: SCIOPERO DI 24 ORE CONTRO ESUBERI E TRASFERIMENTI


SkyTg24 - intervista al figlio di Preiti
INTERVISTA AL FIGLIO DELL’ATTENTATORE DI PALAZZO CHIGI – SARAH VARETTO SI SCUSA


sarah-varetto tg1
TG1: SARAH VARETTO PUNTA ALLA RAI?

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.