Pagelle



23
maggio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (16-22/05). PROMOSSI CROZZA E ITALIA’S GOT TALENT, BOCCIATI SGARBI E LIMITI

Maurizio Crozza

10 ai dieci anni di Quelli che il Calcio di Simona Ventura. Dopo due lustri immaginare la migliore trasmissione della domenica pomeriggio, per ironia e leggerezza, senza la sua capitana risulta quasi un’eresia. Ma, invece, è quello che, a partire dal prossimo anno, potrebbe succedere. Certo è che solo in questa Rai si può pensare di sostituire Simona Ventura.

9 a Maurizio Crozza. Il comico genovese è riuscito a portare La7 a sfiorare il 10% in prima serata con Italialand. Un risultato reso ancora più ‘pesante’ dalla sorpresa con cui è arrivato. Pensare che, solo qualche anno fa, sulla stessa rete, in prime time, aveva esordito con poco più dell’1%.

8 a Italia’s got talent. Il tiepido esordio aveva già allertato le prime Cassandre pronte a  pronosticare un insuccesso per il talent show di Maria de Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi. E, invece, nel giro di poche puntate, lo share è salito di ben 8 punti percentuali. Una cifra record che a Canale 5 quest’anno hanno visto pochissime volte.

7 ad Antonio Ricci che ha scelto Giorgia Palmas come conduttrice di Paperissima Sprint. La vincitrice dell’Isola dei Famosi 8 era la migliore scelta possibile. Giorgia è amata dal pubblico, gode di una nuova notorietà, ha del talento e soprattutto è un’ex velina pulita.

6 a Un passo dal cielo. D’accordo la fiction con Terence Hill ha avuto successo ma la solfa è sempre la stessa.




16
maggio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (9-15/05). PROMOSSI L’EUROFESTIVAL E LA5, BOCCIATA LA CHIUSURA REPENTINA DI UMAN TAKE CONTROL.

Raffalla Carrà, Eurovisionn Song Contest

10 all’Eurovision Song Contest. Questa volta tralasciamo gli ascolti (che comunque in paesi di primo piano come la Spagna e l’Inghilterra hanno toccato il 40% di share) e parliamo di gradimento perchè quello è stato alle stelle. Plauso, dunque, a Massimo Liofredi che ha fortemente voluto il ritorno dell’Italia alla manifestazione. L’auspicio è che l’anno prossimo si cerchi di raccogliere quanto seminato quest’anno.

9 a Raphael Gualazzi. Con una canzone jazz, non del tutto in inglese e senza grandi coreografie, non era facile imporsi all’(ex)Eurofestival. Eppure Raphael ci è riuscito, merito anche e soprattutto di Caterina Caselli. Chi dice che le star della musica nascono solo dai talent?

8 ad Aldo Biscardi. Il giornalista più longevo della tv italiana, oltre ad essere uno degli inviati più simpatici di Quelli che il Calcio, con il suo Processo su 7Gold continua a raccogliere interessanti risultati d’ascolto (lunedi scorso lo share era dell’1.14% con un  picco del 3.07%). Alla faccia di Sky.

7 a La 5 che ha festeggiato il primo compleanno. A distanza di un anno, Massimo Donelli può dirsi soddisfatto della sua creatura: gli ascolti ci sono e anche la fidelizzazione di un certo tipo di pubblico non manca. Peccato che delle produzioni promesse, all’incirca 365 giorni fa, non c’è ombra mentre repliche e GF sono ed erano dappertutto.

6 alle polemiche attorno al nuovo programma di Vittorio Sgarbi. Lettere, proteste, dietrofront sullo Sgarbi one man show che hanno il solo effetto di alimentare la curiosità e il desiderio di seguire un programma del quale in molti avrebbero fatto a meno. Dicesi effetto Santoro.


9
maggio

PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (2-8/05). PROMOSSI VENIER E DEL DEBBIO. BOCCIATI IO BALLO E LE PROVE DI UMAN

Mara Venier

10 a Mara Venier. La conduttrice, fattasi forza per l’assenza di Lamberto Sposini, riesce da sola a portare avanti la Vita in Diretta in una maniera impeccabile.

9 a Paola Cortellesi. La primadonna di Zelig porta a casa un David di Donatello come migliore attrice protagonista per il film Nessuno mi può giudicare. Brava.

8 a Paolo del Debbio. Arrivato di soppiatto, più di un anno fa, a Mattino Cinque per sostituire Brachino, su di lui le aspettative erano ben poche. Ma, invece, Del Debbio ha saputo distinguersi per competenza e garbo.

7 a Me lo dicono tutti. Nulla di eccezionale ma l”idea è carina e anche se il varietà poteva esser gestito meglio, in tempi di crisi l’esordio dello show è più che promosso.

6 a Silvia Toffanin che a Verissimo dinanzi al rifiuto irremovibile (malgrado le insistenze) di Szilvia decide di far entrare ugualmente in studio l’ex Andrea Cocco. Lo spettro della D’Urso è in agguato.





3
maggio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (25/04-1/05): PROMOSSI MICCIO, PARODI E PIPPA. BOCCIATE LA BEGAN E “ANASTASIA E GENOVEFFA”

Beatrice ed Eugenie, figlie di Sara Ferguson

10 alla coppia Enzo Miccio e Cristina Parodi che ha seguito, per il Tg5, il Royal Wedding direttamente da Londra. Ironia, eleganza e competenza.

9 a Pippa Middleton. A guardarla bene non è neanche “questo gran pezzo dell’Ubalda” ma la sorella di Kate ha saputo catalizzare l’attenzione dei media che, annoiati dagli sposini reali, ora fantasticano una storia d’amore con il Principe Henry.

8 ad Alfonso Signorini a Il Senso della Vita. Il conduttore di Kalispera dinnanzi a Paolo Bonolis non si tira indietro neanche quando il passato è “imbarazzante”.

7 alla La 7 D per la diretta del Matrimonio di William e  Kate. Azzeccata la conduttrice (Francesca Senette), l’inviata (Elena di Cioccio) e gli opinionisti (Luca Telese in primis). Da dimenticare lo studio ma visto il budget anche quello è da apprezzare o quasi.

6 a Barbara Serra. La conduttrice di Cosmo si mostra ben preparata sugli argomenti di discussione al punto da riuscire a incalzare per bene gli ospiti della trasmissione. Peccato, però, che risulti troppo algida per gli standard del Belpaese più “informali” rispetto a quelli anglosassoni.


26
aprile

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (18-24/04). PROMOSSI DE FILIPPI E SCOTTI, BOCCIATI ORRU’ E DUE.

Virginia Raffaele nei panni di Eleonora Brigliadori

10 a Virginia Raffaele, imitatrice di Eleonora Brigliadori a Quelli che il Calcio. Erano anni che una parodia di un personaggio di un reality non si imponeva così prepotentemente all’attenzione. Sarafanna…

9 a Maria de Filippi. La conduttrice risulta da un sondaggio di Tv Sorrisi e Canzoni, che metteva a confronto le donne del piccolo schermo, la più affidabile per il pubblico. A Maria racconterebbero problemi, lascerebbero l’animale domestico e i propri figli. Con buona pace di Ventura e co.

8 all’ipotesi di Antonella Clerici a Miss Italia. La prima donna della Prova del Cuoco, con le sue rotondità, è la miglior scelta possibile per rivitalizzare un programma in stato comatoso da anni. Dopo il successo inatteso di Sanremo se dovesse farcela anche qui, chi la ferma più?

7 a Gerry Scotti che, messe da parte le lamentele verso la rete che lo “sfruttava”, si sta concedendo una stagione massacrante, a dispetto delle intenzioni. Un’”incoerenza” che sembra aver pagato visto che lo Show dei Record sta andando oltre ogni più rosea previsione consegnando a Canale 5 la leadership del giovedi sera. Un’ottima consolazione per la “perdita” del preserale.

6 all’edizione numero 11 di Grande Fratello. Ben pochi show avrebbero saputo resistere per 26 settimane contro i due programmi più visti dell’anno, pur non essendo gli ascolti quelli di un tempo e al di sotto delle potenzialità. Peccato che i contenuti non siano stati all’altezza di un’edizione troppo lunga e confusa delle cui vicende rimarrà ben poco.





20
aprile

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (11-17/04). PROMOSSI 30 ROCK E ROSETTA, BOCCIATI FERILLI E CIAK SI CANTA

Alessandra Amoroso

10 a 30 Rock approdato su Rai 4. Brillante, ironica, dissacrante: la serie è una delle sitcom meglio riuscite degli ultimi anni. Perfetto esempio di come fare si possa fare satira sulla tv (e non solo) senza autocelebrarsi. Chapeau.

9 a Giorgia Palmas. All’Isola dei Famosi, la sarda showgirl ha mostrato un grande equilibrio e una tempra d’acciaio. Chi dice che le veline sono solo stupide e senza cervello?

8 al nomignolo Lorena Goretti che Amanda Lear, nel corso di Ciak si Canta, ha coniato per la pia conduttrice di Pomeriggio sul 2.

7 al ritorno di Rosetta a Uomini e Donne. Ricomparsa agli studi Elios, dopo una bronchite che l’aveva tenuta a riposo forzato per qualche settimana, l’opinionista over si è lasciata vincere dall’emozione abbandonandosi ad un pianto liberatorio.

6 a Vanessa Incontrada che, al settimanale A, a proposito di Zelig dichiara: “Bisio e la Cortellesi? E’ come vedere tuo marito che fa l’amore con un’altra”.


12
aprile

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (4-10/04). PROMOSSA RAFFAELLA CARRA’. BOCCIATI BELEN E LA FOTOINTERVISTA ALLA VENTURA

Raffaella Carrà e Bob Sinclar

10 a Raffaella Carrà. La prossima conduttrice dell’EuroFestival,  reduce dall’ospitata da Fazio, riesce ad essere la ”musa” niente meno che di Bob Sinclar che ha remixato A far l’amore comincia tu [fotogallery]. La Raffa si conferma un’icona e dispiace vederla in tv solo per le ospitate di lusso. 

9 a Squadra Antimafia. Mediaset ha azzeccato una fiction, riusciranno a preservarla? 

8 a Mr Hyde, programma di Rai 5. Il ritratto autobiografico dei giovani protagonisti del cinema e della tv sarà un tantino didascalico ma si lascia guardare con interesse ed è un buon esempio di fare tv a costo zero o quasi. Da segnalare la puntata dedicata ad Ambra Angiolini, con tanto di video della sua apparizione ad Annozero. Ma Rai 5 non era la rete della Lega e l’ex divetta di Non è la Rai il nuovo personaggio da epurare? 

7 ai rap di Giordana del Grande Fratello. Veri capolavori del trash, questa settimana poi è arrivata anche la risposta di Guendalina, ma ahinoi la Tavassi non è all’altezza della ruspante “Eminem de Ostia”. 

6 allo sbarco di Emanuele Filiberto sull’Isola dei Famosi. In tutta franchezza del Principe in Honduras non se ne sentiva il bisogno però è da ammettere che, nel soggiorno isolano, l’erede di Casa Savoia, nei panni di simpatico azzeccagarbugli, ha acquistato qualche punto. 


5
aprile

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (28/03 – 3/04). PROMOSSI ISOLA DEI FAMOSI E TINA CIPOLLARI, BOCCIATI GUENDALINA E PORTA A PORTA

Pomeriggio Cinque - Guendalina Tavassi e Barbara d'Urso

10 alla puntata di martedi scorso dell’Isola dei Famosi con lo sbarco di Simona Ventura in Honduras. Un evento, acclamato dal pubblico e consacrato dagli ascolti.

9 a Tina Cipollari. Divertente, sagace e brillante, la vamp di Uomini e Donne è una delle migliori opinioniste su piazza. Peccato che in pochi si accorgano di lei. Dalla settimana scorsa è ritornata poi a “deliziare” i telespettatori con degli eccentrici balli.

8 a Rosa Baiano. Solare, simpatica, e napoletana doc, nella casa del Grande Fratello ha fatto tutto ciò che si potrebbe chiedere ad una concorrente di un reality show. Non stupisce, allora, che sia in pole position insieme al compaesano Fernando per la vittoria finale. Ce la farà?

7 a Piero Chiambretti che a Sette dichiara:“Io mi detesto. Le cattiverie che scrivono i critici televisivi sono niente rispetto a quelle che mi dico io, perché le mie sono molto peggio”.

6 a Nicola Savino alla guida dell’Isola dei Famosi. La missione non era facile ma malgrado le “attenuanti” la prova di comandante in capo dell’ex mattatore di Colorado raggiunge appena la sufficienza. Savino risente, soprattutto nelle prime battute del programma, della troppa emozione e finisce per risultare impacciato con lo sguardo troppo spesso rivolto alla cartelletta o in direzione degli autori. Forse però se avesse avuto più tempo per provare sarebbe stata tutt’altra cosa.