Raffaella Carrà



8
luglio

Raffaella Carrà, funerali in diretta su Rai 1 e Rete 4. Continuano gli omaggi: A Raccontare Comincia Tu ogni giovedì in prima serata su Rai 3

Raffaella Carrà

Raffaella Carrà

Dopo il corteo a Roma e l’apertura della camera ardente in Campidoglio, i saluti a Raffaella Carrà proseguiranno con i funerali, in programma venerdì 9 luglio presso la Basilica di Santa Maria in Aracoeli. Saranno trasmessi in diretta tv da Rai 1, con uno speciale del Tg1 in onda dalle 12.00, e da Rete 4, con uno speciale del Tg4 a partire dalle 11.15.




7
luglio

Raffaella Carrà, il TG1 prende le immagini da internet! Troppa fatica attingere dalle teche?

Raffaella Carrà, immagini Rtve.es

E meno male che la Rai è stata per tanti, tantissimi, anni la casa professionale di Raffaella Carrà. Per il servizio pubblico la compianta regina della tv italiana aveva realizzato programmi e show diventati poi cult; dalle edizioni di Canzonissima a Milleluci, da Pronto, Raffaella? a Carramba, passando per il recente A raccontare comincia tu. Un archivio sovrabbondante di immagini iconiche e di ricordi, al quale però – per mera pigrizia (?) – persino in Rai non sfruttano a dovere.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


7
luglio

Raffaella Carrà, il corteo in diretta tv: applausi e commozione per l’ultimo tributo – Video e foto

Raffaella Carrà, corteo funebre

Un abbraccio continuo, sincero, commosso. Tra applausi spontanei, lacrime e mani che si agitavano in aria, per mandare un saluto. L’ultimo ultimo saluto alla regina della tv. Perché Raffaella Carrà era una diva dello spettacolo, certo, ma era riuscita ad entrare le cuore degli italiani sino ad essere percepita come una di famiglia. Le immagini del lungo corteo funebre, con il feretro della compianta conduttrice portato per le strade di Roma e nei luoghi della tv a lei cari, sono state la testimonianza del rapporto speciale che la “Raffa” nazionale aveva con il pubblico.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes





7
luglio

Raffaella Carrà irrompe nelle classifiche di iTunes

Raffaella Carrà

Raffaella Carrà

Anche la classifica musicale di iTunes viene travolta dalla scomparsa di Raffaella Carrà. Nel momento in cui scriviamo, nella Top100 sono 19 le posizioni occupate dai brani celebri della conduttrice, cantante e attrice bolognese che è venuta a mancare, dopo un periodo di malattia, lo scorso 5 luglio. Gran parte dei suoi successi, da Rumore a Tanti Auguri, passando per Ballo Ballo, Tuca Tuca e A Far L’Amore Comincia Tu, risultano infatti tra i più venduti nelle ultime ore. Successo anche in Spagna dove Raffaella Carrà è in top 20 (alla 14 con Fiesta, alla 15 con En el Amor Todo Es Empezar). Un attestato di stima per la donna, resa iconica anche dal suo celebre caschetto biondo, che ha avuto un piccolo exploit anche su Spotify, dove è arrivata ad oltre 803.000 spettatori mensili (le città dove si ascolta di più sono Milano, Roma, Madrid, Santiago del Cile e Barcellona).


7
luglio

Carramba, Rai1 aveva dimenticato Raffaella Carrà

raffaella carra carramba

Raffaella Carrà

26 anni fa ma poteva essere l’altro ieri. Tolti gli outfit, specchio del tempo, la messa in onda della prima puntata di Carramba Che Sorpresa ha mostrato quanto il programma fosse moderno per i tempi d’allora e -  più o meno – attuale anche negli anni 0. Eppure l’ultima edizione di Carramba che Fortuna – in tono minore – risale al 2008 (sei anni dopo la precedente). Da allora è calato il silenzio malgrado Raffaella Carrà non abbia mai nascosto la volontà di riprenderne le redini. Nel 2014 dichiarava:

Dopo tante copie, lo rifarei con tutto il cuore“.





6
luglio

Raffaella Carrà, corteo di addio e funerali in diretta su Rai1. L’appello di Japino per un «ultimo saluto virtuale»

Raffaella Carrà

Sarà Rai1 a raccontare agli italiani l’ultimo toccante saluto a Raffaella Carrà. La rete ammiraglia del servizio pubblico trasmetterà in diretta i momenti più significativi pervisti per l’addio alla popolare presentatrice: il corteo funebre che domani – 7 luglio – accompagnerà il feretro al Campidoglio e i funerali, che si terranno venerdì 9 luglio alle 12 nella chiesa di Santa Maria in Ara Coeli.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


6
luglio

Italia-Spagna, stasera a Wembley risuona «A far l’amore comincia tu» di Raffaella Carrà

Euro 2020

Euro 2020

Raffaella Carrà che se ne va nel giorno della vigilia di Italia-Spagna, che per lei sarebbe stato nel cuore un derby. In Italia è nata e si è consacrata, in Spagna ha fatto conoscere il suo talento di conduttrice e cantante oltre i confini, diventando un personaggio di fama internazionale. E’ per questo motivo che stasera, nello stadio londinese di Wembley, dove Azzurri e Furie Rosse si contenderanno un posto in finale agli Europei, risuonerà la sua musica.


6
luglio

Raffaella Carrà, una malattia «aveva da tempo attaccato il suo corpo»

Raffaella Carrà

Una malattia “da qualche tempo aveva attaccato quel suo corpo così minuto eppure così pieno di straripante energia“. Raffaella Carrà si è spenta così, fiaccata da un male di cui in pochissimi sapevano. Nel giorno della sua scomparsa, avvenuta ieri all’età di 78 anni, è stato il suo storico compagno Sergio Japino a comunicare, con un doloroso messaggio, che la regina della tv era stata sopraffatta da una sofferenza fisica con cui combatteva da tempo

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,