Sarah Varetto



28
ottobre

Sky Tg24 in onda da Milano: lunedì 30 ottobre partono le trasmissioni dai nuovi studi. Dipendenti in sciopero il 31

Sky Tg24, nuovi studi di Milano

Sky Tg24 inaugura una nuova era: da lunedì 30 ottobre alle 6 del mattino, la testata diretta da Sarah Varetto comincerà a trasmettere dai nuovi studi milanesi di Santa Giulia, dove l’intera redazione – un tempo in pianta stabile a Roma - si è trasferita per decisione dei vertici aziendali. Il trasloco, anticipato nei mesi scorsi da trattative e proteste (il 31 ottobre però, i lavoratori Sky saranno di nuovo in sciopero), sarà accompagnato da un miglioramento tecnologico e da una riorganizzazione dei contenuti.




24
gennaio

SKYTG24: SCIOPERO DI 24 ORE CONTRO ESUBERI E TRASFERIMENTI

SkyTg24

Trasmissioni interrotte per 24 ore. SkyTg24 è in sciopero contro il piano di riorganizzazione previsto dalla governance della tv satellitare, con conseguenti esuberi e trasferimenti da Roma a Milano. La mobilitazione è stata indetta dall’assemblea dei giornalisti della testata, che all’unanimità ha votato per lo stop dei programmi a partire dalle 12 di oggi, 24 gennaio, e fino a domani. “La redazione di SkyTg24 è in sciopero. Finestre informative ogni punto ora” si legge in sovrimpressione sul canale 50 dtt.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


12
settembre

SARAH VARETTO A DM: SU SKYTG24 REPORTAGE ESCLUSIVO SULL’ISIS E UN’INCHIESTA DI BEATRICE BORROMEO SULLE DONNE DI MAFIA

Sarah Varetto

Sarah Varetto

L’obiettività prima di tutto. Ma anche l’importanza di offrire al pubblico contenuti esclusivi, che raccontino l’attualità da un punto di vista diverso. Privilegiato. Sarah Varetto annuncia e sintetizza così le novità che caratterizzeranno la prossima stagione di SkyTg24, la testata all news da lei stessa diretta. Lo fa ai microfoni di DavideMaggio.it, alla vigilia di un autunno che si preannuncia caldo dal punto di vista giornalistico. “Il nostro mestiere è quello di raccontare la realtà, di portare tutte le notizie” ci spiega la Varetto, che sta guidando l’evoluzione di SkyTg24 all’interno di un panorama informativo sempre più in trasformazione.

Sta cambiando profondamente il panorama dell’informazione, grazie anche alla concorrenza sempre stimolante di nuove piattaforme di distribuzione delle news, come per esempio il web, attraverso gli smartphone e gli iPad. Questo ci obbliga a ripensare quello che è il modello di racconto della notizia in televisione: sempre più spazio ad approfondimenti, a racconti con linguaggi innovativi. Quindi abbiamo lanciato le nostre cover story, le nostre inchieste, con temi che normalmente non vengono trattati all’interno dei telegiornali ma che poi diventano prepotentemente al centro della cronaca, come è accaduto la scorsa estate con la Terra dei Fuochi. Inoltre avremo delle partnership strategiche, come quella con Vice e di cui sono molto contenta“.

ha dichiarato il direttore. Questa collaborazione, in particolare, porterà sugli schermi di SkyTg24 alcune inchieste inedite, in esclusiva per il pubblico italiano.

“Questo autunno partiremo con un secondo ciclo con Vice Italia, ma proporremo anche dei reportage inediti e incredibili per il pubblico italiano, editi da Vice News America. In particolare sono molto orgogliosa di poter proporre per il nostro pubblico, per gli abbonati di Sky, il primo reportage realizzato embedded con le forze dell’Isis. Un documento straordinario che mostra dal di dentro un orrore che ha anche prepotentemente fatto ingresso nel nostro quotidiano attraverso le cronache delle ultime settimane”.





30
aprile

INTERVISTA AL FIGLIO DELL’ATTENTATORE DI PALAZZO CHIGI – SARAH VARETTO SI SCUSA

SkyTg24 - intervista al figlio di Preiti

SkyTg24 - intervista al figlio di Preiti

Intervista tv al figlio di Luigi Preiti, l’uomo che due giorni fa ha sparato a due Carabinieri in Piazza Colonna, a Roma. Viene mandato in onda da Sky Tg 24 e da altre emittenti televisive. E’ un ragazzo di undici anni, figlio dell’uomo che ha aperto il fuoco sulle Forze dell’Ordine, mentre il Governo Letta procedeva alla nomina dei Ministri del Governo.

Un ragazzo ripreso di spalle, minorenne, coperto dal cappuccio di una felpa, davanti casa, intervistato ha detto: “Mi dispiace per i Carabinieri, mio padre ha sbagliato, ma gli vogliamo tutti bene”.

Segue l’indignazione dei più, la polemica e l’accusa a Sky Tg 24. Il filmato è stato rimosso poco dopo, ma l’eco non è mancata. Le polemiche? Come un fiume in piena, dal web come dalle associazioni, dalla Stampa e non. Critiche, accuse, “strilli”. Enzo Iacopino – presidente dell’Ordine dei Giornalisti – ha commentato: “Un modo di fare informazione estraneo al mio cuore e alle regole elementari della professione”. Dalle pagine del Corriere della Sera si apprende che ha chiesto di aprire un fascicolo disciplinare contro gli autori del servizio. A questo si aggiungono le proteste della rete (si grida alla vergogna), i cori social per l’insana informazione, il Garante per l’infanzia e l’adolescenza e l’associazione Telefono Azzurro, rivendicando la violazione dei diritti dei minori  e della Carta di Treviso, in particolare.

Intanto, Sarah Varetto – direttore di Sky Tg 24 – ha commentato così all’Adnkronos l’increscioso episodio:


19
novembre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (12-18/11/2012). PROMOSSO PECHINO EXPRESS, BOCCIATI TIRABOSCHI E DOMENICA LIVE

Sara Tommasi e Don Mazzi

9 a Pechino Express. Nuovo, avvincente, forse un po’ troppo lungo, ma la scommessa sul reality on the road, fatta da Magnolia e Rai2, è vinta almeno sotto il profilo dei contenuti e del confezionamento. Peccato solo che gli ascolti non siano arrivati.

8 a Sarah Varetto che è riuscita prima di tutti ad aggiudicarsi il confronto tra i candidati alle primarie del centrosinistra e a farsi apprezzare per il format scelto per il confronto.

7 a Celebrity Now – Satira Selvaggia che ha il merito di portare in tv un “gossip sano” e ironico.

6 a Eros Ramazzotti che a proposito del Festival di Sanremo parla di una manifestazione ferma da troppo tempo che avrebbe bisogno di una sorta di rifondazione basata sulla musica. Posizione condivisibile ma è pur vero che la musica non esclude le “farfalline” e che l’appeal “glamour” alla città dei fiori storicamente non è mai mancato. Forse a mancare sono i cantanti glamour.

5 al segmento dedicato a Sara Tommasi nel corso di Domenica In – Così è la vita. D’accordo, non c’è stato trash e il tutto è stato trattato con la massima delicatezza, ma  forse sarebbe stata opportuna la presenza, accanto a quella di un prete, di un esperto. Bisognerebbe far passare il messaggio che certi disagi non si superano (o non si dovrebbero superare) solo con un percorso di fede.





30
ottobre

TG1: SARAH VARETTO PUNTA ALLA RAI?

Sarah Varetto

Bionda, esperta di economia, cresciuta alla palestra di Sky, moglie di Salvo Sottile e direttrice di Sky Tg 24. Parliamo di Sarah Varetto, la giornalista che ha sostituito lo storico direttore Emilio Carelli alla guida dell’aggiornatissimo telegiornale di Sky e che ha impresso un nuovo restyling al contenitore d’informazione con risultati, secondo alcuni, poco soddisfacenti.

Stando a quanto riporta Lettera 43, parte della redazione, passati appena sessanta giorni dal lancio della nuova linea editoriale approvata dalla Varetto, starebbe già manifestando il proprio malcontento per la gestione della direttrice, colpevole di aver modificato l’ordinaria veste e struttura del tg imponendo uno stile nuovo ma paludato. Cambiano le luci che diventano più deboli e soffuse, cambia lo studio e il modello di conduzione e, soprattutto cambia il modo di fare notizia con una concorrenza che vede, pian piano, TgCom 24 guadagnare pericolosamente terreno. Che fare?

Secondo i pettegolezzi confermati da Libero, la Varetto, insoddisfatta per l’accoglienza poco lusinghiera della nuova veste grafica redatta per il telegiornale, starebbe pensando ad un possibile approdo a Viale Mazzini, precisamente alla scrivania di Alberto Maccari, direttore del Tg1.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


21
ottobre

SKY TG24: SARAH VARETTO SI OFFRE DI OSPITARE IL CONFRONTO TV TRA I LEADER DEL PD

Nichi Vendola, Pierluigi Bersani, Matteo Renzi (dal sito di Sky Tg24)

Renzi e Bersani chiamano, Sky Tg24 risponde. Da giorni i due aspiranti candidati alla premiership del centrosinistra – con l’aggiunta di Nichi Vendola – si sono lanciati il guanto di sfida. Se Bersani si è detto “pronto al confronto, secondo le regole dei garanti“, Renzi ha invitato l’ex ministro ad “accettare un confronto pubblico su banche, finanza e trasparenza“. E a Sky non sembravano aspettare altro.

Sky TG24 si offre di ospitare i candidati. Siamo la casa dei faccia a faccia, ci siamo fatti sempre promotori del confronto considerandolo uno strumento fondamentale della democrazia” ha affermato ieri Sarah Varetto, direttore di Sky TG24, commentando l’apertura del Partito Democratico al confronto tra i candidati alle primarie. “Saremo lieti di ospitare i faccia a faccia delle primarie del PD” ha aggiunto Varetto, confermando che “Sky ha già rivolto inviti ufficiali ai candidati e stiamo lavorando a una serie di soluzioni sul formato“.

Sembra passata un’era geologica da quando l’ex Premier Silvio Berlusconi rifiutò il confronto tv con Walter Veltroni prima delle elezioni politiche del 2008, poiché pensava di non avere nulla da guadagnare da un faccia a faccia con l’allora candidato del centrosinistra, che avrebbe scontato sicuramente la disastrosa esperienza del Governo Prodi. Quasi da subito Sky cominciò una battaglia in solitaria, sostenendo la necessità di un confronto tv tra tutti i candidati alle elezioni, appartenenti ad ogni schieramento.


28
agosto

SKYTG24 CAMBIA VOLTO: PANNELLI INFORMATIVI E CONDUZIONE SINGOLA. ECCO TUTTE LE NOVITA’

Sky Tg24, Sarah Varetto

Una grafica completamente rinnovata, un nuovo studio, conduzioni singole. Ma anche un restyling delle rubriche e dei colori. Sky Tg24 si prepara a cambiare volto. Da lunedì prossimo, 3 settembre, il canale all news diretto da Sarah Varetto si rifarà il look e proporrà al pubblico una serie di sorprese che si annunciano rivoluzionarie per l’emittente stessa. Vedere per credere. Le novità in questione riguarderanno in particolare cinque aspetti che influiranno concretamente sia sulla forma che sui contenuti delle notizie divulgate. Andiamo a scoprirli.

Sky Tg24 cambierà grafica e la nuova impaginazione, che sarà più essenziale ed immediata, investità tutto il palinsesto, dai tg agli approfodimenti e alle rubriche. In arrivo anche nuove sigle. Dopo un periodo di sperimentazione, entreranno in servizio le nuove “super slab“, dei pannelli informativi che scorrono lateralmente sullo schermo per integrare la tematica in onda con immagini, dati e dettagli. Ci saranno anche dei cartelli grafici aggiornati automaticamente con dati online, mentre le notizie dell’Ultim’ora scorreranno su una banda bianca collocata sopra al fascione rosso che riporterà dettagli sulla news in onda.

Le sorprese riguarderanno anche lo studio, che da lunedì apparirà con una newsroom nuova di zecca. L’ambiente sarà dotato di un’avanzata tecnologia Led e di luci che potranno variare di colore e tonalità secondo le circostanze. Settanta monitor e un vidiwall grande 10 metri renderanno i telespettatori ancora più partecipi del flusso no stop delle notizie, mentre i conduttori potranno muoversi nello studio non solo in versione a mezzo busto, ma anche ‘per intero’ secondo lo stile dei moderni network anglosassoni.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »