Super



5
luglio

CRISTINA D’AVENA A DM: “LA GENERALISTA DOVREBBE RIPRISTINARE I CARTONI ALLE 20. NON POTREI FARE LA GIURATA IN UN BABY TALENT”

Cristina d'Avena

Da trent’anni è la voce più amata dai bambini di ogni generazione. Come se il tempo non fosse mai passato, Cristina D’Avena continua instancabile a regalare sorrisi intonando i suoi celebri ritornelli. L’abbiamo intervistata alla vigilia del suo ritorno in televisione su Super! (canale 47 del digitale terrestre e 625 di Sky) alla guida di Karaoke Super Show in compagnia di Patrick Ray Pugliese. Cristina ci ha parlato della sua carriera, di sé, e, da emiliana doc, non ha potuto fare a meno di lanciare un grido d’amore alla sua terra, dilaniata dal terremoto…

Quest’anno festeggi trent’anni di carriera. Un riscontro inter-generazionale…

Sono tanti anni, ho accompagnato e continuo ad accompagnare tante generazioni che mi seguono e che mi vengono ancora a trovare ai concerti. I piccoli bimbi di allora sono diventati genitori e portano i loro figli. E’ un’emozione molto forte.

A breve debutterai su Super con Karaoke Super Show. Cosa ti ha spinto ad accettare?

Sono molto curiosa, come una bambina che guarda e scruta. Quando mi hanno chiesto di collaborare ho accettato con molto entusiasmo, adoro le novità. E’un format molto semplice: andiamo nelle piazze e facciamo cantare mamme, papà bambini.

Cos’è cambiato da Cantiamo con Cristina che conducevi su Italia Uno nei primi anni Novanta?

Era sempre il karaoke, era basato però esclusivamente sulle sigle dei cartoni. I bambini si sfidavano in due squadre. In questo nuovo format abbiamo invece tre categorie: le canzoni famose dei cantanti italiani, la categoria delle sigle, quella delle canzoni classiche de Lo zecchino d’oro. E’ allargato a più generazioni.

Conoscevi già il tuo partner Patrick Ray Pugliese?

Lo avevo visto solo in tv. Il nostro è stato un incontro piacevolissimo, lo trovo una persona molto educata, simpatica e piena di vita. Carino e vero, mi piace molto.

Com’è il tuo rapporto con la televisione?




12
giugno

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (4-10/06/2012). PROMOSSI LA ERRANI E ‘MA COME TI VESTI?’. BOCCIATI MASSIMO GHINI E SERVIZIO PUBBLICO SULLA TV

Claudio Bisio

9 a Sara Errani. A sorpresa la tennista italiana è riuscita a conquistare la finale del Roland Garros e, anche se non ha vinto, di sicuro ha contribuito a far apprezzare ancora di più il suo sport in televisione (13.77% per la diretta su Rai2 di sabato pomeriggio).

8 alla puntata di Ma Come ti Vesti? dedicata ad un’ottantenne. Vedere Enzo e Carla spietati, ma non troppo, alle prese con una signora non più giovane è stato esilarante. Allo stesso tempo il messaggio che passa è positivo.

7 all’estate di Super. Il canale per i più piccoli di De Agostini schiera nella bella stagione Laura Esquivel, Leon Cino e la strana coppia formata da Cristina d’Avena e Patrick Ray Pugliese.

6 al desiderio di Simona Ventura di tornare su Cielo con una sorta di Quelli Che il Calcio. Se l’emittente potrebbe trarne vantaggi in termini di visibilità e di ascolti (meno in termini di budget), per Simona il rischio è di avere a che fare con l’ennesima diminutio: potrà mai garantire il canale 26 gli stessi mezzi messi a disposizione dalla Rai? Non vorremmo comunque essere nei panni di Victoria Cabello.


13
marzo

DeAGOSTINI: DeAKIDS E DeAJUNIOR SU SKY, SUL DIGITALE ARRIVA SUPER! CON CAMILLA STORE, VICKY TV E LA FICTION CON ALICE BELLAGAMBA

Super!

Super!

Prima ce n’era poca, ora ce n’è pure troppa. La televisione per ragazzi sta letteralmente invadendo gli schermi del Belpaese: pensate un po’, solo sul digitale terrestre sono presenti dieci canali mentre sul satellite sono addirittura quattordici. E l’invasione pare non avere fine: come vi abbiamo già riportato, dal 18 marzo sarà infatti il turno di DeAgostini, che ha deciso di sbarcare nel mare magnum del DTT free con una propria offerta editoriale, nella speranza di espandersi e riuscire ad eguagliare i risultati dei competitor.

Nessun tradimento, sia chiaro: il rapporto con Sky rimane ben saldo e anzi prosegue con DeAKids (601 su Sky), che rimane il canale leader del gruppo, e la new entry (sempre dal 18 marzo) DeAJunior (623 su Sky), dedicato ad un pubblico prescolare e quindi in diretta concorrenza con Boomerang, Disney Junior, Nick e Jim Jam. Per quanto riguarda il primo, confermate tutte le produzioni di punta a cui si aggiungeranno la nuova edizione di Missione Cuccioli Dog Camp, Big Bang con Federico Taddia dedicato all’evoluzione e ai dinosauri, Le nuova avventure di Peter Pan, una serie animata in 3D prodotta dalla stessa DeAgostini, e Mozart a Modo Mio con la conduzione dell’ex amico Matteo Macchioni, che racconterà la musica classica ai più piccoli.

DeAJunior, invece, che si rivolge ad un pubblico di bambini dai 3 ai 5 anni, proporrà prevalentemente una programmazione edutainment composta da cartoni – tra cui i Teletubbies, Waybuloo e Dinosaur Train – ma anche da produzioni più familiari, che possano far riscoprire “il piacere di fare e di imparare” ai genitori. Volto di punta per Junior sarà l’ex tata Adriana Contisani.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,