Rai YoYo



28
giugno

RAI YOYO E RAI GULP, PALINSESTI AUTUNNO 2013

Violetta (Getty Images)

Squadra che vince non si cambia, giusto? E infatti il palinsesto autunnale di Rai Yoyo, uno dei dieci canali più seguiti in Italia tra quelli dedicati ai bambini (in questo caso di età prescolare), come al solito non vede grandi cambiamenti. Anche se si annuncia l’arrivo di novità di rilievo internazionale e una selezione dei programmi più apprezzati tra le coproduzioni di Rai Fiction di cui ancora però non si conoscono i dettagli.

Confermatissimi i tre cartoni animati che sono diventati ormai il marchio del canale 43 del digitale terrestre e che non si fermano mai, a differenza degli altri che ruotano: La Pimpa, i Barbapapà e soprattutto Peppa Pig, programma leader di ascolti con uno share del 2,62%. Proseguono anche le produzioni quali La Posta di Yoyo con Carolina Benvenga, Le storie di Gipo con Oreste Castagna, La Melevisione e Buonanotte con le favole di Yoyo con Greta Pierotti mentre al mattino ci saranno Buongiorno con Yoyo e i cartoni in inglese per aiutare i bimbi ad imparare una nuova lingua. In programma altri eventi speciali come quelli della passata stagione, che riuniscono i protagonisti dei vari programmi per festeggiare insieme alcune ricorrenze: ad ottobre ci sarà La Festa dei Nonni e poi, per le festività natalizie, Natale con Yoyo.

In casa Rai Gulp invece scopriamo qualche novità in più, necessaria per tenere incollato il proprio pubblico che va dagli 8 anni ai 14 e che, rispetto ai piccolissimi, è più esigente. Sono infatti in arrivo due nuovi magazine quali Gulp Music e Gulp Cinema, programmi di intrattenimento che vanno ad affiancarsi ai già noti Gulp Girl e la Tv Ribelle, di cui vedremo la nuova edizione; ci sarà inoltre una nuova serie musicale, Big Time Rush, che appartiene al filone che combina live action e animation di cui fanno già parte Mia and Me e Mudpit.




9
giugno

RAI RAGAZZI ESTATE 2013: UN TALENT E UNA TELENOVELA PER RAI GULP, POCHE NOVITA’ PER RAI YO YO

Rai Gulp e Rai Yo Yo Estate 2013

Finisce la scuola, inizia l’estate e Rai Gulp si adegua preparandosi ad intrattenere i suoi telespettatori con programmi nuovi e di vario genere, così da accontentare tutti i gusti e sperimentare anche un po’ in vista del prossimo anno. Il palinsesto del canale 42 del digitale terrestre subirà infatti nei prossimi giorni un cambiamento sostanziale, con la riproposizione di vecchi successi e l’introduzione di novità assolute tra cui un talent show per giovanissimi artisti.

Si tratta di Stelle Domani, prima tv italiana, in onda ogni giorno alle 22:00 dal 10 giugno: 12 cantanti tra i dieci e i sedici anni si prepareranno al lancio del loro primo singolo con l’aiuto di esperti e stelle internazionali che li guideranno. Un nuovo (baby) talent di canto, dunque, tenta di appassionare i giovanissimi, finora fans soprattutto di storie e telenovelas interpretate da coetanei, quale sarà anche La Maga, altra prima tv, la cui trama è ispirata alla storia del mago di Oz, in onda tutti i giorni con due episodi dal lunedì al venerdì alle 17.30. Per restare in ambito musicale, invece, dal 13 giugno partirà El Refugio, appuntamento quotidiano delle 15:00 con cinque ragazzi che formeranno una band.

Già da oggi 9 giugno sono state poi introdotte le seguenti novità: alle 6:30 appuntamento con Pop Pixies, a seguire la quinta stagione di Yes Pretty Cure che torna anche alle 12:50 con replica la domenica alle 17:30; alle 9:20 Battle Spirit II – Dan Il Guerriero Rosso, mentre alle 10:10 doppio appuntamento con Il Ritorno di Jackie Chan. Alle 11:00 arriva il principe Farath, alle 15:50 doppio appuntamento con la fantascienza di Avatar III – La leggenda di Aang (che il venerdì invece partirà con un solo episodio alle 16:20) mentre il 17 giugno ci sarà l’esordio della serie animata Dino Dan alle 16:45.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


4
giugno

BOING SI RINNOVA, MENTRE RAI YOYO E RAI GULP SPOPOLANO IN EUROPA

ben10

ben10

La tv italiana sarà anche in crisi e ormai impegnata di buona lena sulla strada del riciclo e del “ruba l’idea al tuo concorrente”, ma se è vero che i bambini sono la speranza per il futuro dell’umanità, allora possiamo stare tranquilli: i canali dedicati ai più piccoli vanno a gonfie vele e sperimentano, vengono apprezzati all’estero e chissà che le grandi reti non si lascino ispirare.

Rai Yoyo e Rai Gulp, per esempio, dedicati rispettivamente ai bambini in età prescolare e agli adolescenti, secondo l’ultimo report pubblicato dall’Osservatorio europeo dell’audiovisivo, sarebbero tra i canali kids più apprezzati e diffusi nell’Unione Europea.

Boing, invece, strizza l’occhio sia ai più grandi che ai più piccoli trasmettendo cartoni animati e telefilm spesso provenienti dai repertori Mediaset e Turner, dalla cui collaborazione il canale 40 del digitale terrestre nacque nel 2004. E da quest’estate si rinnova a partire dalla veste grafica e dal sito internet, già piattaforma multimediale per smartphone e tablet, che avrà un nuovo layout per promuovere maggiori contenuti in home page.

Non solo. Le novità riguarderanno anche e soprattutto il palinsesto, a cominciare dall’arricchimento del prime time:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,





8
maggio

RAI YOYO CON L’ANTONIANO PER LA FESTA DELLA MAMMA

Festa della Mamma - Rai Yoyo Antoniano

Festa della Mamma - Rai Yoyo Antoniano

Rai YoYo continua a crescere e, indifferente al fatto che i suoi telespettatori amino per definizione la ripetitività e vedrebbero anche la stessa puntata di Peppa Pig per dieci volte di fila, sforna programmi ed iniziative.

Come la serata speciale prevista per domenica 12 maggio, giorno in cui si festeggia la festa della mamma: alle ore 20:50 la festa coinvolgerà tutti i personaggi del canale più amato dai bambini come quelli del Fantabosco (La Melevisione) e Carolina Benvenga (La Posta di Yoyo) che canteranno e balleranno insieme ai piccoli dell’Antoniano di Bologna.

E le collaborazioni non sono finite qui, anche se ad andare per la maggiore sono quelle tra protagonisti di programmi diversi della stessa rete. Dal 27 aprile è infatti partita la terza serie de Le storie di Gipo con Oreste Castagna, ora affiancato da Greta Pierotti, colei che ogni giorno alle ore 21:45 manda a letto i bambini, o almeno ci prova, leggendo loro delle storie in Buonanotte con le favole di YoYo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


4
maggio

LA MELEVISIONE: UNO SPETTACOLO TEATRALE ASPETTANDO LA FESTA IN TV

La Melevisione - Fabio Troiano

La Melevisione - Fabio Troiano

La Melevisione compie quindici anni e festeggia con un doppio spettacolo teatrale, oggi alle 15:00 e poi alle 18:00 al Teatro Brancaccio di Roma. Il programma per bambini, nato nel 1999 su Rai 3, è giunto alla quindicesima edizione, i cui episodi di mezz’ora ciascuno vanno in onda ogni giorno dalle 16:20 alle 16:50 su Rai YoYo.

Mentre i fans restano sempre bambini, i personaggi del Fantabosco in questo tempo trascorso insieme sono cambiati: il principe Giglio (Enrico Dusio) e la principessa Odessa (Carlotta Jossetti) sono diventati re e regina, lo storico Tonio Cartonio (Danilo Bertazzi) è andato via lasciando spazio a Milo Cotogno (Lorenzo Branchetti) e in ogni serie vengono introdotti nuovi magici personaggi, soprattutto in quest’ultima che terminerà con una grande festa a corte.

I personaggi del programma, entrati ormai nell’immaginario infantile, escono spesso dalla Mele-visione per entrare nella semplice Tele: quasi ogni giorno uno di loro è ospite di Carolina Benvenga a La Posta di YoYo e c’è anche chi ha partecipato a I soliti ignoti di Fabrizio Frizzi. Proprio come personaggio, s’intende.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





24
settembre

RAI GULP E RAI YOYO: ECCO LE NOVITA’ DEI CANALI PER RAGAZZI DELLA RAI

Carolina Benvenga

Carolina Benvenga

E anche per Rai Ragazzi è arrivato il momento di mettere la quinta e partire ufficialmente con la stagione autunnale. Se per ora Rai YoYo di problemi non ne ha avuti – nonostante l’agguerrita concorrenza targata Mediaset-Warner con Cartoonito – lo stesso non si può certo dire per Rai Gulp, che invece sta incontrando non poche difficoltà ad intercettare il pubblico più giovane, fortemente fidelizzato da Boing e diviso anche tra K2, Frisbee e Super!.

Partiamo dalle novità di YoYo. Il canale prescolare della Rai (canale 43) da oggi 24 settembre entrerà a pieno regime e proporrà La Posta di YoYo con l’ex liceale Carolina Benvenga (tutti i giorni, 8.15, 16.00), che ogni giorno leggerà le letterine arrivate in redazione cercando di rispondere alle curiosità dei piccoli spettatori, i classici della Melevisione (17.30), fiore all’occhiello del Centro di Produzione Rai di Torino con alle spalle la bellezza di 1800 puntate, e Buonanotte con le favole di YoYo (21.45), con la new entry Greta Pierotti, che dal Teatro India di Roma leggerà alcune delle fiabe più famose, accompagnata dalle immagini di Gabriella Compagnone, realizzate con la tecnica della sand-art. Chiude il palinsesto la Ninna Nanna, firmata da Massimo Di Cataldo.

Produzione cardine di Rai Gulp (canale 42) sarà invece il rinnovato Tiggì Gulp (tutti i giorni alle 16.45), che prende il posto di GT Ragazzi rinnovandosi nella grafica, nel confezionamento e nei contenuti. Coprodotto con il Tg3, il notiziario dei più piccoli – condotto da quest’anno da Carolina Benvenga – ospiterà i temi più in voga tra i ragazzi: moda, sport, gossip, musica e nuove tendenze. Spazio anche ai videogiochi e, soprattutto, al web: gli spettatori potranno anche interagire con il pubblico in studio attraverso il sito ufficiale che, promettono, sarà in chiave 2.0.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


25
agosto

LA POSTA DI YOYO: LA RAI INVESTE SULLA TV DEI RAGAZZI AUTOPRODOTTA

Carolina Benvenga

Dallo scorso 18 agosto i piccoli telespettatori di RaiYoYo hanno un nuovo appuntamento. Sul canale Rai dedicato all’infanzia è, infatti, partita La posta di YoYo (tutti i giorni alle 16.00), uno spazio quotidiano riservato ai giovanissimi, in cui vengono lette le numerose lettere spedite dai bambini, mostrati disegni, e date risposte alle più svariate domande. A fare gli onori di casa troviamo Carolina Benvenga, giovane attrice già vista in fiction come I liceali e Anna e i Cinque.

La trasmissione non si limita però ad essere un semplice “angolo della posta”. In ogni puntata, all’interno di un coloratissimo studio, vengono proposti nuovi giochi, insegnati passi di danza, date delle lezioni d’inglese, e raccontate curiosità legate al mondo degli animali e della natura. Non mancano inoltre numerose rubriche come Il gioco dei colori, Il gioco delle coppie, il gioco degli opposti, e il Raccontafavole, un breve racconto composto e animato dai bambini.

Un vero e proprio contenitore per i più piccoli, nel quale la conduttrice è affiancata da una particolare mascotte, uno Yoyo con occhi, naso e bocca, che, animato graficamente, sbuca rimbalzando da una parte all’altra del video. La trasmissione presenta inoltre una forte interazione con il canale, ospitando in ogni puntata dei personaggi legati alle varie produzioni di RaiYoYo, come Pocoyo, Armando, Peppa Pig e Oreste Castagna.


31
luglio

CARTOONITO E’ IL NUOVO CANALE MEDIASET PER BAMBINI IN ETA’ PRESCOLARE CHE LANCIA LA SFIDA A RAI YOYO.

Cartoonito

Neanche il tempo di insediarsi che per Massimo Liofredi cominciano i primi grattacapi. Rai YoYo, fiore all’occhiello di Rai Ragazzi, dovrà difendersi da un nuovo e agguerrito concorrente. Il Sole 24 Ore rivela, infatti, che a contrastare il canale leader nei bambini in età prescolare (a giugno ha raggiunto lo 0.70% di share nelle 24 ore) ci sarà Cartoonito, nuova creatura all digital di Mediaset.

Il successo del canale diretto dall’ex direttore di Rai2 e di quello di analoghi canali presenti sulla piattaforma satellitare, unito a quello di Boing (ottavo canale nazionale) ha fatto sì che Mediaset e Turner, con una nuova joint venture (51% per Mediaset, 49% per Turner), varassero Cartoonito. Chiuso Hiro, o meglio trasferito sulla Premium Net Tv, l’azienda di Cologno non abbandona i più piccoli ma ad una differenziazione per sesso o genere ne preferisce, sul modello dei concorrenti, una basata sull’età (“i bambini in sè sono un target superato bisogna puntare alle fasce d’età” rivela Jaime Ondarza, senior vice president e general manager di Turner Italia e Francia, al popolare quotidiano economico).

La fascia 4-6 anni, dopotutto, è molto coperta sul satellite, dove peraltro Turner è leader con Boomerang, ma non sul digitale terrestre come spiega Jaime Ondarza: “Si tratta di un mercato pubblicitario quasi inesplorato in Italia mentre in Europa è al top delle vendite. In Italia, l’offerta sul digitale gratuito è rappresentata solo da Rai YoYo (…) Vogliamo creare un nuovo mercato per gli inserzionisti pubblicitari, rivolto soprattutto alle mamme, non solo con giocatoli ma con prodotti della vita quotidiana dei più piccoli e per la famiglia“.