Glee



13
luglio

GLEE: DAL 23 LUGLIO LA TERZA STAGIONE SU ITALIA1. TIRABOSCHI CAMBIA IL POMERIGGIO

Glee

L’attesa per i gleeks è già finita. I fan di Glee dovranno attendere, infatti, meno del previsto per assistere alla terza stagione in prima tv free del loro telefilm preferito. Italia1 ha deciso di anticipare la messa in onda dei nuovi episodi della serie cult ambientata al liceo McKinley. Glee sbarcherà, sulla rete giovane di Mediaset, lunedi 23 luglio alle 15.55, preceduto dalla quinta stagione inedita di Gossip Girl e seguito da Giovani Campionesse

Una collocazione a sorpresa che va a rivoluzionare lo status quo del pomeriggio che attualmente prevede, dalle 15.55, due episodi della sitcom Le cose che amo di te seguiti da altrettanti appuntamenti con Friends. Tale assetto non si è rivelato all’altezza degli obiettivi con la rete costretta ad accontentarsi di uno share al di sotto del 6%. Proprio i deludenti risultati d’ascolto – che con l’arrivo delle Olimpiadi sarebbero potuti ancora diminuire - sono con ogni probabilità alla base del cambio di rotta. 

Al di là delle singole scelte contingenti, il principale difetto del palinsesto diurno è stata l’incapacità di sfruttare gli ottimi risultati ottenuti nello slot delle 14 per trainare (o almeno “aiutare”) il resto pomeriggio. Nella giornata di ieri, ad esempio, Dragon Ball ha fatto segnare 1.643.000 spettatori, con il 13.02%, ma subito dopo – complice il diverso target di pubblico – non è riuscito a trainare Gossip Girl che ha fatto segnare 861.000 spettatori con l’8.23%. Paradossalmente sarebbe stato auspicabile un tentativo di posizionare Friends nel più ambizioso orario delle 15. L’amatissima sitcom a stelle e strisce è potenzialmente apprezzabile sia dal pubblico della saga di Goku che da quello che segue le avventure di Serena Van Der Woodsen. A proposito giova ricordare che lo scorso anno, proprio alle 15, furono notevoli i risultati registrati da How I Met your Mother, telefilm definito “erede” di Friends. 




3
giugno

DIANNA AGRON DI GLEE AL GIFFONI 2012

Dianna Agron al Festival di Giffoni

Il regista francese Francois Truffaut non aveva dubbi: “Di tutti i festival del cinema, il Giffoni è quello più necessario”. Della stessa opinione, siamo sicuri (o quasi), saranno in questo momento anche i gleeks italiani. Il Festival cinematografico dedicato ai più giovani, che si terrà in Campania dal 14 al 24 luglio 2012, ospiterà, infatti, una delle star più amate di Glee.

Special guest, in quel di Giffoni Valle Piana, sarà Dianna Agron, interprete della biondina Quinn Fabray e inserita quest’anno nella top 100 delle donne più belle al mondo stilata da People. La notizia è stata annunciata oggi dalle pagine Facebook e Twitter del Festival. Sul social network cinguettante, in particolare, impazzano come trending topic: Dianna, #GIFFONI2012, #GLEFFONI, Salerno.

Non ancora definita la data in cui Dianna interverrà alla kermesse (probabilmente tra il 17 e il 18 luglio), un dettaglio fondamentale per tutti i fan del telefilm che sulla pagina ufficiale di Glee Italia si stanno mobilitando per partecipare al Festival con gruppi speciali provenienti da Milano, Bologna, Firenze e Roma.


28
maggio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (21-27/05/2012). PROMOSSI GIRO D’ITALIA E EUROFESTIVAL, BOCCIATI LA RAI SENZA FORMULA 1 E LE VELINE

Ryder Hesjedal

10 al Giro d’Italia. Il ciclismo non è il più patinato tra gli sport e nemmeno il più chiacchierato. Eppure anche quest’anno la caccia alla maglia rosa, conclusasi ieri con il trionfo del canadese Ryder Hesjedal, è riuscita a far impennare gli ascolti di Rai3 e Raisport 2.

9 all’Eurovision Song Contest. D’accordo, è un tantino kitsch, ma è pur sempre un evento, la cui dirompenza a livello europeo è tale da rendere poco ammissibile l’assenza dell’Italia. Inoltre, è interessante guardarlo per cogliere uno spaccato di costume del nostro continente.

8 al ritorno in tv di Monica Leofreddi. Dopo un periodo d’assenza, per l’indimenticata padrona di casa dell’Italia sul due si sta per ripresentare una nuova occasione alla guida de L’estate in diretta, trasmissione che nella scorsa stagione ha rilanciato Marco Liorni. E chissà che anche lei non possa avere la stessa fortuna. Di sicuro se lo merita.

7 Il momento della verità, “trash” che acchiappa. Se la versione italiana non è mai andata in porto, malgrado le premesse per una buona riuscita ci fossero tutte, quella a stelle e strisce è una stuzzicante proposta del palinsesto notturno di Sky Uno. 

6 alla terza stagione di Glee. I personaggi, il concept, l’ambientazione restano da lode ma la sceneggiatura è risultata poco convincente e comunque ben al di sotto delle potenzialità. Non è un caso, forse, che negli Usa si sia registrato un calo d’ascolti.





27
maggio

ASCOLTI TV USA, I PIU’ VISTI DELLA STAGIONE 2011/12: AMERICAN IDOL PERDE LA LEADERSHIP. VOLANO LE COMEDY, TRA I CRIME TIENE SOLO NCIS. FORTE CALO PER GLEE

Gli ultimi episodi di Glee, House e American Idol

Cala il sipario sulla stagione della tv a stelle e strisce: nell’ultima settimana (dal 20 al 26 maggio 2012), in 8.72 milioni di americani hanno seguito lunedì sera l’ultimo episodio di Dr. House (8% di share) mentre martedì il finale di stagione di Glee ha radunato 7.46 milioni di telespettatori (8%). La finale di Dancing with the Stars ha raccolto 16.84 milioni (8%) nella puntata di lunedì e 17.75 milioni (9%) con lo speciale di martedì che ha decretato la vittoria del giocatore di football Donald Driver. La finale di American Idol 11 ha incollato alla tv 14.85 milioni di americani (14% di share) con l’esibizione dei tre finalisti e 21.49 milioni (18% di share) con l’incoronazione del vincitore Philip Phillips. Sempre nella serata di mercoledì, il finale di stagione di Modern Family ha incassato ben l’11% di share con 10.07 milioni di telespettatori.

Deposte le armi, è tempo di bilanci per i network statunitensi. Nelle classifiche della stagione 2011/2012, grosse novità ai primi posti dove American Idol perde la sua leadership nel totale individui: non accadeva dalla stagione 2002/03. Anche nel target commerciale 18-49 anni il talent show della Fox cede la prima posizione alla Sunday Night Football che diventa il programma più seguito d’America. Nel totale individui, NCIS è in terza posizione con una media di telespettatori praticamente invariata rispetto alla scorsa stagione. Tra i programmi più visti c’è ancora Dancing with stars anche se con una media in calo di 3 milioni nel totale individui e un rating nel commerciale praticamente crollato (da 4.8 a 3.44). Molto bene anche The Voice che conquista il gradino più basso del podio nel target commerciale e la nona posizione nel totale individui, e buon esordio per The X Factor USA.

Football e talent a parte, i più grandi successi della stagione sono le comedy. Al popolo americano piacciono, che siano al maschile o al femminile, con i nerd, con le famiglie allargate o le coppie omosessuali. Va bene tutto purché si rida. Tra gli show che registrano le migliori performance ci sono The Big Bang Theory (la media è cresciuta di quasi tre milioni di telespettatori ed è la migliore di tutte e cinque le stagioni), Due uomini e mezzo (quasi due milioni in più) e Modern Family (oltre un milione di telespettatori in più e miglior media delle tre stagioni). Crescita boom anche per How I Met Your Mother che, giunto alla settima stagione, ha segnato la sua miglior media sia nel totale individui che nel rating del commerciale (passando da 3.4 a 4.1).


8
maggio

ASCOLTI TV USA (29/04 – 5/05/2012): THE VOICE ARRANCA IN SEMIFINALE, GLEE IN CALO. THE GOOD WIFE CHIUDE AL MINIMO STAGIONALE

Due uomini e mezzo

Tra finali di stagioni e l’attesa per rinnovi e chiusure, è iniziato maggio, il mese decisivo per la tv a stelle e strisce. L’ultima settimana (dal 29 aprile al 5 maggio 2012) si apre con l’ottimo ascolto di Once upon a time in crescita a 9.2 milioni di telespettatori con l’8%. A seguire l’ultima stagione di Desperate Housewives non va oltre il 6% (8.60 milioni) e perde il confronto diretto con I Griffin (7% e 5.63 milioni). Va anche peggio il finale della terza stagione di The Good Wife che chiude in calo a 9.97 milioni con appena il 4% di share. Per quanto riguarda le reti via cavo, su HBO la seconda stagione di Game of Thrones cresce a 3.9 milioni di telespettatori mentre su AMC la quinta stagione di Mad Men ne raccoglie 2.3 milioni.

LUNEDI – In calo The Voice con la semifinale. Al lunedì vacilla la leadership di The Voice: la semifinale della seconda edizione si ferma al 9% con 9.52 milioni di americani, tallonata da How I Met Your Mother al 10% con 7.99 milioni e da 2 Broke Girls al 10% con 9.24 milioni. Il talent show di NBC perde invece nella sua seconda ora di trasmissione contro Due uomini e mezzo che arriva al 9% con 11.32 milioni di telespettatori. Su ABC discreto risultato per Dancing with the stars con 16.20 milioni di telespettatori e il 7% di share mentre su Fox Bones segna il 6% con 7.16 milioni seguito da Dr. House al 5% con 6.45 milioni. Su The CW Gossip Girl ottiene il 2% con 1.02 milioni di telespettatori. Nell’ultimo slot della serata vince Hawaii Five-0 con 10.91 milioni di individui e il 6% di share, tallonato da Castle al 6% con 11.08 milioni. Su NBC Smash si ferma al 5% con 5.34 milioni di telespettatori.

MARTEDI – Netto calo per Glee. Vittoria netta al martedì sera per NCIS con 17.58 milioni di americani e il 10% di share. Su Fox Glee cala al minimo stagionale con 6.01 milioni e l’8% di share seguito a poca distanza dal finale di The Biggest Loser al 7% con 7.20 milioni di telespettatori. Lo speciale di The Voice domina il secondo slot della serata con 8.90 milioni di telespettatori e l’8%, superando di un soffio nel target commerciale NCIS Los Angeles (8% di share, 15.21 milioni di telespettatori). Lo speciale di Dancing with the stars si ferma al 6% con 13.87 milioni mentre su Fox New Girl cala a 4.40 milioni di telespettatori con il 6% di share. Nell’ultimo slot vince Private Practice con 7.38 milioni di individui e il 6% mentre Unforgettable si ferma al 5% con 10.66 milioni.





24
aprile

ASCOLTI TV USA (15-21/04/2012): GLEE ANCORA IN CALO, DR. HOUSE SPROFONDA. CRESCE GREY’S ANATOMY

Wiz Khalifa e Adam Levine a The Voice

Anche la tv a stelle e strisce ha ricordato il centesimo anniversario dall’affondamento del Titanic: domenica 15 aprile ABC ha tramesso la quarta parte della miniserie Titanic seguita da appena 4.14 milioni di americani con uno scarso 2% di share. Nello stesso slot, discreto ascolto per The Good Wife (10.16 milioni di telespettatori con il 4% di share). A vincere la serata è il reality show The Amazing Race con 9.12 milioni di telespettatori e il 7%. Per quanto riguarda le reti via cavo, su HBO la seconda stagione di Game of Thrones raccoglie 3.76 milioni di telespettatori mentre su AMC Mad Men arriva a 2.69 milioni.

LUNEDI – Dr. House continua a calare. Al lunedì The Voice, con Adam Levine che ha presentato il nuovo singolo dei Maroon 5, cala nel target commerciale pur restando su risultati molto alti (10.02 milioni di telespettatori, 10% di share). Alla stessa ora, Dancing with the stars raccoglie ben 16.64 milioni di americani ma solo il 7% nel commerciale. Va meglio How I Met Your Mother (9% di share con 7.23 milioni) seguito da 2 Broke Girls (9% e 8.15 milioni) e Due uomini e mezzo (10% e 11.22 milioni). Su Fox Bones si accontenta del 6% con 7.15 milioni di telespettatori mentre Dr. House si ferma al 5% con 5.60 milioni. Su The CW Gossip Girl risale al 2% con 1.06 milioni di telespettatori. Nell’ultimo slot della serata, Smash raccoglie il 5% e 5.95 milioni di telespettatori.

MARTEDI – Glee ai minimi stagionali. E’ NCIS ad aggiudicarsi la serata di martedì con il 9% di share nel commerciale e ben 18.08 milioni di telespettatori. Nello stesso slot, Glee si ferma al 7% con 6.23 milioni di telespettatori e subito dopo New Girl conquista 5.22 milioni di americani con il 7% di share. Lo speciale di The Voice con i risultati del televoto raccoglie 8.86 milioni con un buon 9% di share mentre Dancing with the stars, con l’eliminazione del cantante Gavin DeGraw, si ferma al 7% nel commerciale con 14.17 milioni di americani davanti alla tv. Su ABC Private Practice non va oltre il 5% di share con 6.53 milioni di telespettatori.


15
aprile

ASCOLTI TV USA (8-14/04/2012): GLEE TORNA CON MENO DI 7 MLN. BENE GREY’S ANATOMY E MODERN FAMILY. GOSSIP GIRL SOTTO IL MILIONE

Glee (FOX)

La settimana della tv a stelle e strisce (dall’8 al 14 aprile 2012) si apre con la vittoria del reality The Amazing Race (9.18 milioni di telespettatori, 7% di share) su Celebrity Apprentice (6.52 milioni, 6% di share). Tra le tante repliche, la decima stagione di CSI Miami chiude con appena 7.94 milioni di telespettatori e il 6%. Per le tv via cavo, su HBO la seconda stagione di Game of Thrones (dall’11 maggio su Sky Cinema) cala leggermente rispetto all’esordio e conquista 3.75 milioni di individui mentre su AMC la quinta stagione di Mad Men ne raccoglie 2.75 milioni.

LUNEDI – Bene The Voice che batte tutta la concorrenza. La serata di lunedì è vinta da NBC grazie a The Voice che con il secondo live show raccoglie 10.52 milioni di telespettatori e l’11% di share. Battuti tutti gli avversari, almeno nel target commerciale: su CBS How I Met Your Mother resiste con l’11% con 8 milioni di telespettatori mentre su Fox Bones arriva al 6% con 7.56 milioni. Su ABC Dancing with the stars è stato seguito da 16.39 milioni di americani ma con solo l’8% di share. Su The CW male Gossip Girl che resta sotto il milione di telespettatori (0.98 milioni) con l’1% di share. Più tardi, Due uomini e mezzo con 10.40 milioni di telespettatori e il 9% batte Dr. House al 5% con 6.01 milioni. Nell’ultimo slot della serata Smash non va oltre il 5% con 5.99 milioni di telespettatori mentre su CBS Hawaii Five-0 segna il 7% con 10.30 milioni.

MARTEDI – Glee torna con meno di 7 milioni. Al martedì, NCIS (17.66 milioni, 9% di share) vince ma di poco su Glee (rinnovata per la prossima stagione insieme a New Girl e Aiutami Hope) che torna con l’8% di share e solo 6.76 milioni di telespettatori. Più tardi, lo speciale di The Voice con i risultati del televoto raccoglie 9 milioni di americani e il 9% di share superando lo speciale di Dancing with the stars al 6% con 13.39 milioni. Su Fox New Girl incassa un buon 7% con 5.23 milioni di telespettatori mentre NCIS Los Angeles si ferma al 6% con 12.86 milioni di telespettatori. Nell’ultimo slot della serata, il finale della seconda stagione di Body of Proof ottiene 10.05 milioni di telespettatori con appena il 5% di share.


23
gennaio

ASCOLTI TV USA (15-21 GENNAIO 2012): ALCATRAZ DEBUTTA CON OLTRE 10 MLN, LA PREMIERE DI AMERICAN IDOL 11 SFIORA I 22 MLN. GLEE TORNA MA NON CONVINCE

Alcatraz

Serie che partono e serie già in dirittura d’arrivo: la settimana della tv a stelle a strisce è ricca di appuntamenti e verdetti che promettono di pesare sul bilancio dei cinque più grandi network. Nella serata di domenica, grazie allo straordinario traino del football, è boom d’ascolti per l’animation domination di Fox: I Simpson catturano 11.48 milioni di americani (13% nel target 18-49 anni) e tengono testa alla cerimonia dei Golden Globe 2012 (16.85 milioni di telespettatori, 12% di share). Ottimo ascolto anche per il nuovo cartone Napoleon Dynamite (8.74 milioni, 10%) e per I Griffin (8.31 milioni, 10%). Su ABC, Once upon a time cala a 9.83 milioni, 8% di share e, subito dopo, l’ottava e ultima stagione di Desperate Housewives segna il record negativo di sempre con appena 7.91 milioni di telespettatori e il 6% di share. Sulle reti via cavo, il finale di stagione di Hell on Wheels trasmesso da AMC, raccoglie 2.84 milioni di telespettatori.

LUNEDI Ottimo debutto di Alcatraz. L’attesissimo debutto di Alcatraz, la serie firmata da J.J. Abrams, non delude le aspettative: per la premiere si sono sintonizzati 10.05 milioni di americani con l’8% di share. Il risultato è decisivo per la bilancia di Fox: se Alcatraz dovesse proseguire su questi livelli di ascolto, sarebbe quasi inevitabile la cancellazione di Terra Nova. Il primo slot della serata di lunedì è comunque vinto da How I Met Your Mother (10.08 milioni, 11% di share nel commerciale) mentre su The CW, Gossip Girl giunto alla quinta stagione e dal destino sempre più incerto, raccoglie appena 1.29 milioni di telespettatori e il 2% di share. Più tardi molto bene Due uomini e mezzo: la sitcom con Ashton Kutcher raccoglie ben 13.02 milioni di telespettatori e l’11% di share. Sulla rete via cavo ABC Family, Pretty Little Liars è stata seguita da 2.78 milioni di americani.

MARTEDIGlee torna ma non convince. La prima fascia della serata di martedì è vinta da Glee: il musical drama della Fox torna ma senza fare il botto e segna l’8% di share nel target commerciale con 7.5 milioni di telespettatori. Va meglio nel target giovane New Girl (dal 25 gennaio su Fox Italia) che sfiora i 7 milioni (6.97 milioni) con l’8% di share. Niente episodi inediti per questa settimana di NCIS, campione d’ascolti, e del suo spin-off NCIS Los Angeles.