Teatro



8
febbraio

Rai5, lettura integrale della Divina Commedia. E’ la prima volta in tv

Lucilla Giagnoni

Inferno, Purgatorio e Paradiso. Il viaggio dantesco della Divina Commedia risuonerà in tv, per la prima volta in forma integrale. A dare spazio all’inedita iniziativa culturale sarà , dal 21 febbraio al 25 marzo. Tutti i giorni, in seconda serata, sul canale 23 del digitale terrestre le terzine di Dante Alighieri verranno lette e interpretate dall’attrice Lucilla Giagnoni.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




9
dicembre

Ricomincio da Raitre, Delogu e Massini portano il teatro in tv

Andrea Delogu

offre un palcoscenico ad artisti e compagnie teatrali colpiti dalle conseguenze dell’emergenza sanitaria. In quattro prime serate in onda tra dicembre e gennaio – una strenna natalizia, insomma – il canale trasmetterà il progetto Ricomincio da Raitre, pensato proprio per offrire un riscatto ai professionisti dello spettacolo penalizzati dalla chiusura delle sale. Un’iniziativa concreta, che arriva a pochi mesi dall’appello che il Ministro della Cultura aveva rivolto alla tv per far sì che sostenessero il settore in questione.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


8
novembre

Scala di Milano, la Rai trasmetterà il concerto che sostituisce la Prima

Riccardo Chailly

Un provvedimento così drastico era stato adottato una sola volta, durante la Seconda Guerra Mondiale. Ed ora purtroppo, proprio a causa del nuovo nemico invisibile, accadrà di nuovo: la tradizionale di Milano, il 7 dicembre, non si farà. Prendendo atto dell’attuale quadro pandemico e normativo, il CdA del teatro ha deciso di cancellare la serata inaugurale della nuova stagione. Tuttavia si sta già lavorando ad un ‘piano B’ al quale la Rai – da anni impegnata nella trasmissione dell’evento di gala – ha già dato la propria adesione per la messa in onda.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





30
ottobre

Mediaset: teatro e cinema in tv. Programmazione speciale su Rete4 e Iris

La Grande Bellezza

Spettacoli teatrali e film arricchiranno i palinsesti Mediaset per tutto il mese di novembre. Accogliendo l’appello del ministro della Cultura Dario Franceschini (che nei giorni scorsi aveva chiesto alle tv pubbliche e private di sostenere l’industria culturale in questo difficile momento), l’emittente di Cologno Monzese offrirà al proprio pubblico un’infornata di titoli cinematografici e teatrali a partire dal 10 novembre prossimo. ed Iris saranno i canali coinvolti direttamente dall’iniziativa.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


18
luglio

IL SEGRETO: ALEX GADEA IL 26 LUGLIO IN ITALIA PER UN EVENTO TEATRALE

Ramon Ibarra e Alex Gadea in Los Justos - foto Vector Fleming

Con ogni probabilità saranno tantissimi i fans de Il Segreto che si riverseranno dentro e fuori alla Fortezza Firmafede di Sarzana, in provincia di La Spezia, dove arriverà il loro amato Tristan Montenegro Castro Ulloa in occasione del Festival di musica e dialoghi nel mondo Sconfinando 2014.

Alex Gadea in provincia di La Spezia il 26 luglio 2014

Il suo interprete Alex Gadea, infatti, sarà in Italia per prendere parte, alle 21:30, alla data unica dello spettacolo Los Justos – I Giusti, tratto da un testo di Albert Camus. Prodotto dalla Compagnia Teatrale 611 Teatro di Madrid, scritto da Jose A. Pérez per la regia di Javier Hernández Simón, lo spettacolo tratta di antiterrorismo, parla dell’ETA e vuole portare un po’ della storia recente della Spagna in giro per il mondo, affinché il pubblico la conosca e comprenda.

Un progetto molto serio, dunque, con una funzione sociale più che di intrattenimento ma che siamo sicuri sarà accompagnato dall’orda delle fans di Gadea, che non perderanno l’occasione di vedere da vicino il proprio beniamino, accompagnato da un ospite d’eccezione. Accanto a lui nello spettacolo reciteranno infatti altri attori ispanici quali Pablo Rivero M., Rafa Ortiz, Pedro Alonso, Lola Baldrich ma in particolare Ramon Ibarra, ovvero Raimundo Ulloa ne Il Segreto. Che, per chi si fosse perso il passaggio da semplice gestore della locanda di Puente Viejo nonché vecchio amore ed eterno nemico giurato della madre di Tristan, Donna Francisca, si è scoperto essere il vero padre del ragazzo e con il quale Tristan ha ormai un rapporto consolidato: vederli insieme in ruoli diversi sarà sicuramente una novità.

Un concorso per conoscere Tristan





30
giugno

IL SEGRETO SBARCA IN TEATRO (ANTICIPAZIONI SETTIMANA)

Il Segreto

Il successo de Il Segreto ormai non ha confini e l’interesse non si limita a ciò che accadrà nel futuro dei protagonisti… ma anche a ciò che è accaduto nel loro passato! Così, dopo i libri e l’album di figurine, ora spunta anche uno spettacolo teatrale, made in Spagna (ma chissà che gli italiani non si lascino ispirare).

Il Segreto: a teatro l’incontro tra Donna Francisca  e Raimundo

Protagonisti del prequel saranno due giovanissimi Donna Francisca e Raimundo Ulloa, i genitori naturali di Tristan, a cui presteranno il volto giovani attori spagnoli per raccontare la nascita di quell’amore che tanto peso ha avuto nella storia di Puente Viejo così come la conosciamo. L’adattamento teatrale, realizzato da Atresmedia TV e Boomerang TV insieme alla Arequipa Produccione, girerà tutta la Spagna partendo dalla città di Valladolid e sarà slegato dalla storia della telenovela, così potrà essere gustato anche da chi non la segue. A seguire le anticipazioni delle puntate inedite in onda questa settimana nel preserale di Canale 5.

Anticipazioni Il Segreto puntata lunedì 30 giugno 2014

Olmo scopre di avere un figlio illegittimo e quindi, appagato dall’avere un erede e con la complicità di Francisca, torna a chiedere la mano di Soledad. Soledad, disgustata, rifiuta la proposta. Mariana, addolorata dalla morte di Paquito, mette in guardia Juan ricordandogli le ultime parole di Paquito. Manuel trama insieme a Custodio per fare uccidere Juan. Pepa e Tristan, invece, con l’aiuto di Rosario, scoprono che Francisca finge la sua infermità.

Anticipazioni Il Segreto puntata martedì 1 luglio 2014

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


6
marzo

QUESTA E’ LA MIA VITA: I PROTAGONISTI DEL GRANDE TEATRO ITALIANO SI RACCONTANO IN TV

Questa è la mia vita- Gabriele Lavia

Grande teatro in tv. Stavolta di mezzo non c’è Raiuno e le riproposizioni di De Filippo interpretate da Massimo Ranieri. Solo una rubrica che grida a squarciagola la sua vocazione a restare prodotto di sottilissima nicchia. Basta vedere l’orario di programmazione e il taglio di Questa è la mia vita, programma che accompagnerà i telespettatori per ben quattordici puntate.

Gabriele Lavia apre questa trasmissione che consisterà in una galleria di ritratti dedicata alla nobile tradizione teatrale italiana, vista sotto le lenti della regia e della recitazione. La messa in onda coinvolgerà sia Rai Educational sia Rai Scuola: nel primo caso si tratta di un appuntamento che da stasera andrà in onda all’1.oo, nel secondo caso invece sarà una messa in onda più alla portata di tutti con la trasmissione in replica in diversi slot della giornata (prima programmazione 16 marzo alle ore 12,00).

Conversazioni che trasudano aneddoti e storia del costume italiano, inteso nel senso più ampio, ma anche nello specifico del gioco delle luci e della maschere a cavallo della ribalta. La firma su queste monografie teatrali è quella di Franco Scaglia, presidente del Teatro di Roma, che ha scelto una sede storica come quella del Teatro Argentina per ambientare questi dialoghi con l’arte.


2
dicembre

TEATRO IN TV: SARA’ LA VOLTA BUONA?

Teatro Petruzzelli (Bari)

Cultura in tv: tutti la vogliono e tutti la cercano, ma quanti poi la guardano in effetti? Tanto di cappello al nobile proposito di Mauro Mazza di ridare all’ammiraglia Rai un ruolo di valorizzatrice del patrimonio della prosa italiana, complice forse la crescita del teatro su Raidue, rivitalizzato dalla cura Costanzo.

Qualcosa si muove, finalmente. Dopo l’apertura dell’etere alla lirica, salutata con grande favore dagli stessi protagonisti, con lo speciale di Che tempo che fa dedicato alla Carmen di Bizet e con le piccole riduzioni delle arie per gli spettatori di Amici, pare che anche la prosa sarà sdoganata nel tubo catodico, passando per la porta principale del prime time di Raiuno.

Si punterà su grandi nomi, grandi tradizioni e un progetto ormai sicuro che vedrebbe l’appeal di Massimo Ranieri unito alla grande epopea del teatro di De Filippo. La scommessa è stimolante e coraggiosa, e non può non essere apprezzata da chi, da anni, richiama il servizio pubblico a una logica di programmazione diversa.


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »