Flavio Briatore



10
marzo

BRIATORE VS LITTIZZETTO, LUCIANA: “NON SONO IO IN QUELLA FOTO”

Luciana Littizzetto, foto pubblicata da Briatore su Instagram

Il faccia a faccia (è proprio il caso di dirlo) tra Luciana Littizzetto e Flavio Briatore prosegue. La comica torinese ha infatti replicato alla foto irriverente che l’imprenditore aveva pubblicato su Instagram a seguito di alcune battute pronunciate a Che tempo che fa su un suo presunto ritocco estetico. “Ma grazie al cielo non sono io in quella foto!!!” ha precisato Luciana, rispondendo ad una follower che le domandava conto di quella immagine. Per Briatore, insomma, una vendetta a metà.

Briatore vs Littizzetto: Io rifatto? Da che pulpito




1
agosto

THE APPRENTICE 3 VERSO LA CANCELLAZIONE. SE INVECE SI PUNTASSE SUL LATO REALITY?

Flavio Briatore - The Apprentice 3 cancellato

Flavio Briatore - The Apprentice 3 cancellato

Brutte notizie per Flavio Briatore: pare che Sky non abbia intenzione di produrre The Apprentice 3. Il talent per aspiranti manager, la cui prima edizione è andata in onda su Cielo mentre la seconda è stata promossa, si fa per dire, su Sky Uno, in base a quanto rivelato dal settimanale Chi, non dovrebbe tornare in onda con una terza edizione. E dire che Sky non si è mai tirata indietro nell’idolatrare i risultati della produzione Fremantle, tra tweet e ascolti differiti, nonostante l’evidente poco interesse mostrato dal pubblico satellitare, così come da quello generalista che l’ha snobbato nelle repliche su Cielo.

The Apprentice: un problema di immedesimazione

Il risultato, tuttavia, non ci stupisce. Il “problema” di The Apprentice sta tutto nell’immedesimazione: è quasi ovvio che la maggior parte dei telespettatori possa difficilmente calarsi in una realtà imprenditoriale come quella del talent di Flavio Briatore che, per sua natura, punta ad una fascia alta di pubblico. A differenza, ad esempio, dell’altra faccia della medaglia che, televisivamente, è rappresentata dal Boss in Incognito di Rai 2.

Poichè, però, manca ancora l’ufficialità, noi una soluzione ce l’avremmo. The Apprentice, infatti, ha in sè la soluzione al suo problema: basterebbe puntare maggioramente sul lato reality dei concorrenti per cercare di avvicinare maggiormente il pubblico alle gesta del Boss e dei suoi aspiranti collaboratori. E probabilmente ne varrebbe la pena: The Apprentice è un format ben realizzato che a Sky costa poco (o niente) poichè i costi sono quasi interamente coperti grazie agli sponsor.


17
gennaio

THE APPRENTICE 2: STASERA AL VIA LA SECONDA EDIZIONE SU SKYUNO

The Apprentice 2

The Apprentice 2

Nuova edizione, ma stessa strategia. Come già successo con MasterChef, anche The Apprentice si appresta a fare il grande salto sulla piattaforma satellitare. Tenetevi, dunque, pronti perché se rivolete vedere aspiranti manager darsi battaglia per aggiudicarsi un posto di rilievo in una delle aziende di Flavio Briatore, dovrete sintonizzarvi ogni venerdì dalle 21.10 su SkyUno.

Squadra che vince non si cambia, e così anche per la seconda edizione del talent targato Fremantle ritroveremo il Boss, accompagnato da Patrizia Spinelli e Simone Avogadro di Vigliano per decidere le sorti degli aspiranti manager. Il format è rimasto pressoché invariato e vedrà protagonisti 14 candidati che dovranno sfidarsi in una serie di prove a squadre, alcune anche all’estero, per dar modo a Flavio Briatore di capire chi veramente ha spirito manageriale.

Tra le prove, una sfida a colpi di street food, la vendita di alcuni oggetti su internet in 24 ore, l’organizzazione di un’asta di beneficenza e di una convetion per 150 venditori, l’ideazione di una linea di abbigliamento e la sponsorizzazione di una linea di automobili. Gran parte delle sfide vedranno protagonisti anche delle multinazionali – come già successo lo scorso anno con Panasonic e QVC, del calibro di Chevrolet, Groupon e Rainbow Group.

Anticipazioni prima puntata





2
dicembre

SKY SPORT F1: OLTRE 1000 ORE DI FORMULA 1 NELLA PROSSIMA STAGIONE. NEL TEAM ANCHE FLAVIO BRIATORE?

Carlo Vanzini

Sono passati appena 7 giorni dall’epilogo della stagione 2012 di Formula1 e gli appassionati delle quattro ruote dovranno aspettare ancora tre mesi perchè si possa ricominciare con un nuovo campionato ma Sky Sport dimostra di non voler stare “con le mani in mano” e si appresta a lanciare proprio in queste ore – in occasione delle finali mondiali del Ferrari Challenge e dello show delle monoposto di Alonso e Massa - il nuovo canale che promette di cambiare radicalmente il modo di seguire lo sport di Vettel e Alonso.

La nuova emittente, inizio delle trasmissioni a partire da marzo, prenderà il nome di Sky Sport F1 e sarà visibile per tutti gli abbonati al pacchetto Sport senza costi aggiuntivi. Chi non possiede questo tipo di opzione potrà comunque fruire dei contenuti allargando il suo abbonamento al costo di 19€ mensili (potendo così accedere a tutti i contenuti dei canali 201 e seguenti) ovvero potrà acquistare al prezzo di 99€ una tantum (come avviene per il campionato di Serie B) un ticket speciale che garantirà la possibilità di vedere i programmi legati al mondo della Formula1.

Volto di punta della nuova emittente sarà ovviamente l’esperto di motori della redazione Sky, Carlo Vanzini (già visto in estate alla conduzione del magazine che chiudeva le varie giornate olimpiche) oltre che, naturalmente, sulla diretta live di tutti i 19 Gran Premi della stagione visibili in HD, in mobilità grazie al servizio Sky Go e con la possibilità di accedere al celebre mosaico interattivo che ha fatto la fortuna dei giochi Olimpici londinesi. Aldilà di Vanzini c’è grande curiosità per capire in che modo Sky rinfoltirà il suo parterre di talent (ovvero commentatori) nel campo dei motori e a tal proposito la squadra allestita dalla pay tv dovrebbe arricchirsi di due ex piloti come Giancarlo Fisichella e Marc Genè, già visto sugli schermi di Sky fino al 2009 e attualmente impegnato nelle telecronache delle gare sul canale spagnolo La Sexta. Il Corriere di oggi, poi, lancia una succosa indiscrezione secondo la quale il vero sogno di Murdoch sarebbe quello di ingaggiare un esperto della materia come Flavio Briatore.


25
novembre

THE APPRENTICE: CONFERMATA LA SECONDA EDIZIONE CON FLAVIO BRIATORE

Flavio Briatore

Flavio Briatore

Continuano ad arrivare notizie dal Festival IMMaginario 3.0 di Perugia, dove Sky è intervenuta su più fronti, anche per lanciare i futuri cavalli di battaglia della propria piattaforma. Dopo la conferma inaspettata sull’esclusività della seconda edizione di MasterChef per i soli abbonati alla paytv, Andrea Scrosati, Vice Presidente di Sky Italia, ci ha tenuto a rincuorare i presenti su un’altra produzione di punta dell’intrattenimento di Sky: The Apprentice.

The Apprentice, prodotto da Fremantle per Cielo, avrà ufficialmente una seconda edizione, che andrà in onda presumibilmente il prossimo autunno. Il talent che ha sdoganato in televisione Flavio Briatore tornerà quindi sul piccolo schermo nonostante non sia affatto riuscito – ma ha influito anche il giorno di messa in onda – ad eguagliare su Cielo gli ascolti collezionati nella precedente stagione televisiva dal cooking show di Magnolia.

E’ però riuscito, numeri nudi e crudi a parte, a diventare di culto, grazie soprattutto al personaggio del Boss Briatore, talmente stravagante che Maurizio Crozza non se lo poteva far sfuggire per il Paese delle Meraviglie di La7, dove – ribattezzato ironicamente il programma De Ficientis – ne è nata una delle parodie più seguite e soprattutto più riuscite del comico genovese.





5
novembre

FRANCESCA CIPRIANI ATTACCA: GREGORACI RACCOMANDATA DA BRIATORE. PER MADE IN SUD, ERO STATA SCELTA IO

Francesca Cipriani

Francesca Cipriani

Non c’è limite al peggio: la Rai stava aprendo le sue porte anche a Francesca Cipriani. O almeno, così racconta la bionda showgirl salita alla ribalta grazie al GF e alla Pupa e il Secchione che, intervenuta su M2O da Selvaggia Lucarelli e Alessandro Lippi, ha rivelato che l’azienda pubblica l’aveva scelta per la conduzione di Made in Sud, il nuovo show comico – nuovo si fa per dire visto che è nato su Comedy Central diversi anni fa – di Rai2. Poi il patatrac: all’ultimo il ruolo di primadonna sarebbe stato soffiato da Elisabetta Gregoraci.

La Cipriani non ci sta e attacca senza mezzi termini: “Dovevo essere la conduttrice di Made in Sud su Rai2, era una cosa fatta e all’ultimo la Gregoraci mi ha soffiato il posto.” Forse perché, come auspicato dal Presidente Anna Maria Tarantola, non valorizza a pieno il ruolo della donna nella televisione pubblica, che dovrebbe avere “capacità, competenze e professionalità” ed essere il più possibile vera, normale e preferibilmente poco rifatta? Ma manco per niente. E’ tutta una questione di raccomandazioni, stando a quel che dice l’ex Pupa: “E’ chiaro che Briatore l’ha raccomandata”.

Anzi, ne è proprio certa: “Avevo fatto il provino, cercavano una conduttrice bionda, occhi azzurri, formosa e comica. Quel programma era fatto a pennello su di me e all’ultimo come al solito mi ritrovo disoccupata. Hanno preso la Gregoraci che è mora e per niente formosa.” Peccato che, se tutto è lecito, i maligni potrebbero ipotizzare lo stesso di lei, visto il suo curriculum “poco accademico”.


19
settembre

THE APPRENTICE: BUONA LA PRIMA MA I CONCORRENTI NON SANNO “CHE PESCI PRENDERE”

Flavio Briatore

Dopo l’investitura ufficiale da parte di Donald Trump, Flavio Briatore inaugura l’avventura italiana di The Apprentice su Cielo, protagonista di una importante campagna pubblicitaria nei mesi scorsi. Il Boss dell’imprenditoria e del business italiano è pronto a impartire ai sedici concorrenti del programma la prova più dura ed edificante della loro carriera. Attraverso un montaggio veloce e ritmato e le riprese più suggestive di una Milano fredda e affaristica, The Apprentice è pronto a immergerci immediatamente nella gara con l’incontro fra Briatore e il suo staff, alloggiato in uno splendido loft nel centro della metropoli.

Accompagnato dai suoi due fedeli collaboratori Patrizia Spinelli e Simone Avogadro di Vigliano (clicca qui per maggiori info su di loro), circondato da un’aura di onnipotenza e introdotto da un ingresso trionfale che, per essere perfetto, meriterebbe l’accompagnamento musicale di Uomini e Donne, il Boss è pronto a dettare le sue regole, a dispensare le sue massime e a rimarcare il suo potere assoluto nella scelta del vincitore che lavorerà direttamente alle sue dipendenze percependo uno stipendio a sei cifre. L’idea è buona, un po’ meno i concorrenti e le prove proposte per inaugurare a loro impresa. Dopo essersi dedicati alla “nobile arte” del rafting, i candidati affronteranno la sfida più importante del loro esordio nel mondo del business: la difficile scelta del pesce migliore al Mercato Ittico di Milano, probabilmente venduto sottobanco a Benedetta Parodi per il suo show culinario.

Sicuramente la sfida era di per sé bizzarra, ma i concorrenti si sono mostrati insicuri e polemici, poco incisivi e a tratti imbranati. Più metodiche e organizzate le ragazze, componenti onorarie del Lux, con buona pace dei maschi de Il Gruppo destinati a fallire per via di un leader e di una squadra poco decisa. I giudizi di Briatore sulla loro condotta non si sono sprecati, mostrando la severità e la sincerità che un grande professionista del suo calibro può permettersi. Con parolacce, poche ma efficaci parole, il Boss dimostra il suo valore e la sua credibilità, evitando di incorrere nell’irritante lettura del gobbo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


18
settembre

THE APPRENTICE: LA PRIMA PUNTATA IN DIRETTA WEB SU DM. ELIMINATI DAVIDE GAIARDELLI E CHIARA GALLANA

The Apprentice

Le selezioni sono finite: tra i 16 candidati in gara (qui trovate i nomi degli uomini e qui quelli delle donne) ci sarà il prossimo collaboratore personale di Flavio Briatore, il boss che sceglierà l’astro nascente del Business tricolore al termine di una massacrante selezione svolta attraverso il mezzo televisivo. Tutto questo è The Apprentice, il nuovo talent show in partenza stasera – 18 settembre 2012 -su Cielo che ci terrà compagnia per sei martedì con la messa in onda di due puntate di un’ora a settimana.

Puntata dopo puntata i candidati saranno sottoposti a prove di business sempre diverse e via via più difficili, dimostrando oltre a creatività e intraprendenza, anche praticità e manualità nel gestire i lavori più semplici. In più, dovranno dimostrarsi reattivi, agire correttamente sotto pressione e saper lavorare efficacemente in team. In ogni puntata saranno divisi in due squadre e li vedremo alle prese con le prove più disparate: dalla contrattazione e vendita al mercato del pesce, alla realizzazione e invenzione di un nuovo prototipo per una società di giocattoli, dall’ideazione di una campagna pubblicitaria, alla vendita diretta al pubblico attraverso un canale di televendite.

Il Boss non sarà da solo nella scelta del fortunato che avrà diritto a un contratto a sei cifre ma potrà contare sull’aiuto dei due collaboratori storici Patrizia Spinelli e Simone Avogadro di Vigliano (clicca qui per maggiori info sui loro curricula). Il menu della serata si preannuncia scoppiettante con tre eliminazioni previste, due nel bootcamp (l’ultima fase di selezione) e una durante la prima boardroom (la sala riunioni in cui vengono prese decisioni e verdetti).

SEGUITE CON NOI IL TALENT SHOW CHE HA APPASSIONATO IL MONDO

VI ASPETTIAMO DALLE 21

Ore 21.18: Una clip con voce fuori campo introduce The Apprentice, definito come “il colloquio di lavoro più duro che possiate fare“. Sullo sfondo le immagini di Milano, la città dell’imprenditoria per eccellenza. Iniziamo a fare conoscenza con i candidati e con il Boss che sciorina le sue teorie sul successo.

Ore: 21.25: I candidati devono superare una prova di affiatamento e iniziano a conoscersi davanti il buffet. Le classiche domande: “Che fai nella vita? Da dove vieni?” la fanno da padrone. La festa di benvenuto è interrotta da Simone e Patrizia che comunicano ai candidati di dover cimentarsi nella prova di compravendita. La prima sfida vede fronteggiarsi la squadra degli uomini con quella delle donne.