Pc



2
marzo

SKY GO SBARCA SU PC, MAC E IPHONE. NICOLA BRANDOLESE (VICE PRESIDENT MARKETING & SALES) A DM: VERRANNO MISURATI GLI ‘ASCOLTI’

Carlo Cracco

Superiorità di contenuti, innovazione tecnologica, centralità del cliente. Questi secondo Andrea Zappia, CEO di Sky Italia, i tre pilastri sui quali si regge la strategia della pay tv satellitare rispetto alla concorrenza e che si sposano perfettamente con la scelta di potenziare Sky Go. Il servizio, presentato oggi a Milano nella sede di Via Santa Giulia, che propone via web una selezione dei migliori programmi della pay tv satellitare, approda su PC Mac e iPhone (che si aggiungono ad iPad 1 e 2, Samsung Galaxy Tab 10.1 e 8.9 sui quali era già operativo).

Una “rivoluzione” resa possibile dai crescenti investimenti di Sky per l’innovazione e da un portafoglio clienti digital oriented:

Quest’anno investiremo in innovazione tecnologica una cifra che si avvicina ai 100 milioni, quasi il doppio rispetto al 2011 – ha detto Zappia - Circa 1 detentore di iPhone su 2 in Italia è un abbonato Sky, l’83% dei nostri abbonati ha un pc: chi non riesce a cavalcare il cambiamento non puo’ che esserne travolto”.

Sky Go è offerto gratuitamente a tutti i clienti Sky HD – che rappresentano il 73% delle oltre 5 milioni di famiglie abbonate (in modo da incentivare altresì il passaggio all’HD agli abbonati) – e dà accesso a tutti i canali disponibili inclusi nel proprio abbonamento. 25 in totale i canali disponibili tra sport (Olimpiadi incluse), calcio, news, intrattenimento, serie tv e programmi per bambini. Il bouquet in futuro potrebbe includere altri canali e generi, cinema compreso. A tal proposito Andrea Scrosati (Vicepresidente di Sky Italia):

“Ci ragioniamo, in futuro probabilmente ci saranno dei contenuti non lineari. C’è una questione di diritti e della diversa fruizione per un prodotto che dura 90 minuti”.

Si sta considerando, invece, ma non è una priorità, la possibilità di abbonarsi soltanto a Sky Go. A margine della conferenza abbiamo fatto una rapida chiacchierata con Nicola Brandolese, Vice President Marketing & Sales.