Raniero Monaco di Lapio



27
ottobre

DANCE DANCE DANCE: ECCO IL CAST. IN GIURIA ANCHE VANESSA INCONTRADA

Dance Dance Dance - Cast

Cambia musica in casa Foxlife: è bene iniziare già a memorizzare i passi giusti. Da mercoledì 21 dicembre, per 12 appuntamenti, il canale 114 di Sky si trasformerà in una grande pista da ballo per sei coppie di vip che si cimenteranno nella reinterpretazione delle più celebri coreografie degli ultimi anni tratte da videoclip, musical e film. Arriva Dance Dance Dance, talent show di caratura internazionale ideato da John De Mol -già padre di figli celebri come Grande Fratello e The Voice-,  e realizzato in Italia da Toro Media.




7
gennaio

DON MATTEO 10: I NUOVI PERSONAGGI

Don Matteo 10 - Sara Zanier

Doveva chiamarsi Don Teodoro, andare in giro in motocicletta, e per il suo volto si era pensato a Lino Banfi e Giancarlo Magalli. In seguito al loro rifiuto l’offerta andò a Terence Hill, che nei panni del prete investigatore, ribattezzato Don Matteo, ed in sella ad una più ecologica bicicletta, ha debuttato sugli schermi di Rai1 la sera del 7 gennaio del 2000. A distanza di 16 anni esatti, la serie prodotta da Lux Vide ha collezionato ascolti record, è stata venduta in numerosi paesi all’estero, ha avuto una trasposizione in Polonia, e una per il mercato russo, con protagonista un prete ortodosso. Non sono mancati libri, fumetti e dvd. Un successo che a distanza di 9 stagioni e 194 episodi, non sembra accusare il passare del tempo, vista la grande attesa nei confronti del decimo capitolo che, con ben 26 nuovi appuntamenti (13 serate) prenderà il via questa sera alle 21.20 su Rai1.


23
ottobre

VISO D’ANGELO: GABRIEL GARKO DIVENTA ISPETTORE. DA VENERDI, SU CANALE5

Gabriel Garko in Viso d'Angelo

Dimenticate il malavitoso Tonio Fortebracci de L’onore e il rispetto o il turbolento Nito Valdi de Il peccato e la vergogna. Dopo tanti ruoli da cattivo, per Gabriel Garko è finalmente arrivata una parte da buono: in Viso d’Angelo, ennesima produzione Ares, in partenza venerdi prossimo 28 ottobre su Canale5, il bell’attore interpreterà il ruolo di Roberto Parisi, un ispettore di polizia specializzato nella risoluzione di omicidi seriali.

La serie dalle atmosfere noir è diretta da Eros Puglielli, già regista di fiction come So che ritornerai (2009) e Caldo Criminale (2010), e vanta soggetto e sceneggiatura a firma della prolifica penna di Teodosio Losito. Tutto si svolge in una cittadina sul mare, la cui tranquillità viene improvvisamente turbata da un misterioso killer che uccide lasciando come firma un rosario intrecciato tra le mani in preghiera delle sue vittime. Uno spietato assassino che massacra persone per sacrificare a Dio anime che crede di redimere con il suo rito purificatore.

Il difficile caso viene affidato all’ispettore Parisi, il cui destino s’incrocia ben presto con quello di Angela Garelli (Cosima Coppola), una giovane poliziotta precipitata negli inferi della droga a causa di un tragico errore: ha freddato con un colpo di pistola l’uomo che avrebbe dovuto sposare, un collega sotto copertura. Quando Parisi capisce che tutte le vittime del serial killer sono riconducibili al  Santa Teresa, un centro di recupero guidato da suor Serafina (Angela Molina), fa in modo che Angela sia ospite di quella comunità. Insieme cercheranno di scoprire chi si cela dietro l’impenetrabile maschera dell’assassino, facendo affiorare inconfessabili segreti della “tranquilla cittadina”.





14
ottobre

SANGUE CALDO: MORTE E VENDETTA NELL’ULTIMA PUNTATA IN ONDA QUESTA SERA (FOTOGALLERY)

Manuela Arcuri e Angela Molina in Sangue Caldo

Altro che Sangue Caldo. Stando agli ascolti appena sufficienti, verrebbe quasi da ribattezzarla “Sangue amaro”. Non è bastata, infatti, la presenza di rilievo di Asia Argento, né la partecipazione come guest star di Gabriel Garko, per garantire alla fiction con Manuela Arcuri e Francesco Testi il pienone di ascolti.

La crisi della tv generalista sembra aver colpito anche il ‘fantastico’ mondo della Ares Film di Alberto Tarallo, abituato da sempre ad inanellare una serie di successi sul fronte auditel, ma ora costretto, con Sangue Caldo (ultima puntata in onda questa sera alle 21,10 su Canale5) ad accontentarsi di poco meno di 4 milioni di spettatori  e del 17% di share.

Un ascolto che di questi tempi non può che risultare discreto ma decisamente al di sotto delle aspettative. Vero è che ha avuto un ruolo determinante anche l’agguerrita contro-programmazione che al venerdì sera ha visto su Rai1 l’amarcord de I migliori anni di Carlo Conti (4.168.000 spettatori, 18.68% di share), su Rete 4, la cronaca nera di Quarto Grado di Salvo Sottile (2.530.000 spettatori, 11.60% di share*), e su Italia1 la comicità della banda di Colorado capitanata da Belen Rodriguez e Paolo Ruffini (2.753.000 spettatori, 13% di share).


10
settembre

SANGUE CALDO: FOTOGALLERY E ANTICIPAZIONI SECONDA PUNTATA

Sangue Caldo

Chi si è sintonizzato ieri sera su Sangue Caldo sperando di rivedere Gabriel Garko e Manuela Arcuri in una appassionante scena d’amore, di quelle tipiche del melodramma autunnale di Canale 5, avrà sofferto di una delusione cocente: Garko ha disertato le scene dopo circa un’ora di trasmissione e dell’Arcuri non c’è stata traccia. Protagonista della prima puntata è stata Asia Argento nei panni di Anna che, al termine del primo appuntamento, abbiamo lasciato nelle mani dei cattivi Gianni Fontana e Riccardo Bossi, decisi a riprendersi il malloppo della rapina alla banca centrale che Anna custodisce gelosamente.

Ecco qualche anticipazione sulla seconda puntata, in onda venerdì prossimo su Canale 5. Anna ha capito le vere identità del neo-marito Gianni e di Riccardo Bossi. E’ consapevole anche del fatto che per lei non c’è via di fuga dai malviventi e, decisa a salvare i figli a costo della sua stessa vita, mette in allarme Loretta. Passano gli anni e Antonia, la figlia ora maggiorenne interpretata da Manuela Arcuri, è una donna forte e decisa a vendicarsi per il male che è stato fatto alla sua famiglia. Antonia vuole anche ritrovare Enea e il fratello Sergio dal quale è stata separata. Fontana è ancora sulle tracce del bottino ma il Commissario Malaspina sempre più sospettoso della sua vera identità, non gli toglie gli occhi di dosso.

Ecco la fotogallery della prima puntata.





4
agosto

MOMENTI DA (NON) DIMENTICARE : LE BEVANDE DISSETANTI DI GUENDALINA

Guendalina Canessa @ Davide Maggio .it

C’e’ chi beve the freddo e chi, invece, per dissetarsi fa ricorso ad altre bevande.

A fantasticare su queste bibite ”alternative” è Guendalina, l’ex concorrente del Grande Fratello che, però, quando si e’ trattato di passare dalle parole ai fatti, ha avuto qualcosa da ridire.

Per i Momenti da (NON) Dimenticare di questa settimana, direttamente dal Grande Fratello 7, la preparazione “home made” da parte di Raniero della bevanda preferita di Guenda e la relativa “degustazione”.

Buona EstaTHE a tutti!

  • CURIOSITA’

Per chi non lo sapesse, il papà di Guendalina Canessa possiede dal marzo 2004 il 20% di Ballantyne (il restante 80% appartiene a Charme, società di Luca Cordero di Montezemolo) oltre ad aver creato, circa 20 anni fa, un’altra icona del lusso della maglieria “Malo”, attualmente detenuta, sempre per il 20%, da Alfredo Canessa.


30
marzo

GF7 : IL BULLISMO IMPERA

Alessandro Tersigni @ Davide Maggio .it

Il Grande Fratello non smette mai di stupire. In negativo. Non bastava l’atteggiamento a dir poco sessuomane, che quest’anno ha caratterizzato i rapporti all’interno della casa. Ad aggravare una situazione, a mio avviso umanamente degradante, ora arriva l’esercizio del bullismo, piaga della quale nel nostro Paese si è molto parlato ultimamente.

Chi ha avuto modo di vedere qualche passaggio del padre dei reality, avrà notato infatti l’atteggiamento  denigratorio degli abitanti della casa (nella foto Alessandro Tersigni prima dell’ingresso nella casa)  nei confronti di Massimo Brozzi, tacciato d’essere falso, bugiardo, fetido, sostanzialmente insopportabile in ogni sua manifestazione.

Lungi da me difendere un personaggio che probabilmente recita quanto, se non più degli altri. C’è però un particolare che emerge da questa vicenda: la scarsa tolleranza verso “l’altro”, verso ciò che in qualche modo è diverso e che di conseguenza non piace.

Perchè Massimo, nel suo essere bizzarro, non si uniforma ai suoi coinquilini, che lo ripagano, ormai da tempo, schernendolo, insultandolo e isolandolo ancora di più, di quanto non faccia lui stesso, forse per portare il pubblico dalla sua parte.

Non c’è spazio per la comprensione di chi, in qualche modo, per via di un bagaglio esperienziale differente, per questioni anagrafiche, esprime la sua personalità in un modo tutto suo.

Forse Massimo è realmente pedante, fetido e falso. Forse. C’è bisogno però di punirlo attraverso burle talvolta pesanti e umilianti?

E soprattutto in considerazione di quanto sta avvenendo nelle scuole italiane (e non solo), agli autori del reality, non viene forse in mente, che si sta passando il segno in questo senso?

Io non sono tra quelli che pensa che la tv debba essere educativa, ma non credo neanche che in forza di questo principio sia totalmente libera di mostrare modelli comportamentali negativi a chi la guarda.

Massimo forse è davvero un alieno come ama definirsi ma merita davvero di subire scherzi in continuazione e piccoli soprusi per mantenere in vita uno show che è diventato ormai l’ombra di se stesso?

E siamo davvero certi che siano le sue carattestiche umane a renderlo sgradito nella casa? O è piuttosto il suo aspetto fisico non eccellente, che mal si sposa con quello di personaggi che sembrano usciti dalla succursale di un’agenzia di moda? O che comunque aspirerebbe a farne parte?

Non è forse l’ennesimo caso in cui un personaggio che non risponde ai canoni che un certo tipo di società impone viene schiacciato?

Questa è solo un’ipotesi ma qualcosa di certo c’è: il Grande Fratello non solo non sta rendendo un buon servizio alla televisione ma nel suo piccolo sta anche prestando il fianco ad un vero e proprio male dei nostri tempi: l’intolleranza.


18
febbraio

RANIERO, ma “DICO” io

Raniero Monaco di Lapio @ Davide Maggio .itPer quanto ho potuto constatare, nessuno tra i commentatori più attenti del Grande Fratello ha notato le strane affermazioni che hanno accompagnato l’entrata nella casa di Raniero Monaco di Lapio.

Una coinquilina non meglio identificata ha accolto il “collega di reality” rendendo pubblici i gusti sessuali del giovane.

Io stesso ho pensato di soprassedere in attesa di… testimonianze sul campo!

Sono riuscito a trovare il video dell’ingresso di Raniero. Prima di procedere, guardiamolo.

La coinquilina sembra abbia parlato con cognizione di causa.

Ed, in effetti, i concorrenti del Grande Fratello hanno modo di conoscersi prima dell’inizio del programma poichè, seppur separati prima dell’ingresso, condividono numerosi momenti durante i casting finali in cui la rosa dei papabili è ridotta davvero al minimo.

Durante le prime puntate del reality show di Canale 5, però, sembra che i comportamenti del concorrente non abbiano dato credito alle “convinzioni” della collega.

Venerdi scorso però è accaduto che Raniero, preso da un “raptus”, ha baciato sulla bocca tutti i concorrenti con particolare attenzione a non tralasciare nessun maschietto!

Ho il video anche di questo momento molto “hot”.

I commenti sono aperti!


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »