Silvio Berlusconi



13
dicembre

REPORT TORNA AD ANTIGUA SULLE TRACCE DI BERLUSCONI. E SULL’ESPOSTO DI TREMONTI ALL’AGCOM LA GABANELLI ACCUSA: AVVISATA IN RITARDO

Milena Gabanelli

Perché mi è stato comunicato così in ritardo dell’esposto del ministro Tremonti contro Report e su mia richiesta?“. Milena Gabanelli ruggisce e mostra sùbito gli artigli. Anche lei ha qualcosa da rivendicare e la telecamera è lì apposta a raccogliere la sua irritazione. Iera sera, in apertura dell’ultima puntata del suo programma, la giornalista ha così denunciato il fatto che la Rai le avesse fatto sapere solo tre giorni fa della vertenza del Ministro dell’Economia notificata dall’Agcom lo scorso 29 novembre. Nel documento Tremonti lamentava una informazione scorretta di Report sul suo operato e chiedeva al Garante diritto di replica.

Io sono entrata in possesso dell’esposto solo il 10 dicembre, quindi 12 giorni dopo la notifica, e su mia richiesta: mi sono rivolta all’ufficio legale attraverso il direttore di Raitre Ruffini” ha affermato la conduttrice di Raitre, che ora avrà un mese esatto per disporre le sue difese. Sembrano pochi, ma in realtà la Lady di ferro dell’informazione corsara sa già come ribattere alle accuse e ieri sera ne ha dato dimostrazione al suo pubblico. “Tremonti, da noi più volte sollecitato, non ha mai risposto. Il ministro invoca il contraddittorio? Ma chi più di lui era titolato a garantirlo?” ha detto, incalzando ”Tremonti è libero di intraprendere le iniziative che vuole, anche se normalmente chi si sente diffamato si rivolge alla magistratura o chiede l’obbligo di rettifica. Ma il diritto di critica è sacrosanto. E la nostra critica si basa sui fatti“.

La Gabanelli furiosa è pronta a battersi e per questo sta già predisponendo una “corposissima documentazione sulle fonti, sui curriculum dei personaggi intervistati, sulle richieste di intervista alle quali non abbiamo ricevuto risposta“. Intanto la Rai, tramite direzione Affari Legali, ha fatto sapere che non ci sarebbe stato nessun ritardo nella comunicazione dell’esposto a Raitre. La denuncia di Tremonti, dicono,  è stata notificata “in data 2 dicembre, inviata al direttore della terza rete il giorno 3 dicembre e poi formalmente trasmessa il 10 dicembre“.




5
dicembre

DM LIVE24: 5/12/2010. IO CANTO COME AMICI.

Diario della Televisione Italiana del 5 Dicembre 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Brigitta Boccoli in tour

lauretta ha scritto alle 18:31

Brigitta Boccoli in tour. Dopo Pomeriggio sul 2 (ieri), oggi è la volta di Verissimo

  • Silvio!

lauretta ha scritto alle 21:17

Nella casa del Gf, anzi nel profondo tugurio, Davide Baroncini: “Vorrei tanto incontrare…anche se non è molto opportuno citarlo in questa sede… Silvio!”.

  • Io Canto come Amici

ciottolina ha scritto alle 21:50

Io Canto sempre più Amici, siamo passati alle sfide dirette tra i bambini, proprio come per i ragazzi di Amici..


29
novembre

DM LIVE24: 29/11/2010. MILLY E GIGI, LORELLA E L’UBIQUITA’, ROSEMARY TRA MARIA CARMELA E PAOLA, SILVIO E CLAUDE.

Diario della Televisione Italiana del 29 Novembre 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Milly loves Gigi

lauretta ha scritto alle 11:52

Intervistata dal settimanale Di Più, Milly Carlucci parla del suo nuovo programma “24mila voci” e anticipa: “Nella mia nuova avventura in Tv la sera di Natale, ci sarà anche Gigi D’Alessio. Sarà presidente di giuria e parteciperà attivamente al mio programma perchè ha accettato di incidere con i gruppi che prendono parte alla gara un disco, in cui canta il suo celebre brano ‘Non mollare mai’. Una bella iniziativa di solidarietà, visto che questo disco sarà messo in vendita per beneficenza. Quindi non solo porterò in scena un prodotto nuovo di zecca, ma accanto a me avrò pure il mio cantante preferito, le cui canzoni d’amore mi fanno pensare a mio marito. Ho lavorato tanto a questo progetto e chissà che non segni l’inizio di una nuova coppia televisiva..”.

  • Ubiquità
mats ha scritto alle 15:43

Questa domenica un evento raro: la Cucca in onda sia in Rai che in Mediaset: Domenica In su Rai 1, Campioni di ballo su Mediaset Extra.

  • Esclusivissimo
Phaeton ha scritto alle 17:53

Rosemary Altea, ospite di Domenica 5, annunciata da Barbara come ospite super esclusiva, ahimè questa settimana è stata già ospite di Paola Perego a Se…a casa di Paola!

  • Berlusconi gangster

ciottolina ha scritto alle 20:28

Berlusconi lo vorrei nel mio prossimo film fra i vecchi gangster in una casa di riposo”. Lo dice sorridendo Claude Lelouch, maestro del cinema francese, che ricevera’ stasera (ieri, ndDM) al Festival de la comedie di Montecarlo, uno dei Career Award 2010. Il regista sul suo nuovo film, attualmente in fase di sceneggiatura, spiega: “Sara’ una commedia, si intitolera’ Le Chemin de l’orgueil (La strada dell’orgoglio) e parlera’ di vecchi e giovani. Le riprese inizieranno a settembre”. (ansa)





27
novembre

DM LIVE24: 27/11/2010. SENTIMENTI VERI, PARTI, FENOMENI DI COSTUME E CLASSIFICHE FIMI

Diario della Televisione Italiana del 27 Novembre 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Sentimenti veri

ciottolina ha scritto alle 10:33

A Mattino Cinque, Paolo Del Debbio parlando dell’aggressione subita chiede ad Emilio Fede:”volevo parlare di sentimenti veri, ti ha chiamato Berlusconi?”

  • Auguri

lauretta ha scritto alle 14:32

È nata poco prima di mezzogiorno, nella clinica Mangiagalli di Milano, Penelope la figlia di Gianna Nannini. La bambina pesa 2 chili e mezzo e sta bene, così come la mamma.

  • Con rispetto parlando

lauretta ha scritto alle 15:41

Pino Daniele intervistato dal Corriere della sera parla di Xfactor e dei talent show: “Non abbiamo inventato niente, è un format inglese. Da noi ci sono più fenomeni di costume che telenti. All’estero suonano geni come Jeff Beck ed Eric Clapton, qui, con tutto il rispetto, mettiamo Orietta Berti con Pupo. In Italia basta passare in tv per essere un professionista.. C’è riuscito pure Emanuele Filiberto..”.

  • Classifiche FIMI

ciottolina ha scritto alle 14:43

Classifica settimanale FIMI dal 15/11/2010 al 21/11/2010
1.Casa 69 – Negramaro (New)
2.Chocabeck – Zucchero
3.Segreto amore – Renato Zero (New)
4.The promise – Bruce Springsteen (New)
5.Work in progress – Dalla/De Gregori (New)
6.Per niente stanca – Carmen Consoli (New)
7.Greatest hits 1992-2010 e da qui – Nek (New)
8.Il mondo in un secondo – Alessandra Amoroso
9.Nelson – Paolo Conte
10.Sale el sol – Shakira

12°posizione per Emma con A me piace così, 13° per Marco Mengoni con Re matto live, 24° per Valerio Scanu con Parto da qui.


23
novembre

BERLUSCONI INTERVIENE A BALLARO’ E SULL’EMERGENZA RIFIUTI ACCUSA: SIETE DEI MISTIFICATORI (VIDEO)

Silvio Berlusconi - Ballarò

Silvio alza la cornetta e chiama Ballarò. Il presidente del Consiglio Berlusconi è intervenuto telefonicamente in diretta nel talk show di Raitre condotto da Giovanni Floris. Il premier ha voluto dire la sua sul problema dei rifiuti a Napoli e Terzigno, di cui si stava discutendo in studio. “Il mio è un ritorno di protesta” esordisce il Cavaliere, che si lamenta di un servizio mandato in onda definendolo “assolutamente mistificatorio“. Poi si infiamma e spiega le mirabolanti misure che il Governo avrebbe preso in Campania per risolvere l’emergenza monnezza. “Le promesse fatte sull’emergenza rifiuti sono state assolutamente mantenute” dice. Un Berlusconi particolarmente infervorato, come non lo si sentiva da tempo.

All’inizio del collegamento con il premier Floris ha chiesto al Cavaliere di accettare anche delle domande. Berlusconi ci sta, ma poi parte in quarta e il maestrino dalla penna rossa di Ballarò non riesce più ad interromperlo. Lo fa solo dopo un paio di minuti, quando cerca di incalzarlo ed aprire una discussione. Ma il Cavaliere sbotta: “Non mi interrompa, mi lasci continuare“. Poi spara il siluro, attacca la trasmissione di Raitre e il suo conduttore. “Crede che la Rai sia sua mentre è pagata da tutti i contribuenti. Siete i soliti mistificatori ma è una tecnica che con me non funziona perché se permette di tv ne so io più di lei accusa Berlusconi, che riattacca il telefono senza lasciare spazio a repliche. Una tecnica collaudata che il Cav rispolvera ogni qual volta intervenga in trasmissioni non propriamente favorevoli al suo governo. Lo aveva fatto anche lo scorso giugno, telefonando sempre  alla trasmissione di Floris (il precedente, qui).

Il giornalista, terminato l’intervento fiume di Berlusconi di stasera, ha precisato: “Ballarò si caratterizza perché tutti si confrontano nella chiarezza, nella trasparenza. Abbiamo sempre ospitato le telefonate del Presidente Berlusconi pagando di nostro in capelli bianchi e in voglia di fare questo mestiere“. Applausi da curva ultrà in studio. Chi ha fatto gol?

QUI IL VIDEO





16
novembre

BERLUSCONI, DOMANI A MATRIX: “VADO IN TV PER PARLARE AGLI ITALIANI”

Silvio Berlusconi

Ghe pensi mi. Silvio Berlusconi gioca il tutto per tutto e nei giorni più difficili della sua carriera politica si aggrappa ancora alla tv. Il piccolo schermo ha sempre portato bene a Sua Emittenza, da qui la decisione: “vado in televisione e parlo agli italiani“. Domani il premier dovrebbe essere ospite a Matrix, la trasmissione di Canale 5 condotta da Alessio Vinci. Secondo indiscrezione trapelate da ambienti Mediaset sarebbero in corso contatti con la Presidenza del Consiglio per organizzare una puntata speciale proprio con il Cavaliere. La sua presenza è ancora da confermare, ma pare impossibile che Silvio si lasci scappare questa occasione nei giorni in cui, tra bungabunga e ribaltoni, siamo alla politica del tutti contro tutti.

Dopo le dimissioni dei ministri finiani dall’esecutivo, ora il Governo inossidabile di Berlusconi assomiglia sempre più al Titanic. In serata il Presidente della Repubblica incontrerà i Presidenti di Camera e Senato, Gianfranco Fini e Renato Schifani, per discutere proprio della sua tenuta. Cade o non cade? Di questo ed altro potrebbe parlare Berlusconi in tv nel caso accettasse l’invito di Matrix. Altri argomenti scottanti sono la leadership del centrodestra dopo la nascita di Futuro e Libertà di mister Tulliani e la possibilità di chiudere baracca e burattini ed andare filati ad elezioni anticipate.

A proposito, i notisti politici più informati danno già per scontato il fatto che in primavera si andrà alle urne e avvertono che i politici hanno già iniziato la campagna elettorale a suon di dichiarazioni. Da Bersani a Di Pietro, tutti cercano di attirare l’attenzione degli elettori. Quale strategia sceglierà il Cavaliere, che del teatrino è la primadonna? Già domani potremmo vederlo a Matrix, pronto a parlare agli italiani, a convincerli che ha ancora sette vite a disposizione. Che quando tutto crolla, per lui  c’è sempre un predellino di scorta.


14
novembre

VIENI VIA CON ME: TUTTI NE PARLANO E IL TG5 LO CRITICA. ORA FAZIO CI STUPISCA, DOPO FINI E BERSANI FACCIA (E)LEGGERE SILVIO…

Vieni Via Con Me

Se non parli di Vieni via con me sei un bello sfigato. Se su facebook non sei fan di Roberto Saviano ascolta: fatti delle domande. Ormai funziona così, sarà per questo che nell’ultima settimana molti hanno fatto del commento alla trasmissione di Fazio il loro hobby più esaltante. Wow. I primi a darci dentro sono stati giornalisti e opinionisti, ovvio.  Teorie ed elucubrazioni per capire il vero senso del programma, diatribe per stabilire se le parole dello scrittore fossero all’altezza dell’attualità politica. Poi tutti a sezionare la performance di Roberto Benigni, a calcolare se l’artista avesse ecceduto o meno con l’antiberlusconismo. Risultato? Un bello spottone gratuito alla prossima puntata, che milioni di persone seguiranno non tanto per i suoi contenuti, quanto per le attese che li precedono. Fabio Fazio ringrazia.

Ormai tutti stanno parlando di Vieni via con me e  inevitabilmente lo abbiamo fatto pure noi. Ieri sera è arrivato anche il Tg5, che ha dedicato un servizione dai toni critici al programma di Raitre. Partendo dalla notizia che domani  Fazio ospiterà Pierluigi Bersani e Gianfranco Fini (maggiori info qui), il notiziario di Mimun ha annotato che a questo punto altri leader di partito potrebbero chiedere di essere invitati (“perchè non Di Pietro, Casini, Bossi o il premier Berlusconi?“). Accanto a questa considerazione un giudizio netto e dai risvolti politici: ormai la terza rete è diventata “monotematica”, con una ossessione per il Cavaliere. A sostegno della tesi il servizio del Tg5 cita Linea notte, Parla con me, lo stesso Vieni via con me e altri programmi riconducibili alla sinistra.

Su LA7, intanto, Luca Telese e Luisella Costamagna annunciavano che stasera il loro In Onda si occuperà proprio delle polemiche riguardo alla trasmissione di Fazio. A discuterne ci sarà il capostruttura di Raitre Loris Mazzetti, longa manus del programma, quello che rideva di gusto alle battute di Benigni sul Direttore Generale Mauro Masi. In questi giorni anche Marco Travaglio e Giorgio Bocca hanno voluto dire la loro su Vieni via con me, con critiche severe e inaspettate nei confronti di Roberto Saviano (“uno che recita, la sua è una mafia colorata e letteraria” secondo l’editorialista dell’Espresso). Ora però l’attenzione si è spostata tutta sulla presenza dei leader di Fli e Pd, sull’altolà del DG Masi e le repliche del direttore di Raitre Paolo Ruffini. Polemiche che ormai sono diventate il fiore all’occhiello di un marketing promosso involontariamente dai piani alti di Viale Mazzini.


12
novembre

DM LIVE24: 12/11/2010. STING E’ COME BERLUSCONI, BAUDO E’ MORTO (PER UN BAMBINO DI CHI HA INCASTRATO PETER PAN)

Diario della Televisione Italiana del 12 Novembre 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Eutanasia

AnTo ha scritto alle 12:25

Uno spot tv a favore dell’eutanasia, realizzato a Sidney ma vietato in Australia e invece permesso in Canada, e’ pronto ad andare in onda su Telelombardia, Antenna3 e Milanow: ora si attende la risposta dell’Autorita’ garante delle Comunicazioni. L’iniziativa, dei Radicali, e’ stata illustrata oggi da Marco Cappato, Mina Welby, moglie di Piergiorgio affetto da distrofia muscolare e al centro di un caso mediatico e legale, e dal direttore di Tl Fabio Ravezzani.

  • Come Berlusconi

ciottolina ha scritto alle 19:15

Standing ovation di 15 minuti per Sting ieri sera all’Auditorium di Roma, per la terza e ultima tappa italiana del Synphonicity Tour. E la star britannica, che da 15 anni vive nel Chianti fiorentino, tra un successo e l’altro fa anche un riferimento al premier Silvio Berlusconi. Presentando un brano che ha dedicato al padre, ‘Why should I cry for?’, ricorda i suoi trascorsi come cantante di crociera: ‘come Berlusconi’, dice in perfetto italiano, tra gli applausi della Sala Santa Cecilia. (Ansa)

  • Lunga vita

mats ha scritto alle 23:59

A Peter Pan un bambino era convinto che Pippo Baudo fosse morto di vecchiaia! Immagino gli scongiuri!