Vincitori



10
luglio

Roma Fiction Fest 2010: tutti i vincitori

Roma Fiction Fest i vincitori

Gabriel Garko vincitore al Roma Fiction Fest

La serie estone Klass: Elu Parast che narra le vicende di una scuola dopo una sparatoria (la serie ha inizio dove il film The Class di Raag finisce, ndDM) per i drama, A Slum Symphony che segue le vite di alcuni bambini venezuelani poveri che studiano musica classica per il factual, Les Invincibles, serie francese su un gruppo di 30 enni per le comedy sono i vincitori del Roma Fiction Fest 2010. Si chiude così la quarta edizione della kermesse capitolina ed il bilancio è decisamente positivo. Oltre 36mila le presenze (di queste 5000 gli accreditati e gli operatori del settore e 1.500 gli ospiti tra attori, registi, sceneggiatori e produttori)  della IV edizione della festa della fiction che si è svolta presso l’Auditorium Conciliazione e il Multisala Adriano. Al totale, vanno poi aggiunti i numerosi spettatori degli eventi all’aperto che si sono svolti tutte le sere al Villaggio della Fiction a  Castel Sant’Angelo. 

Sul fronte riconoscimenti, oltre a quelli già citati, si segnala il ruolo della Rai, dominatrice del concorso per la fiction italiana edita  (miglior prodotto per la categoria Miniserie C’era una volta la citta’ dei matti; miglior prodotto, per la categoria Lungaserie ‘Crimini – Little dream’;  miglior Sceneggiatura a Giancarlo De Cataldo, Monica Zapellim Luciano Manuzzi per ‘Gli Ultimi del Paradiso’; miglior musica a Stefano Reali per ‘Lo scandalo della Banca Romana’). A Mediaset va, invece, un prestigioso riconoscimento nella sezione del Concorso Internazione. Angela Finocchiaro e Lunetta Savino si sono imposte come migliori attrici in una commedia (Due Mamme di Troppo), lo stesso riconoscimento che al maschile è andato a Jason Priestley.

I due principali broadcaster italiani si aggiudicano, poi, tre premi ciascuno assegnati dai lettori di Tv Sorrisi & Canzoni. Emilio Solfrizzi e Vanessa Incontrada, Alessandro Preziosi e Vittoria Puccini, Gabriel Garko e Virna Lisi sono i migliori attori per ciascuna categoria (tv movie, miniserie, serie lunga). Dopo il salto, l’elenco totale dei premi dalle giurie per il concorso fiction edita e inedita che verranno assegnati durante la Cerimonia di premiazione di stasera. Durante la serata, verranno anche assegnati tre RomaFictionFest Award for Artistic Excellence all’attore americano  Andy Garcia,   a Marg Helgenberger e ai compositori italiani Pivio e Aldo De Scalzi autori tra le migliori colonne sonore cinematografiche e televisive tra cui quelle per “Il bagno turco” di Ferzan Ozpetek, “Distretto di Polizia” e “L’ispettore Coliandro”.




4
giugno

ECCO I VINCITORI DE LA PUPA E IL SECCHIONE!

Manco la Notte degli Oscar. L’ultima puntata de La Pupa e il Secchione è stata infinita. Dicono che per incoronare la Pupa e il Secchione vincitori di questa seconda edizione abbiano tirato avanti sino all’alba. Lo studio, tanto per capirci, sarebbe stato liberato soltanto questa mattina alle sette.

La serata, in effetti, è stata decisamente bizzarra: oltre ai soliti giochi come l’immancabile Zucca Quiz o la Pupa Filosofale, c’è stata una appassionante gara su minimoto fatta in esterna ed una prova dal nome emblematico, ”A Spasso sui Secchioni“. Il culmine, però, lo si è raggiunto con Sarabagna, gioco nel quale - come avrete già visto la scorsa settimana - le coppie cantano in costume da bagno sotto la doccia. Ma questa volta anche il buon Tassinari ha dato sfoggio delle sue prestazioni. E le ha sfoggiate talmente tanto che non si sa ancora se questo aulico siparietto verrà montato per la puntata finale, vista l’imbarazzante situazione.

Ma bando alle ciance: in finale sono arrivati Francesca Cipriani col suo Bianco ed Elena con De Giovanni. Pasqualina e Tassinari, invece, sono stati eliminati alla prova del vulcano.

L’EDIZIONE E’ STATA VINTA DA…


8
maggio

TELERATTI 2010: RASSEGNA STAMPA, RADIO E TV.

CARTA STAMPATA

Per una rassegna stampa completa sui TeleRatti 2010, visita  > questa pagina <

RADIO

Proclamazione dei primi 5 vincitori all’Alfonso Signorini Show (RMC)

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Nominations all’Alfonso Signorini Show (RMC)

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Apertura dei Teleratti 2010 all’Alfonso Signorini Show (RMC)

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

TV

Proclamazione dei vincitori a Festa Italiana (Raiuno)

 

Commento della vittoria del TeleRatto della Critica da parte degli ausiliari del TG1 a Parla con Me (Raitre)





7
maggio

DAVID DI DONATELLO: IN SECONDA SERATA SU RAIUNO I PREMI AL CINEMA ITALIANO. VIDEO INTERVISTA AL CONDUTTORE TULLIO SOLENGHI.

I David di Donatello giungono alla 54^edizione. La cerimonia di premiazione si terrà all’Auditorium Conciliazione a Roma e verrà presentata per il secondo anno consecutivo da Tullio Solenghi. La cerimonia andrà in onda alle ore 18.30 in diretta su Raisat Cinema mentre i telespettatori delle generaliste dovranno accontentarsi di una differita in onda alle ore 23.20 su Raiuno, dopo la serata finale di Ciak si canta! (anche se il programma di Pupo continuerà con due speciali “estate” fino al 21 maggio).

Nell’ambito della cerimonia si assegneranno i quattro David Speciali alla carriera a Tonino Guerra, Lina Wertmüller, Bud Spencer e Terence Hill, votati a norma di Statuto dal Consiglio Direttivo dell’Accademia, il Premio David per il miglior documentario di lungometraggio e quello per il miglior cortometraggio, votati da una Giuria presieduta da Andrea Piersanti e composta da Francesca Calvelli, Enzo Decaro, Paolo Fondato, Enrico Magrelli, Mario Mazzetti, Paolo Mereghetti e il Premio David Giovani, assegnato da un’altra Giuria composta da più di seimila studenti delle scuole superiori di tutta Italia, che verrà consegnato da Luigi Abete, Presidente di BNL-Gruppo BNP PARIBAS.

La serata sarà ricca e celebrerà il cinema italiano che anche in questa stagione ha ottenuto buoni consensi dalla critica e ottimi incassi. In pole position con ben 18 candidature c’è “La prima cosa bella” di Paolo Virzì che dovrà vedersela con il film di Giorgio Diritti “L’uomo che verrà” con 16 candidature e con “Vincere” di Marco Bellocchio che ne ha ottenute 15. Tra i favoriti anche “Baarìa” di Giuseppe Tornatore in lizza per 14 statuette e “Mine vaganti” di Ferzan Ozpetek, per 12. L’appuntamento è per questa sera in seconda serata su Raiuno.

Nel frattempo, dopo il salto, video intervista al conduttore Tullio Solenghi a cura del nostro Carmelo Aurite e TUTTI I VINCITORI:


6
maggio

TELERATTI 2010: ECCO TUTTI I VINCITORI.

Alea iacta est. I vincitori della quarta edizione dei TeleRatti ci sono.

Abbiamo iniziato questa mattina una proclamazione crossmediale tra internet, radio e tv. Alle 9.30 dai microfoni dell’Alfonso Signorini Show, in compagnia del direttore di TV Sorrisi e Canzoni, abbiamo svelato i primi cinque vincitori:

I 5 Minuti da Dimenticare“, ovvero il peggior momento televisivo della stagione, è stato individuato nella Proposta di Matrimonio di George Leonard a Carmela Gualtieri in diretta su Canale5 al Grande Fratello 10. Il Peggior Opionista, invece, è internazionale: la statuetta viene consegnata, difatti, all’italianissima – ma residente in Spagna – Antonia Dell’Atte, musa ispiratrice di Giorgio Armani  e frequentatrice del prestigioso “salotto” dell’Isola dei Famosi di Raidue. Il Peggior Quiz/Game Show è Cuore di Mamma, prodotto da LDM ed in onda su Raidue con la conduzione di Amadeus e Laura Tecce. Vero e proprio colpo di scena, invece, per la categoria Peggior Reality/Talent Show. Il popolo del web – a sorpresa – ha “punito” Io Canto, “colpevole” d’aver tratto “ispirazione” dal dirimpettaio Ti Lascio una Canzone. Il programma ideato da Roberto Cenci dividerà, però, il premio con il web reality di Lele Mora Vite Spiate, arrivato a pari merito sul podio. Le Ultime Parole Famose appartengono a Barbara D’Urso e al suo proclama di inizio stagione. Queste le sue dichiarazioni rilasciate ad Emilia Costantini per il Corriere della Sera l’1 settembre 2009: «Quando (i miei figli) hanno saputo che avevo accettato, ho fatto loro una promessa solenne: vostra madre non si presterà mai alla volgarità». 

Ma per Barbara D’Urso si è trattato di un vero e proprio plebiscito. La conduttrice, oltre ad essere incoronata Peggior Personaggio Femminile dell’Anno, ha portato a casa altri 4 premi. Il nuovo contenitore del dì di festa di Canale5, Domenica Cinque, vince il TeleRatto come Peggior Programma NovitàPeggior Programma di Intrattenimento e il TeleRattone 2010 come Peggior Programma dell’Anno, assegnato in autonomia dai lettori per l’unica categoria che non prevedeva le nominations della Giuria di Qualità (*). Dulcis in fundo, Pomeriggio Cinque si aggiudica la statuetta come Peggior Programma di Informazione e Cultura.

La proclamazione dei vincitori è proseguita su Raiuno dove a Festa Italiana abbiamo annunciato altri 4 vincitori. Insieme al personaggio femminile dell’anno, sono stati resi noti i trionfatori delle categorie Peggior Personaggio Maschile dell’Anno e  Scostumato dell’Anno (ovvero il personaggio peggio vestito della stagione) che vedono trionfare, in entrambe, George Leonard che sbaraglia la concorrenza di Clerici e Setta (per lo Scostumato dell’Anno) e Pupo e Filiberto (per il Peggior Personaggio Maschile). Emanuele Filiberto porta, però, a casa il premio come Miracolato dell’Anno, ovvero il personaggio che meno ha meritato il piccolo schermo per il popolo di ratti-votanti.

Il Flop dell’Anno è, invece, tutto di Francesco Facchinetti e del suo “Il Più Grande” trasmesso da Raidue. Augusto Minzolini, invece, oltre al TeleRatto della Critica – assegnato in autonomia dai 28 giurati – porta a casa la statuetta anche come Personaggio più Fazioso scippando lo scettro a Michele Santoro. Il Peggior Programma Satellitare è SOS Patata, in onda su FX, mentre il Peggior Programma su un’Emittente Locale è stato identificato nelle trasmissioni della Maga Rita Russo. Chiudono la rosa dei vincitori la Peggior Fiction, che i lettori hanno individuato ne I Fratelli Benvenuti con Massimo Boldi, Elisabetta Gregoraci ed Elisabetta Canalis, e il Peggior Spot Pubblicitario Prex: Rosario Elettronico.

Dopo il salto schema riassuntivo dei vincitori:





5
maggio

TELERATTI 2010: DOMANI TUTTI I VINCITORI TRA INTERNET, RADIO E TV.

L’attesa è finita. Domani saranno resi noti tutti i vincitori dei TeleRatti 2010.

E mentre Augusto Minzolini starà meditando sul TeleRatto della Critica, domani mattina si inizierà alle 9, dai microfoni dell’Alfonso Signorini Show su Radio Montecarlo, a svelare i vincitori delle temute statuette. Insieme al direttore di TV Sorrisi e Canzoni conosceremo chi si sarà accaparrato il gradino più alto del podio per le seguenti categorie: i 5 Minuti da Dimenticare, Le ultime parole famose, il Peggior Opinionista, il Peggior Quiz/Game Show e il Peggior Reality/Talent Show.

Alle 14.30 ci sposteremo su Raiuno dove faremo Festa (Italiana). In compagnia di Caterina Balivo, insieme alle giurat(t)e Alessandra Menzani (Libero) e Patrizia Pertuso (Metro) e col commento tagliente di Giancarlo Magalli scopriremo il vincitore del Flop dell’Anno ma anche il Peggior Personaggio Maschile, il Peggior Personaggio Femminile, Lo Scostumato dell’Anno e il Miracolato dell’Anno.

In contemporanea su DM tutti i vincitori. Rimanete sintonizzati.


28
aprile

BOOM! TELERATTI 2010: LA PROCLAMAZIONE DEI VINCITORI GIOVEDI 6 MAGGIO ALLE 14.30 SU RAIUNO.

Li abbiamo! I vincitori dei TeleRatti 2010 ci sono.

Dopo un’abbondante settimana di votazioni avete decretato gli “assegnatari” della temuta statuetta e manca soltanto una bella proclamazione che appaghi il vostro sadismo televisivo.

Per non farvi mancare nulla, ma proprio nulla, quest’anno riusciremo a farla in grande stile. E per l’occasione ci sposteremo nuovamente in Via Teulada 66 a Roma: i TeleRatti fanno, infatti, di nuovo Festa (Italiana) e i vincitori saranno annunciati alla corte di Caterina Balivo giovedi prossimo, 6 maggio, a partire dalle 14.30 su Raiuno.

Non mancheranno – ancor prima di giovedi prossimo – alcune chicche sugli esiti degli “scrutini” e qualche anticipazione vera e propria sui trionfatori. Per il momento sappiate che ci sono stati un ex aequo, un colpo di scena e un… plebiscito popolare!


21
settembre

EMMY AWARDS 2009: L’AMERICA SNOB PREMIA MAD MEN E 30 ROCK. DELUSIONE ITALIANA PER COCO CHANEL

Emmy awards-vincitori 30rock cast

Mad Men e 30 Rock. Un gruppo di pubblicitari a Madison Avenue negli anni ‘60 e il dietro le quinte di un immaginario programma televisivo, sono le due facce della sessantunesima edizione degli Emmy Awards, i massimi riconoscimenti della televisione statunitense, assegnati nella notte al Nokia Theatre di Los Angeles. Al bando, dunque, i premi per i blasonati, Dr House e Grey’s Anatomy vari, gli americani, con fare snob, preferiscono la nicchia.

30 Rock (7.5 milioni di spettatori in media sulla Nbc) e Mad Men (1.5 milioni sulla cable minore Amc) vincono, forti di 38 nominations complessive, per il secondo anno consecutivo, nelle categorie più prestigiose di, rispettivamente, Miglior Serie Comica (per 30 Rock è la terza volta consecutiva) e Miglior Serie Drammatica (e anche Miglior Sceneggiatura Comica e Drammatica).

La serie prodotta da Tina Fey, in onda in Italia su Lei, si aggiudica, per la seconda volta consecutiva, altresì, il riconoscimento per il Miglior Attore Protagonista in una commedia, Alec Baldwin (già vincitore a gennaio di un Golden Globe per lo stesso ruolo). A vincere, nella versione al femminile della stessa categoria, è l’australiana Toni Collette per il suo ruolo in United States of Tara, in onda su Showtime. Miglior Attori in un drama sono, invece, Glenn Close, interprete del perfido avvocato Patty Hewes in Damages, e Brayn Cranston per Breaking Bad.