Sanremo Giovani



26
ottobre

Festival di Sanremo 2018: la commissione che sceglierà le Nuove Proposte. Il 15 dicembre in prima serata la finale

Festival di Sanremo 2018

Pare che tra millenials e dintorni Sanremo sia sempre più in auge. Nuovo record di richieste raccolte per l’ammissione alla selezione delle Nuove Proposte (+15% sul 2017) del prossimo Festival di Sanremo. In totale sono 646, tra le quali: 76 sono relative a gruppi e 570 a solisti, suddivisi in 305 uomini e 265 donne. Ben 86 le domande in più rispetto allo scorso anno. 




9
febbraio

SANREMO 2017, NUOVE PROPOSTE: MALDESTRO

Maldestro a Sanremo 2017

Maldestro a Sanremo 2017

Napoletano, classe 1985, cantautore: è questo in tre parole Antonio Prestieri, in arte Maldestro. Si presenta al Festival di Sanremo – tra le nuove proposte – con il brano ‘Canzone Per Federica’.


8
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2017, NUOVE PROPOSTE: FRANCESCO GUASTI (INTERVISTA VIDEO)

Francesco Guasti a Sanremo 2017

Francesco Guasti a Sanremo 2017

La terza volta al Festival di Sanremo non si scorda mai: dopo due stagioni sfortunate e una porta sfondata a pugni, il cantautore Francesco Guasti si prende la sua rivincita e torna in riviera, questa volta da protagonista. Si presenta a Sanremo – tra le nuove proposte – con il brano ‘Universo’.





6
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2017, NUOVE PROPOSTE: LELE

Lele

È il piu piccolo del gruppo (con i suoi appena 19 anni) ma è anche il volto più televisivo (lo ricordate a The Voice e Amici?): parliamo di Raffaele Esposito, in arte Lele. Si presenta al Festival di Sanremo – tra le nuove proposte – con il brano ‘Ora Mai’.


5
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2017, NUOVE PROPOSTE: BRASCHI

Braschi

In America vengono fuori dalla doccia, mentre tanti si domandano da tempo che verso facciano. Ci riferiamo naturalmente ai coccodrilli, protagonisti in passato di successi musicali per grandi e piccini, ed ora pronti a tornare alla ribalta con Nel mare ci sono i coccodrilli, il brano che il cantautore Braschi, in gara tra le Nuove Proposte, presenta al Festival di Sanremo 2017. Braschi, tra gli otto finalisti di Area Sanremo 2016, ha ottenuto lo scorso dicembre l’accesso alla 67esima edizione della kermesse. La sua canzone si ispira all’omonimo romanzo di Fabio Geda (da cui verrà tratta anche una fiction Rai), e parla della linea immaginaria che separa la Romagna dalla Libia.





14
novembre

AREA SANREMO: ECCO GLI 8 FINALISTI

Area Sanremo

Ora ci sono veramente tutti. Anche Area Sanremo ha decretato gli otto finalisti che si contenderanno un posto tra le Nuove Proposte sul palco del Festival di Sanremo 2017 e rispondono al nome di: Braschi, Andrea Corona, Marika Adele, Carlo Bolacchi, Carmen Alessandrello, Ylenia Lucisano, Valeria Farinacci e Diego Esposito (qui l’”esercito” degli scartati, anche noti).


4
novembre

SANREMO GIOVANI 2017: ECCO I 12 FINALISTI. LA SERATA (CON L’ANNUNCIO DEI BIG) SLITTA AL 12 DICEMBRE

Sanremo Giovani

La gara entra nel vivo: è stata scelta e resa nota la rosa dei 12 finalisti che cercheranno di conquistare i 6 posti disponibili per entrare a far parte della categoria Nuove Proposte della 67a edizione del Festival di Sanremo. Al termine delle ultime audizioni, rigorosamente live, a Roma, la Commissione Musicale presieduta da Carlo Conti (direttore artistico del Festival), e composta dalla voce di Radio Rai Gianmaurizio Foderaro, dalla speaker e presentatrice tv Carolina Di Domenico, dal maestro Pinuccio Pirazzoli e dalla dj Ema Stokholma, ha selezionato i brani che passano all’ultimo turno.


3
novembre

AREA SANREMO: ECCO I 70 FINALISTI. CI SONO LA MOGLIE DI PLACIDO, NEVRUZ, I MODERNI E ALTRI EX TALENT

Federica Vincenti

Quando si pensa alle “Nuove Proposte” di Sanremo vengono in mente sempre le stesse star: Eros Ramazzotti, Laura Pausini e Andrea Bocelli. Se si volessero, però, citare almeno cinque vincitori degli ultimi dieci anni potremmo allora aggiungere: Fabrizio Moro, Arisa, Raphael Gualazzi, Rocco Hunt e Giovanni Caccamo. E, dulcis in fundo, sarebbe anche giusto ricordare il trionfatore dell’anno scorso, vale a dire Francesco Gabbani. In ogni caso il trampolino di lancio è di quelli ben molleggiati, in grado di costituire un’opportunità impareggiabile per spiccare il volo.