Sky Tg 24



15
febbraio

SKYTG24: OGGI MARATONA SPECIALE VERSO IL NUOVO GOVERNO. CONSULTAZIONI AL QUIRINALE IN DIRETTA

Matteo Renzi

Tutto in ventiquattr’ore. Sarà una giornata decisiva per la politica italiana: quest’oggi al Quirinale si concluderanno le consultazioni in vista della formazione di un nuovo governo. A partire dalle 10 di stamane, e fino a sera, il Presidente della Repubblica riceverà le delegazioni dei partiti per nominare al più presto il nuovo premier. Il candidato in pectore è Matteo Renzi, che in queste ore sta già lavorando alla composizione della sua squadra di governo. La tv seguirà in diretta il delicato momento politico e, in particolare, nella giornata di oggi SkyTg24 HD proporrà una lunga maratona dedicata.

Consultazioni in diretta: Berlusconi al Quirinale

Verso il nuovo governo”. E’ questo il titolo della lunga diretta di SkyTg24, in onda dalle 10 fino alle 24 di oggi sotto la conduzione di Gianluca Semprini, Federica de Sanctis e Lavinia Spingardi. Per l’occasione, il canale all news diretto da Sarah Varetto metterà in campo una squadra di oltre 50 giornalisti, con collegamenti live dal Quirinale e da Palazzo Chigi, ma anche dalla sede del Pd e da Palazzo Grazioli, residenza romana di Silvio Berlusconi. Proprio lì, stamane, il Cavaliere dovrebbe incontrare a pranzo i capigruppi del suo partito, in attesa di recarsi al Quirinale (ore 18.30) come capo delegazione di Forza Italia.

Su SkyTg24 verranno mostrati i momenti salienti degli incontri odierni, le proiezioni sui probabili numeri della nuova maggioranza e verranno ripercorse le tappe della veloce ascesa politica di Matteo Renzi. Tra gli ospiti in studio per commenti, analisi e scenari sulla possibile squadra di governo ci saranno Mario Ajello, Alessandro Barbera, Claudio Cerasa, Fabrizio D’Esposito, Massimo Franco, Jacopo Iacoboni, Stefano Menichini, Fabrizio Rondolino, Mario Sechi, Giuseppe Sottile.

Consultazioni al Quirinale: il calendario completo di oggi




15
febbraio

DMLIVE24: 15 FEBBRAIO 2014. RAFFAELE SOLLECITO ALLA PRIMA DE L’INCONTRO SU SKY TG24

Raffaele Sollecito

Raffaele Sollecito

Il DM Live 24 è un post pubblicato ogni giorno (a mezzanotte circa) nel quale, tramite i commenti, vengono raccolte in tempo reale le segnalazioni degli utenti su qualunque programma in onda e, più in generale, in relazione a qualsivoglia notizia televisivamente rilevante. I più interessanti verranno pubblicati nel DM Live 24 del giorno successivo.

Codice Aurora e La Regina e il Cardinale su Rai Premium

Peppe93 ha scritto alle 15:01

La Rai si è decisa a mandare le fiction di “magazzino” infatti questa sera e domani (ieri e oggi, ndDM) su Rai Premim alle 21 andrà in onda la fiction “Codice Aurora” con Giampaolo Morelli e Simona Cavallari, mentre alle 23.55 stasera e nello stesso orario venerdì prossimo ci sarà “La regina e il cardinale”.

Raffaele Sollecito alla prima de L’Incontro su Sky Tg24

Prende il via su Sky TG24 HD il nuovo programma curato e condotto da Emilio Carelli. A due settimane dalla nuova sentenza che lo ha condannato a 25 anni per l’omicidio di Meredith Kercher, Raffaele Sollecito è l’ospite della prima puntata de L’Incontro, in onda oggi 15 febbraio alle 21.30 (e in replica domenica alle 18.30) sul canale all news diretto da Sarah Varetto.

“Per me e per la mia famiglia è una tragedia enorme”. Così Sollecito ha commentato la sentenza di pochi giorni fa. Nel corso dell’intervista a Carelli, il giovane pugliese ha spiegato anche che “attraverso le telecamere voglio dare il mio messaggio e spero di riuscire a far conoscere a tutti i tragici fatti di questa vicenda e spiegare le ragioni della mia innocenza. Non avevo alcun motivo di fare del male a Meredith Kercher”.

“Non ho una luce nel futuro. Mi hanno tolto carta d’identità e passaporto e non so se riuscirò a realizzare i miei sogni o qualsiasi cosa io voglia fare. Ho discusso con i miei amici e familiari l’ipotesi di andare all’estero circa un anno fa ma non accetto di abbandonare tutte le persone a me veramente care per un teorema. Un teorema resta un teorema – ha affermato Sollecito – e per quanto potere possano avere le persone che mi accusano, io non accetto di distruggere la mia esistenza.


8
dicembre

PRIMARIE PD: I RISULTATI IN DIRETTA TV. RENZI, CUPERLO O CIVATI?

Primarie Pd, Renzi, Cuperlo, Civati

Matteo Renzi sente di farcela e punta dritto alla vittoria. Ma anche Pippo Civati e Gianni Cuperlo ci sperano: nel segreto dell’urna tutto può succedere. Quest’oggi, i tre esponenti del Pd (già affrontatisi in tv) si sfideranno nelle consultazioni Primarie che designeranno il nuovo segretario di partito. Le votazioni, aperte in novemila gazebo disseminati sul territorio nazionale, sono iniziate stamane e proseguiranno fino alle ore 20, quando partirà il conteggio delle preferenze. Stando ai sondaggi della vigilia, il candidato in vantaggio sarebbe Matteo Renzi. L’election day del Pd verrà seguito in diretta tv, anche in virtù delle sue conseguenze sugli assetti politici nazionali.

Primarie Pd: la programmazione tv

I telegiornali delle reti generaliste dedicheranno spazio alla consultazione, ma un monitoraggio più attento sarà garantito dalle reti all news. Ovviamente, le notizie più interessanti inizieranno a filtrare solo in serata, quando lo spoglio delle schede decreterà il nuovo segretario del Pd. SkyTg24 accenderà le telecamere sulle Primarie dalle 14.45 e fino a mezzanotte, con una maratona cui prenderanno parte – tra gli altri –  Mario Adinolfi, Simona Bonafè, Maria Elena Boschi, Pier Ferdinando Casini, Lara Comi, Cesare Damiano, Marco Damilano, Giuliano Ferrara. A partire dalle 20.45, saranno inoltre diffuse proiezioni su dati reali da un campione di 100 seggi.

Primarie Pd: Mentana in prima serata su La7

Tgcom 24 seguirà l’esito delle Primarie Pd dalle 19.30 e fino a mezzanotte, con lo speciale “Il giorno della scelta”, condotto da Luigi Galluzzo. Sul fronte delle generaliste, Rai3 aprirà il dibattito in serata, con uno Speciale Tg3 condotto da Bianca Berlinguer a partire dalle 22.40. La corsa alla segreteria del Pd terrà banco nella prima serata di La7, che ha programmato (dalle 21.10) uno Speciale Bersaglio Mobile con Enrico Mentana ed ospiti in studio.





29
novembre

RENZI, CUPERLO E CIVATI: IL CONFRONTO PD IN DIRETTA SU SKYTG24 E CIELO

Renzi, Cuperlo, Civati #ilconfrontopd

In attesa della sfida all’ultimo voto, che si terrà l’8 dicembre prossimo, gli aspiranti al ruolo di segretario del Partito Democratico si affrontano stasera in tv. A partire dalle ore 21.00, Sky TG24 HD e Cielo (in simulcast) ospiteranno infatti un Confronto fra Matteo Renzi, Gianni CuperloGiuseppe Civati, i tre candidati che hanno raccolto più consensi tra gli iscritti del Pd. I duellanti, che hanno accettato l’invito del canale all news di Sarah Varetto, dibatteranno in diretta dalla Nuova X Factor Arena di Milano, moderati dal giornalista Gianluca Semprini.

#ilconfrontopd: le regole della sfida tv

Tre esponenti politici con altrettante visioni e prospettive per il futuro del Pd: Renzi, Cuperlo e Civati dibatteranno secondo le regole stabilite da SkyTg24 e già collaudate in altri analoghi confronti ospitati dal canale. I candidati, in particolare, si disporranno in piedi davanti ad un podio personale, all’americana, ed avranno a disposizione 1 minuto e 30 secondi massimo per ogni risposta. Le domande saranno uguali per tutti ed il tempo sarà scandito da un countdown ben visibile. Ogni candidato avrà inoltre diritto a 4 repliche o controrepliche da 30 secondi l’una e dovrà rispondere anche a domande inviate da Twitter, con l’hashtag ufficiale #ilconfrontopd.

#ilconfrontopd: il fact checking live per Renzi, Cuperlo e Civati

Con questo schema, i tre esponenti del Pd potranno confrontarsi ad armi pari e dimostrare al pubblico di possedere (o meno) l’X-factor che dovrebbe garantire loro l’elezione alla segreteria di partito. Tra gli elementi inseriti da SkyTg24 nel duello di questa sera, il “fact checking” live. Le circostanze ed i dati dichiarati dai candidati verranno infatti passati al vaglio da un gruppo di ricercatori della Facoltà di Economia dell’Università di Roma Tor Vergata, e il tutto avverrà in tempo reale.


16
settembre

COSTA CONCORDIA: LA ROTAZIONE DELLA NAVE IN DIRETTA TV

Costa Concordia, rotazione

Il gigante di ferro riemergerà dalle acque. Pian piano, in tutta la sua imponenza. Inizieranno stamane all’alba le operazioni di recupero della Costa Concordia, la nave da crociera affondata all’Isola del Giglio il 13 gennaio 2012. Salvo imprevisti dell’ultima ora dovuti alle condizioni meteo-marine, le manovre di rotazione in assetto verticale partiranno alle ore 6 del mattino e si protrarranno per 10-12 ore, come dichiarato ieri dal capo della Protezione Civile Franco Gabrielli. Le fasi del progetto “parbuckling” (questo il nome tecnico), preliminare ad uno smantellamento del relitto, verranno seguite in diretta tv dai canali all news.

Le telecamere puntate sulla Concordia, in particolare, si accenderanno di primo mattino in concomitanza con l’avvio delle delicate operazioni. A partire dalle ore 5, Rainews24 seguirà in diretta le manovre di rotazione con tre inviati in collegamento dall’Isola del Giglio e con l’ausilio di postazioni mobili per riprendere il cantiere su vari fronti. Per tutta la durata dei lavori, i cronisti spiegheranno, con l’aiuto di alcuni esperti, la successione e lo scopo delle fasi trasmesse live. Il racconto dei testimoni della notte del naufragio e quello degli abitanti dell’isola, che tempo aspettano questo momento, completerà la giornata di diretta.

Costa Concordia: il progetto Parbuckling

Immagini in tempo reale anche su SkyTg24 e Tgcom24. La testata diretta da Sarah Varetto seguirà l’evento a partire dalle ore 6, quando tecnici ed ingegneri inizieranno a mettere in tensione i cavi di acciaio fissati alla nave sulla sommità di nove cassoni centrali. Intanto, attorno al relitto è stato posizionato un ‘falso fondale’ che permetterà di colmare il dislivello creatosi a poppa e a prua tra la carena e gli speroni di roccia. Eventuale materiale fuoriuscito dalla nave durante le manovre verrà recuperato da un’ampia rete dispiegata attorno al colosso del mare.





31
agosto

SKY TG24 IN ALTA DEFINIZIONE DA DOMANI

Sky Tg24 HD - Studio

Sky Tg24 HD - Studio

Sky TG24 da domenica 1° settembre, a dieci anni esatti dalla sua nascita, inizierà a trasmettere in HD.  Saliranno, dunque, a 62 i canali in Hd di Sky, un panorama che comprende tutti i canali Sky Sport e Sky Cinema, le grandi reti dedicate all’intrattenimento e alle serie tv, i canali factual e di documentari, le reti dedicate ai kids.

Il progetto Sky TG24 in Hd è stato realizzato interamente da professionalità interne in un anno di lavoro, con centinaia di persone impegnate in parallelo alla messa in onda in diretta. Sky TG24 si è dotato di una newsroom nuova di zecca che si affida ad una infrastruttura basata su una nuova sala apparati, una nuova regia video e una audio e un nuovo sistema di messa in onda. Oltre, ovviamente, ad una qualità superiore delle immagini, il passaggio all’HD comporterà un incremento delle informazioni sullo schermo e animazioni grafiche più realistiche.

Ecco alcuni numeri che ben illustrano l’importanza del cambiamento portato a termine dalla testata. Nel nuovo impianto sono state effettuate oltre 5000 connessioni audio/video e dati, tra cui:

232 link in fibra ottica per i dati
168 link in fibra ottica per trasporti Audio/Video
oltre 400 punti di rete

Inoltre:

Sono stati stesi più di 115 km di cavi di cui un terzo (32 km) in fibra ottica
Nella nuova sala apparati ci sono più di 400 sistemi di processamento audio/video
In tutto l’impianto sono stati posizionati oltre 50 nuovi pannelli per il controllo di matrici (per lo scambio e la distribuzione dei segnali), intercom (per le comunicazioni studio-regia e verso l’esterno)
Sono stati installati anche 40 applicativi software di ultima generazione

Sky TG 24 HD – foto

La regia

I cambiamenti hanno riguardato anche la sala regia. Ne è stata realizzata una di nuova concezione con:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


24
luglio

SKY TG24 IN ALTA DEFINIZIONE DA SETTEMBRE. QUANDO TOCCHERA’ ALLA RAI?

Sky Tg24

Sky Tg24

Ne mancava solo “uno”, ma dal 1 settembre anche a lui toccherà il passaggio in alta definizione. Sky ha deciso di regalare a tutti gli abbonati Sky Tg24 in HD, che si affiancherà agli oltre 50 canali già in alta definizione presenti sulla piattaforma, tra cui il “cugino” Sky Sport 24. La All News di Sky sarà la prima a trasmettere in HD.

A dire il vero già qualche “smanettone” in passato aveva notato che erano in corso dei test di trasmissione, e durante la conferenza di autocelebrazione per il decennale di Sky (tenutasi ieri) è arrivata la lieta notizia. Un anno è stato il tempo impiegato per completare la “rivoluzione”: 60 chilometri di cavi, 100 persone coinvolte, 10 telecamere HD, un videowall da 7 metri che, sommato ai pannelli presenti nella nuova news room, fanno la bellezza di 20 metri di schermi, e ovviamente tutta una nuova strumentazione per gestire al meglio gli oltre 500 segnali da tutto il mondo.

Nel mese di giugno, SkyTg24 è riuscito ad agganciare lo 0.41% di share nelle 24 ore, con punte dell’1% al mattino.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


30
aprile

INTERVISTA AL FIGLIO DELL’ATTENTATORE DI PALAZZO CHIGI – SARAH VARETTO SI SCUSA

SkyTg24 - intervista al figlio di Preiti

SkyTg24 - intervista al figlio di Preiti

Intervista tv al figlio di Luigi Preiti, l’uomo che due giorni fa ha sparato a due Carabinieri in Piazza Colonna, a Roma. Viene mandato in onda da Sky Tg 24 e da altre emittenti televisive. E’ un ragazzo di undici anni, figlio dell’uomo che ha aperto il fuoco sulle Forze dell’Ordine, mentre il Governo Letta procedeva alla nomina dei Ministri del Governo.

Un ragazzo ripreso di spalle, minorenne, coperto dal cappuccio di una felpa, davanti casa, intervistato ha detto: “Mi dispiace per i Carabinieri, mio padre ha sbagliato, ma gli vogliamo tutti bene”.

Segue l’indignazione dei più, la polemica e l’accusa a Sky Tg 24. Il filmato è stato rimosso poco dopo, ma l’eco non è mancata. Le polemiche? Come un fiume in piena, dal web come dalle associazioni, dalla Stampa e non. Critiche, accuse, “strilli”. Enzo Iacopino – presidente dell’Ordine dei Giornalisti – ha commentato: “Un modo di fare informazione estraneo al mio cuore e alle regole elementari della professione”. Dalle pagine del Corriere della Sera si apprende che ha chiesto di aprire un fascicolo disciplinare contro gli autori del servizio. A questo si aggiungono le proteste della rete (si grida alla vergogna), i cori social per l’insana informazione, il Garante per l’infanzia e l’adolescenza e l’associazione Telefono Azzurro, rivendicando la violazione dei diritti dei minori  e della Carta di Treviso, in particolare.

Intanto, Sarah Varetto – direttore di Sky Tg 24 – ha commentato così all’Adnkronos l’increscioso episodio: