Stefano Bollani



29
dicembre

DopoFestival 2018: trattative in corso per la conduzione di Stefano Bollani

Stefano Bollani

Non più l’irriverente disimpegno con diritto di sberleffo ai cantanti in gara. Il Dopofestival 2018 cambierà spartito: il direttore artistico del prossimo Festival di Sanremo, Claudio Baglioni, sarebbe infatti intenzionato a mettere mano anche al tradizionale appuntamento che succede alle dirette dal teatro Ariston, trasformandolo in uno spazio più orientato alla musica. Ad interpretare questa volontà ed a condurre lo show notturno sanremese stavolta potrebbe essere Stefano Bollani.




18
novembre

L’IMPORTANTE È AVERE UN PIANO: A BOLLANI CONVIENE DARE UN ORECCHIO

L'importante è avere un piano, Stefano Bollani

Queste sono le belle trasmissioni“. Ornella Vanoni ha detto bene. Ospite nella seconda puntata de L’importante è avere un piano, la popolare cantante ha sintetizzato alla perfezione il nostro giudizio sul programma condotto da Stefano Bollani. Quella orchestrata su Rai1 dal compositore e pianista milanese è infatti una partitura pregevole, che unisce intrattenimento, buona musica ed ironia. Il risultato è un vivace concertino televisivo, che tiene incollati per ottanta minuti nonostante la collocazione in seconda serata.


10
novembre

L’IMPORTANTE E’ AVERE UN PIANO: STEFANO BOLLANI ALL’ESORDIO SU RAI1

Stefano Bollani

È la moda del momento: metti un palco, qualche showman con alcuni amici/colleghi, magari un pianoforte e fingi rigorosamente che quella sia casa tua. In attesa di Stasera CasaMika su Rai 2 e di House Party su Canale 5, apre “Casa Bollani”. Stefano Bollani (qui le sue dichiarazioni contro i talent show) approda così nella seconda serata di Rai1 con L’importante è avere un piano. Sono previste sette puntate, in onda ogni giovedì, a partire da stasera alle 23.35.





7
novembre

STEFANO BOLLANI VS I TALENT: “19 SU 20 CHE PARTECIPANO AD X FACTOR E AMICI SONO CONDANNATI A PAGARE UNO PSICANALISTA. VOGLIO VEDERE LE MASSE CHE COMPRANO IL BIGLIETTO PER ANDARE A VEDERE VALERIO SCANU”

Stefano Bollani

Destinate a far discutere le parole che Stefano Bollani ha rivolto ai talent show e ai suoi partecipanti in un’intervista a Sette, magazine del Corriera della Sera. In occasione del debutto del suo programma musicale “L’importante è avere un piano“, in onda in seconda serata su Rai 1, da giovedì 10 novembre, il musicista jazz milanese si esprime senza mezzi termini nei confronti di tutti quei programmi che intendono sfornare nuovi talenti in ambito musicale.


29
settembre

SOSTIENE BOLLANI TORNA SU RAI3: MUSICA E UMORISMO IN DIRETTA CON STEFANO BOLLANI

Stefano Bollani

Paganini non ripete(va); Stefano Bollani invece sì. Questa sera, il virtuoso pianista tornerà infatti su Rai3 con la seconda edizione del suo programma musicale ed umoristico Sostiene Bollani, dopo la fortunata esperienza del 2011. A partire dalle 23.00, il popolare compositore porterà in onda la magia delle sette note ed arrangerà le più varie melodie con il contributo dato dalla sua verve ironica. La trasmissione, che si articolerà in sei appuntamenti, sarà rigorosamente in diretta, così da sottolineare ancor di più la vocazione “live” e virtuosistica del suo conduttore.

Fare musica e parlare di musica è una cosa che accade di rado in televisione, la quale solitamente si limita a filmare la musica in teatro. Noi invece facciamo musica apposta per la tv. La diretta è fatta per mettermi a mio agio, perché io come musicista suono sempre in diretta di fronte a un pubblico” ha raccontato lo stesso Bollani a presentazione del programma.

Sostiene Bollani – Elio e Le Storie Tese nella prima puntata

Sin da stasera, l’artista non sarà solo al centro della scena: a Sostiene Bollani, infatti, ci sarà anche TeoTronico, un robot pianista che duetterà col padrone di casa. Ma su Rai3 ci saranno anche ospiti in carne ed ossa. Nella prima puntata di stasera, in particolare, vedremo Elio e Le Storie Tese e Paola Cortellesi, ma anche quattro pianisti che si “contenderanno” i pianoforti: Francesco Grillo, Lorenzo Hengeller, Dado Moroni e Antonello Salis.

Sostiene Bollani – gli ospiti internazionali

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





30
aprile

RAI3, RENZO ARBORE E STEFANO BOLLANI FESTEGGIANO LA GIORNATA MONDIALE DEL JAZZ

Stefano Bollani

Anche la Rai festeggia la prima Giornata Mondiale del Jazz indetta dal’Unesco per oggi, lunedì 30 aprile. Stasera la terza rete dell’emittente pubblica riserverà il suo palinsesto ai volti e alle note di due grandi interpreti di questo genere musicale: Renzo Arbore e Stefano Bollani. Lo spettacolo inizierà alle 21.05 su Rai3, con lo speciale di Sfide “Renzo Arbore, la vita è tutta un Jazz”, nel quale l’artista si racconterà in prima persona. A seguire, dalle 23.00, andrà in onda “Sostiene Bollani Speciale”.

L’appuntamento con Sfide, confezionato da Simona Ercolani con Andrea Felici, Coralla Ciccolini, Francesco Martini, Mario Sagna e Giuditta Di Chiara e per la regia di Andrea Doretti, sarà un percorso nella vita e nella carriera di Renzo Arbore, un musicista che ha portato il ritmo e l’improvvisazione del jazz in tv. Ascolteremo le voci dello stesso artista e di Nino Frassica, nelle vesti di ’speaker’ sui generis, percorreremo quarant’anni di piccolo schermo attraverso immagini storiche e testimonianze.

Speciale per Voi, Indietro TuttaL’Altra DomenicaTelepatria InternationalQuelli Della Notte… Sono solo alcuni dei programmi che Renzo Arbore ha portato al successo grazie alla sua capacità di fondere ironia, intrattenimento e musica. Nel corso di quegli show sono nate alcune stelle del panorama artistico e televisivo italiano: Roberto Benigni, Milly Carlucci, Isabella Rossellini e molti altri.


6
maggio

WIND MUSIC AWARDS 2011: ECCO GLI ARTISTI PREMIATI

Wind Music Awards

Wind Music Awards

Ferdinando Salzano per F&P e Gianmarco Mazzi per Arena Extra si stanno dando da fare per trasformare i Wind Music Awards nel nuovo evento musicale dell’estate. Quest’anno è stata richiamata Vanessa Incontrada, che pare verrà affiancata da una figura maschile.

In attesa di capire su quale nome converrà l’organizzazione, possiamo confermarvi che i WMA verranno registrati per il terzo anno consecutivo all’Arena di Verona i prossimi 27 e 28 maggio mentre dovremo aspettare la prima settimana di giugno per vederli in onda (in tre serate) su Italia 1. Invariato sostanzialmente il regolamento: a ricevere i premi saranno gli artisti che tra maggio 2010 e maggio 2011 hanno venduto 300 mila (diamante), 120 mila (multiplatino), 60 mila (platino) o 30 mila (oro) copie fisiche, oppure 60 mila (multiplatino) o 30 mila (platino) copie digitali.

Non mancheranno i premi speciali e i grandi ospiti del mondo dello spettacolo, dello sport e della cultura, che consegneranno i vari premi agli artisti, e ovviamente gli ospiti internazionali. La prima conferma riguarda gli Hooverphonic, band belga al numero 1 della classifica (e tra le più trasmesse in radio) con il brano Anger Never Dies.

Ecco invece una lista provvisoria degli artisti italiani che verranno premiati:


31
marzo

VICTOR VICTORIA IN ONDA DAI CAMERINI. COMPLETAMENTE ALLAGATO LO STUDIO DELLA CABELLO.

Victoria Cabello è inarrestabile, e pure resistente all’acqua. La conduttrice darà dimostrazione di questo super potere stasera nel corso di un’insolita puntata di Victor Victoria, il suo show del mercoledì in onda alle 23:40 su La7. I telespettatori assisteranno infatti a una versione del tutto originale del programma, registrata nei camerini, davanti ai bagni dello studio e a un passo dalla sartoria. La scelta della location non è stata un’originale trovata degli autori ma una necessità dettata dall’emergenza, dopo che un acquazzone abbatutosi ieri su Milano aveva completamente allagato lo studio. A quel punto le possibilità erano due: chiamare la Protezione Civile o fidarsi dell’intraprendeza della Cabello.

Forse per motivi di tempo, a La7 hanno scelto la seconda, andando in contro a tutti gli imprevisti del caso. Senza discuterne troppo è stata presa la soluzione più immediata, quella di creare uno studio improvvisato nei camerini e di iniziare la registrazione. Due divani, un comodino con sopra un televisore e poco altro hanno costituito la scenografia di una puntata di Victor Victoria che sicuramente si farà ricordare. Dopo l’iniziale disagio lo show è andato avanti secondo i ritmi e gli scambi di battute vivaci a cui siamo abituati, ma non senza le inevitabili gag che un imprevisto simile poteva causare. La reazione più sorprendente è stata quella degli ospiti della serata, Stefano Bollani e Michele Placido, che si sono arrangiati con ironia nella precarietà della sitazione.

Il musicista, andato alla toilette poco prima che iniziasse la puntata, è rimasto chiuso nei bagni per non interrompere l’intervista dell’attore e quando finalmente è riuscito ad uscire ha scherzato sulla rivalità con Giovanni Allevi chiamandolo “coso”. Bollani ha poi proseguito con l’esilarante presa in giro del pianista sottolineando che, a differenza di quest’ultimo (che ha dichiarato di simulare i suoi pezzi tamburellando con le dita sul tavolo) non usa il tavolo per suonare ma “per magnà”.