RAI Fiction



15
dicembre

CHE DIO CI AIUTI: LE AVVENTURE DI SUOR ANGELA DA QUESTA SERA SU RAI1

Che Dio ci aiuti

Annunciata da un’incalzante campagna promozionale con tanto di crossover all’interno dell’ultimo episodio di Don Matteo 8, arriva questa sera alle 21,10 su Rai1 Che Dio ci aiuti, nuova fiction targata Lux Vide, con protagonista Elena Sofia Ricci nei panni di suor Angela, una suora alle prese, neanche a dirlo, con misteriosi delitti ed enigmi da risolvere. Dal prete investigatore alla monaca detective, lo slancio creativo della società fondata da Ettore Bernabei lascia un tantino a desiderare, ma del resto, in mancanza di idee originali, meglio sfruttare con qualche piccola variante una formula di successo come quella che da otto stagioni permette a Terence Hill e Nino Frassica di incollare al video una media di oltre 7 milioni di spettatori.

Nel nuovo appuntamento del giovedì sera, la bellissima Gubbio lascia il posto a Modena. E’ qui che si trova, infatti, il Convento degli Angeli Custodi, un’isola di pace e serenità, costretta a fare i conti con la crisi delle vocazioni. La Curia non può più permettersi di mantenere una struttura così grande con dentro solo cinque suore. Così, di fronte alla prospettiva di chiudere i battenti, suor Angela decide di usare le tante stanze vuote per aprire un convitto universitario e trasformare la foresteria in un bar, intitolato – dietro suggerimento di Don Matteo – Angolo Divino.

La vita di suor Angela, della madre superiora suor Costanza (Valeria Fabrizi) e delle altre religiose viene presto sconvolta da tre ragazze bisognose d’aiuto: Margherita (Miriam Dalmazio), che viene dalla provincia e non ha mai vissuto da sola; Azzurra (Francesca Chillemi), bella e viziata, in conflitto con il padre, che per punizione ha deciso di mandarla in convitto. E infine Giulia (Serena Rossi), una ragazza madre alle prese con Cecilia (Laura Gaia Piacentile), la sua bambina di nove anni.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




1
dicembre

CHE DIO CI AIUTI: ELENA SOFIA RICCI SUORA DETECTIVE DAL 15 DICEMBRE SU RAI1

Che Dio ci aiuti

La regia è di Francesco Vicario (I Cesaroni), il soggetto di serie è di Elena Bucaccio (già sceneggiatrice di Tutti pazzi per amore), e a realizzare il tutto c’è la Lux Vide, casa di produzione di fiction come Cenerentola, Un passo dal cielo e Don Matteo. Su queste basi poggia Che Dio ci aiuti, la nuova serie tv di Rai1 in partenza giovedì 15 dicembre, con ogni probabilità destinata a proseguire il successo dell’immarcescibile Don Matteo.

Proprio da Don Matteo, infatti, eredita furbamente la collocazione del giovedì sera, sperando di ereditarne il nutrito e fedele (in tutti i sensi) pubblico. Protagonista sarà Elena Sofia Ricci, che vestirà i panni di Suor Angela, una monaca con un passato da giocatrice d’azzardo e di abile truffatrice che, finita in carcere, ha trovato la fede. La sua vita s’incrocerà spesso con quella del giovane Commissario di polizia Marco Ferrari, interpretato da Massimo Poggio. Incompatibili ma allo stesso tempo inseparabili, i due protagonisti indagheranno su delitti e omicidi ambientati tra Modena e provincia.

Nel cast della serie, composta di 16 episodi da 50 minuti, in onda per 8 prime serate, ritroveremo volti noti della tv come Serena Rossi, Francesca Chillemi e Valeria Fabrizi.


29
novembre

SARO’ SEMPRE TUO PADRE: BEPPE FIORELLO PORTA SU RAI1 LA TEMATICA DEI PADRI SEPARATI

Beppe Fiorello e Dario Fiorica

Un palinsesto nel segno dei Fiorello. Dopo lo show record d’ascolti di Rosario, arriva questa sera e domani su Rai1, una miniserie con protagonista il fratello Beppe. Se al noto showman è toccato l’arduo compito di far sorridere gli italiani dopo il week end, all’attore di casa spetterà farli riflettere con la fiction Sarò sempre tuo padre.

La miniserie, diretta da Lodovico Gasparini, tratterà il drammatico tema della separazione attraverso gli occhi di un padre che, proprio a causa della fine del suo matrimonio perde tutto: casa, lavoro, moglie e soprattutto l’affetto del proprio figlio. In Italia sono tantissimi i casi di padri separati ridotti sul lastrico, a causa degli alimenti da pagare alle loro famiglie. Non solo, il più delle volte, i separati sono costretti a lasciare l’abitazione in cui prima abitavano con moglie e figli, continuando a pagarne il mutuo e accollandosi le spese per un nuovo alloggio. A tutto questo si aggiunge la lontananza dai figli ed il poco tempo che molti padri hanno a disposizione per poterli frequentare e sentirsi papà.

Un vero e proprio dramma, che colpisce anche Antonio (Beppe Fiorello), un quarantenne venditore d’auto, sposato con Diana (Ana Caterina Morariu), e padre di Andrea, un bambino di sei anni che adora. La sua vita, apparentemente felice, cambia decisamente quando, apprestandosi a festeggiare il suo anniversario di matrimonio, scopre una verità sconvolgente: Diana non lo ama più. In breve tempo i due si separano e Antonio inizia il difficile viaggio del separato, precipitando lentamente in un vortice oscuro.





19
novembre

ALLEGRIA! ALESSIO BONI IN LIZZA PER IL RUOLO DI MIKE BONGIORNO IN UNA FICTION RAI

Alessio Boni e Mike Bongiorno

Una biografia televisiva non si nega a nessuno, e così dopo aver abbondantemente saccheggiato il calendario, ripercorrendo la vita dei più svariati Santi, ed aver ripercorso le discutibili gesta di mafiosi, camorristi e criminali d’ogni sorta, per la fiction tv è arrivato il momento di  omaggiare anche i volti noti del più recente passato.

Tra questi, rientrano a pieno titolo Enzo Tortora e Mike Bongiorno, volti più che popolari della storia della tv italiana, pronti a tornare sul piccolo schermo in due miniserie Rai, che ne ripercorreranno le rispettive vite. Due esistenze particolarmente intense, ricche di successi sotto i riflettori, ma anche di esperienze dure e drammatiche come quella del carcere, che in tempi e modi diversi li ha visti coinvolti.

Se per la fiction dedicata a Enzo Tortora è ormai certo il nome di Ricky Tognazzi, che ne curerà anche la regia, per la miniserie in due puntate dedicata al grande Mike, si fa sempre più insistente il nome di Alessio Boni. L’attore, che in Rai ha già vestito con successo i panni di Caravaggio e di Puccini, per ironia della sorte era stato dato inizialmente come favorito anche per il ruolo di Tortora.


10
novembre

VANESSA HESSLER DIVENTA SANTA (BARBARA) E SFIDA GWYNETH PALTROW PER IL RUOLO DI GRACE KELLY

Vanessa Hessler sarà presto Santa Barbara

Tutti pazzi per Vanessa Hessler! La modella italo-americana, con all’attivo qualche partecipazione cinematografica a firma di Vanzina e Neri Parenti, è diventata di colpo il volto di punta della fiction italiana. Una media di oltre 6.500.000 di telespettatori, con uno share oscillante tra il 25 e il 27%, ha infatti seguito le vicende di Cenerentola e La ragazza americana, le due miniserie di Rai1 che l’hanno vista in entrambi i casi protagonistaassoluta .

Per la bella Vanessa - recentemente licenziata in Germania da una nota compagnia telefonica per le parole spese in favore del suo ex fidanzato Mutassim Gheddafi – ecco dunque arrivare l’occasione di rivalsa in terra italiana. Visti i consensi ottenuti, l’attrice è stata prontamente scritturata per interpretare il ruolo di Santa Barbara nell’ennesima miniserie a carattere religioso prodotta dalla Lux Vide, casa di produzione con cui ha lavorato in Cenerentola. Una prova non da poco per un’attrice, i cui limiti nella recitazione sono stati finora in buona parte camuffati da soggetti e sceneggiature di sin troppo facile appeal per il  pubblico di  Rai1.

Vestire i panni di quella che si presenta come una delle Sante più avvenenti della tv, non sarà però l’unica sfida del tornado Hessler. L’attrice, infatti, potrebbe presto giocarsi la carta internazionale, interpretando il ruolo di Grace Kelly in una ricca co-produzione pronta a raccontare la triste favola della Principessa di Monaco.  A ostacolare i sogni di gloria di Vanessa, sino a pochi giorni fa data per certa nel ruolo della divina Grace, ci sarebbero però i produttori canadesi della Muse Entertainment che, giudicano la Hessler una perfetta sconosciuta, e spingono per scelte ben diverse.





8
novembre

LA RAGAZZA AMERICANA: FICTION VECCHIA E BANALE

Vanessa Hessler in La ragazza americana

Un passo in avanti e due indietro, sembra essere questo il balletto della fiction Rai, pronta a stupirci con produzioni di qualità, ma allo stesso tempo a lasciarci allibiti di fronte a prodotti decisamente meno validi ma che, per assurdo, sbancano l’Auditel. Non si fa in tempo a elogiare Tutti pazzi per amore, la cui terza stagione è partita domenica scorsa su Rai1, che ci s’imbatte in una miniserie imbarazzante come La ragazza americana.

La tanto bella quanto inespressiva Vanessa Hessler, reduce dal successo di Cenerentola, è tornata ieri sulla prima rete Rai con un nuovo film tv, la cui seconda parte andrà in onda questa sera alle 21. Una favola moderna che puzza di vecchio sin dai primi minuti, con la protagonista che corre su un chroma key nel quale vengono riprodotte malamente le immagini del Kentucky. Idea un po’ retrò, degna di una telenovela messicana, ma evidentemente valida per il regista Vittorio Sindoni, che già in passato aveva abusato dell’ingegnoso sistema nella fiction La mia casa è piena di specchi. In quel caso l’espediente passò inosservato o quasi, di fronte ad un’ultrasettantenne Sophia Loren, intenta a recitare come se nulla fosse, la parte di una ventenne.

Ne La ragazza americana, fiction prodotta dalla Immagine e Cinema di Edwige Fenech, nessuna idea o guizzo particolare sfiorano neppure lontanamente soggetto e sceneggiatura. Tutto si muove su una struttura ampiamente prevedibile, fatta di dialoghi scontati e situazioni improbabili. Che dire del bel maniscalco Giulio Berruti, accaldato e affaticato al punto giusto, pronto a perdere la testa per la bionda Hessler, arrivata dall’America per ereditare nientemeno che un castello ed un intero borgo?

FOTOGALLERY DE LA RAGAZZA AMERICANA QUI


7
novembre

LA RAGAZZA AMERICANA: SU RAI1 ARRIVA L’AMORE INCESTUOSO TRA VANESSA HESSLER E GIULIO BERRUTI

Giulio Berruti e Vanessa Hessler in La ragazza Americana

Sarà la crisi finanziaria a spingere i telespettatori a rifugiarsi nel dorato mondo delle fiabe, o magari la crisi d’idee degli sceneggiatori a portare gli stessi alla realizzazione di prodotti dai meccanismi più che collaudati e di facile appeal. Fatto sta che in una tv in difficoltà nell’intercettare i gusti del pubblico, ad avere la meglio sono sempre le favole. Da Dove la trovi una come me? a Cenerentola, le fiabe, classiche, moderne o rivisitate, garantiscono sempre ottimi risultati in termini di ascolti.

Un successo pronto a replicarsi (?) con La ragazza americana, miniserie in due puntate ambientata tra i meravigliosi borghi medievali della Toscana, in onda oggi e domani in prima serata su Rai1. La fiction con protagonista la sempre più lanciata Vanessa Hessler e Giulio Berruti, porta la firma di Vittorio Sindoni, già regista di Per una notte d’amore e Una sera d’ottobre, fiction con protagonista in entrambi casi la Hessler.

Prodotta dalla Immagine e Cinema di Edwige Fenech, la fiction si basa su un soggetto dello stesso Vittorio Sindoni e di Patrizia Carrano, che insieme firmano anche la sceneggiatura con Valerio D’Annunzio. Le musiche sono di Fabio Frizzi. Nel cast a compensare la claudicante recitazione dei bellissimi protagonisti, anche due attori di rango come Ilaria Occhini e Orso Maria Guerrini.


6
novembre

TUTTI PAZZI PER AMORE 3: TRAMA FOTO E ANTICIPAZIONI SULLA FICTION DI RAI 1

Antonia Liskova ed Emilio Solfrizzi in Tutti pazzi per amore 3

L’appuntamento è arrivato ed è per questa sera alle 21.30 su Rai1 quando debutterà la terza stagione di Tutti pazzi per amore. A distanza di un anno e mezzo tornano in tv le attesissime avventure della famiglia Giorgi – Del Fiore e di tutto il ‘cucuzzaro’. La fiction prodotta da Publispei si presenta al pubblico in una versione ancor più rivoluzionaria rispetto al passato. Le gioie e le difficoltà dell’amore uniti agli immancabili imprevisti della quotidianità, verranno, infatti, narrati nell’inedita formula day by day (qui maggiori info).

Ognuno dei 26 episodi sarà ambientato in un giorno del calendario, compreso dal 7 dicembre al 1° gennaio dell’anno nuovo. Una scelta non casuale, giacché il mese di dicembre, caratterizzato dalle festività natalizie, rappresenta l’occasione migliore per raccontare le attese, i ricordi, le speranze e i buoni propositi di ogni famiglia. Tra personaggi vecchi e nuovi, sorprese e tanta musica, sarà sempre l’amore il vero e unico motore della serie.

Laura (Antonia Liskova) e Paolo (Emilio Solfrizzi), finalmente sposi, sono messi a dura prova dai continui imprevisti, a partire dalla convivenza dei due figli maggiori, Emanuele (Marco Brenno) e Cristina (Nicole Murgia), che ormai cresciuti sono andati a vivere insieme ai loro rispettivi fidanzati Viola (Claudia Alfonso) e Raoul (Gabriele Rossi). Cristina alle prese con le difficoltà dell’inserimento nel mondo del lavoro, scopre di aspettare un figlio da Raoul, e teme che il bambino possa essere sieropositivo come il padre. Emanuele, invece, complice l’arrivo di Jean Claude, artista concettuale francese, amico di Viola, deve fare i conti con la gelosia.