Massimo Giletti



28
giugno

MASSIMO GILETTI “CAMBIA” L’ARENA: PASSO DALLA CONTESTAZIONE ALLE SOLUZIONI PER IL PAESE

Massimo Giletti - L'Arena

Se l’attenzione mediatica è tutta rivolta alla parte di Domenica In condotta da Mara Venier, la garanzia sul fronte auditel per la domenica pomeriggio di Rai 1 arriva di diritto da L’Arena di Massimo Giletti, uno dei pochi programmi che non ha risentito della fuga di spettatori dalla tv generalista. La trasmissione torna in onda a partire dal 6 ottobre e promette qualche “novità“:

“Il programma è un cantiere aperto, cambia sempre senza farsene accorgere troppo – dichiara il conduttore a Il Mattino – L’Arena ha raggiunto in media il 22 per cento di share con 4 milioni di spettatori. Ma la tv va trattata con grande attenzione, bisogna assumersi le proprie responsabilità e non cadere nel populismo. Ora proverò a spostare il tono delle interviste dalla contestazione alla proposta e soluzioni per il Paese.

La struttura e i contenuti, però, restano gli stessi. Nella prima parte Giletti avrà diversi ospiti per trattare di politica, attualità e spettacolo a seconda di ciò che ha offerto la settimana che si va a chiudere, mentre nella seconda torna l’appuntamento con L’Arena-Protagonisti, dove un personaggio a puntata sarà, per l’appunto, il protagonista dell’intervista esclusiva.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




23
giugno

DMLIVE24: 23 GIUGNO 2013. GILETTI HA RISCHIATO DI PERDERE UN OCCHIO, TRUE BLOOD 6 ARRIVA SU FOX

True Blood 6

True Blood 6

>>> Dal Diario di ieri…

  • True Blood 6 arriva su Fox

In prima visione assoluta in Italia dal 24 giugno 2013 ogni lunedì alle 22.45. Su FOX a pochi giorni dalla messa in onda USA, tornano i vampiri della serie creata da Alan Ball (premio Oscar per la sceneggiatura di American Beauty e creatore di Six Feet Under) che vede protagonista la giovane cameriera Sookie Stackhouse (Anna Paquin, Premio Oscar per Lezioni di Piano). Durante il finale della precedente stagione abbiamo visto Sookie ed Eric (Alex Skarsgaard) tentare senza successo di dissuadere Bill (Stephen Moyer) dal bere il sangue di Lilith. Nei nuovi episodi vedremo il ritorno di Jackson (Robert Patrick) padre del licantropo Alcide (Joe Manganiello) e l’arrivo del nuovo governatore dello stato della Louisiana Creighton Burrel (Arliss Howard), nemico giurato dei vampiri.

  • Giletti ha rischiato di perdere un occhio

ROMA – «Mi hanno sparato proiettili di gomma, ho rischiato di perdere un occhio». Lo racconta Massimo Giletti al settimanale Oggi. Il conduttore televisivo ha raccontato a Oggi che gli hanno sparato mentre era sul balcone della sua casa. Dice che è stato colpito sopra il sopracciglio L’episodio sarebbe avvenuto venerdì mattina.


23
maggio

MASSIMO GILETTI PUNGE LA D’URSO E LA DOMENICA MEDIASET: NON AMO I BARACCONI E I CIRCHI

Massimo Giletti

Considera la tv come “uno strano animale da gestire con molta attenzione perché, al di là dell’apparenza innocua e paciosa, ha artigli ben affilati: alimenta un egocentrismo pericoloso che alla fine ti può dare alla testa, oltre che inaridirti l’anima”. Massimo Giletti, però, questo animale sembra averlo saputo domare… in Arena. Gli ascolti della domenica pomeriggio, infatti, lo premiano ormai da anni:

“Se uno vince da così tanto tempo (l’ultima volta che ho perso una puntata risale credo a quattro anni fa) vuol dire che ormai ti sei conquistato credibilità e questa non ti viene mai regalata, te la devi conquistare un po’ per volta – ha dichiarato a Visto – Per fare due ore e mezzo di trasmissione come faccio io, senza che gli ascolti calino, devi sapere andare oltre alla notizia, e comunque darne più letture, più interpretazioni, dando spazio anche a chi la pensa in modo diverso. Sembra scontato ma non tutti lo fanno”.

E il riferimento è alla concorrenza di Domenica Live condotta da Barbara D’Urso, che nel corso della stagione si sarebbe resa protagonista “passiva” del chiacchierato monologo concesso a Silvio Berlusconi. Nei confronti della bislacca di Cologno Giletti non vuol sollevare polemica, pur ammettendo che sta nella dignità di ognuno cercare di essere sempre se stesso, indipendentemente da chi ti paga. Motivo per il quale non ha mai pensato di traslocare a Mediaset:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





20
maggio

MASSIMO GILETTI TORNA IN PRIME TIME PER LA BEATIFICAZIONE DI DON PUGLISI

Massimo Giletti

Non ha fatto in tempo a concludere l’esperienza di Domenica In L’Arena che già lo aspetta un nuovo impegno sul piccolo schermo. Massimo Giletti, sabato 25 maggio, torna in prime time per ricordare Don Pino Puglisi nel giorno della sua beatificazione.

Lo spettacolo, dal titolo Don Puglisi martire a Brancaccio, si terrà proprio al quartiere Brancaccio di Palermo, dove il sacerdote siciliano ha combattuto la mafia fino a morirne esattamente venti anni fa. La mattina del 25 maggio allo stadio Barbera di Palermo avverrà la cerimonia di beatificazione mentre Massimo Giletti condurrà la serata, in diretta su Rai 1, ospitando amici e personaggi che ricorderanno don Puglisi.

Un nome spicca su tutti ed è quello di Luca Zingaretti, che nel 2005 ha interpretato il ruolo del sacerdote per il film Alla luce del sole, andato in onda su Rai 1 e premiato con un David di Donatello. Prima di lui già Ugo Dighero aveva impersonato don Puglisi, nella fiction di Rai 1 Mille giorni a Brancaccio nella quale Beppe Fiorello vestì invece i panni del suo assassino.


31
dicembre

HORROR TV 2012, BERLUSCONI SHOW DA BARBARA D’URSO E MASSIMO GILETTI

E’ tornato e ora lotta insieme a noi. Parliamo di Silvio Berlusconi che, con la conclusione della legislatura e la vittoria di quel comunista di Pierluigi Bersani alle Primarie del Centrosinistra, ha deciso di riscendere ancora in campo. Nel campo della tv, ovviamente. E’ stata una settimana di fuoco, quella prima delle vacanze di Natale, dove abbiamo assistito ad una sorta di Berlusconi Show (quasi) a “reti unificate”. Tra le tante ospitate collezionate, per la Horror Tv 2012 ne abbiamo selezionate due, quelle probabilmente più significative. La prima a Domenica Live da Maria Carmela D’Urso, dove abbiamo visto un Silvio totalmente a piede libero che, durante un fuori onda, si è permesso (ma la conduttrice smentisce) di suggerire che domande porgli dopo il break pubblicitario. La seconda invece è quella a l’Arena di Giletti dove, invece, incalzato dal giornalista di Rai1 tutt’altro che intenzionato a permettergli di procedere con il monologo, ha dato il meglio di sè minacciando più volte di andarsene. Poi, ad intervista conclusa, ha suggerito al conduttore: “Guardi la D’Urso, che non solo è bella, ma anche brava e gentile”.






23
dicembre

SILVIO BERLUSCONI OSPITE IN STUDIO A L’ARENA DI MASSIMO GILETTI

Silvio Berlusconi

Il Cavaliere si veste da gladiatore e torna all’attacco, stavolta ne L’Arena di Rai1. Nel primo pomeriggio di oggi, Silvio Berlusconi sarà ospite dello spazio d’attualità condotto da Massimo Giletti sulla prima rete, il più seguito all’interno di Domenica In. Il candidato premier del centrodestra sarà presente in studio e parlerà di politica, elezioni, alleanze. Con ogni probabilità, commenterà anche le parole pronunciate poche ore prima da Mario Monti, il quale stamane dovrebbe sciogliere gli indugi sul proprio futuro politico.

A proposito, alle 14.30 lo stesso Monti sarà ospite a In Mezz’ora di Lucia Annunziata, su Rai3, dunque il daytime odierno sarà tutto all’insegna dell’attualità politica, con la presenza di due protagonisti di primissimo piano. Davanti a Massimo Giletti, Berlusconi rilancerà la propria candidatura alla leadership dei moderati, concludendo così una settimana che lo ha visto imperversare in tv. Domenica scorsa, infatti, il Cav si presentò negli studi di Canale5 per rilasciare una discussa intervista a Barbara D’Urso; poi – nei giorni successivi – sarebbe intervenuto anche a Quinta Colonna, Pomeriggio Cinque, Porta a Porta e Radio1.

Oggi tocca a L’Arena. Secondo quanto riporta Il Messaggero, l’ennesimo “blitz” televisivo di Berlusconi avrebbe messo in allerta i vertici di Viale Mazzini, che proprio nei giorni scorsi avevano deciso – su intervento del DG Luigi Gubitosi – di vietare le ospitate di esponenti politici durante il periodo delle festività natalizie. Tale provvedimento, però, scatterà a partire da domani, lunedì 24 dicembre, e così quel ‘fortunello’ di Silvio riuscirà ad apparire oggi su Rai1 senza problemi.


6
dicembre

PANORAMA ANNUNCIA UNA RIVOLUZIONE A RAI 1: VENIER A DOMENICA IN, GILETTI A LA VITA IN DIRETTA, BIANCHETTI A UNOMATTINA. FUORI CUCCARINI E LUZI. SARA’ VERO?

Massimo Giletti

Tu chiamale se vuoi… indiscrezioni. Eppure hanno il peso della rivoluzione. A lanciare quella che potrebbe rivelarsi una vera e propria bomba sul mercato televisivo italiano è Panorama, che azzarda un valzer di conduzioni in casa Rai 1 senza precedenti. Terminata l’era Mauro Mazza, secondo il settimanale gli effetti della nuova direzione della rete, finita nelle mani di Giancarlo Leone, saranno clamorosi ed immediati, a partire dalla “stesura” dei nuovi palinsesti.

La prima grande novità riguarderebbe una staffetta tra Mara Venier e Massimo Giletti. L’ex signora della domenica, infatti, sarebbe pronta a lasciare le fatiche quotidiane de La Vita in Diretta per tornare al suo grande amore: Domenica In. Il conduttore de L’Arena, invece, sposterebbe la sua mole di lavoro nel contenitore che fu di Cucuzza prima, Sposini poi e Venier-Liorni oggi. E Lorella Cuccarini? Sempre secondo Panorama, con l’addio di Mauro Mazza resterebbe fuori anche la più amata dagli italiani.

Ma la conduttrice di Domenica In – Così è la vita non sembra essere la sola a “saltare”. Il valzer delle conduzioni sul quale punterebbe il direttore generale Luigi Gubitosi ha pronta un’altra vittima: Georgia Luzi. La giovane conduttrice di Unomattina Storie Vere resterebbe letteralmente a spasso, costretta a far posto a Lorena Bianchetti, finita in “disgrazia” dopo la deludente parentesi di Parliamone in Famiglia, il talk quotidiano di Rai 2 chiuso per bassi ascolti.


29
novembre

MASSIMO GILETTI SLITTA A NATALE CON LE SERATE IN RICORDO DI MODUGNO E BATTISTI

Massimo Giletti

Massimo Giletti

Forte dei risultati de L’Arena, Massimo Giletti non ha mai nascosto una certa insofferenza nei confronti dei dirigenti di Viale Mazzini, rei di avergli spesso negato l’accesso alla prima serata in favore di produzioni e personaggi più onerosi da un di vista economico. La rivalsa l’ha avuta lo scorso aprile quando, con uno speciale dedicato a Mino Reitano, riuscì nell’impresa impossibile di scavalcare gli Amici di Maria De Filippi collezionando, nonostante la minore durata, il 21% di share con 5 milioni di spettatori.

Un risultato di tutto rispetto che, anche in virtù dei costi notevolmente bassi per via dell’ampio utilizzo delle immense teche dell’azienda pubblica, ha spinto la direzione della prima rete a pensare ad un bis a ridosso della conclusione del periodo di garanzia autunnale. Tre speciali dedicati ancora ai grandi della musica: Lucio Dalla, Domenico Modugno e Lucio Battisti.

Ma la prima serata ricordo dedicata a Dalla, in onda dall’Auditorium Rai di Napoli, ha fatto subito suonare i campanelli d’allarme tra i corridoi dell’azienda: il 14.89% di share e 4 milioni di spettatori, con una concorrenza anche piuttosto debole, è un dato ben al di sotto della media di rete, che in piena garanzia può provocare – se il trend fosse stato confermato anche dalle restanti serate – non pochi problemi a Rai1. E così complice il confronto tra Bersani e Renzi, inserito last minute nel palinsesto, in Rai ne hanno approfittato per far slittare i rimanenti due speciali sotto le più rassicuranti feste natalizie, lontani dagli ultimi scoppi della stagione autunnale.