Valerio Scanu



10
maggio

LOTTO PER AMORE: GIANCARLO MAGALLI E MONICA SETTA INSIEME NEL VARIETA’ DELLA SOLIDARIETA’

Lotto per Amore

Si intitola Lotto per amore, l’appuntamento con la solidarietà condotto questa sera  alle  23,25 su Rai2 dalla strana coppia composta da Giancarlo Magalli e Monica Setta. La serata nata dalla collaborazione tra  il Corpo della Guardia di Finanza e la Fondazione Raphael Onlus, che nel corso degli anni ha portato alla realizzazione di numerosi progetti di solidarietà, proporrà una raccolta fondi in favore della Casa famiglia per Minori – Myriam di Guidonia, associazione impegnata nell’accoglienza dei minori dai 3 ai 16 anni, vittime di maltrattamenti, abusi e abbandono.

Nel corso della serata, firmata da Giuseppe Tortora, Marcello Villella e Claudio Rizzo con la regia di Marco Aprea, saranno presenti diversi momenti musicali e d’intrattenimento che vedranno coinvolti numerosi ospiti come la Premiata Forneria Marconi, i Matia Bazar, Valerio Scanu, Antonio GiulianiKatia RicciarelliAntonello Costa e il Duo Alivernini. L’appuntamento verrà aperto dall’Inno di Mameli eseguito dalla Banda musicale della Guardia di Finanza.

Tra gli ospiti presenti in studio anche gli sportivi Stefano Maniscalco (campione del mondo e vice campione d’Europa di karate), Valerio Aspromonte (oro nel fioretto a squadre agli europei di Lipsia 2010 e argento nel fioretto a squadre ai mondiali di Parigi 2010), e il maresciallo Massimo Augusto Mariano, istruttore delle unita’ cinofile della Guardia di Finanza.




30
aprile

DM LIVE24: 30 APRILE 2011. LA D’URSO COME KATE, COSTANZO RICORDA, FACCHINETTI FA GAFFE, PANICUCCI ATTAPIRATA.

Diario della Televisione Italiana del 30 Aprile 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • La D’urso come Kate

lauretta ha scritto alle 16:25

La D’Urso apre Pomeriggio Cinque raggiante: “Oggi mi sento molto Kate, mi manca solo William”.

  • Coincidenze
mats ha scritto alle 16:31

Nella replica odierna di Non è la Rai, Ambra decide di dedicare la canzone “Diana” di Paul Anka (interpretata da Marzia Aquilani) alla principessa d’Inghilterra Diana (nel 1993 era ancora in vita). Casualmente proprio da oggi in Inghilterra hanno una nuova principessa. (in realtà sarà prossimamente la Regina a scegliere se insignire Kate Middleton del titolo di Principessa. Per il momento è Sua Altezza Reale, Duchessa di Cambridge, ndDM).

  • Perdite

lauretta ha scritto alle 18:52

Costanzo in apertura del Maurizio Costanzo Talk: “Mi dispiace aprire con una brutta notizia, ma volevo mandare un fortea abbraccio al direttore di Raidue, Massimo Liofredi, che ha perso la moglie”.

  • Gaffe

lauritas ha scritto alle 22:53

Che gaffe Facchinetti con Scanu: “è la prima volta che ci conosciamo”. E Scanu “no veramente ci siamo conosciuti a Xfactor (freccitatina e fulminandolo); forse tu non te lo ricordi, ma io si!”

  • Panicucci attapirata

Domy-paolaperego ha scritto alle 21:02


21
aprile

TRL AWARDS 2011, I VINCITORI: MARCO CARTA TRIONFA TRA I TALENT. ANCORA PROTAGONISTI I MODA’. LADY GAGA E’ LA ‘WONDER WOMAN’

Modà ai TRL Awards 2011

In una Piazza Santa Croce di Firenze gremita in ogni angolo, si sono svolti ieri sera i TRL Awards 2011, il maxi evento musicale di Mtv, che ha accolto sul palco alcuni tra i più grandi artisti e personaggi del momento per premiare i vincitori della sesta edizione della manifestazione.

Continua la marcia trionfale dei Modà: dopo il successo nella scorsa estate e il trionfo all’ultimo Festival di Sanremo, la band si appresta a vivere un altro anno sulla cresta dell’onda. Vincono nella categoria “Italians Do It Better”, aggiudicandosi persino il premio come “Best New Act”. E proprio i Modà sono stati tra i protagonisti della serata, tornati in coppia con Emma per riproporre il brano sanremese “Arriverà” (cantato fino a ieri in perfetta solitudine, per buona pace dei fan della salentina).

Uno dei momenti più attesi della serata è stata sicuramente la premiazione del vincitore nella categoria “Best Talent Show Artist”, che vedeva in gara, oltre alla stessa Emma, anche Alessandra Amoroso, Loredana Errore, Marco Carta, Valerio Scanu, Pierdavide Carone, Nathalie, Marco Mengoni, Giusy Ferreri e Noemi. Nonostante un’annata leggermente sottotono rispetto a qualche suo collega, trionfa con il 42% dei voti (un plebiscito) Marco Carta, che dunque nella gara al televoto si conferma ancora imbattibile.





16
aprile

TRL AWARDS 2011: CONSEGNANO I PREMI ANCHE MARA MAIONCHI, KATIA FOLLESA E NINA SENICAR

Mara Maionchi

Ci siamo! Piazza Santa Croce a Firenze si prepara a fare da cornice ai TRL Awards 2011, il gran galà musicale che si concluderà con la proclamazione dei vincitori mercoledì 20 aprile. L’evento, arrivato alla sua sesta edizione dopo i successi riscossi nelle piazze di Milano, Napoli, Trieste e Genova (che hanno radunato complessivamente oltre 300.000 fan) arriva nella città fiorentina, dove l’attesa comincia a farsi sentire.

Tra i tanti ospiti che saliranno sul palco non mancheranno, come da tradizione, i presenter, coloro che avranno il piacere di consegnare i premi ai vincitori dei TRL Awards: per l’edizione 2011 saranno Bruno Cabrerizo (che sarà anche impegnato con Brenda Lodigiani a fare incursione nel dietro le quinte e in piazza tra il pubblico per raccontare in diretta emozioni e sensazioni della serata), la comica di Zelig Katia Follesa, Mara Maionchi (che, divisa tra X Factor e Amici, avrà sicuramentre il compito di premiare l’artista-talent dell’anno), il cantante ex Lost Walter Fontana, il centrocampista della Fiorentina Riccardo Montolivo e l’ex naufraga Nina Senicar.

Ricordiamo che l’evento, come vi abbiamo già anticipato la scorsa settimana, sarà condotto dal duo de “I Soliti Idioti” Francesco Mandelli-Fabrizio Biggio, in compagnia di Nina Zilli, e vedrà alternarsi sul palco i seguenti artisti:

  • Annalisa
  • i Blind Fool Love
  • Marco Carta
  • Dolcenera
  • i Dragonette
  • Emma
  • Loredana Errore
  • Giusy Ferreri
  • Grido
  • Gianluca Grignani
  • Alexis Jordan
  • Catalin Josan
  • Mads Langer
  • Marracash
  • i Modà
  • Nathalie
  • Max Pezzali
  • Valerio Scanu
  • gli Zero Assoluto.


7
aprile

TRL AWARDS 2011: CONDUCONO “I SOLITI IDIOTI” CON NINA ZILLI. TRA GLI OSPITI: EMMA E VALERIO SCANU

TRL Awards 2011

E’ la serata musicale per eccellenza che anticipa l’estate, il gran galà che crea attesa ed anima sfide a colpi di voti. Premiazione dei vincitori, performance live e tanti ospiti. Sono questi gli ingredienti principali dei TRL Awards 2011, il maxi evento del 20 aprile, di scena a Firenze (Piazza Santa Croce) e trasmesso in diretta tv su Mtv a partire dalle ore 21:00.

A condurre lo show il duo comico de “I Soliti Idioti”: Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio, nei panni di Ruggero e Gianluca De Ceglie, con la partecipazione straordinaria della cantante Nina Zilli. A raccontare le emozioni del dietro le quinte e le sensazioni del pubblico in piazza, ci saranno Brenda Lodigiani (altro volto noto di Mtv) e, direttamente da Ballando con le Stelle, il bel brasiliano Bruno Cabrerizo. I vincitori musicali dei TRL Awards saranno scelti nelle cinque categorie votabili esclusivamente via sms: “Best Band”, “Best Talent Show Artist”, “Italians Do It Better”, “Super Man Award” e “Wonder Woman Award”.

Inoltre, direttamente dal sito, è possibile votare per la categoria “Best Look”, “Best Mtv Show”, “Best New Act”, “Hot & Sexy Award” e “Too Much Award”. Tanti gli artisti che animeranno la serata. Tra i cantanti reduci da Amici e X Factor, e presenti nella categoria “Best Talent Show Artist”, saliranno sul palco Emma, Loredana Errore, Valerio Scanu, Giusy Ferreri e Nathalie. Presente anche Annalisa, finalista dell’ultima edizione del talent di Canale 5.





29
marzo

DM LIVE24: 29 MARZO 2011. LIGABUE, RENATO ZERO E VASCO ROSSI… DI DIAMANTE!

Diario della Televisione Italiana del 29 Marzo 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • Oro, Platino e Diamante

mcooo ha scritto alle 17:00

La Fimi ha reso noto i premi (Diamante, Multiplatino, Platino e Oro) degli ARTISTI – Dalla settimana 1 del 2009 alla settimana 11 del 2011.

Per quanto riguarda i Talent:

Alessandra Amoroso – Il Mondo in un Secondo (2010)- Multiplatino
Alessandra Amoroso – Stupida (2009) – Multiplatino
Alessandra Amoroso – Senza Nuvole (2009) – Multiplatino
Emma – Oltre (2010) – Multiplatino
Pierdavide Carone – Una Canzone Pop (2010) – Multiplatino
Marco Mengoni – Re Matto (2009) Platino
Giusy Ferreri – Gaetana (2008) Platino
Noemi – Sulla mia Pelle (2009) Platino
Emma – A Me Piace Cosi (2011) Platino
Marco Carta – La Forza Mia (2009) Platino
Marco Mengoni – Dove si Vola (2009) Platino
Marco Mengoni – Re Matto Live (2010) Platino
Loredana Errore – Ragazza Occhi Cielo (2010) Platino
Giusy Ferreri – Fotografie (2009) Platino
Valerio Scanu – Sentimento (2009) Oro
Luca Napolitano – Vai (2009) Oro
Valerio Scanu – Per Tutte le Volte Che (2010) Oro
Valerio Scanu – Valerio Scanu (2009) Oro
BASTARD SONS OF DIONISO – L’Amor Carnale (2009) Oro
Annalisa – Nali (2011) – Oro

Gli unici ad aver ricevuto il disco di DIAMANTE sono:

Ligabue con Arrivederci Mostro (2010), Renato Zero con Zeronovetour Presente (2009) e Vasco Rossi con Tracks (2009)

  • Primo Reggiani VS D’Urso

mats ha scritto alle 17:32

A Pomeriggio 5 si intervista Primo Reggiani e scopriamo che quando l’attore aveva recitato in Orgoglio, al fianco della stessa d’Urso, le stava antipatica. Il motivo? La d’Urso aveva sentito una ragazza dire a Reggiani che somigliava a Luca Argentero, in quel periodo appena uscito dal GF condotto proprio da lei, e si sarebbe girata a guardare il ragazzo per poi sentenziare: “Mica è vero, Luca è più bello!”. Riascoltando questa faccenda la conduttrice sorpresa ammette: “Ma che antipatica!!”


24
gennaio

AMICI: PLATINETTE E IL NUDO DI PROTESTA PER DIANA, LA RAGAZZA CHE NON ENTRAVA PIU’ NEI VESTITINI DI MARIA

Platinette nuda ad Amici

Sono passati tanti anni ma nemmeno la Castigatrice sembra essersi abituata alla dura legge della tv e del suo Amici. Buona puntata ma non basta la minaccia di Platinette di mettersi a nudo per cambiare l’amaro destino: come nella più classica delle tragedie greche il fato ineluttabile segue il suo corso, solo che per fortuna stavolta la vittima è una brillante ragazza che parla benissimo l’italiano e l’inglese, che ha un umorismo sopraffine e dei tempi televisivi micidiali. Diana Del Bufalo scende dal palcoscenico con l’eleganza cosmopolita e il tatto metropolitano che ha contraddistinto il suo percorso, e s’inchina ad un verdetto poco sofisticato e ancora una volta nel solco della tradizione nazional-popolare. Che si stia delineando il filotto salentino? Solo Annalisa ormai può scongiurare tale eventualità.

Trionfa il piagnisteo della (presunta) ingenuità giovanile di Francesca e il suo rock ribellista di maniera attaccato superficialmente ad una visibilità grossolana che non dà senso ai gesti, e non per una questione di età. Contro ogni previsione razionale, ma in pieno stile serale di Amici, la democrazia dell’alternanza segna un ulteriore episodio a suo favore. Anche i nasi dei più affezionati sostenitori del programma si arricciano davanti a questa lustrale saga di immolazioni sull’altare della televisività. Sembra una regola non scritta: turarsi il naso per lasciare ai talenti indiscutibili la possibilità di una vera sfida individuale solo nella finale. E’ lampante ad ogni spettatore di buon senso come d’ora in avanti le prove dei vestitini non abbiano alcun senso. Sulla commissione aleggia lo spettro di Ponzio Pilato e quelle esibizioni, visto l’orario, diventano solo una noiosa esasperazione della sfida a tutti i costi.

Questa concezione di spettacolo legata allo scontro necessario stasera viene smentita dall’interno. I vecchi amici e il nemico ormai assicurato alle ‘patrie galere’ della De Filippi fanno fare quel balzo che gli autori cercano forsennatamente nel meccanismo a squadre. Quando non ci sono professori ficcanaso a commentare stancamente nella solita maniera o rvm di rabbia scientificamente indotta nei ragazzi le esibizioni scorrono con grande ritmo, il talento domina. Il confronto infantile sul curriculum che nasce regolarmente tra i docenti autorizza esplicitamente la produzione a rottamarli di anno in anno d’ora in poi. L’idea del talent nel talent è un’ottima scommessa. I duetti sono interessanti e se i ragazzi avessero più tempo per crescere in questo senso il livello già buono si eleverebbe ulteriormente. Meno divanetti pettegoli e più arte dello spettacolo insomma, è lì la soluzione, come negli anni d’oro di Giulia, Antonino, Anbeta.

Amici 10: qual è il duetto che ti è piaciuto di più?

Vedi i risultati

Loading ... Loading ...


23
gennaio

AMICI: LA TERZA PUNTATA IN DIRETTA SU DM. DIANA DEL BUFALO ELIMINATA DAL TALENT.

Maria De Filippi con Alessandra Amoroso

Terza puntata di Amici, prima della nuova versione domenicale. Per il trasloco Maria ha chiamato a rapporto tutti i suoi pupilli più prestigiosi (come da DM anticipato) per dare quella scossa di popolarità che manca a questa edizione, buona ma migliorabile. Potrebbe essere già una puntata di preludio al rimpasto: tutti si chiedono come farà la squadra Bianca a tirare avanti ora che l’handicap di partenza non è pareggiato nemmeno dal televoto e dall’uguaglianza numerica? Sappiamo però che la cabala, tra stelle, guanti e vestitini, ad Amici è sempre in grado di fare magie.

Attenzione puntata sui duetti. Come già annunciato Alessandra Amoroso canterà con Annalisa Scarone (un passaggio di testimone ideale?), Valerio Scanu con Antonella Lafortezza, Marco Carta con Diana Del Bufalo, Emma Marrone con Virginio Simonelli. La Castigatrice Pigliatutto però dopo Mara Maionchi, ormai prezzemolina dell’ammiraglia Mediaset, riesce a portare alla sua corte anche il più talentuoso allievo sfornato dalla concorrenza, quel Marco Mengoni che stasera duetterà con Francesca Nicolì.

Chi abbandonerà la scuola ora che, salvo Francesca, il livello è pressoché medio-alto? Vedremo rvm su come si sistema i baffi Cannito e la pelata Zerbi? Queste e tante altre domande nel ricco menu della serata, con la prof Littizzetto che su Raiuno fa abbastanza paura. Solo domattina sapremo se questo gioco di brand sarà stato sufficiente a reggere il colpo dello spostamento e del tempo che mostra le rughe del meccanismo e il logorio da saturazione del mercato.

AFFILATE LE TASTIERE. ALLE 21,00 SI PARTE

Ore 21.15: Introduzione alla sfida. Programma diviso in più segmenti. L’Auditel pesa, eccome. Sigla.

Ore 21.18: Si parte col ballo. Prima sfida ormonale. Vito e Denny su coreografia mezza ignuda di Garrison. Più acrobazia che danza. Contava più la forza scenica e quindi forse meglio Vito. Pubblicità.

Ore 21.30: Primo duetto:seconda sfida. Talent su talent. Guarda caso si parte da Annalisa che è accompagnata da Alessandra Amoroso, la più amata di sempre . La cantante di Galatina torna sul luogo del delitto. Pioggia di lacrime. Cantano Immobile. Veramente in forma la Amoroso. Nonostante l’amalgama non sia musicalmente eccellente, bell’impatto scenico.

Ore 21.45: secondo duetto della prima sfida. Virginio canta con Emma Marrone. Sfida a distanza tra le salentine vincitrici delle ultime edizioni del programma. Cantano Calore. Anche la Marrone di passi avanti ne ha fatti tantissimi: molto più raffinata sia nella presenza scenica che nel modo di porsi quando parla. Più pulito il duetto ma meno interagito.

Ore 21.58: Terza prova. Coreografia Celentano.  Debora vs Giulia. Torna Alessandro Macario a fare la dimostrazione della prova insieme ad Anbeta. Comincia il solito pistolotto sulla faziosità nella scelta delle variazioni. Rvm, ben due, sul solito scontro Celentano-Cannito. Baffetto si becca del bugiardo, la molleggiata dell’incompetente. Strategia della trasformazione in martire di Giulia per aggiustare l’handicap di partenza dei Bianchi?