Il Conte di Montecristo



22
ottobre

Rai, ecco le nuove fiction

Eleonora Andreatta con Nathalie Biancolli (France Tv) e Simone Emmelius (Zdf)

Il Conte di Montecristo, Dante, Il Regno, I leoni di Sicilia. Sono solo alcuni dei titoli delle fiction Rai del futuro. Il servizio pubblico ha svelato nei giorni scorsi al MIA (Mercato Internazionale Audiovisivo) le proprie serie tv in preparazione. L’obiettivo – ha spiegato la direttrice di Eleonora Andreatta – è quello di “alzare l’asticella della qualità e della capacità progettuale“, guardando anche alla dimensione globale. A proposito, tra i nuovi titoli ci sono anche quelli sviluppati dalla Alleanza europea stretta dai tre broadcaster pubblici di Italia, Francia e Germania.




6
ottobre

UN AMORE E UNA VENDETTA: SU CANALE 5 “RIVIVE” IL CONTE DI MONTECRISTO

Un Amore e una Vendetta, il cast

I suoi intrighi, le passioni e i colpi di scena hanno ispirato diverse pellicole cinematografiche, infiniti spettacoli teatrali e un numero imprecisato di serie televisive. Parliamo del celebre romanzo Il Conte di Montecristo, che non sembra risentire dell’abbondante secolo e mezzo di vita, ma al contrario continua a sedurre nuove generazioni di sceneggiatori e registi, pronti a realizzarne l’ennesimo adattamento.

A 13 anni di distanza dalla fiction Mediaset diretta da Josée Dayan con Gerard Depardieu e Ornella Muti, e a 35 dallo sceneggiato Rai di Edmo Fenoglio con Andrea Giordana e Giuliana Lojodice, le vicende di Edmond Dantés stanno per tornare sugli schermi della tv italiana in Un amore e una vendetta, la nuova miniserie in otto puntate, in onda da mercoledi 12 ottobre in prima serata su Canale 5 (in realtà si era pensato ad un doppio appuntamento previsto per martedi 11 e mercoledi 12, ma al momento della pubblicazione di questo articolo, la guida tv Mediaset riporta un’unica puntata nella prima serata di mercoledi).

La fiction che vedrà protagonisti Alessandro Preziosi, Anna Valle e Lorenzo Flaherty,  non sarà in realtà un vero e proprio adattamento del romanzo di Alexandre Dumas: si tratterà piuttosto una libera interpretazione, tratta da un format argentino, a sua volta italianizzato dal gruppo di sceneggiatori composto da Nicola Lusuardi, Eleonora Fiorini, Michele Abatantuono e Mauro Casiraghi.