Francesco Facchinetti





9
ottobre

DM LIVE24: 9 OTTOBRE 2014. SELVAGGIA LUCARELLI LASCIA VIS VERBI E SCEGLIE FACCHINETTI – MATTEO RENZI STASERA A VIRUS

Selvaggia Lucarelli

Selvaggia Lucarelli

Selvaggia Lucarelli lascia Vis Verbi e passa a Facchinetti

Francesco Facchinetti crede davvero nei personaggi nati e cresciuti sul web. Ci ha creduto al punto tale da aver trasformato una passione in professione, quella di agente di webstar, con la neonata Newco Management. L’agenzia – che annovera, tra gli altri, Frank Matano, Mariano Di Vaio, Chiara Biasi, Francesco Sole – ha da poche ore un nuovo volto tra le sue risorse artistiche: Selvaggia Lucarelli. L’influencer più celebre del web ha lasciato Vis Verbi per affidarsi alle ‘cure’ di Francesco Facchinetti. I rapporti con la società di Barbara Castorina si sono conclusi in maniera pacifica.

Matteo Renzi stasera a Virus

La scommessa di Renzi e tutti i suoi nemici” è il tema della puntata di “Virus – Il contagio delle Idee”, il programma condotto da Nicola Porro, in onda giovedì 9 ottobre, alle 21:10 su Rai 2, e che vedrà ospite il presidente del Consiglio Matteo Renzi.

In studio anche il giornalista Mario Giordano, mentre in collegamento interverranno il manager-imprenditore Franco Moscetti e la corrispondente di Al Jazeera English a Londra, Barbara Serra. Nel corso della puntata focus sul jobs act, il Tfr in busta paga, le resistenze dei poteri forti e della minoranza Pd, i “tormenti” delle partite Iva e dei proprietari di casa. Appuntamento con il fact-checking di Virus e la social room con Greta Mauro.


10
settembre

MISS ITALIA 2014 IN SIMULCAST SU LA7 E LA7D. FACCHINETTI E PIPPO PELO PREMIANO LA VOCE PIU’ BELLA. CHIARA E SARCINA OSPITI MUSICALI

Miss Italia 2014 - Ventura - Arena - Mirigliani

Miss Italia 2014 - Ventura - Arena - Mirigliani

L’operazione modernità di Miss Italia è ufficialmente scattata. L’edizione 2014 dello storico concorso di bellezza è ai nastri partenza: domani e venerdì sera, in seconda serata su La7 a partire dalle 23.00, partirà Miss Italia – Le Selezioni per conoscere più da vicino le 24 ragazze finaliste scelte. Ma l’attesa maggiore, inevitabilmente, è tutta rivolta alla finalissima di domenica 14 settembre 2014 con Simona Ventura. Una serata che sarà trasmessa in diretta televisiva e radiofonica, con la novità del premio alla “voce più bella”.

Miss Italia 2014: la finale in simulcast su La7 e La7D. Diretta radiofonica su Radio Kiss Kiss

Per la prima volta in diretta tv e in simulcast su La7 e La7D, la finale di Miss Italia 2014 sarà trasmessa live anche da Radio Kiss Kiss, la radio ufficiale di Miss Italia 2014, con Pippo Pelo, Francesco Facchinetti e Giulia Arena, la Miss in carica.

Miss Italia 2014: Francesco Facchinetti e Pippo Pelo premiano la voce più bella

Le 24 miss non si contenderanno soltanto la corona per la più bella d’Italia ma anche il titolo per la voce più bella. Le ragazze, infatti, si sono improvvisate speaker e per una di loro è in arrivo uno stage della durata di tre mesi a Radio Kiss Kiss. Nel corso della finale, Simona Ventura accoglierà sul palco l’ex pupillo Francesco Facchinetti e Pippo Pelo per scoprire e proclamare la miss scelta; con loro anche Miss Italia 2013 Giulia Arena, che al termine della serata sarà chiamata a cedere scettro e corona a Miss Italia 2014.

Miss Italia 2014: ospite Chiara con il nuovo singolo





30
luglio

DM LIVE24: 30 LUGLIO 2014. FACCHINETTI PAPA’ PER LA SECONDA VOLTA – AREA SANREMO: CANDIDATURE APERTE

Francesco Facchinetti

Francesco Facchinetti

Facchinetti papà per la seconda volta

Principessa_Vespa ha scritto alle 19:06

[Tgcom24] “Sono felice. Una nuova vita è un dono di Dio, un grande dono. Diventare padre per la seconda volta mi fa sentire al settimo cielo. Mi dedicherò con tutte le forze alla mia compagna e ai miei figli”. Così Francesco Facchinetti ha annunciato in esclusiva al settimanale Chi, che sta per diventare padre per la seconda volta. La sua compagna, Wilma Helena Faissol, brasiliana, è al quinto mese di gravidanza.

E così mentre la sua ex, Alessia Marcuzzi ha cominciato una nuova storia d’amore con Paolo Calabresi, Francesco Facchinetti riparte da Wilma e da una nuova vita. Dopo la piccola Mia, avuta dalla Marcuzzi, Facchinetti in autunno sarà di nuovo papà. Anche la sua compagna, Wilma Faissol, che è una esperta in strategia di comunicazione, ha una bambina, Charlotte, nata da una precedente relazione. “Ho sempre amato più di quanto il mio cuore potesse amare. Ai miei figli insegnerò che la vita è una cosa meravigliosa”, ha commentato raggiante Facchinetti.

Area Sanremo: candidature entro il 30 settembre

Il Bando ufficiale per partecipare ad AREA SANREMO 2014, l’unico concorso che porta i giovani sul palco del Festival della Canzone Italiana, è scaricabile dal sito www.areasanremo.it: occorre inviare la domanda e il materiale richiesto tassativamente entro il 30 settembre 2014 (non saranno effettuate proroghe) a SANREMO PROMOTION Srl – Direzione AREA SANREMO  presso il Palafiori – Corso Giuseppe Garibaldi, snc 18038 Sanremo (IM). Sono ammessi giovani dai 16 ai 36 anni.


18
febbraio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (10-16/02/2014). PROMOSSI BEPPE FIORELLO E FRANCESCO FACCHINETTI, BOCCIATI TREDICESIMO APOSTOLO E IL PECCATO E LA VERGOGNA

c'è posta per te gay

C'è posta per te

Promossi

9 a Beppe Fiorello. Il fratello di Rosario e Catena non ne sbaglia una. Anche L’Oro di Scampia, tv movie che lo vedeva protagonista, ha sbancato l’auditel raccogliendo oltre 6 milioni di spettatori.

8 alla storia gay raccontata a C’è Posta Per te. Non siamo tra coloro che sono a favore delle minoranze e delle pari opportunità a tutti i costi, ma era giusto ed auspicabile che il people show di Maria De Filippi, tra le tante storie narrate, accogliesse anche quella di un amore gay. Astuta la scelta di usare come “veicolo” un personaggio dalla chiara e indiscussa fama, quale Laura Pausini.

7 a Francesco Facchinetti. A sorpresa l’ex padrone di casa di X Factor è tornato a cantare. Sua è l’orecchiabile sigla di Braccialetti Rossi “Conta”. Una piccola soddisfazione dopo le sfortunate vicende televisive che l’hanno visto coinvolto.

6 a Le invasioni Barbariche. Ospiti da dieci e lode, buoni ascolti, eppure il programma non riesce a lasciare il segno come succedeva un tempo. Il problema, forse, è che Daria Bignardi tenta in un certo qual modo di far saltare gli schemi puntando sulla chiacchierata a scapito delle domande. Peccato che per creare l’atmosfera colloquiale servano simpatia ed empatia, qualità che la giornalista fatica a mostrare in video.





31
dicembre

PAGELLE TV DEL 2013: I PERSONAGGI

pagelle 2013 luciana littizzetto

Luciana Littizzetto

Promossi del 2013

10 a Luciana Littizzetto. Non c’è Crozza che tenga, sono i suoi i monologhi comici più seguiti del tubo catodico ma soprattutto è la vulcanica torinese il “fattore x” per il successo del Festival di Sanremo 2013. Sarà insignita della lode solo quando, però, riuscirà ad estendere il successo televisivo oltre l’intervento settimanale a Che Tempo che Fa e le cinque serate evento festivaliere. Centravanti di sfondamento.

9 a Fabio Fazio. Dopo anni di dominio targato Lucio Presta, il conduttore savonese è riuscito a confezionare un Festival di successo capace di strizzare l’occhio al salotto buono che tanto gradisce il suo allure radical chic. A rendere meno perfetto un anno da ricordare, i non brillantissimi (ma nemmeno pessimi) esperimenti di Che Tempo Che Fa. Paraguru.

8 a Flavio Insinna. Archiviata con il sonoro flop de Il Braccio e la Mente l’esperienza a Mediaset, l’attore e conduttore capitolino si riprende Affari Tuoi e – complice altresì la stanchezza del tg satirico – si concede il lusso di battere con regolarità Striscia la notizia, impresa compiuta soltanto dai pacchi “scavicchiati” da Paolo Bonolis. Figliol prodigo.

7 a Raffaella Carrà. Non è il varietà che meriterebbe ma è stato inconfutabilmente un ritorno sul piccolo schermo in grande stile per la regina del Tuca Tuca che riesce a padroneggiare pure nel contemporaneo genere televisivo dei talent. Possiamo dire senza il timore di essere smentiti che The Voice non avrebbe catalizzato la stessa attenzione senza il suo caschetto d’oro. Highlander.

7 a Maria De Filippi. Con Mediaset stretta tra crisi economica e frammentazione degli ascolti, la signora di Canale 5 non rischia (almeno come conduttrice): il serale di Amici si snatura ma vince nuovamente la battaglia del sabato sera, Italia’s got talent comincia a mostrare segni di stanchezza ma pur sempre con numeri di altri tempi e preserva C’è posta, Uomini e Donne è la solita macchina da guerra. Nel 2013 ha dovuto digerire il boom de Il Segreto che ha creato le condizioni affinchè Mediaset si sbarazzasse clamorosamente dell’oneroso daytime di Amici. Lungimirante.

6 a Barbara D’Urso. Un 2013 in salita per la Maria Carmela di Canale 5, caratterizzato, nella seconda parte della stagione, dal sorpasso di Pomeriggio Cinque su La Vita in Diretta e sul testa a testa con la Domenica In di Mara Venier. Risultati inaspettati ma, per quanto sia innegabile la sua bravura nel fare quello che fa (ah se solo imparasse a calcare meno la mano…), l’impressione è che il rinnovato successo della matrona dei TeleRatti 2013 sia attribuibile a meriti (Il Segreto) e demeriti (i cambiamenti avvenuti a Rai1) altrui. Non sorprende che la prima parte di Domenica Live, contrapposta a L’Arena, era ed è ancora un insuccesso. Baciata dalla fortuna.

6 a Maurizio Crozza. Il tanto vagheggiato grande salto su Rai1 non c’è stato. Rimanendo ancorato al “porto sicuro” de La7, il mattatore genovese si tiene lontano dall’ “insidiosa” platea nazionalpopolare di Raiuno ma anche dal grande successo che solo una rete ammiraglia può regalare. Da dimenticare l’esibizione interrotta a Sanremo. Pavido.

Bocciati


29
ottobre

FRANCESCO FACCHINETTI A REPUTESCION: THE VOICE? LO FAREI BEN VOLENTIERI. HO RIFIUTATO XFACTOR SU SKY

Francesco Facchinetti, Reputescion

Il momento che più lo diverte è quello “della cantina, quando hai perso tutto e sei con i tuoi amici“. Perché è da lì che si riparte con nuovi progetti, spinti dall’adrenalina. Francesco Facchinetti ci è passato più volte, lui che ha conosciuto grandi successi ma anche momenti di fallimento professionale. Ospite di Reputescion, su La7, l’artista si è raccontato ad Andrea Scanzi e ha ripercorso alcuni tratti significativi della sua carriera, a partire dall’insuccesso di Rai Boh, il suo programma chiuso dopo una sola puntata.

E’ stato un programma di sperimentazione, abbiamo provato a fare qualcosa di nuovo. Avevamo bisogno di più spazio e tempo. Non non ci è stato dato… La poca fiducia da parte dalla rete è stata la cosa più spiacevole di quello che è accaduto

ha raccontato Facchinetti, ricordando però che lo show fece molto discutere sui social network. E riferendosi all’esperienza di Star Academy, talent chiuso anzitempo e senza la proclamazione del vincitore, ha commentato: “senza criticare chi ha fatto molto meno ascolti di me, posso dire che io non ero a fuoco e che il programma non era a fuoco“. Ora Francesco fa l’imprenditore e il talent scout, e non è detto che nel suo futuro ci sia necessariamente la tv. Anche perché il suo contratto con la Rai è scaduto. Al riguardo, l’artista ha spiegato:


10
agosto

RAI BOH SI RICICLA IL GIOVEDI NOTTE SU RAI 2

Rai Boh Estate - Paola Perego e Francesco Facchinetti

Un conduttore in erba determinato a imparare come “si faccia la televisione” contando sulle lezioni private e i consigli di veri esperti del settore. Le promesse di Rai Boh, il programma condotto da Francesco Facchinetti all’inizio di quest’anno e cassato dopo la prima puntata, si ricicla nelle notti d’agosto, tornando sulla seconda rete Rai ogni giovedì notte all’1.25. Stessa formula, nuovo titolo: Rai Boh Estate.

Iniziare con Enrico Mentana potrebbe essere stato un azzardo per gli autori del programma ma il modo in cui la chiacchierata si dipanava, fra la voglia d’imparare di Facchinetti e l’aria da “Papà Castoro” del direttore del TgLa7, aveva dato vita a un nuovo modo di rapportarsi all’ospite televisivo. Sarà per la collocazione in seconda serata o gli intermezzi scarsamente ironici inseriti sporadicamente nel programma, fatta eccezione per Matilde Amato e la sua azzeccatissima imitazione di Clio Zammatteo, Rai Boh si è congedato dal piccolo schermo senza gloria e senza lode, in un assordante silenzio.

E’ vero che in estate non si butta via niente e che l’idea di mandare in onda le puntate non trasmesse a febbraio è una scelta strategica intelligente, ma perché scegliere un orario così ingrato? Possibile che il programma sia così terribile da non meritare nemmeno la seconda serata? Dopotutto un’idea interessante alla base ci stava, così come ospiti di un certo calibro e spessore. Perché non approfittare dell’estate per propinare l’esperimento, perché di questo si tratta, in una fascia oraria che permetta al pubblico quantomeno di conoscerlo?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,