Pupo



29
agosto

FESTIVAL DI CASTROCARO 2014: CONDUCE PUPO. IN GIURIA D’ALESSIO, MAGALLI E CINQUETTI

Gigi D'alessio

Gigi D'alessio

Domani, sabato 30 agosto 2014, a partire dalle 21.20 su Rai1, verrà trasmessa la finalissima della 57° edizione del Festival di Castrocaro “Voci nuove volti nuovi”; la kermesse, come noto, è dedicata ai nuovi talenti della canzone italiana e ha lanciato, nel corso degli anni, artisti del calibro di Eros Ramazzotti, Zucchero e Caterina Caselli.

Trasmessa in diretta da Piazza d’Armi a Terra del Sole (FC), la kermesse sarà condotta da Pupo.

Festival di Castrocaro 2014: meccanismo e giuria

I veri protagonisti sul palco saranno però i 10 finalisti, tutti giovanissimi (dai 16 ai 24 anni), scelti tra i quasi 600 ragazzi iscritti a questa edizione ed approdati sul palco della finale dopo un percorso durato un’intera estate nelle piazze d’Italia, per un totale di oltre 30 tappe di selezione. A valutare le performance sarà una Giuria d’eccezione, formata da Gigi D’Alessio, Giancarlo Magalli e da Gigliola Cinquetti, vincitrice del Festival di Castrocaro nel 1963. Nel corso della serata i ragazzi affronteranno subito un sorteggio che li abbinerà a coppie per sfidarsi interpretando una cover; il vincitore di ogni scontro accederà alla fase successiva, nella quale i ragazzi si affronteranno sulle note di un brano inedito; successivamente saranno i migliori due a contendersi la vittoria nella sfida finale.

Ad accompagnare i ragazzi in tutte le loro interpretazioni, rigorosamente dal vivo, sarà l’orchestra diretta da Stefano Palatresi. Ospite della serata, oltre a Gigi D’Alessio, Anna Tatangelo.

Il vincitore sarà di diritto tra i 60 ragazzi della Selezione Finale per l’area Nuove Proposte del prossimo Festival della Canzone Italiana di Sanremo e, oltre al Premio Voce Nuova Long Life Voice, verrà consegnato anche un Premio per il Volto Nuovo, consegnato da Luigi Pieraccini, Sindaco di Castrocaro, e decretato da una Giuria composta, tra gli altri, da Lighea, Paolo Mengoli, Willy Vecchiattini e da rappresentanti dei Festival Partner 2014, selezionatori ufficiali ed organizzatori delle tappe di semifinale.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




26
luglio

NAPOLI PRIMA E DOPO: LA MUSICA NAPOLETANA TORNA IN SCENA SU RAI1 CON PUPO E GLORIANA

Maschio Angioino

Tra la miriade di serate ed eventi estivi, lo scettro di kermesse più longeva spetta senza dubbio a Napoli Prima e Dopo. La serata interamente dedicata alla musica classica napoletana, in onda questa sera alle 21,20 su Rai1, è giunta, infatti, alla sua 32esima edizione. A presentare le più belle ed amate melodie partenopee e ad intrattenere il pubblico per il quinto anno consecutivo sarà Pupo, affiancato dall’immancabile “sciantosa” Gloriana.

Sul palco si alterneranno diversi nomi dello spettacolo italiano come Serena Autieri, Fausto Leali, Lina Sastri, Peppino di Capri, Nino D’Angelo, Antonella Ruggiero, Serena Rossi, Gino Riveccio, Tosca, Manuela Villa, Sal da Vinci, Antonello Rondi, Gianni Nazzaro. Tra i protagonisti della lunga serata anche Federica Falzon e Vincenzo Carni, vincitori dell’ultima fortunata stagione di Ti lascio una canzone. A dirigere l’orchestra sarà il Maestro Enzo Campagnoli. Sul palco saliranno inoltre gli attori Bianca Guaccero e Sergio Assisi.

La cornice dell’evento sarà il Museo Castel Nuovo di Napoli all’interno del Maschio Angioino, location che dallo scorso anno ha preso il posto dei lussureggianti giardini del Grand Hotel La Sonrisa, di proprietà del “Boss delle Cerimonie” Antonio Polese.

Napoli Prima e Dopo 2014 – Interpreti e Brani


4
giugno

MARKET – SFIDE AL MERCATO: PUPO ACCENDE IL SABATO ESTIVO DI RAI 1 CON UN COOKING SHOW A MEZZOGIORNO

Pupo sul set di Market - Sfide al Mercato

Parte sabato prossimo, 7 giugno, Market – sfide al mercato, il nuovo programma di Rai1 che segnerà il ritorno in tv di Pupo. Il  popolare canta-conduttore sarà protagonista nel mezzogiorno del sabato italiano con un tour attraverso l’Italia dei sapori. Rai1, quindi, resta “aperta per ferie” anche di sabato, riservando uno spazio a tutti gli appassionati dei fornelli televisivi, orfani, nella calda stagione, de La Prova del Cuoco. DM è in grado di mostrarvi alcune immagini delle registrazioni, grazie al contributo della Catania Film Commission del Comune di Catania che ha accolto e supportato la produzione Rai per i sopralluoghi e le riprese (ieri e oggi), in giro tra le bellezze storico-artistiche catanesi, ma soprattutto tra i banchi della Pescheria (antico mercato del pesce della città) set per la sfida tra due cuochi-concorrenti non siciliani, guidati da uno chef locale.

Come previsto dal format, Pupo ha offerto il microfono anche a passanti curiosi e a venditori impegnati in caratteristiche “vanniate”, non risparmiando foto ricordo e autografi ai fans. In terra siciliana, presente l’intera troupe con in testa il regista Massimiliano Sbarra, gli autori Manuela Covatta, Luisa Cianci e Alberto Consarino. Lo chef è Saverio Piazza.

“La nostra scelta – ha detto l’autrice Manuela Covatta – è ricaduta su Catania sia perché è una città splendida con gente meravigliosa, come tutti i siciliani, sia perché la Pescheria in questo momento, rispetto ad altri mercati come la Vucciria o il Ballarò di Palermo, ci è sembrata più hard, più vera”.

“Il programma – ha aggiunto Danilo Salemi – si caratterizza come un factual, dove le distanze tra conduttore, concorrenti e pubblico si annullano. La sfida catanese andrà in onda il 14 giugno”.






15
maggio

DM LIVE24: 15 MAGGIO 2014. LITE D’URSO VS PUPO: MARIA CARMELA PERDE IN TRIBUNALE

Pupo

Pupo

Pupo batte D’urso in tribunale

(AdnKronos) Pupo ha sconfitto in tribunale Barbara D’Urso in una delle cause più curiose del mondo dello spettacolo italiano. La sentenza è della prima sezione civile del tribunale di Roma, il giudice è Silvia Albano. La causa civile tra D’Urso Maria Carmela detta Barbara e Ghinazzi Enzo detto Pupo, è destinata a fare giurisprudenza. Come è noto, la D’Urso aveva chiesto a Pupo il risarcimento danni per diffamazione perché lamentava l’offesa di alcune dichiarazioni rilasciate dallo showman nel corso di un’intervista in diretta telefonica a Sky Sport 24 il 22 agosto 2010. Il contesto era il fatto che una sua canzone ”La storia di noi due” era stata usata come sottofondo di un divertente spot televisivo di Sky di grande successo, con alcuni giocatori, tra cui Cassano e Vucinic, che apparivano prima in forma e poi imbruttiti e ingrassati.

Nell’intervista a Sky, Pupo aveva dichiarato, tra il serio e il faceto, che quel brano lo aveva scritto nel 1981 e lo aveva dedicato ”ad una grande donna di Mediaset che fa la conduttrice e con cui ho avuto un flirt: Barbara D’Urso. Io l’ho scritta, parole e musica, per lei, è stato un momento in cui le ho dedicato questa canzone e questa è la prima volta che lo dico, ma è così. Quando l’ho scritta Barbara era come Cassano vero, ora è Cassano finto”.


5
maggio

MARKET – SFIDE AL MERCATO: PUPO AI FORNELLI ESTIVI DI RAI 1

Pupo

A dispetto delle nuvole che raffreddano gran parte dell’Italia, l’estate si avvicina. Almeno, si avvicina per la tv, che come sempre manderà in vacanza i programmi di punta tra poco più di un mese. Se Canale 5 ha dimostrato di voler proporre qualcosa di nuovo per non annoiare il pubblico con le solite repliche viste e straviste, Rai 1 sembrerebbe essere sulla stessa lunghezza d’onda, almeno per quel che riguarda la fascia del mezzogiorno.

Market – Sfide al Mercato: un nuovo cooking show con Pupo da giugno su Rai 1

Messe a riposo Antonella Clerici e La Prova del cuoco, a giugno arriverà all’ora di pranzo un nuovo programma, partito nel 2007 sul canale inglese Good Food. Andrà in onda, però, solo il sabato e si chiamerà Market – Sfide al Mercato: una sfida tra persone comuni che si cimenteranno ai fornelli per vincere una cena nel ristorante di un grande chef e si metteranno alla prova con varie ricette estive che, magari, potrebbero ispirare i telespettatori.

A sorpresa, ad animare lo show è stato chiamato un personaggio che con la cucina finora non ha mai avuto confidenza ma che si è invece dato molto da fare prima come cantante e poi come conduttore, presentando programmi di vario genere. Parliamo di Enzo Ghinazzi, in arte Pupo, che nella bella stagione ha evidentemente trovato la propria dimensione: escludendo la sua partecipazione a Ti lascio una canzone come giudice, negli ultimi anni ha spopolato nelle manifestazioni canore estive della Rai dove, nel 2007, aprì le danze del fortunatissimo preserale estivo Reazione a catena.

Market – Sfide al Mercato: Pupo in giro per i mercati





8
febbraio

PUPO VS SANREMO 2014: “FAZIO E PAGANI NON CREDO SIANO IN GRADO DI SCEGLIERE CANZONI DAL RESPIRO INTERNAZIONALE”

Pupo

Da Ti lascio una canzone all’imminente Festival di Sanremo, passando per il suo prossimo show in prima serata su Rai1, Enzo Ghinazzi in arte Pupo, in un’intervista a Il Tirreno, si rivela ancora una volta schietto e diretto. Il cantante dichiara di essere molto contento del buon debutto (circa 5 milioni di spettatori) ottenuto dallo show di Antonella Clerici, dove ricopre il ruolo di giurato, ma di preferire la vecchia formula con una giuria più cattiva (l’anno scorso fu accusato di aver fatto piangere una bambina):

Pupo: “mi piaceva di più la vecchia formula di Ti lascio una canzone”

“Mi aspettavo numeri molto più bassi, la concorrenza è agguerrita; la sfida ora è mantenere questi livelli. Sono tornato a Ti lascio una canzone per la stima che ho di Antonella Clerici e di Ballandi, anche se le repliche non mi piacciono, io vado sempre in cerca di cose nuove. E poi la formula più morbida di quest’anno, con una giuria meno “cattiva” non mi convince; mi piaceva di più la vecchia formula, in cui i concorrenti venivano giudicati normalmente, non per umiliarli, ma per abituarli a qualcosa di meno finto; d’altronde la Tv è molto spesso al limite della finzione.”

Presto su Rai1 con La mia banda suona il pop

Il ruolo di giurato per Pupo non è l’unico impegno di quest’anno con Rai1. Il cantante si prepara, infatti, ad una nuova avventura televisiva, un one man show, il cui titolo, come svelato da DM, è La mia banda suona il pop:

“La Rai ha già dato la disponibilità per fare due-quattro puntate test in primavera e poi, se va, replicheremo a settembre. Lo spettacolo è ispirato a un format straniero che ha avuto grande successo in Europa. Vuole essere una trasmissione musicale dedicata alle band emergenti, per farle suonare dal vivo, cosa che di solito non si fa nei talent.”

Pupo: “Mengoni e Emma cantano cose improponibili a livello interazionale”

E, a proposito di talent show, immancabile la stoccata sul genere tv più in voga degli ultimi anni:


19
gennaio

BOOM! LA MIA BANDA SUONA IL POP: ONE MAN SHOW DI PUPO AL VAGLIO DI RAI 1. PRODUCE BALLANDI

Pupo

Pupo

Tenetevi forte perchè, se non conosco male i gusti dei web-telemaniaci, questa non la digerirete con facilità.

Avete presente i one man show? Bene.

Siete anche consapevoli che il direttore di Rai 1 Leone abbia una (interessante) predilezione per spettacoli nei quali ci sia al centro della scena un unico mattatore? Benissimo.

Sapete anche che dopo Sogno e Son Desto di Massimo Ranieri questa voglia di varietà ‘agita’ ancor più il numero 1 dell’ammiraglia Rai? Perfetto.

Sapete, però, qual è il prossimo ‘prescelto’ per uno show con siffatte caratteristiche sulla prima rete pubblica? Pupo!

Proprio così, la tv di Stato sta lavorando ad un progetto che vede il testimone del ricongiungimento moscovita di Al Bano e Romina appropriarsi del sabato sera di Rai 1 per più puntate a primavera inoltrata. Di certezze ce ne sono poche, ma c’è persino un titolo: La mia banda suona il pop.


5
ottobre

AFFARI TUOI FESTEGGIA 10 ANNI CON BONOLIS, PUPO, CLERICI E GIUSTI

Paolo Bonolis Affari tuoi

Paolo Bonolis

Paolo Bonolis torna ad Affari Tuoi! Non si tratta di uno di quei boom ai quali vi abbiamo abituato e nemmeno di un colpo di scena firmato Rai1. Il conduttore di Avanti un Altro torna ad Affari Tuoi insieme ai conduttori che hanno fatto la storia della trasmissione per un Galà che sarà trasmesso dall’Ammiraglia della tv pubblica domenica 13 e lunedì 14 ottobre e che, quindi, si scontrerà con l’esordio di Piero Chiambretti dietro il bancone di Striscia la Notizia. Lo speciale andrà a celebrare i 10 anni del più fortunato access prime time della storia di Rai1, nato proprio il 13 ottobre 2003.

Affari Tuoi – Il ritorno degli ex

Padrone di casa resterà Flavio Insinna ma, oltre a Bonolis, il doppio appuntamento prevede anche la presenza di Pupo (al timone del gioco da settembre 2005 a marzo 2006), Antonella Clerici (da marzo a giugno 2006) e Max Giusti (da settembre 2008 allo scorso giugno). Ovviamente si tratterà di un doppio appuntamento all’insegna della beneficenza e chissà che gli ex mattatori dello show non si trasferiscano per una volta dall’altra parte del tavolo e tentino così di scovare i pacchi più ricchi.

Basterà il cambio di conduzione a Striscia la Notizia per arginare la puntata speciale di Affari Tuoi?