Sfiducia



14
settembre

ETTORE ROGNONI, DIRETTORE DI SPORTMEDIASET, SFIDUCIATO DALLA SUA REDAZIONE. BOCCIATA LA NUOVA LINEA EDITORIALE

SportMediaset

SportMediaset

E’ difficile che a Cologno succeda, ed infatti nessuno in tempi recenti ha mai sentito parlare di sfiducia o bocciatura dei dirigenti da parte dei propri dipendenti. In Rai, soprattutto con Mauro Masi alla Direzione Generale e Augusto Minzolini al TG1, era diventata una routine, tra accuse, sfiducie, referendum interni e comunicati al fulmicotone. Anche Enrico Mentata è stato spesso, durante la Direzione del TG di La7, sotto “attacco” da parte della propria redazione.

E a quanto pare anche i giornalisti di Mediaset stanno iniziando ad alzare la voce, soprattutto in virtù dei tagli che i piani alti di Viale Europa stanno attuando per attutire la crisi che sta investendo anche il più importante network televisivo privato. Tante sono non a caso le produzioni tagliate, tante le produzioni di punta rimandate e relativamente pochi gli investimenti sui contenuti, anche per via delle tante risorse che necessita la paytv. La strategia pare chiara: far cassa a basso costo eliminando il più possibile i rami futili.

Ed è proprio questa linea che pare non piacere ai giornalisti sportivi di Cologno che nel giro di pochi mesi si sono ritrovati senza produzioni di punta sui canali generalisti del gruppo. Complice o colpevole – poco importa – è anche il Direttore della testata SportMediaset Ettore Rognoni – che Bonolis in tempi non sospetti apostrofò come “Er Penombra” – portato alla ghigliottina dai suoi stessi dipendenti. Sfiduciato il Direttore e bocciata tout court la sua linea editoriale: alla votazione hanno partecipato i 63 redattori della testata e solo 13 sono stati i voti favorevolevi, mentre ben 44 quelli contrari.