Virginia Raggi



14
gennaio

Netturbini di Maria: Virginia Raggi dà l’ok! Gli allievi di Amici 17 puliranno le strade di Roma

Virginia Raggi

Virginia Raggi

Virginia Raggi ha risposto sì all’appello di Maria De Filippi di mettere a disposizione del Comune di Roma gli allievi di Amici 17 per aiutare a ripulire le strade della Capitale. L’iniziativa lanciata dalla conduttrice è particolarmente piaciuta alla sindaca grillina, che ha subito stabilito il ‘da farsi’ per i concorrenti del programma di Canale 5.




9
novembre

Nemo, il giornalista aggredito: «Non sono un eroe»

Daniele Piervincenzi, Nemo

Non c’era alternativa. Stavolta Nemo-Nessuno escluso non poteva che iniziare da lì: dalla deplorevole aggressione subita ad Ostia da una troupe della trasmissione e dalle reazioni indignate che ne sono seguite. Il programma di Rai2 ha mostrato in prima serata le proprie inchieste sul municipio romano dove convivono e si mescolano situazioni di povertà e di diffuso degrado sociale. In studio è comparso anche Daniele Piervincenzi, il giornalista aggredito da Roberto Spada, che proprio oggi è stato fermato con le accuse di lesioni aggravate e violenza privata con l’aggravante di aver agito in un contesto mafioso. 


26
marzo

Tg1, Beppe Grillo accusa: Virginia Raggi è stata censurata. Fico (Vigilanza Rai): dimissioni subito!

Virginia Raggi

Beppe Grillo non usa giri di parole e accusa il Tg1 di censura. Il leader del M5s fa sapere che ieri il notiziario della rete ammiraglia Rai ha tagliato l’intervento pronunciato da Virginia Raggi per il 60esimo anniversario dei trattati di Roma, “canagliescamente sostituito” con la pubblicità. Dal blog del comico genovese è quindi partito un duro attacco al direttore della testata, Mario Orfeo, del quale i pentastellati chiedono ora le dimissioni.





3
febbraio

BERSAGLIO MOBILE, VIRGINIA RAGGI OSPITE IN PRIME TIME. ENRICO MENTANA: “NON SI DEVE DIMETTERE”

Virginia Raggi

Prime time a Cinquestelle per Enrico Mentana. Questa sera, 3 febbraio, dalle 21.10 il direttore del TgLa7 ospiterà la sindaca di Roma Virginia Raggi nell’ambito di una puntata speciale di Bersaglio Mobile dedicata alla bufera politica e giudiziaria che sta colpendo la giunta capitolina. Una vera esclusiva per il giornalista, che potrà confrontarsi con la prima cittadina della Capitale dopo il lungo interrogatorio da lei sostenuto davanti ai pm di Roma sul caso Marra.


28
gennaio

PIAZZAPULITA, SGARBI IMITA E SFOTTE VIRGINIA RAGGI: “È LA NUOVA AMBRA ANGIOLINI” (VIDEO)

Vittorio Sgarbi imita Virginia Raggi

Virginia Raggi è “la nuova Ambra Angiolini“. L’affondo di Vittorio Sgarbi, con tanto di imitazione della sindaca pentastellata, è entrato di diritto nei momenti cult della settimana televisiva. Un siparietto imperdibile. Giovedì scorso, ospite a Piazzapulita, il critico d’arte si è scagliato contro la prima cittadina della Capitale, rea – a suo dire – di riferirsi a Beppe Grillo in ogni circostanza. Un’invettiva teatrale, quella del professore, condita con voci in falsetto e turpiloqui.





9
dicembre

RAI: VIRGINIA RAGGI ‘SPARISCE’ DALLE INQUADRATURE DEL TG1 NELLA DIRETTA DELL’IMMACOLATA

Papa Francesco, Virginia Raggi

Miracolo dell’Immacolata. Il prodigio è avvenuto ieri su Rai1: durante il tradizionale evento religioso presieduto da Papa Francesco in Piazza di Spagna e trasmesso in diretta tv, le telecamere del servizio pubblico sono riuscite a far sparire dalle inquadrature la sindaca di Roma Virginia Raggi. Una magia non da poco, visto che la prima cittadina ed esponente M5S si trovava proprio alle spalle del Pontefice. Una semplice svista della regia? A giudicare dalle riprese, sembrerebbe proprio di no.


8
giugno

BALLARO’, VIRGINIA RAGGI VS GIANNINI: “LEI E’ UN REPLICANTE DI SE STESSO?”. E IL PD SI INFURIA SUI DATI ELETTORALI

Virginia Raggi, Ballarò

Virginia Raggi sfodera gli artigli, ma non solo contro Roberto Giachetti, suo sfidante al ballottaggio nella Capitale. Ieri sera, ospite a Ballarò, la candidata del M5S a sindaco di Roma ha risposto per le rime anche al conduttore Massimo Giannini, che tentava di provocarla con una domandina ben assestata. 


29
aprile

M5S CONTRO TG1: “SERVIZI USATI COME MANGANELLI, SPUDORATA PROPAGANDA DI REGIME”

Tg1, Mario Orfeo

Un “pastone” indigesto scatena l’ira del Movimento Cinque Stelle contro il Tg1. Il notiziario diretto da Mario Orfeo è finito nel mirino dei pentastellati per un servizio di cronaca politica in cui – secondo l’accusa – il nome della candidata grillina Virginia Raggi è stato impropriamente accostato alla notizia dell’inchiesta su camorra e Pd in Campania. Dura la reazione del Movimento, che sul blog di Beppe Grillo ha rimproverato al Tg1 “livelli vomitevoli di spudorata propaganda di regime“.