Max Giusti



1
settembre

PATETICHE DIGITALI CHE VOGLIONO FARE LE RAI 1

Max Giusti in Boom

Max Giusti in Boom

Partiamo da un assunto: le digitali che vogliono fare le generaliste mi stanno sul cazzo. Non si rendono conto – o saranno forse masochisti?! – che il tentativo di ‘fare le Raiuno‘ è destinato a rimanere tale. Non solo, infatti, non hanno la forza (nè economica nè produttiva) per mettere in piedi un palinsesto generalista commercialmente funzionante, ma scimmiottare la ‘tv che fu’ quando le indicazioni del pubblico vanno palesemente in tutt’altra direzione risulta davvero incomprensibile.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




29
agosto

BOOM! AL VIA SUL NOVE CON MAX GIUSTI. ECCO IL MECCANISMO DI GIOCO

Max Giusti - Boom!

In attesa dell’annunciato arrivo a gennaio di Maurizio Crozza, Nove, il nuovo canale di Discovery nato dalle ceneri di Deejay Tv, punta tutto su Max Giusti, pronto a debuttare da lunedì 29 agosto nella difficilissima in access prime time con Boom!, nuovo game Endemol Shine, già sperimentato con successo in Europa e negli Stati Uniti. Intervistato dal quotidiano Il Giornale, il comico e conduttore non nasconde l’entusiasmo per questa nuova avventura televisiva:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


9
agosto

RADIO2, FRANCESCA FORNARIO RIVELA: “IN ONDA NIENTE SATIRA E BATTUTE SU RENZI”. MAX GIUSTI LASCIA

Francesca Fornario, Radio2

Niente satira e niente politica. Ma soprattutto vietate le battute su Matteo Renzi. A Radio2 il silenzio vale forse più delle parole: secondo quanto denunciato dalla speaker e attrice Francesca Fornario, esisterebbero infatti delle direttive interne all’emittente che avrebbero condizionato e limitato i contenuti del programma da lei condotto. “Ho raccontato come sono andate le cose” ha spiegato la Fornario, che nei giorni scorsi aveva lanciato su Facebook questo suo sfogo:





29
marzo

CANALE NOVE: IN AUTUNNO BOOM! CON MAX GIUSTI, POI TOP CHEF E NINJA WARRIOR

Max Giusti

Si chiamerà Boom! (proprio come le nostre “anteprime”) e sarà un quiz show, condotto da Max Giusti e prodotto da Endemol. Fin qui nulla di strano, se non fosse che a a lanciare questa nuova scommessa è il Nove, l’ormai ex Deejay Tv di proprietà del gruppo Discovery.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,


14
ottobre

TALE E QUALE SHOW 2015: E’ OPPORTUNO CHE MAX GIUSTI IMITI AL BANO?

Max Giusti in un'imitazione di Al Bano

Sin dal principio la partecipazione di Max Giusti a Tale e Quale Show 2015 aveva fatto discutere. Ci si chiedeva quanto fosse giusto inserire nel cast un imitatore (non è l’unico peraltro). Se da un lato la presenza di professionisti delle imitazioni garantisce un alto livello alle performance, dall’altro rischia di creare uno squilibrio tra i concorrenti e di minare il senso dello show, rivolto più all’intrattenimento che non al tecnicismo.





7
agosto

MAX GIUSTI A TALE E QUALE SHOW 2015

Max Giusti

Da qualche parte bisogna pur ripartire. Questo si sarà detto Max Giusti, che negli ultimi anni ha collezionato diverse opportunità sprecate e qualche flop di troppo in prima serata, il cui peso si è fatto sentire. E allora, tanto vale ripartire da qualcosa di forte, dove magari non sarai tu a condurre ma avrai modo di tornare con sicuro successo (d’ascolti) nelle case degli italiani. Quel qualcosa, per lui, sarà Tale e Quale Show 2015.


31
dicembre

PAGELLE TV DEL 2014: I PERSONAGGI (BOCCIATI)

Fabio Fazio - pagelle 2014

Fabio Fazio - pagelle 2014

0 a Luca e Paolo, Geppi Cucciari e Virginia Raffaele. Tra flop e speranze mal riposte, i “caschetti “della comicità non hanno vissuto un bel 2014 catodico. Desaparecidos.

1 a Fabio Fazio. Un Festival di Sanremo così noioso e pretenzioso ce lo ricorderemo per anni. Reduce dal successo dell’anno precedente, il conduttore ha “mal pensato” di adagiarsi sugli allori e ripetere gli stessi schemi, puntando ancor di più su scelte di nicchia e dal sapore radical chic. Sul fronte Che Tempo Che Fa, il programma procede su livelli discreti; ben lontani però dai risultati record di un tempo. Recidivo.

2 a Max Giusti. Il suo hobby sta pericolosamente diventando quello di collezionare flop. Croce Rossa.

3 a Simona Ventura. Se qualche anno fa qualcuno ci avesse detto che la “regina di Rai2″ sarebbe finita su un piccolo canale che ha sede in Albania ci saremmo fatti una sonora risata. E, invece, stanca di essere fuori dai giochi, forse delusa da Sky e scottata dal secco “no” di Mediaset, ha accettato di finire a condurre un reality senza né capo né coda. Se, invece, Miss Italia, nelle sue mani, non è definitivamente morta, non può dirsi nemmeno rinata. Qualche anno fa voleva “brillare per la sua assenza” e in effetti con X Factor c’è riuscita e probabilmente anche all’Isola sarà rimpianta; peccato che a lungo andare il pubblico inizierà a dimenticare le sue gloriose gesta catodiche. Maria Antonietta alla Bastiglia.

3 a Paola Perego. Diciamoci la verità: un po’ è sfortunata, un po’ se le cerca. Se La Vita in Diretta era una corazzata poi calata con lei a picco (per ragioni essenzialmente legate al cambio editoriale e alla concorrenza), il contenitore domenicale era, invece, già da prima del suo arrivo in “condizioni critiche”. Una missione impossibile, quella di risollevare il programma, che, malgrado gli sforzi, al momento è fallita. Avrebbe fatto bene a concentrarsi solo sulle prime serate. Autolesionista.


2
dicembre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (24-30/11/2014). PROMOSSI IRIS E CHE DIO CI AIUTI, BOCCIATI “I GIUSTI” DI RAI2

Max Giusti

Promossi

9 a Iris. Molti hanno scoperto la sua esistenza solo in tempi più o meno recenti, ma il canale 22 del dtt ha appena compiuto sette anni. Capostipite delle tematiche free, è tra le poche “nuove reti” riuscite a Cologno Monzese, capace di coniugare una programmazione valida e ascolti al top.

8 a Che Dio ci aiuti. Non è il primo titolo che ci viene in mente quando pensiamo ad una fiction originale o di qualità; tuttavia di fronte agli ascolti record raggiunti con contenuti tutto sommato “innocui” è giusto attribuire i meriti alle avventure di Suor Angela.

7 a Nicole Kidman. Intervenuta – si presume a peso d’oro – al galà di presentazione di Agon Channel, l’attrice australiana è un misto di bellezza, grazia e anche intelligenza. Chissà cosa avrà pensato di tanta varia e avariata umanità…

6 a Lo Zecchino D’Oro. La più classica (e sana) delle gare canore per bambini va preservata e per questo sarebbe auspicabile un maggiore supporto, promozionale ma anche autorale, da parte di Mamma Rai. Le risorse investite nella tv dei ragazzi non sono mai sprecate.