Raphael Gualazzi



17
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2011: NON SONO SOLO CANZONETTE. IL CAPITANO SEGNA SOLO DI RIMESSA CON LA MUSICA DI QUALITA’.

Sanremo 2011 - Gianni Morandi

Il Festival di Sanremo forse più ‘artigianale’ degli ultimi anni porta a casa la seconda serata, tutta protesa al grande evento della terza, confermando l’impressione dell’esordio. Gianni Morandi non è favellatore magico come Paolo Bonolis, né un uomo di polso scenico come Baudo, cerca di fare autoironia sul ritmo del collage. Sul palco dell’Ariston mette a disposizione la sua bontà di padre, la sua umiltà di uomo per nulla rock e molto lento, per dirla alla Celentano. La sua conduzione trasuda generosità verso il pubblico, la sua voce è più un consiglio paterno per i giovanotti Luca e Paolo che un lancio allo show. Le grandi mani sudate del presentatore che attende il verdetto o che fa cerchio con il suo team sono forse l’immagine più emblematica di questa atmosfera di estrema semplicità, di uno spettacolo che non ha paura di rivelare le crepe di congiunzione tra le varie parti.

Le due vallette si dividono un po’ i compitini che lo spettacolo minimale affida loro. Belen veste meglio i panni della soubrette ma si spegne nei pochi dialoghi che la vedono protagonista, Elisabetta invece aggredisce i discorsi con più tranquillità, sorride più spontaneamente, cerca qualche guizzo estemporaneo che possa in qualche modo darle quel tocco di effervescenza che non guasta. Le Iene, Bizzarri e Kessisoglou, stanno trovando l’equilibrio che la cornice istituzionale impone: il contrattacco di par condicio è fatto con intelligenza ma non ha lo stesso effetto dirompente di Ti sputtanerò, che in poche ore ha praticamente fatto il giro dei media con un numero di visualizzazioni e condivisioni impressionante.

Il buon Gianni il suo gran bel lavoro l’ha fatto in fase di selezione, dimostrando così la sua vocazione più di ascoltatore che di showman. Al secondo giudizio le canzoni confermano una grandissima forza, nonostante molte imperfezioni abbastanza generalizzate nell’esecuzione. Ascoltate in radio molte obliterano il vizio di forma dell’emozione e rivelano l’immenso potenziale. Gran parte della critica è concorde sul maggior respiro del repertorio di quest’anno. Gran parte delle canzoni hanno il loro bel perché, una chiave di lettura più sofisticata del solito. Franco Battiato che entra in punta di piedi, alieno radicalchic dell’Ariston, rende bene l’alchimia quasi impalpabile di quest’eleganza. Piaccia o no questo rifiuto della solennità, quest‘aurea mediocritas, un punto sicuramente a favore è che le esibizioni sono ben concentrate, lasciando le variazioni sul tema essenzialmente al fuori gara.




8
febbraio

I GIOVANI DI SANREMO 2011: RAPHAEL GUALAZZI.

Raphael Gualazzi

Tra i giovani cantanti in gara al prossimo Festival di Sanremo anche Raphael Gualazzi. Nato a Urbino nel 1981, intraprende da giovanissimo gli studi di pianoforte al conservatorio Rossini di Pesaro. Amante del genere classico, estende in seguito la propria ricerca musicale nel campo del jazz e del blues. La fusione e l’attualizzazione dei vari generi, dove la tradizione convive con le influenze più innovative, contribuiscono con il tempo a rendere personalissimo il suo stile.

Nel 2008 interpreta il celebre brano Georgia on my mind, inserito nella compilation Piano jazz, che include composizioni di grandi artisti come Nora Jones, Ray Charles e Nina Simone. Partecipa con successo a importanti festival come il Fano Jazz e il Java Festival di Giakarta. Nel settembre del 2009 incontra Caterina Caselli, e firma con la Sugar un contratto discografico.

Grazie al successo della cover Don’t stop, nell’estate 2010 si esibisce all’Heineken Jammin Festival, al Pistoia Blues Festival e al Giffoni Film Festival. Con il brano Reality and Fantasy riesce a conquistare l’air play di alcuni tra i più importanti network francesi, e debutta poco dopo, nel tempio della musica jazz, il Sun Side Club di Parigi, dove propone ai media di tutta Europa il suo repertorio. Si presenta al Festival, con il brano Follia d’amore, da lui stesso scritto, prodotto e arrangiato.

Festival di Sanremo 2011 - Giovani : chi vuoi che vinca?

Vedi i risultati

Loading ... Loading ...


30
gennaio

SANREMO 2011: MICAELA, MARCO MENICHINI, BTWINS, ANANSI, SERENA ABRAMI E RAPHAEL GUALAZZI FINALISTI DELLA SEZIONE GIOVANI.

Anansi, concorrente a Sanremo Giovani

E’ terminata quest’oggi, all’interno di Domenica in Onda, la sfida che negli ultimi mesi ha visto protagonisti una nutrita schiera di cantanti in lizza per partecipare alla sezione Giovani del prossimo Festival di Sanremo. Partiti in oltre 700, soltanto in 50 hanno avuto la possibilità di esibirsi davanti ad una commissione artistica presieduta da Gianni Morandi e Gian Marco Mazzi.  Una selezione attenta che ha ridotto il numero di aspiranti partecipanti a soli 9 artisti. Per i finalisti, in queste ultime settimane, l’importante vetrina del contenitore domenicale di Rai 1, i passaggi radiofonici ai microfoni di Radio 1 Rai e  un televoto sul sito www.sanremo.rai.it.

Questo pomeriggio, la  graduatoria determinata dal televoto e la valutazione della giuria radiofonica sono state combinate tra loro (media delle posizioni in graduatoria con pesi del 50% l’una), determinando una classifica finale. Per i 9 finalisti, isolati nel back stage del programma, un’atmosfera in pieno stile reality, con Gianni Morandi in collegamento da Sanremo, pronto a conoscere dalla voce di Lorella Cuccarini, il verdetto.

A partire direttamente verso la città ligure,  grazie ad un pullman presente all’esterno dal centro di produzione Rai della DEAR: l’ex bambina prodigio di Ti lascio una canzone  Micaela con Fuoco e cenere, i Btwins gemelli di San Benedetto Del Tronto  con  Mi rubi l’amore, l’ex concorrente di X-Factor Serena Abrami con Lontano da tutto, il raffinato Raphael Gualazzi con Follia d’amore, l’alternativo Anansi con Il sole dentro e il giovanissimo Marco Menichini con Tra tegole e cielo. Insieme a loro, nella sezione Giovani anche i due vincitori del concorso Area Sanremo, Gabriella Ferrone con il brano Un pezzo d’estate e Roberto Amadè con la canzone Come pioggia.





29
gennaio

SANREMO 2011: DOMANI A DOMENICA IN ONDA CUCCARINI E MORANDI DECRETANO I FINALISTI DELLA SEZIONE GIOVANI

Sanremo Giovani

Domani su Rai1 nel corso di Domenica in Onda, si conosceranno finalmente i nomi degli artisti che faranno parte della sezione Giovani di Sanremo 2011. Saranno presenti in studio, con Lorella Cuccarini,  i nove finalisti ancora in gara: Anansi, Btwins, Infranti Muri, Le Strisce, Micaela Foti, Marco Menichini, Neks, Raphael Gualazzi e Serena Abrami, preferiti tra oltre 700 giovani che hanno caricato la loro canzone inedita sul sito www.sanremo.rai.it.

Dopo le esibizioni live con brani dei più noti cantautori italiani durante le scorse domeniche e dopo essersi sottoposti al giudizio del pubblico attraverso il televoto, solo sei finalisti avranno la possibilità di salire sul palco dell’Ariston. Sarà il padrone di casa Gianni Morandi, in collegamento da Sanremo, a comunicare i nomi dei giovani che parteciperanno alla 61esima edizione del Festival della canzone italiana.  A loro, si andranno ad aggiungere  Gabriella Ferrone e Roberto Amadè vincitori della sezione Area Sanremo.

Per i giovani in gara al festival, un’importante occasione, arrivata dopo una lunga selezione nella quale numerose sono state le vittime più o meno celebri. Tra i tanti ragazzi ad aver caricato il proprio brano sul portale della Rai, figurano infatti, parecchi volti noti al pubblico televisivo.  Molti gli ex alunni della scuola di Amici, tra cui Roberta Bonanno, Pasqualino Maione, Simonetta Spiri, ma anche diversi ex concorrenti di X-Factor come Daniele Magro, Giuliano, Sofia Buconi, Alessandra Falconieri e gli Effetto Doppler.


24
gennaio

SANREMO 2011: A DOMENICA IN ONDA CONTINUA LA GARA DEI GIOVANI. IN VANTAGGIO MARCO MENICHINI.

Marco Menichini

Biagio Antonacci è stato il super ospite musicale dell’ultima puntata di Domenica in onda. Il cantautore milanese, protagonista di una lunga intervista, ha regalato al pubblico alcuni dei suoi più grandi successi e, come tradizione, si è prestato agli omaggi musicali dei nuovi tre artisti in gara per la partecipazione alla sezione Giovani del prossimo Festival di Sanremo.

Dopo le prime due puntate che hanno visto in vantaggio rispettivamente Anansi e  i Btwins, spazio agli ultimi tre ragazzi in gara.

Marco Menichini, nato  a Sezze, in provincia di Latina il 19 gennaio 1990,  a soli dieci anni incide la sua prima cover. Frequenta una scuola di canto, ballo e recitazione che gli permette di prendere parte a numerosi musical. Partecipa inoltre a numerosi concorsi canori e si esibisce con  un gruppo locale che suona Pop, Soul, Blues e Funky. Al festival vorrebbe portare la canzone Tra tegole e cielo, mentre a Domenica in interpreta una personalissima versione di Se è vero che ci sei.

Serena Abrami, nata a Civitanova Marche nel 1985, inizia a cantare sin da piccolissima. A soli sei anni si esibisce per la prima volta in pubblico e a dieci vince il suo primo concorso. Dopo alcune esperienze in una corale polifonica,  inizia a comporre testi e canzoni, accostando così all’esperienza di interprete quella di cantautrice. Ha partecipato alla seconda edizione di X-Factor, ma l’avventura nel gruppo 16-24 capitanato da Simona Ventura, è terminata appena alla 4^ puntata. Ci riprova quest’anno con il Festival, proponendo il brano Lontano da tutto. Dalla Cuccarini ha proposto Se io se lei.





14
dicembre

SANREMO 2011: ECCO I 9 CANTANTI IN GARA (DALLA CUCCARINI) PER LA SEZIONE GIOVANI

Serena Abrami, candidata per Sanremo Giovani

La commissione artistica del 61° Festival della Canzone Italiana, denominata Sanremo Academy, composta da Gianni Morandi, Gianmarco Mazzi, Mariolina Simone, Gian Maurizio Foderaro e Luigi D’Ambrosio, dopo aver ascoltato i brani e dopo le audizioni dal vivo, tenutesi presso l’Auditorium della Rai il 12 dicembre, ha scelto le canzoni-artisti Giovani 2011 che parteciperanno alla seconda fase per accedere alla sezione Sanremo Giovani. Sono nove gli artisti che tenteranno il tutto per tutto nelle prossime puntate di Domenica In…onda, a partire dalla prossima domenica.

Nello spazio condotto da Lorella Cuccarini i 9 candidati, con sfide a tre, verrano scremati fino a raggiungere i 6 finalisti che potranno salire sul palco dell’Ariston, assieme ai due artisti selezionati da Sanremo Lab (Roberto Amadé e Gabriella Ferrone). Ecco i nomi (e il titolo del loro brano inedito) dei selezionati:

  • SERENA ABRANI con il brano “LONTANO DA TUTTO”
  • ANANSI (Stefano Bannò) con il brano “IL SOLE DENTRO”
  • BTWINS con il brano “MI RUBI L’AMORE”
  • RAPHAEL GUALAZZI (Raffaele Gualazzi) con il brano “FOLLIA D’AMORE”
  • INFRANTI MURI con il brano “CONTRO I GIGANTI”
  • MARCO MENICHINI con il brano “TRA TEGOLE E CIELO”
  • MICAELA (Micaela Foti) con il brano “FUOCO E CENERE”
  • NEKS (Federico Granaldi) con il brano “OCCHI”
  • LE STRISCE con il brano “VIENI A VIVERE A NAPOLI”