Recensione



6
febbraio

Il Cantante Mascherato 2: fuori Baby Alieno (ancora!). Erano Gigi e Ross

Gigi e Ross

Gigi e Ross

Niente da fare per Baby Alieno: per la seconda settimana consecutiva, ma stavolta non per scelta, ad abbandonare Il Cantante Mascherato è l’ingombrante maschera che veniva dallo spazio, nella quale si celavano Gigi e Ross. Paradossalmente, il duo comico era stato nominato da Caterina Balivo la scorsa settimana, mentre nel corso della seconda puntata nessuno ha pensato a loro.




28
gennaio

Questa Caserma non è un Collegio… ma quasi

taglio capelli caserma

Il Taglio di Capelli alla Caserma

Dare un parere su La Caserma, docureality partito ieri sera in prima serata su Rai2, senza paragonarlo a Il Collegio, è difficile, perché le similitudini sono molte, forse troppe, ed il nuovo format non è riuscito ad affrancarsi dal suo precedessore, almeno nello stile narrativo. Partiamo però dalle peculiarità che connotano La Caserma, in primis il focus del format, ovvero il faticoso percorso di formazione militare a cui ventuno ragazzi si sottopongono per trenta giorni.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


26
gennaio

Il Commissario Ricciardi è teatro d’autore

Il Commissario Ricciardi - Antonio Milo e Lino Guanciale

Il Commissario Ricciardi - Antonio Milo e Lino Guanciale

Il Commissario Ricciardi somiglia un po’ a Pierrot, con quel suo sguardo triste e l’aria malinconica che non lo abbandona mai. E’ un personaggio drammatico ma ricco di poesia, che la penna di Maurizio De Giovanni ha creato e che Lino Guanciale, aiutato dalla regia di Alessandro D’Alatri, è riuscito a rendere perfettamente su Rai 1.





18
gennaio

Il BarLume neutralizza il Covid col sorriso

I Delitti del BarLume - Alessandro Benvenuti

I Delitti del BarLume - Alessandro Benvenuti

I Delitti del BarLume ormai sono solo liberamente ispirati ai personaggi nati dalla penna di Marco Malvaldi, e hanno perso la tipica genuinità degli inizi, ma continuano a proporre trame ed indagini interessanti. L’ottava stagione, di cui lunedì scorso è andato in onda il primo titolo e che torna questa sera su Sky Cinema con il secondo, ha offerto al pubblico qualcosa di unico, che vale la pena sottolineare: la gestione e il racconto dell’emergenza sanitaria.


18
gennaio

Mina Settembre esalta Serena Rossi

Mina Settembre - Serena Rossi, Rosalia Porcaro e Nando Paone

Mina Settembre - Serena Rossi, Rosalia Porcaro e Nando Paone

Il mondo letterario di Maurizio De Giovanni non è solo indagini e delitti, ma anche umanità e sorrisi e, sopra ogni cosa, è Napoli. Analizzata in ogni sua sfaccettatura, senza sconti di parte, un universo variopinto del quale Rai 1 ha presentato adesso al pubblico un nuovo elemento: si tratta di Mina Settembre, un’assistente sociale empatica e solare che è anche il personaggio perfetto per valorizzare la sua interprete, Serena Rossi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





14
gennaio

Che Dio ci aiuti 6: non c’è più religione

Elena Sofia Ricci

Elena Sofia Ricci

Don Matteo ha resistito già vent’anni su Rai 1 senza scivolare su scandali e colpi di scena che lo snaturassero. E’ andato avanti pregando, passeggiando in bici, beccandosi qualche colpo in testa e una pallottola ogni tanto, ma solo in modo incidentale, senza mai tirare fuori dal cilindro segreti inverosimili sul proprio passato, e ha lasciato agli amici carabinieri il compito di introdurre novità nel suo piccolo mondo antico. Perchè Suor Angela non ha potuto fare lo stesso?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


12
gennaio

Lupin non è Lupin

Lupin - Netflix

Lupin - Netflix

La serie si chiama Lupin ma il protagonista non è Lupin bensì ci “assomiglia”. Ideata da George Kay e François Uzan, la nuova produzione francese di Netflix riscrive infatti il mito del ladro gentiluomo nato dalla penna di Maurice Leblanc, creando di fatto una nuova saga tutta da scoprire. Discostandosi completamente da altri adattamenti, la proposta del servizio streaming è un romanzo familiare, composto da intrighi e qualche colpo ad effetto, dove a spiccare è il protagonista Omar Sy.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


12
gennaio

Penso che un sogno così: il monologo anti-televisivo di Beppe Fiorello ‘ingabbia’ Modugno

Penso che un sogno così. Beppe e Rosario Fiorello

La recitazione appassionata (ed auto-compiaciuta), i ricordi personali intrecciati a quelli della memoria comune, la musica e le canzoni. Quelle emozionanti di Domenico Modugno. aveva in sé tutti gli elementi dello spettacolo teatrale pensato e realizzato per il pubblico in sala. E nella resa televisiva, questo, è stato un limite: ieri sera, in prime time su Rai1, il racconto inscenato da Beppe Fiorello è rimasto impigliato nei limiti della sua stessa struttura, poco adatta ad una platea generalista magari poco avvezza ai tempi distesi del teatro e ai ritmi anti-televisivi di un monologo durato oltre due ore.