Iva Zanicchi



22
giugno

A LA NOTTE DEGLI CHEF ARRIVA ANCHE IVA ZANICCHI. E’ L’INIEZIONE DI VERVE CHE SERVIVA?

Alfonso Signorini e Belen Rodriguez

Non tutte le ciambelle riescono con il buco, nemmeno se la cucina è quella di Alfonso Signorini. Il “Diretur” cambia la ricetta della sua “Notte degli Chef” e procede con il rimpasto degli ingredienti. Fuori Elisabetta Canalis, troppo “scotta” per stare tra i fornelli e già vittima di un cuoco fin troppo salace (“Tu che nella tua vita non hai mai fatto niente!”), troverà spazio la collega sanremese Belen Rodriguez.

Le due vallette tornano in questo modo a ‘pestarsi i piedi’ pochi mesi dopo la conclusione della kermesse canora. Anche Rino Gattuso non sarà più della partita: nonostante le doti culinarie e una buona dose di disponibilità a reggere gli sketch di Signorini, il centrocampista del Milan non deve aver conquistato il pubblico femminile che è la preda dello show. Sarà dunque la nazional-popolare Iva Zanicchi a prendere il suo posto nei panni di aiutante chef.

L’unico a rimanere con le mani in pasta è Emanuele Filiberto: l’immagine del Principe di casa Savoia alle prese con i fornelli e a prendere ordini da un cuoco provetto avrà appagato il sadismo dei telespettatori.




22
maggio

VITTORIO SGARBI A DOMENICA CINQUE: “IO NON POSSO CONDURRE, LO TROVO MORTIFICANTE. CECCHI PAONE SAREBBE STATO IL CONDUTTORE GIUSTO”.

Vittorio Sgarbi

Vittorio Sgarbi, il ritorno. Dopo il flop e la conseguente chiusura del suo programma su Rai1, il critico d’arte non depone le armi e, anzi, si presenta nello studio di Domenica Cinque a raccogliere l’onore dei vinti. Al suo arrivo il pubblico si scalda, scatta una specie di standing ovation, e il narciso Vittorio si sente già a suo agio. Sposta il ciuffo ribelle e si accomoda sulla potroncina preparatagli da Claudio Brachino; davanti a lui un parterre di ospiti pronti a commentare l’ineluttabile destino del suo esordio televisivo.

Il professore si sottopone alle critiche, ma anche ai complimenti: forse “Ci tocca anche Vittorio Sgarbi” non è stato una vera disfatta. Antonella Boralevi, ad esempio, riconosce che in tv “l’amico” Vittorio è stato semplicemente se stesso, con il suo spirito ribelle e la sua grande cultura. Quell’ 8.27% di share totalizzato mercoledì scorso dal neoconduttore sarà anche stato un risultato penalizzante, ma nell’agorà di Domenica Cinque c’è chi intende far valere le ragioni del sapere su quelle dell’auditel. Il critico d’arte concorda, e a riguardo rilancia: “La cosa veramente grave è che se il contenuto discutibile di una trasmissione si misura sull’ascolto, è una tragedia. Io ho vinto su un punto: esiste ciò di cui si parla. Nessuno ha parlato del programma che ha vinto la serata in cui sono andato in onda io, il vincitore è stato occultato, il perdente è stato ovunque discusso; evidentemente erano felici della mia sconfitta e io sono felice della loro felicità”.

A sostenere questa tesi c’è anche Morgan, che interviene telefonicamente nella trasmissione. Il cantante ha commentato l’imperfezione di Sgarbi, intesa come “qualcosa di profondamente umano, legato all’artisticità“. ”Bisogna rispettare dei canoni televisivi ma è molto più semplice perfezionarli, piuttosto che imparare le cose che Sgarbi conosce come livello culturale. Penso che il suo contributo televisivo sia prezioso e andrebbe solo aiutato a confezionare il prodotto“ dice Morgan. Non è della stessa idea Alessandro Cecchi Paone, che da studio fa notare come nel programma sgarbiano siano mancate le basilari regole della tv: “Bisogna riportare in televisione gente che sa fare questo mestiere. Lì non ha condotto nessuno, questo è il problema. Senza conduttori si va a sbattere contro il muro“.


13
maggio

IVA ZANICCHI TORNA IN TELEVISIONE SULLA GIOVANE RAI2 CON VITA DA ZINGARA?

Iva Zanicchi

Iva Zanicchi ad ottobre su Rai2

Ci voleva effettivamente una ventata d’aria fresca in televisione. Stando a quanto rivelato dal settimanale Oggi, Rai2 dal prossimo autunno ha tutte le intenzioni di strappare telespettatori giovani alla concorrenza puntando su un volto di sicuro appeal tra i ragazzi: Iva Zanicchi.

D’altronde bisogna pur celebrare la carriera della giovane padrona di casa (71 anni) di Ok il prezzo è giusto, già voce di Zingara, disposta a lasciare definitivamente la noiosa carriera politica da europarlamentare, stanca probabilmente di occupare solo i talk show politici e dividersi continuamente tra Belgio e Italia, e tornare in pompa magna in televisione sugli schermi del canale diretto da Massimo Liofredi con Vita da Zingara.

Una scelta che lascia di stucco. Da una parte c’è l’evidente volontà da parte dei piani alti di Viale Mazzini di ringiovanirsi e ringiovanire in particolar modo la seconda rete pubblica, non a caso Massimiliano Ossini è stato preferito – non senza polemiche – a Claudio Lippi in I love Italy, dall’altra si continua a puntare su produzioni adatte ad un pubblico più adulto rispetto al target della rete. Produzioni che in molti casi riscuotono maggior successo sul pubblico. Ma a questo punto non si parlasse più di svecchiamento!





27
aprile

IVA ZANICCHI LASCIA LA POLITICA PER TORNARE IN TV. MA A BERLUSCONI CONSIGLIA: “RESISTI”

Iva Zanicchi

Cantante, conduttrice, scrittrice, parlamentare. Iva Zanicchi ci ha fatto conoscere le sue mille facce, mettendo però sempre al primo posto il contatto diretto con il pubblico. L’Aquila di Ligonchio è pronta, stavolta, all’ennesimo colpo di scena: lasciare il “dorato” mondo della politica per tornare in tv. E’ il quotidiano Il Tempo a raccogliere le dichiarazioni della cantante che tracciano un bilancio dell’esperienza al Parlamento Europeo:

“Non voglio un futuro in politica, tutto si concluderà quando finirà questa legislatura. Non ho nessuna intenzione di andare avanti. È stata un’esperienza molto forte ma si concluderà.”

La plurivincitrice del Festival di Sanremo, quindi, sembra non essere intenzionata a proseguire l’avventura in Europa, desiderosa di tornare in tv con un programma dedicato alla sua carriera, una sorta di one woman show. Nonostante il progetto sia ancora in uno stato embrionale, sembra che il programma troverà concretezza entro l’anno:

“Dovevamo andare in onda a maggio ma è slittato. Io ci credo ancora e mi hanno detto che sicuramente si farà. Diciamo a ottobre. Bene, mi sta meglio.”

Ma non è tutto. Nella mente di Iva c’è anche il ritorno alla fiction, dopo la fortunata prova di Caterina e le sue figlie:

“La fiction che vorrei fare – e sono un po’ presuntuosa a dirlo – dovrebbe essere basata sul mio libro “Polenta di castagne“. E io vorrei interpretare la mia bisnonna. Farei la parte della vecchia ma molto simpatica e divertente. (Come protagonista, ndDM) vedrei una giovane, tipo la Cortellesi. Deve saper cantare, ballare, deve essere brillante.”

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


7
marzo

DM LIVE24: 7 MARZO 2011. LA FAMIGLIA DI RAI 2 COME LA FAMIGLIA SCAZZI (VENTURA DIXIT).

Diario della Televisione Italiana del 7 Marzo 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • La famiglia di Rai 2 come la Famiglia Scazzi

Simona Ventura, in collegamento con Maurizio Costanzo a Quelli che il calcio, dà il benvenuto al giornalista su Rai 2: “Benvenuto nella grande famiglia di Rai 2, che è un po’ come la famiglia Scazzi”.

  • Chiamate la neuro

lauretta ha scritto alle 09:14

La cantante Viola Valentino a Mattina in famiglia: “Il mio gatto mi chiama mamma. E non vorrei passare per pazza, non vorrei trovare la neuro fuori”.

  • I Piedi della Ventura

lauretta ha scritto alle 14:16

A Quelli che il calcio, durante il balletto iniziale, la Ventura perde una scarpa. Rimasta con il piede nudo esclama: “Chissà a quest’ora quello dei piedi… Come minimo sarà impazzito!”.

  • La Panicucci in lacrime





6
marzo

LA SFIDA DELLA DOMENICA: I MODA’ E GIUSY FERRERI A QUELLI CHE, GUALAZZI E BARBAROSSA DALLA CUCCARINI, MACCHINA DELLA VERITA’ PER MARIAN DALLA PANICUCCI

Modà

Modà

Altro giro, altra corsa ed ennesima sfida tra i contenitori festivi delle generaliste di Rai e Mediaset. Dopo il successo dello speciale in diretta da Sanremo, Lorella Cuccarini gioca ancora la carta del Festival ed ospiterà a Domenica In Onda Luca Barbarossa, che duetterà con la padrona di casa proprio con il brano “Fino in fondo”, Raphael Gualazzi, vincitore di Sanremo Giovani e rappresentante dell’Italia all’Eurovision Song Contest 2011, e Caterina Caselli, produttrice Sugar Music di Gualazzi e di altri grandi talenti tra cui i Negramaro, accompagnata dai giovani Enrica Mou e Matteo Macchioni.

E ancora: Federico Moccia, che presenterà L’uomo che non voleva amare, Ivana Spagna, in promozione con il libro autobiografico Quasi una confessione, e Guido Caprino, protagonista de Il commissario Manara. Per il Club delle prime mogli troveremo invece Wilma De Angelis, Roberta Lanfranchi e Laura Efrikian. Nello spazio Amori di Domenica In condotto da Sonia Grey con Luca Giurato si parlerà invece di Mino Reitano.

A Domenica Cinque, Federica Panicucci darà grande spazio al Grande Fratello con le solite succulenti rivelazioni e, soprattutto, con la macchina della verità cui verrà sottoposto Marian Kurpanov, amante di Szilvia Miskolczi la fidanzata di Andrea Cocco. Ma alla corte di Federica arriveranno anche Iva Zanicchi, Max Pezzali, che presenterà il singolo sanremese Il mio secondo tempo, e Lara Saint Paul (Silvana Savorelli), che parlerà della sua carriera, dal boom degli anni ‘70 al declino attuale.


27
dicembre

DM LIVE24: 27/12/2010. IL REGISTA SPIEGA, LA ZANICCHI ACCUSA E MENTANA PROSEGUE LA VACANZA

Diario della Televisione Italiana del 27 Dicembre 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Replica ai commentatori

Ma’ ha scritto alle 12:24

Ciao, sono un regista del Grande Fratello, volevo solo spiegare che il seguire i concorrenti e’ parte essenziale del programma, se avessimo “pieta’” di lasciarli soli sarebbe un danno soparattutto per loro perche’ perdendo le reazioni non si permetterebbe di sviluppare quelle situazioni chiarificatrici che si vedono nelle puntate del lunedi’ sera. Inoltre i concorrenti ben sanno che saranno sempre seguiti in diretta in qualunque situazione 24 ore su 24. Calorosi saluti.

  • Capre

lauretta ha scritto alle 15:08

A L’Arena, commentando il successo delle ragazze del ‘calipo e na’ bira’ ospiti in studio, Iva Zanicci afferma: “In tv, meno talento hai e meglio é… Vieni apprezzato di più. Le capre vanno in tv e hanno successo…”.

  • Mentana in vacanza

lauretta ha scritto alle 20:29

Prosegue la ‘vacanza’ di Enrico Mentana. Dopo Natale anche per il giorno di Santo Stefano la conduzione del Tg La7 è affidata a Gaia Tortora.


21
dicembre

DM LIVE24: 21/12/2010. MALGIOGLIO E’ DA RICOVERARE, LA PEREGO DA PETTINARE, LA ZANICCHI DAL PRESIDENTE

DM Live24: 21 Dicembre 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Ricoveratelo!

lauretta ha scritto alle 14:19

Da Bontà loro apprendiamo che Malgioglio quando viaggia si manda cartoline di saluti da solo…

  • Pettinatela!

Phaeton ha scritto alle 14:45

La Perego è in onda con un becco in testa, uno di quelli che si usa per i capelli. Appena se ne accorge dice che oggi non è arrivata in tempo per farsi i capelli!!!

  • Presidente!

AnTo ha scritto alle 17:02

Nella prima parte della Vita In Diretta, si parla di Natale in tempo di crisi ed Iva Zanicchi arriva in ritardo e per scusarsi dice: “Scusate per il ritardo, ma ero a colazione con il mio presidente!”. E la Venier, prontamente: “Come lo hai trovato?”. “Stanco, ma bene”, la replica della Zanicchi!