Gordon Ramsay



6
ottobre

CUCINE DA INCUBO: LA SETTIMA E ULTIMA STAGIONE DI GORDON RAMSAY AL VIA SU REAL TIME

Cucine da Incubo 7

Cucine da Incubo 7

Gordon Ramsay torna negli Stati Uniti per la settima e ultima stagione di Cucine da Incubo, in cui offre schietti consigli ai proprietari di ristoranti in fallimento. Da oggi, 6 Ottobre, dal lunedì al venerdì alle ore 20:10, su Real Time (Canale 31 Digitale Terrestre Free, Sky canali 131 e 132, Tivùsat Canale 31).

Gordon Ramsay è in azione per aiutare tanti altri ristoranti d’America sull’orlo del disastro. Osserverà con attenzione la gestione del ristorante in crisi con lo scopo di comprendere quale siano i problemi che hanno portato l’attività vicino al fallimento per poi offrire consigli su tutto: dalle voci del menu, all’arredamento dei locali, dal servizio in sala alla gestione del personale.

Cucine da incubo: le foto dell’ultima stagione

Nella nuova stagione, Gordon arriva al “Pantaleone’s” a Denver, in Colorado, dove incontra il proprietario di un ristorante italiano, Pete, rimasto ‘intrappolato’ nel suo passato. L’uomo sostiene con insistenza di realizzare ‘la migliore pizza di Denver’, basata su una rivisitazione degli anni ’80. Purtroppo, l’assaggio di Gordon dimostra il contrario.




30
giugno

CUCINE DA INCUBO USA AL CAPOLINEA, LO ANNUNCIA GORDON RAMSAY

Gordon Ramsay

10 anni di messa in onda, 123 episodi, 12 stagioni, 2 continenti protagonisti e decine di milioni di spettatori complessivi. Questi i numeri di Cucine da Incubo (titolo originale Kitchen Nightmares), lo show condotto dall’insuperabile Gordon Ramsay che ha aiutato molti ristoranti a venir fuori da un fallimento sicuro e molti ristoratori a capire come fare al meglio il proprio lavoro. Numeri, però, destinati a non aumentare più.

Gordon Ramsay annuncia dal suo sito la fine di Cucine da incubo USA

Attraverso il suo sito ufficiale il burbero chef britannico ha fatto sapere al proprio pubblico che, dopo che saranno terminate le riprese dei quattro episodi Costa Del Nightmares ambientati in Spagna, il suo programma chiuderà definitivamente i battenti.

Partito nel 2004 sull’inglese Channel 4 e durato in patria fino al 2009, Cucine da incubo si è poi imposto all’attenzione generale per la versione a stelle e strisce, lanciata su Fox nel 2007 e nota ai telespettatori italiani per i numerosi passaggi su Real Time.

Il programma è diventato un vero e proprio cult, complici le urla al vetriolo e gli sproloqui del protagonista – costantemente coperti dai “bip” – contro i ristoratori ottusi che non volevano seguire i suoi consigli e tale successo è sfociato in programmi affini, come Hotel da incubo sempre condotto da Ramsay nonché da nuovi adattamenti, come quello nostrano affidato ad Antonino Cannavacciuolo in onda su FoxLife ed arrivato alla seconda stagione. Vero è che lo show, benché abbia tanto appassionato il pubblico, è stato anche al centro di numerose polemiche, e non solo per i modi poco ortodossi del caro Gordon, ma anche per le accuse ricevute ad opera di un protagonista di puntata, convinto che i clienti insoddisfatti ai propri tavoli fossero stati pagati dalla produzione, o dal suicidio di un ristoratore che Ramsay non riuscì ad aiutare fino in fondo.


22
ottobre

RAMSAY: CHEF DIETRO LE SBARRE DA QUESTA SERA ALLE 23:05 SU REAL TIME

Ramsay - Chef dietro le sbarre

L’anima del carceriere un po’ ce l’ha, visto il carattere impossibile e visto come tratta i proprietari dei locali che visita nel suo Cucine da incubo. Ma se lì al massimo ha a che fare con persone quasi più prepotenti di lui o con inetti presuntuosi che mal digeriscono il suo tentativo di aiutarli, bisogna vedere come si comporterà Gordon Ramsay confrontandosi con spacciatori, ladri, rapinatori e delinquenti di vario genere nel loro mondo.

Ramsay: Chef dietro le sbarre ogni martedì alle 23:05 su Real Time

Da questa sera – 22 ottobre 2013 – e per i martedì a seguire, Real Time manderà in onda alle 23:05 il nuovo programma dello chef scozzese che non riesce a star fermo un attimo. Il Gordon più famoso della tv sarà protagonista di Ramsay: Chef dietro le sbarre (Gordon Behind Bars), una sfida che lo vedrà “ospite” del carcere di Brixton, nel sud di Londra, pronto ad insegnare a cucinare ai detenuti, molti dei quali non sanno neanche sbattere le uova.

Lo scopo dello chef è quello di individuare tra loro i dodici più adatti per tentare l’impresa: aprire in sei mesi un ristorante dietro le sbarre, il Bad Boys’ Bakery, e vendere all’esterno ciò che riescono a preparare in carcere. La sua scelta però non dipenderà soltanto da chi di loro sembra essere più portato per l’arte culinaria, ma anche da chi gli ispirerà maggiore fiducia, dal momento che i detenuti/cuochi dovranno ovviamente essere dotati di coltelli ed arnesi vari, necessari per preparare i piatti che Gordon tenterà di insegnare loro.





19
ottobre

DMLIVE24: 19 OTTOBRE 2013. GORDON RAMSAY E LA FIGLIA SPIATA, XXX VISIONI EROTICHE SU CIELO, ALESSANDRO CASILLO A IO CANTO

La chiave - Tinto Brass

La chiave - Tinto Brass

Il DM Live 24 è un post pubblicato ogni giorno (a mezzanotte circa) nel quale, tramite i commenti, vengono raccolte in tempo reale le segnalazioni degli utenti su qualunque programma in onda e, più in generale, in relazione a qualsivoglia notizia televisivamente rilevante. I più interessanti verranno pubblicati nel DM Live 24 del giorno successivo.

Gordon Ramsay e la figlia spiata

tinina ha scritto alle 13:40

LONDRA – Confessione choc quella di Gordon Ramsay che ha ammesso di aver spiato la figlia 15enne in camera sua con una videocamera. Uno degli chef più conosciuti al mondo in un’intervista con Jonathan Ross ha ammesso di aver chiesto a suo figlio in cambio di 20 sterline di mettere una videocamera sopra l’armadio della sua “bambina” per controllare se si vedeva di nascosto con il suo fidanzato. La figlia Megan era seduta tra il pubblico e ha assistito alla confessione del padre che si è girato verso di lei e le ha chiesto: «Allora Megan, mi piacerebbe parlare con te delle visite che ricevi». Un caso analogo nel Regno Unito concesse al minore spiato un ordine di sorveglianza sui genitori che avevano posizionato delle telecamere nella camera da letto. (Fonte Leggo.it)

XXX Visioni Erotiche su Cielo

Un nuovissimo ciclo di pellicole d’autore a sfondo erotico, per la prima volta in prima serata, ogni sabato su Cielo. Il ciclo prende il via stasera alle ore 21.00 con La Chiave, la pellicola forse più riuscita di Tinto Brass con una strepitosa Stefania Sandrelli, che quando uscì nelle sale, era il 1983, non mancò di suscitare scandalo e accesi dibattiti. Una coppia alla ricerca del piacere sullo sfondo dell’Italia fascista alla vigilia della seconda guerra mondiale. Completano la serie, da sabato prossimo, Miranda, Amantes, Malombra, Guardami, Mon bel amour, Le notti selvagge, Whore.

Alessandro Casillo a Io Canto

Da lunedì 21 ottobre sarà in rotazione radiofonica e in digital download “NIENTE DA PERDERE” (prodotto da Carosello Records), il nuovo singolo di ALESSANDRO CASILLO, brano che racconta di un amore finito e del vuoto che lascia dentro di sé. “Niente da perdere”, che sarà presentato in anteprima da Alessandro domenica 20 ottobre sul palco di “Io Canto”, la trasmissione di Canale 5 che l’ha lanciato e fatto conoscere al grande pubblico, anticipa l’uscita del suo nuovo album, prevista per gennaio 2014.


13
ottobre

MASTERCHEF USA: JOSH MARKS TROVATO MORTO

Josh Marks - MasterChef USA

Succede anche questo. Succede che la cronaca nera torni a toccare la tv, e questa volta lo fa perché il protagonista della triste vicenda  era fino a poco tempo fa tra i concorrenti di una nota trasmissione. Siamo in America, dove Josh Marks, tra gli aspiranti chef della seconda edizione di MasterChef USA, è stato trovato morto.

Josh Marks morto: ipotesi suicidio

La polizia di Chicago ha rinvenuto il corpo di Josh Marks, secondo classificato a MasterChef USA 2, riverso a terra in un vicolo della città. E’ morto a causa di un colpo di pistola sparato alla testa e le indagini, al momento, sono propense a seguire la pista del suicidio, dopo che Marks nell’ultimo periodo aveva dato segnali di squilibrio mentale. Protagonista di una campagna pubblicitaria a favore di un’organizzazione che opera per sconfiggere i tentativi di suicidio, Josh aveva ammesso di essere affetto da un disturbo bipolare. Da accertare, comunque, la dinamica che ha portato al folle gesto.

Josh Marks morto: mesi fa disse di essere posseduto da Gordon Ramsay





27
agosto

HELL’S KITCHEN USA 11 SU SKY UNO. IL DOPPIAGGIO DELUDE ANCORA

Gordon Ramsay - Hell's Kitchen

In attesa della prima stagione italiana di Hell’s Kitchen, con Carlo Cracco nel ruolo di padrone dell’inferno, è partita su Sky Uno l’undicesima stagione della versione Usa, presentata, come al solito, da quello che è ritenuto ormai il diavolo per eccellenza. No, non è Meryl Streep. Non ci sono scarpe, borse e giacche su misura, ma mestoli, padelle e fornelli. Parliamo di Gordon Ramsay, quindi.

Abbiamo guardato le prime due puntate dell’ormai famosissimo cooking reality (qui gli ascolti) e fatto anche qualche considerazione da condividere con voi. Prima di tutto, se Gordon Ramsay fosse una pianta, sarebbe il prezzemolo. Dove ci sono persone che cucinano, c’è lui. Meglio se cucinano male, così può lasciarsi andare alle espressioni colorite che, al confronto, il “mappazzone” di Bruno Barbieri si trasforma in sinonimo di “squisito”. Insomma, a livello internazionale non esiste altro chef all’infuori di Ramsay (o quasi). I suoi format più famosi sono appunto Hell’s Kitchen e Ramsay’s Kitchen Nightmares in Gran Bretagna, il nostro Cucine da Incubo, diventato poi Kitchen Nightmares nella versione statunitense. Che indovinate un po’ chi la conduce? Lui. Gordon Ramsay. E conduce lui pure l’evoluzione dell’incubo. Dai ristoranti agli hotel (Hotel da incubo).

Il riciclaggio degli chef stellati nelle trasmissioni

Non che da noi ci sia molta varietà. Carlo Cracco è giudice di Masterchef e sarà anche conduttore di Hell’s Kitchen Italia, Bruno Barbieri è pure lui giudice di Masterchef e lo sarà anche della versione junior, Joe Bastianich altro e ultimo giudice di Masterchef è anche giudice della versione statunitense del programma insieme indovinate a chi? A Gianfranco Vissani, forse?  Ma certo che no. Insieme a Gordon Ramsay, naturalmente. Insomma, il denaro è meno riciclato di uno chef stellato. Comunque tornando alla prima puntata di Hell’s Kitchen Usa, l’ambientazione è di quelle americane per eccellenza.


22
maggio

DM LIVE24: 22 MAGGIO 2013. LE FAVOLOSE DONNE DELLE POMPE FUNEBRI, CAMEO PER GORDON RAMSAY, TOP CRIME IN FASE DI ‘RISCALDAMENTO’

Gordon Ramsay

Gordon Ramsay

>>> Dal Diario di ieri…

  • Top Crime in fase di ‘riscaldamento’

Rox ha scritto alle 14:51

Da oggi sul canale 39 del digitale terrestre dove prima era presente “For you” è visibile la nuova rete free di Mediaset “Top Crime”. Per 10 giorni saranno trasmessi a rotazione promo delle serie che verranno irradiate regolarmente a partire dal 1° giugno, giorno ufficiale di apertura delle trasmissioni.

  • Un cameo per Gordon Ramsay in ‘Chef’

tinina ha scritto alle 21:38

Nuova carriera per Gordon Ramsay, lo chef più irritabile della tv. La star di “Hell’s Kitchen” ricoprirà un piccolo ruolo in “Chef”, il nuovo film con Bradley Cooper. “Gordon sta tenendo un corso intensivo di cucina per Bradley e gli sta insegnando qualche trucchetto per maneggiare il coltello – ha rivelato una fonte al “Sun” – Questo per dare l’impressione di essere uno chef esperto”. (Fonte Tgcom24.it)

  • Le favolose delle pompe funebri

tinina ha scritto alle 21:40


11
aprile

COSE DELL’ALTRO MONDO: LE AVVENTURE DI GORDON RAMSAY SU RAI5

Gordon Ramsay

Se in Italia il ruolo di regina dei fornelli di Antonella Clerici è stato messo in crisi negli ultimi anni da personaggi che per propria competenza o passione si sono imposti nello scenario televisivo, dalla Parodi a Cracco, negli Stati Uniti e in Gran Bretagna il dominio incontrastato (o quasi) in materia è senza dubbio di Gordon Ramsay.

Il cuoco britannico, detentore di ben dodici stelle Michelin, e gestore al momento di 21 ristoranti in tutto il mondo, si è imposto nello scenario televisivo grazie a programmi come Hell’s Kitchen, Cucine da incubo o il tanto amato Masterchef, della cui versione americana è giudice insieme al “nostro” Bastianich.

Adesso su Rai 5 il temutissimo cuoco sarà protagonista della serie dal titolo Gordon Ramsay- Cose dell’altro mondo, in onda tutti i giovedì in prima serata alle 21:15, in cui cercherà di mischiare al gusto per le ricette più raffinate la passione per la “cucina estrema”. La serie prevede sette puntate in cui lo chef viaggerà in giro per il mondo, sette tappe che gli permetteranno di entrare in contatto con esperienze culinarie, ricette e usanze estremamente lontane dalla sofisticatezza dei suoi piatti. Un’occasione dunque anche per il pubblico, che potrà conoscere piatti inediti e modi particolari di approcciarsi al cibo.