Morgan



22
maggio

The Voice 2019: i 7 momenti da ricordare (e non) della quinta puntata. Via i vestiti che ormai puzzano! Gué Pequeno rappa «Non dirgli mai» di Gigi D’Alessio – Video

Gigi e Gué - The Voice 2019

Gigi e Gué - The Voice 2019

Nella quinta puntata di The Voice 2019, l’ultima dedicata alle Blind Auditions, in cui sono stati definiti i quattro team, non sono mancate situazioni anche divertenti ed esibizioni inaspettate, come quelle di Fausto Leali e, soprattutto, di Guè Pequeno sulle note di Non dirgli mai, celebre brano di Gigi D’Alessio. Ecco quali sono stati i momenti più significativi della serata.




15
maggio

The Voice 2019: i 7 momenti da ricordare (e non) della quarta puntata. Simona Ventura pulisce pure, alla faccia di chi dice che non fa niente! Arriva Giusy Ferreri – Video

Simona pulisce - The Voice 2019

Simona pulisce - The Voice 2019

La noia a The Voice 2019 è bandita e questo grazie ai coach che non si risparmiano, rendendo lo show, tra una performance e un’altra, frizzante e divertente. Il fulcro di tutto resta comunque il palco, dove non mancano concorrenti dalla voce riconoscibile, ma anche talenti ampiamente riconosciuti. E’ questo il caso di Giusy Ferreri, che a sorpresa arriva per una curiosa audizione al buio. Ecco quali sono stati i momenti più significativi della quarta puntata di martedì sera.


1
maggio

The Voice 2019: i 7 momenti da ricordare (e non) della seconda puntata. Simona Ventura: «Immigrant Song è la canzone di Salvini»

Simona Ventura - The Voice 2019

Simona Ventura - The Voice 2019

Le Blind Auditions di The Voice 2019 mettono in archivio nuovi talenti e voci interessanti (migliori, se vogliamo, rispetto al kick off), in uno show che i quattro coach, sempre più in sintonia nella loro diversità, tra gag ed esibizioni, continuano a dominare. A ‘bordo campo’, Simona Ventura si presta a valore aggiunto, per ora senza ’sporcarsi’ troppo. Ecco i momenti più significativi della seconda puntata.





24
aprile

The Voice 2019: i 9 momenti cult della prima puntata – Video

Morgan

Morgan

La prima puntata di The Voice 2019 è andata. Tra un ritorno in vecchio stile (quello di Simona Ventura) e l’arrivo di nuovi talenti (non troppi), la scena per il momento è dei quattro coach, che se la cantano, se la suonano e se ne dicono pur di assicurarsi i migliori concorrenti nel proprio team. Non mancano situazioni curiose e divertenti, che fanno da contorno necessario ad uno show non soltanto musicale. Ecco i momenti più significativi dell’esordio di ieri sera.


3
aprile

Live – Non è la D’Urso, nella quarta puntata Morgan e il primo incontro tra Paola Caruso e la sua vera madre

Tony Colombo e Tina Rispoli

Tony Colombo e Tina Rispoli

Il quarto appuntamento con Live – Non è la D’Urso, in onda stasera su Canale 5, è destinato a far discutere: Barbara D’Urso, in attesa di condurre il Grande Fratello 16 a partire da lunedì 8 aprile, accoglierà nel suo studio diversi ospiti, tra cui il cantante Morgan.





15
marzo

The Voice 2019: ecco la giuria

Gigi D'Alessio

Gigi D'Alessio

Mesi tribolati ma ora ci siamo. Il quartetto di coach di The Voice 2019 è definito in via ufficiale. A sedere sulla poltrona rossa, occupata in passato da personaggi come Raffaella Carrà e J Ax, ci saranno: Morgan, Elettra Lamborghini, Gue Pequeno e Gigi D’Alessio. Quest’ultimo è il nome a sorpresa che arriva dopo il rifiuto di Carla Bruni, a sua volta contattata in seguito allo stop last minute della Rai a Sfera Ebbasta.


14
febbraio

Morgan difende Achille Lauro: «Per Striscia la droga evidentemente non è un problema, altrimenti ne parlerebbe con intelligenza»

chiambretti e morgan

Chiambretti e Morgan

Le polemiche sanremesi spopolano anche a La Repubblica delle Donne, che nel suo ultimo appuntamento ha ospitato Morgan. Il cantante, al Festival di Sanremo 2019, ha duettato con Achille Lauro, finito nel mirino di Antonio Ricci. Striscia la notizia, infatti, reputa il brano Rolls Royce un vero e proprio inno alla droga. Il trapper romano ha più volte smentito l’interpretazione data alla canzone, risentendosi anche parecchio nel ricevere un tapiro da parte di Valerio Staffelli. Ieri Morgan, su richiesta di Piero Chiambretti, ha espresso la sua opinione a riguardo, difendendo il giovane:


9
febbraio

Sanremo 2019, pagelle quarta serata

7 al duetto Achille Lauro - Morgan. L’ironia della sorte ha voluto che il cantante accusato di fare un inno alla droga venisse affiancato proprio da Morgan, che da Sanremo era stato escluso per delle dichiarazioni sulla droga. Qualche problemino c’è stato nell’esibizione (la voce di Morgan praticamente non si è sentita), però l’effetto rock and roll è più che riuscito. Stupefacenti.